Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : PsicoNews

PsicoNews: A cosa serve lo Psicologo?

Purtroppo è poco chiaro ai più quale sia la professionalità di questa disciplina e, a volte, si tende a idealizzarla o investirla di aspettative, che oltrepassano quelli che sono i suoi principi base.
Verbania
PsicoNews: A cosa serve lo Psicologo?
Stanca di sentirmi chiedere se so attribuire un significato a sogni vari (“Tu, che fai la psicologa, mi sai dire cosa significa quando sogni: ” ragni, tartarughe, ladri, la moglie, la moglie di un altro, un albero, un gatto/cane/qualunque altro tipo di animale domestico e mooooolto altro) ho pensato fosse il caso di fare chiarezza per comprendere cosa realmente sia la professione di psicologo.

La professione dello psicologo è stata inserita nella classe delle professioni dette sanitarie, tuttavia ha alcune differenze con la cura intesa in senso medico; quando in medicina qualcuno porta un bisogno di cura, c’è un esperto che fornisce una chiara risposta, il rapporto diventa di delega, all’interno di esso ci si fa carico della sofferenza e si trova la risposta più adeguata, tramite farmaci, esami clinici e altro.

Nel rapporto psicologo e utente/paziente invece avviene una cosa differente, utilizzando come strumento lavorativo la parola, si pone come obiettivo quello di sviluppo dell’autonomia dell’individuo e quindi si lavora con lui alla ricerca delle varie possibilità a disposizione, senza fornire una soluzione al suo posto.

Lo psicologo non da una risposta poiché il proprio lavoro si svolge nel riflettere (come in uno specchio, appunto) su sé e gli altri. Se lo psicologo fornisse una risposta, il sollievo sarebbe temporaneo e al ripresentarsi di una situazione simile l’utente si ritroverebbe nuovamente in empasse; invece nell’accompagnare l'utente in un percorso tra le differenti possibilità, questa professione cerca di fornire gli strumenti per riuscire ad affrontare le stesse situazioni riuscendo a “cavarsela” da soli, maturando.

Inoltre va considerato che quando si agisce come psicologo non si prende in carico una persona singola, ma un individuo inserito in un contesto, cosa che non può essere dimenticata.

A volte anche per lo psicologo è frustrante scontrarsi con il bisogno di totale presa in carica della persona, può essere difficile far comprendere la natura dell’intervento psicologico e maturare l’assunzione di responsabilità in un'ottica di autonomia, smarcandosi dalle aspettative che investono il professionista, ma nell’offrire un servizio di qualità è doveroso chiarirlo bene.

Lo psicologo è tenuto al rispetto dell’altro e dei suoi valori, al mettersi sempre in discussione, consapevole di avere limiti, pregiudizi e idee che possono influenzare il rapporto con l’utente.

E voi? Cosa vi aspettate quando vi rivolgete a un professionista del “benessere” per un problema (psicologo, medico, farmacista e altro)?

Post correlati
03/06/2015 - PsicoNews: Disoccupazione



7 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Riccardo Ma...
Riccardo
9 Settembre 2015 - 10:05
 
Gli psicopatici vanno in cura dagli psichiatri.
I deviati (piccoli criminali, individuei con difficoltà di ssviluppo e maturazione) dagli educatori e dagli stessi psicologi.
Non ho mai conosciuto persone "normali" che per loro difficoltà psicologiche di vita hanno trovato conforto o aiuto da uno psicologo.
Vedi il profilo di Andrè Persone Normali
Andrè
9 Settembre 2015 - 10:42
 
Riccardo, primo mi saprebbe spiegare cosa è la normalità ? secondo mi da una definizione di psicopatico ? terzo non solo quelli che lei definisce psicopatici vanno dagli psichiatri... quarto io credo che si dovrebbe informare meglio .. e non commentare tanto per scrivere qualcosa .. qui ce ne sono già tanti..
Vedi il profilo di lady oscar credo di essere normale
lady oscar
9 Settembre 2015 - 11:58
 
Ma ho chiesto aiuto ad una psicologa in un momento di difficoltà di relazione coi coetanei di mio figlio. Sono andata io per aiutare lui. Ho capito che il suo problema ero io che sono una mamma normalissima, ma facevo degli errori. A parte ciò, la maggior parte di noi ha mal di stomaco o di testa da accumulo di stress e tensioni.... Se solo potessimo permetterci di andare settimanalmente (perché è indubbiamente un costo) staremmo tutti molto meglio con noi e con gli altri. Non vanno solo i derelitti da questo medico. Per fortuna la mentalità (per la maggior parte delle persone) e' cambiata. Ciao dottoressa 😊
Vedi il profilo di Riccardo commentare tanto per scrivere qualcosa
Riccardo
9 Settembre 2015 - 13:07
 
Sig André mi sa tanto che è proprio lei che qui scrive tanto per scrivere.
Perché mi risponde che non vanno solo i psicopatici dagli psichiatri? Lo so benissimo.
Con quale utilità vuole proporre quasi un discorso filosofico sul senso di normalita? Si è capito benissimo il senso di ciò che ho voluto dire. E' il caso della sig. lady Oscar che è intervenuta dopo che ha esposto una classica èroblematica di persoba normale.
Io nel mio commento intendevo dire che comunque conosco poche persone "normali" che si rivolgono agli psicologi e non ho mai sentito una persona che ha risolto i suoi problemi con un tale professionista. Oggi leggo della sig. Ladi Oscar e sono contento.
Forse il ricorso al consulto psicologico non è così diffuso in Italia?
Vedi il profilo di lady oscar riccardo
lady oscar
9 Settembre 2015 - 13:22
 
quello che cercavo di dire e che fino a poco tempo fa si aveva una certa ritrosia a dire che si andava dallo,psicologo. Ora sento in giro, le persone ci vanno. Poi magati non lo dicono. Fino a poco fa consigliavi " di farti aiutare " o "parlarne con qualcuno" (perché questo è il gergo delicato che si usa), ti dicevano "non sono mica matto". No, non sei matto. Ma a mio fratello, dopo aver ingurgitato troppi rospi, e' scoppiata la pancia. E' il primo che dice di andare anche per problemi che sembrano piccoli. Io se,sono in difficoltà non ci penso due volte. Saluti.
Vedi il profilo di Andrè Re: commentare tanto per scrivere qualcosa
Andrè
9 Settembre 2015 - 14:08
 
essendo Lady Oscar più intelligente di me.. di sicuro ha capito cosa voleva dire.. e io ribadisco la mia difficoltà a interpretare il suo intervento.. non ho studiato psicologia e non volevo assolutamente iniziare un discorso filosofico (altra materia che non conosco assolutamente ..(ho fatto le scuole basse e non ero a pianterreno) sul concetto di "normalità " . Ora per il fatto che Lei non abbia mai conosciuto persone (normali?? tornerei a chiederle il concetto di normalità ) che non abbiano avuto conforto o aiuto psicologico da uno psicologo non vuol dire che non esistano ... esiste solo ciò che io conosco il resto no ... ma anche qui mi potrebbe accusare di fare della filosofia e non ne sono assolutamente in grado. Certo che se lei scrive gli psicopatici vanno dallo psichiatra per proprietà transitiva devo dedurre che chi va da uno psichiatra è uno psicopatico ... ma anche qui si cade sempre in una filosofia di quart'ordine... va beh.. cosa ci vuole fare ? e perdoni la mia ignoranza perchè nonostante tutto non riesco a capire il suo intervento
Vedi il profilo di Simona76 Una volta
Simona76
10 Settembre 2015 - 16:01
 
Ho chiesto più che altro 'conforto' e consiglio a una psicologa per aiutarmi a risolvere certi miei problemi a rapportarmi con gli altri, e mi ha aiutato. Conosco chi si è rivolto ad altrettanti specialisti e so che bene o male hanno trovato beneficio. Credo comunque che il95% del lavoro lo facciamo noi con la nostra volontà di voler cambiare o risolvere certe problematiche. Il fatto di cercare un appoggio per, diciamo così, trovare la retta via, è' un buon inizio, ma sbaglia a mio parere chi responsabilizzi in Toto il dottore a cui si rivolge.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
18/01/2017 - Assemblea Congressuale Auser Verbania
18/01/2017 - Costa su revoca finanziamenti Fondazione Cariplo
18/01/2017 - "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto
18/01/2017 - Metti una sera al cinema speciale Cinegusto - Red Obsession
18/01/2017 - PsicoNews: Che tristezza il giorno più triste dell’anno!
Verbania - PsicoNews
11/01/2017 - PsicoNews: La ricetta del carisma
04/01/2017 - PsicoNews: A me gli occhi??
28/12/2016 - PsicoNews: A volte serve dimenticare
21/12/2016 - PsicoNews: Genitori per sempre
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti