Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Al via le opere di messa in sicurezza di via Vittorio Veneto

Al via le opere di messa in sicurezza di via Vittorio Veneto, 100 i paletti flessibili che verranno installati.
Verbania
Al via le opere di messa in sicurezza di via Vittorio Veneto
Sono stati affidati i lavori di messa in sicurezza di Via Vittorio Veneto alla ditta Caretti di Premeno, per un importo di poco superiore a 27 mila euro, e che dovranno essere conclusi entro il 25 novembre (il tempo utile per i lavori, 45 giorni, è dovuto soprattutto al periodo necessario per la consegna del materiale).

“Lavori che prevedono – affermano gli assessori ai lavori pubblici Massimo Forni e alla viabilità Giovanni Alba - la posa di paletti amovibili, con meccanismo dotato di chiave per la sua immediata rimozione in caso di necessità. Saranno posizionati 100 paletti nei punti ritenuti idonei per la protezione di pedoni e ciclisti; paletti flessibili in plastica pesante, omologati all’assorbimento d’urto e che ritornano nella loro posizione verticale originaria se colpiti”.

Prima di procedere alla posa dei paletti, la larghezza della corsia dedicata alle autovetture sarà ricalibrata valutando la larghezza ottimale con il Comando della Polizia Municipale, attraverso un’adeguata segnaletica orizzontale.

L'Amministrazione Comunale

Immagine 1



29 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di SHPALMAN sicurezza
SHPALMAN
14 Ottobre 2015 - 12:51
 
Forse non ho capito bene ma secondo quanto scritto i paletti si piegano se colpiti da un veicolo e poi tornano in posizione originale,quindi non devono esser sostituì e sono sicuri per i veicoli.Ma il mio dubbio è :se malauguratamente ci fosse un pedone sulla ciclabile il paletto flessibilo come può proteggerlo da un veicolo che ci va a sbattere?
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 2 cose
Hans Axel Von Fersen
14 Ottobre 2015 - 14:16
 
Allora i paletti sono movibili e non amovibili come da dichiarazione.
Le balaustre precedenti erano state rimosse anche perché dovevano essere sostituite perché brutte (dichiarazione Marchionini) e vengono sostituite con dei pali di gomma neri?
Vedi il profilo di gris x shpalman
gris
14 Ottobre 2015 - 14:20
 
Sicuramente sarà una barriera visiva, ma non di sicurezza. l'amministrazione manterrà il limite di 30 km/h per sistemarsi la coscienza e si saranno spesi soldi per una "barriera non barriera". Secondo me il sistema precedente era migliore, il alcuni punti della ciclabile, come alla curva dell'eden e in alcune semicurve, sarebbe meglio avere una protezione solida, piuttosto di pali flessibili
Vedi il profilo di Rompino 66 Amovibili + flex
Rompino 66
14 Ottobre 2015 - 14:54
 
Amovibili che si possono rimuovere,
in + sono flessibili assorbono l'urto.
non vuol dire che scappano se investiti da una macchina. il problema della macchina che sbatte contro una barriera della ciclabile non credo sia risolvibile con una barriera fissa ma solo restringendo la carreggiata o togliendo le patenti.
IO SPERO INVECE CHE VENGANO MESSE ANCHE SULLA CICLABILE DELL'EDEN PERCHE' COSI' E' INDECENTE.
I paletti flessibili sono da anni che vengono usati all'estero, basta andare anche solo a Locarno.
Pensate anche solo a un motorino che scivola perchè piove contro una barriera fissa non dotata di protezione per i motocicli se sopravvivi per la caduta ti distruggi sulla protezione fissa, allora cosa è meglio.
Vedi il profilo di gris x rompino
gris
14 Ottobre 2015 - 16:32
 
Ciao rompino. Nel caso un motorino scivoli, bisogna pensare all'eventuale pedone dall'altra parte del paletto. Può il paletto fermare un motorino? Non credo proprio. E può fermare una moto o una maccchina?
Dico solo che se bisogna spendere, spendiamo meglio!
Vedi il profilo di annes Gomma....flessibile....ciclopedonabile
annes
14 Ottobre 2015 - 23:24
 
A mio parere, a questo punto, togliamo la ciclopedonabile. Con una scarpa e una ciabatta non si va da nessuna parte. Chi è quel padre o madre di famiglia che porterebbe i propri piccini su una strada come quella (magari in bicicletta a rotelle) con così poca protezione (paletti di gomma?????) sapendo che bischeri ci sono in giro. Personalmente, visto i cocci presenti per terra e le barriere storte e divelte, avevo paura prima.....figuriamoci ora. Tanto vale eliminare la ciclabile e tornare alla vecchia configurazione a doppio senso di circolazione.... Al contrario chiuderla a traffico e dedicarla proprio a chi vuole concedersi un chilometro di tranquillità. Sarebbe interessante sapere a chi vengono queste brillanti idee......se funziona a Locarno è solo perché in quel posto i limiti vengono rispettati. Da noi sono un optional. PS: tanto per restare in tema. Per via della voragine non c'era l'obbligo per i mezzi pesanti di passare da Bieno? Oggi ore 1715, sotto gli occhi di un agente di PM in pieno lungo lago di Suna due camion sfrecciavano a 60Km (uno era un bilico di notevole dimensione).
Vedi il profilo di Claudio Ramoni 1Il vero problema è la velocità
Claudio Ramoni
15 Ottobre 2015 - 05:19
 
Nemmeno io credo che le barriere fisse possano risolvere il problema della protezione di pedoni e ciclisti, un'auto che sbatte a 50-60 km/h sfonda barriere a meno che non siano in cemento armato (e non mi pare il caso). Concordo con Rompino, l'unica vera soluzione è restringere la carreggiata e fissare limiti adeguati alla presenza di una ciclo-pedonale, si perché in un paese civile quale dovrebbe essere il nostro credo non si possa e non si debba rinunciare a perseguire il progetto di rendere le nostre città maggiormente a misura d'uomo e non a misura d'auto e, quindi, nella fattispecie, ad una delle più belle ciclabili che vi siano in Provincia solo perchè devono averla vinta automobilisti privi di rispetto e senso civico. Sono Consigliere di Quartiere Est, dove recentemente l'A.C. ha fissato i nuovi limiti a 30 km/h su Via Intra-Premeno e via Zappelli, nell'ultimo Consiglio abbiamo chiesto lumi in merito all'operazione e alla sua reale necessità ed efficacia all'Assessore Alba che ha presentato dati incontrovertibili: a 50-60 km/h il 60% circa dei pedoni subisce lesioni gravi/fatali, a 30 km/h solo il 10% circa, cosa che ha convinto noi e buona parte dei Residenti della bontà dell'operazione, per la salvaguardia delle persone. Detto questo il problema non è l'applicazione di limiti restrittivi per "sistemarsi la coscienza" ma rispettarli e farli rispettare: Locarlo non è Marte, se la i limiti li rispettano credo proprio sia dovuto da un lato ad un buon senso civico e di rispetto dei pedoni da parte degli automobilisti, dall'altro a costanti e seri controlli da parte della PM, anche a suon di sanzioni. Perché il vero problema è che l'automobilista medio Italiano se ne strafrega di tutto ciò che lo circonda, saltando rotonde senza minimamente rispettare le precedenze, sfrecciando a 60 km/h dove il limite è di 30, sfiorando pedoni e ciclisti al limite dell'urto pur di non rallentare come la prudenza imporrebbe (tutto ciò accade regolarmente su tutte le strade che percorro giornalmente per lavoro, Verbania compresa). E' arrivata l'ora di inculcare nella testa di tanti automobilisti quel briciolo di senso civico e di rispetto delle regole (in questo caso specifico del Codice della Strada) se non altro per la salvaguardia del nostro prossimo. E se per farlo si dovranno sanzionare gli automobilisti, al pari di quanto fanno alle elementari le maestre per contenere i bambini più scalmanati ed indisciplinati, ben venga.
Vedi il profilo di cesare Costi
cesare
15 Ottobre 2015 - 08:52
 
Chiedo chiarimenti sui costi . Materiale e posa costano 27.000 euro e, se non sbaglio , per la sola rimozione sono stati spesi 25.000 euro ?
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Cesare
Hans Axel Von Fersen
15 Ottobre 2015 - 11:26
 
Se non ricordo male, i 25 erano per rimozione e riposizionamento. Spero che abbiano pagato solo la quota per la rimozione.
Vedi il profilo di gris ok, ma....
gris
15 Ottobre 2015 - 11:31
 
Capisco le vostre motivazioni, ma se devo portare mio figlio in bici preferirei farlo in una ciclabile tipo quella che dalla stazione porta a Fondotoce (x rimanere in zona), piuttosto che in una protetta dai paletti che metteranno in via Vittorio Veneto
Vedi il profilo di cesare x Hans
cesare
15 Ottobre 2015 - 11:45
 
Il costo effettivo dell'intervento non è mai stato chiarito, attendiamo chiarimenti da chi legge il blog.
Vedi il profilo di sazaprovi paletti
sazaprovi
15 Ottobre 2015 - 15:07
 
Le barriere sono state tolte per poter far passare il giro di Italia e sono stati spesi circa 18.000 euro
Poi se andiamo a vedere bene il giro di Italia nel tratto in discussione l'organizzazione stessa ha messo delle transenne con pubblicità nella stessa posizione delle transenne tolte quindi.........si poteva evitare di toglierle e spendere dei soldi inutili
A tal proposito le barriere adesso sono state messe in zona parco dove c'è il campo da calcio di fianco al casa del popolo di Trobaso in bella vista
Vedi il profilo di Claudio Ramoni Informarsi
Claudio Ramoni
15 Ottobre 2015 - 16:21
 
Di transenne dell'organizzazione del giro eta piena la città lungo il percorso, credo proprio siano fatte di materiali antiurto che proteggano ii ciclisti in caso di impatto, ritengo sia questo il reale motivo per cui le barriere sono state tolte. Inoltre giorni fa su VCO Notizie in un servizio sull'argomento l'A. C. ha sottolineato che le barriere preesistenti non erano più a norma e quindi sarebbero state tolte comunque, indipendentemente dal giro, ma non buttare bensì riutilizate in luoghi lontani dalla circolazione auto-moto-ciclo-pedonale, senzanoecisre dove.... ora lo sappiamo..
Vedi il profilo di sazaprovi transenne
sazaprovi
15 Ottobre 2015 - 16:39
 
non credo che le barriere siano state fuori norma anzi erano state sistemate perchè alcune di esse erano rotte se così fosse allora e stat fatta un'altra spesa in più sapendo che non erano a norma e perchè nel contratto c'era la riposa delle stesse che alla fine non e stato fatto? Allora vuol dire che erano a norma altrimenti che bisogno c'era di stipulare un contratto con la riposa delle barriere?
Vedi il profilo di cesare le transenne
cesare
15 Ottobre 2015 - 17:03
 
Le transenne erano in buone condizioni , come si vede dalla foto . Spesi 18.000 euro per la sola estrazione ?
Vedi il profilo di Claudio Ramoni Ribadisco: informarsi
Claudio Ramoni
15 Ottobre 2015 - 17:40
 
http://verbanonews.it/index.php/categorie/primo-piano/6178-ciclopedonale-di-via-vittorio-veneto-a-novembre-le-nuove-barriere

Vi invito a leggere al link sopra roportato quanto detto dall'Assessore Forni in uno degli ultimi Consiglib riportato in un articolo di Verbano News da cuo si evince: 1) la spesa di rimozione è stata di 11.000 € (e non 18.000); 2) le barriere NON erano a norma del CdS e 3) i paletti sono adeguati allanprotezione dei ciclopedoni.
Vale comunque in primis quanto ho detto prima sul buon senso degli automobilisti
.
Vedi il profilo di verbanese 1genio
verbanese
15 Dicembre 2015 - 17:21
 
Solo un genio dotato di intelligenza superiore poteva pensare di metterli di colore nero !!!!!! praticamente invisibili ...... provate a passare e dare un occhio e vi accorgerete ......
Vedi il profilo di cesare x Risparmiare
cesare
15 Dicembre 2015 - 17:42
 
Dobbiamo risparmiare ,il colore costa! Invisibili i paletti ...invisibili i veri costi , a quando il resoconto delle spese x Giro d'Italia ?
Vedi il profilo di renato brignone per non parlare...
renato brignone
15 Dicembre 2015 - 17:57
 
per non parlare poi di quanto spazio si sia stato gadagnato in favore dei ciclopedoni sottraendolo alle macchine (che dovendo andare a 30 km/h potrebbero avere una corsia ridotta)... pochi cm quà e là!
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Renato... Per non parlare...
Hans Axel Von Fersen
16 Dicembre 2015 - 09:42
 
Forse volevi dire il contrario?
Vedi il profilo di renato brignone no
renato brignone
16 Dicembre 2015 - 09:54
 
volevo proprio dire ciò che ho detto... credevo che l'ironia del commento fosse chiara :-)
Vedi il profilo di SHPALMAN termine lavori
SHPALMAN
16 Dicembre 2015 - 11:27
 
Per curiosità, visto che mi ero scordato dell'argomento, sono appena andato a vedere il risultato dei lavori: ma non dovevano essere terminati entro il 25 NOVEMBRE? Almeno io davo per scontato che si intendesse il 25 Novembre 2015 !!!!!!! Ma ho visto un solo operaio al lavoro.....mi sa che sarà per il 2016!
Al di la di questo, però, ho potuto vedere i pochi paletti sistemati e confermo che non possono servire a fermare o deviare un veicolo che ci andasse a sbattere contro. Quindi deduco che servano solo a segnalare il confine della carreggiata...ma NERI ??????? e chi li vede? mah!!!!! logiche lontane dalla mia comprensione
Vedi il profilo di lady oscar Re: Ribadisco: informarsi
lady oscar
16 Dicembre 2015 - 16:01
 
Ciao Claudio Ramoni. Se non erano a norma, perché sono state riposizionate in città?
Vedi il profilo di Andrè complimenti
Andrè
16 Dicembre 2015 - 16:09
 
pur di parlare male della giunta si rispolvera un articolo uscito il 14 Ottobre... ... peccato che solo Brignone ci mette la faccia .. di questo bisogna dargli atto
Vedi il profilo di Anonimo lady oscar
Anonimo
16 Dicembre 2015 - 17:52
 
E dove di preciso?
Vedi il profilo di lady oscar eh eh eh
lady oscar
16 Dicembre 2015 - 19:29
 
Non sei attento anonimo!!! 13 commenti piu in su Saza provi dice sono a Trobaso vicino casa del popolo...
Vedi il profilo di Anonimo Re: eh eh eh
Anonimo
16 Dicembre 2015 - 19:44
 
Ciao lady oscar

Certo che ne hai di tempo libero....
Vedi il profilo di Claudio Ramoni Ah ah ah Lady Oscar
Claudio Ramoni
16 Dicembre 2015 - 20:11
 
Nemmeno tu a quanto pare sei poco attenta.... 15 commenti più su ho riportato una notizia tratta da VCO Notizie in cui l'A. C. dichara che "le barriere preesistenti non erano più a norma e quindi sarebbero state tolte comunque, indipendentemente dal giro, ma non buttare bensì RIUTILIZZATE in luoghi LONTANI dalla circolazione auto-moto-ciclo-pedonale" senza specificare dove, ora lo sappiamo. Ossia: non possono essere più usate lungo le strade perché non a norma (ricordo essere uno dei motivi x cui sono state tolte) ma riposizionate lontano da esse (infatti si trovano nel parco di Trobaso indicato) poiché ancora in buono stato. Può bastare?
Vedi il profilo di lady oscar touché
lady oscar
16 Dicembre 2015 - 20:27
 
È che oggi avevo poco tempo libero51...ho letto velocemente 😊



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
21/07/2017 - "Mostra Galeotta"
21/07/2017 - FDI AN su cimitero Zoverallo
21/07/2017 - Forza Italia Berlusconi su PD e Amministrazione Comunale
21/07/2017 - LibriNews: "Nella perfida terra di Dio"
20/07/2017 - Forza Italia: Distretto turistico, ultima chiamata
Verbania - Politica
19/07/2017 - Incontro su fusione Verbania Cossogno
19/07/2017 - Una Verbania Possibile su dimissioni Abbiati
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti