Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Condanna per i rapinatori delle poste

I due giovani, di origine Palermitana, che avevano rapinato lo scorso ottobre l'ufficio postale di Pallanza, sono stati condannati ieri mattina dal Tribunale di Verbania.
Verbania
Condanna per i rapinatori delle poste
Nel giro di un mese avevano commesso 2 rapine e un tentativo fallito tra Arona e Verbania.

Lo scorso 24 ottobre, alle 8.30 di mattina, entrarono a volto coperto nell'ufficio postale di Pallanza, intimando alle impiegate di consegnare loro la cassa.

Fuggiti con un bottino di circa 5.000€, prima a piedi, e in seguito a bordo di un taxi, vennero arrestati poche ore dopo a Milano, dove vennero rintracciati grazie ai telefonini che erano già sotto controllo, per un indagine già in corso su di loro.

Per i due, un trentunenne e un ventiquattrenne in trasferta dalla Sicilia, la condanna è stata di 3 anni e 3 mesi e 3 anni e 4 mesi.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
16/01/2017 - "In dialèt l'è mej?"
16/01/2017 - Road To Foro: vince Maddalena
16/01/2017 - Altea Altiora bella vittoria
16/01/2017 - Seminario su MaRHE Center Maldive
16/01/2017 - M5S su revoca fondi Fondazione Cariplo
Verbania - Cronaca
15/01/2017 - Iscrizioni scolastiche: il via dal 16 gennaio
15/01/2017 - SP54 lago di Mergozzo: senso unico alternato
15/01/2017 - Chiusura Via Vittorio Veneto
14/01/2017 - Altre FOTO della nevicata
14/01/2017 - Verbania innevata - FOTO
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti