Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Eventi

I Giardini in Concerto ultimo appuntamento

Ultimo appuntamento stagionale con Giardini in Concerto, domenica 6 settembre 2015 alle ore 17.00, presso Villa San Remigio.
Verbania
I Giardini in Concerto ultimo appuntamento
Ultimo appuntamento 2015 con la rassegna "Giardini in Concerto", organizzata dall'Associazione Cori Piemontesi, in programma ritrovo alla 16:45 a Villa San Remigio, breve visita ai giardini fino all'esedra del Giardino dei Sospiri, dove si terrà il concerto del Coro Val Grande di Cambiasca e del Coro Sancta Maria de Egro di Verbania.

Al termine, nella sala musica, alcune note storiche a cura di Leonardo Parachini, durante le quali sarà riproposta anche la proiezione del filmato d’epoca “Convegno Italo-Inglese 9 Agosto 1916”.

In caso di maltempo il concerto si terrà all'interno della villa.
Immagine 1



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
22/01/2017 - Celebrazioni Nikolajewka e Dobrej 2017 - VIDEO
22/01/2017 - Calendario distribuzione sacchi bianchi
22/01/2017 - Sciopero regionale dei trasporti
22/01/2017 - Spazio Bimbi: Scuola: Aperte le iscrizioni per l' A.S. 2017/2018
21/01/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora ospita Romentino
Verbania - Eventi
21/01/2017 - Laboratori artistici per famiglie - Museo del Paesaggio
21/01/2017 - "Domeniche a Teatro, sentieri da favola 2017"
21/01/2017 - Nikolajewka e Dobrej 2017: per non dimenticare
19/01/2017 - “Sci Alpinismo Extra Europeo"
19/01/2017 - "Conti in tasca alle Banche!"
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti