Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Turismo e percorsi poco segnalati

Riceviamo da un lettore del blog, una mail in cui lamenta poca attenzione alla segnaletica dei percorsi pedonali, che sono potenziale turistico.
Verbania
Turismo e percorsi poco segnalati
Nato a Intra e trasferitomi a Milano per lavoro amo tornare sulle rive del nostro lago dove ho acquistato una casa e dove mi piace passare il tempo libero.

Spesso,specie nelle belle giornate faccio lunghe passeggiate sia a piedi che in bicicletta.

A tal proposito vorrei tramite Voi lamentarmi con i comuni di Verbania e di Ghiffa per la scarsa attenzione verso i turisti che come me si avventurano da Intra a piedi verso la Trinità di Ghiffa.

Il percorso nella bella stagione permette di camminare all'ombra in ambiente simpatico e con vista mozzafiato sul lago.
Molta parte del percorso utilizza stradine tra i prati che fanno parte della antica" strada delle genti".

Questo è lo storico percorso di collegamento dalla Germania alla via Francigena e quindi a Roma prima che fosse costruita la strada litoranea.

Si parte da Intra, si attraversa il ponte pedonale del San Giovanni (dove non ci sono indicazioni) e si prosegue sulla piccola strada asfaltata che corre parallela alla statale ed in fondo alla via si scende per una stradina senza alcuna indicazione.

Sempre senza indicazioni, si attraversa un ponticello poi si attraversa la strada che porta alla Selva ancora senza indicazioni si prosegue su un sentiero e finalmente incontriamo un cartello in giallo che Indica la strada pedonale per Ceredo.

Quindi si esce ancora sulla strada carrozzabile e si prosegue all'insù senza alcuna indicazione, si arriva così ad un punto in cui più cartelli indicano strada privata divieto di accesso ecc (vedi foto).

Ciò nonostante da turista cocciuto proseguoi comunque e dopo pochi metri oltre i divieti ecco apparire i cartelli gialli della strada delle genti.

Proseguendo poi lungo il sentiero nei pochi punti ben segnalati mi è capitato di sentire da alcune persone del luogo che ero finto su terreno privato (ho dovuto far loro notare la giustezza della mia posizione).

Tutto il percorso a piedi comp orta una passeggiata di poco più di un'ora, personalmente lo trovo molto simpatico,ma non è pubblicizzato su depliant e volantini dell'ufficio turistico e pertanto praticamente sconosciuto ai turisti.

In allegato alcune foto del percorso, la terza foto ritrae l'indicazione del percorso dopo pochi metri dai divieti di ingresso.

Immagine 1
Immagine 2
Immagine 3



7 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Luisella segnalazioni
Luisella
7 Novembre 2015 - 08:08
 
Percorsi male indicati e mal tenuti anche nel territorio di Baveno. Condivido la segnalazione de lettore
Vedi il profilo di Giovanni% Interessante!
Giovanni%
7 Novembre 2015 - 09:43
 
Molto interessante. Suggestivo anche pensare che alcune strade che percorro quotidianamente sono antiche vie di collegamento internazionali.
Devo approfondire.
Vedi il profilo di Giovanni Cartello vietato l'accesso???
Giovanni
7 Novembre 2015 - 10:04
 
Il percorso mi ha incuriosito e cercherò di trovarlo e provarlo,ma scusate il catello vietato laccesso è allora abusivo come accade di frequente dalle nostre parti???? Devo mettere in conto una litigata?????Non sono di verbania quindi non conosco quel posto. Grazie
Vedi il profilo di Giovanni% Re: Cartello vietato l'accesso???
Giovanni%
7 Novembre 2015 - 10:26
 
Già i cartelli dubbi... Ho notato anche dei divieti di sosta sospetti in aree un po' appartate e regolarmente occupate da automobili.
Vedi il profilo di lady oscar Re: Re: Cartello vietato l'accesso???
lady oscar
7 Novembre 2015 - 12:10
 
Ciao Giovanni% ci andranno le coppiette..lascia amoreggiare chi e' innamorato 💓 sono rimasti così pochi posti per chi vuole imboscarsi...
Vedi il profilo di Anonimo Re: Re: Re: Cartello vietato l'accesso???
Anonimo
7 Novembre 2015 - 13:30
 
Ciao Lady. Sono sempre gli stessi veicoli parcheggiati per molto tempo e in ogni ora del giorno! Si sono ritagliati il parcheggio riservato.
Vedi il profilo di lupusinfabula Purtroppo
lupusinfabula
7 Novembre 2015 - 15:18
 
Purtroppo il fenomeno è esteso anche ad altre località: molti passaggi, sentieri, accessi a lago od a fiumi, una volta dii libero transito sono stati poco alla volta "privatizzati" e spesso nella più totale indifferenza delle autorità locali.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
26/05/2017 - Torna il Sentiero Chiovini
26/05/2017 - "Gimkana in bici" alla Ludoteca
25/05/2017 - Incontri Eco-Logici: Epigenetica e Cancro
25/05/2017 - Verbania Innova: convegno sull'agenda digitale
25/05/2017 - Palio Remiero, patrimonio di tutti
Verbania - Cronaca
24/05/2017 - Le Salite del VCO 2017
24/05/2017 - Comitato Amici Pendolari: maggio "tragico"
24/05/2017 - Amici dell’Oncologia a Villa Taranto con “Insieme si vola”
24/05/2017 - Rubano anello da 1000€
23/05/2017 - A Verbania raccolte 358 tonnellate di oli usati
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti