Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

In 400 alla cena degli Amici dell'Oncologia

La nona edizione della cena degli Amici dell'Oncologia intitolata “la solidarietà fa crescere l'Oncologia” ha avuto luogo la sera di venerdì 25 settembre nella splendida cornice della Villa Rusconi Clerici.
Verbania
In 400 alla cena degli Amici dell'Oncologia
I presenti oltre 400, sono stati accolti dal padrone di casa, il conte Francesco, che ha espresso il suo particolare piacere nel constatare la positiva continuità di una iniziativa che rappresenta ormai un appuntamento annuale sempre sentito e partecipato.

Come consuetudine cuochi, ristoratori, sommelier del VCO, supportati da Soci della Onlus, si sono impegnati a fondo per garantire ai partecipanti cibi e bevande di qualità che sono risultati particolarmente apprezzati.

L'incasso della serata, in linea con la mission dell'Associazione e come recita il titolo, sarà destinato ad interventi di ristrutturazione/arredo nei Day Hospital-Ambulatori Oncologici dei tre Ospedali, alfine di migliorare l'accoglienza ed il soggiorno dei pazienti.

La serata, dopo il sorteggio di 13 cene per due persone, gentilmente offerte da alcuni rinomati ristoranti del VCO, si è conclusa con l'esibizione musicale del complesso “Le mordisioni”.

Gli Amici dell'Oncologia ringraziano tutti coloro che a vario titolo, come ospiti o come “operatori” si sono adoperati per la buona riuscita dell'evento.
Considerazioni dottor Cozzi presidente Associazioni

La cena Benefica degli Amici dell'Oncologia di Verbania è stata una serata bellissima favorita tra l'altro da condizioni ambientali perfette.

Riuscitissima per la partecipazione numerosa (oltre 400 persone) per la qualità della ristorazione, ancora più elevata del solito grazie alla presenza di “nuovi acquisti in cucina”, per il clima sereno e partecipativo che si respirava. Impressione confermata anche da altri, molti volti nuovi e forse età media più bassa che nelle altre occasioni.

Insomma tutto OK e parecchio di cui essere soddisfatti.

Evidentemente la nostra Onlus gode di credibilità e simpatia.

Quest'anno ad esempio, oltre che nelle donazioni individuali, siamo stati coinvolti in iniziative finalizzate a raccolta fondi a nostro vantaggio, proposte e gestite spontaneamente da altre associazioni o gruppi, alcune già realizzate (As-solomusica, Golf Club Premeno) altre in itinere (Meditazione dinamica, The Voice, Amici di Isa, etc.).

Raccogliamo verosimilmente i frutti di quanto stiamo realizzando per i pazienti Oncologici: l'attività negli Ospedali da parte dei nostri volontari e delle infermiere-socie, gli interventi socio-assistenziali (trasporto pazienti,

psico-oncologia, consulenze-visite oncologiche, acquisto di presidi etc.), l'aggiornamento scientifico del Personale Sanitario dell'ASL e altro ancora.

Ma anche della presenza con i nostri gazebo nelle manifestazioni cittadine (Giro d'Italia, Valle Intrasca, Villa Taranto) della visibilità attraverso il sito rinnovato, il giornalino, la presenza sui network, e di quanto è stato costruito pazientemente nel passato più o meno recente.

Poi c'è la cena, che è una sorta di capitolo a sé, e che è stata il primo evento eclatante della nostra Associazione.

La cena che è fatica.

Fatica per chi la deve progettare provvedendo all'approvvigionamento viveri, all'ideazione dei menù, all'organizzazione di tutto l'insieme.

Fatica, anche fisica, per coloro che devono allestire l'ambiente, sistemare tavoli, sedie, forni e fornelli (e poi sino a notte inoltrata provvedere a smontare il tutto, lasciando la struttura in ordine proprio come la si è trovata all'arrivo).

Fatica per i cuochi e gli aiutanti che.... vanno a lesso assieme ai loro prodotti nell'operoso cucinone, e per coloro che devono servire i commensali.

La cena che ha anche una valenza aggregante coinvolgendo parecchi dei nostri Soci e amici, e si consuma in una serata, ma che ritorna sempre brillante ed attrattiva anno dopo anno.

Quindi un grazie sentito a tutti coloro che ne hanno permesso anche stavolta la realizzazione e che l'hanno portata al successo.

Nondimeno un grazie altrettanto sentito a tutti gli altri, a coloro che con umile continuità prestano la loro opera volontaria in attività meno appariscenti ma certo non meno importanti: stando quotidianamente accanto ai pazienti, progettando e costruendo le iniziative della Onlus, gestendo le comunicazioni e i rapporti, frequentando operativamente manifestazioni meno spettacolari o numerose.

Ci sono svariate anime in questa Onlus, cui corrispondono specifiche attitudini e prerogative.

Alcuni dei Soci/Consiglieri si esprimono meglio in attività maggiormente fisiche e visibili, altri sono impegnati in incombenze più ideative e riservate.

In altri termini, proprio per peculiarità individuali, professionali, culturali, non è pensabile e non è necessario che tutti siano coinvolti allo stesso modo nella fase di preparazione e in quella di realizzazione di ogni singolo progetto o che partecipino a tutti quelli programmati (in qualche caso potrebbe essere addirittura controproducente).

Purchè ciascuno sappia esprimersi nei settori a lui più congeniali e per i quali si è impegnato, con serietà e passione, ma anche con il rispetto dovuto alle fatiche ed alle incombenze degli altri, elementi indispensabili per garantire una serena continuità all'Associazione.



3 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lady oscar complimenti
lady oscar
29 Settembre 2015 - 16:10
 
A tutto l entourage. Bravi, sempre attivi e credibili. Che non è poco.
Vedi il profilo di Guardiano del Faro Un vanto per la città
Guardiano del Faro
30 Settembre 2015 - 12:54
 
Non sono molte le cose di cui essere fieri di abitare a Verbania e questo sodalizio, dedito a cause benefiche e così capace di organizzare manifestazioni di successo, trasversali, nelle quali, per un giorno, non ci sono fazioni, partiti, simpatie o antipatie ma esclusivamente la voglia di unirsi per fare del bene, ha tutta la mia stima e sostegno. Bravi.
Vedi il profilo di Renato Sartori Amici oncologia.
Renato Sartori
30 Settembre 2015 - 21:25
 
Tanti complimenti e tante grazie. E lunga vita a questa Associazione



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
21/10/2017 - Il Città di Verbania ricorda "Griffo"
21/10/2017 - Intensi controlli contro reati predatori
21/10/2017 - BellaZia: La Torta Tenerina
20/10/2017 - Pallavolo Altiora esordio casalingo
20/10/2017 - Paffoni Fulgor Omegna in cerca del poker
Verbania - Cronaca
20/10/2017 - La poesia di Ranaudo da Milano a Venezia
19/10/2017 - Ritrovamento dispersi al Devero grazie all'APP
19/10/2017 - "Nuovo Mondo" al Museo del Paesaggio
18/10/2017 - Il Polo del Riuso di Verbania
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti