Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Club Forza Silvio: "IL DEA non è la medicina territoriale"

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Club Forza Silvio Verbania, in merito alla questione DEA e medicina territoriale.
Verbania
Club Forza Silvio: "IL DEA non è la medicina territoriale"
Il Club Forza Silvio Verbania Forza Italia sostiene nuovamente la controversa questione della chiusura di uno dei due DEA nel VCO.

Questa è la scelta sbagliata che Chiamparino, Saitta e Reschigna vogliono realizzare, operazione anticostituzionale, - Costituzione della Repubblica, art 32 - diritto alla salute.

Fin dalle prime battute abbiamo difeso i DEA di Domodossola e Verbania, entrambi indispensabili per la comunità del Verbano Cusio Ossola. Va ricordato che lo Stato è obbligato a garantire un servizio territoriale adeguato ai cittadini.

Il Presidente della Regione Piemonte Chiamparino e l’Assessore Saitta sanno benissimo che il VCO è un territorio montano, nel quale è impensabile mantenere un DEA. Il Vice Presidente Reschigna sa bene che un DEA non può essere sostituito con la medicina territoriale.

Al contrario di quello che il Presidente della Regione Piemonte Chiamparino sostiene, per il VCO è d’obbligo potenziare il DEA di Domodossola, e investire nell’edilizia sanitaria del San Biagio.

Al Castelli di Verbania si potrà riportare la centrale operativa del 118 oggi emigrata a Novara, aggiungendo investimenti e risorse per ammodernare il reparto astanteria. Le nostre preoccupazioni vertono per i dipendenti dei reparti DEA.

La Regione sa per certo che per i due DEA è fondamentale potenziare il personale a servizio dei reparti. E’ impensabile che l’ASL del VCO possa avere garantite risorse, condizione per poter sostenere alla collettività un livello qualitativo dei servizi.

Riteniamo che il nuovo direttore generale Dott. Giovanni Caruso possa indirizzare l’Asl verso questi obbiettivi strategici. In passato ci piace ricordare che il piano Robotti nella sua utilità può essere oggi, elemento di confronto e di proposta alternativa alla “medicina territoriale”. La medicina territoriale non è il DEA.

Siamo contrai all’Assessore regionale alla salute Saitta, che sostiene “la medicina territoriale” come soluzione per il VCO è che questo servizio è in grado di sostituire il DEA. Ci auguriamo che a Settembre ci venga garantito dalla Regione Piemonte, che per il VCO si mantengano i due presidi, e che si consideri definitivamente chiusa la questione.

Possiamo affermare con certezza che questo è possibile, per poter sostenere, senza la possibilità di smentita che la politica è e deve essere al servizio della cittadinanza, sostenendo politiche che nella propria attuazione soddisfino in pieno i bisogni della collettività.

CLUB FORZA SILVO VERBANIA
Michael Immovilli e Francesco Sirtori



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
21/10/2017 - Il Città di Verbania ricorda "Griffo"
21/10/2017 - Intensi controlli contro reati predatori
21/10/2017 - BellaZia: La Torta Tenerina
20/10/2017 - Pallavolo Altiora esordio casalingo
20/10/2017 - Paffoni Fulgor Omegna in cerca del poker
Verbania - Politica
16/10/2017 - Bando Periferie: Il Governo firma il Cipe
15/10/2017 - "Sul Teatro Il Maggiore la deroga della deroga"
11/10/2017 - Casa della Salute a Verbania
11/10/2017 - Lega Nord: De Magistris confermato segretario
07/10/2017 - Impianti Devero - San Domenico: una nota del Presidente Costa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti