Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Il PD Vco chiede tavolo sulle società partecipate pubbliche

Riportiamo un comunicato della segreteria PD Vco, riguardante le società partecipate pubbliche, per le quali richiedono un tavolo provinciale che operi una riforma.
Verbania
Il PD Vco chiede tavolo sulle società partecipate pubbliche
3127 sono i cosiddetti “enti strumentali”, ovvero società, consorzi e centri studi in mano a regioni, province e comuni cui uno studio dell’UPI, risalente al luglio 2012, attribuisce un peso sulle casse pubbliche di 7 miliardi di euro.

Più interessante risulta essere l’analisi del numero delle partecipate dai Comuni, per il Piemonte: sono 576, una ogni 7 mila abitanti.
Ai comuni piemontesi secondo il CONSOC sono costate, complessivamente, 932,6 milioni di euro, hanno avuto bisogno di aumenti di capitale (ricapitalizzazioni) per 49,2 milioni di euro e di coperture per disavanzi per 1,89 milioni di euro, hanno distribuito dividendi per 37,7 milioni di euro. Sono questi i dati di sintesi per il Piemonte che emergono dallo “Studio sulle partecipate dei comuni italiani”, redatto dal Dipartimento della Funzione pubblica e riferito alla chiusura di esercizio dei comuni al 31 dicembre 2011.

Per lucrare i 37,7 milioni di euro di dividendi, si sono sborsati “cash” 51,1 milioni per aumenti di capitale e copertura dei disavanzi. Il risultato economico dell’operazione non è esaltante.
Entrando nel merito verifichiamo, diversamente da quanto sarebbe dovuto avvenire, che si tratta a volte di duplicati di assessorati che esternalizzano funzioni interne, in altri casi sono enti di dubbia utilità o che l’utilità l’hanno persa con le modificate condizioni economiche e di sviluppo.

Ciò naturalmente ha consentito (e consente) di dare corso a forme clientelari da tanti punti di vista: nomine negli organi delle partecipate, assunzioni non permesse all’ente, acquisti senza applicazione di procedure competitive.
Basta scorrere la composizione dei consigli di amministrazione e “scopriamo” che pullulano di amici di e/o familiari di.

Ma la riflessione che dobbiamo fare oggi sta, anche, in altro. Se andiamo a leggere la lista delle partecipate di comuni, province e regioni ci accorgiamo della loro eterogeneità. Abbiamo società che gestiscono parcheggi, istituti che si occupano di lavoro quando già sono presenti gli assessorati competenti, e poi tante e tante immobiliari. Di queste ultime fanno parte per la nostra realtà Saia spa con la sua controllata Cesa, ed un ramo di Tecnoparco. La madre di queste società si chiama Finpiemonte società a partecipazione pubblica regionale che a sua volta controlla 35 società!

Restando nella nostra provincia oltre alla già citata SAIA spa – Società Aree Industriali e Artigiane – di cui la provincia detiene il 2,76% abbiamo Centro Servizi Lapideo del Verbano Cusio Ossola spa – quota 38,54%, Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli d’Ossola scrl – quota 5,83%, Terme Premia srl – quota 4,97%, G.A.L. – Gruppo Azione Locale Laghi e Monti del V.C.O – quota 13,61%. Da questa prima immagine verifichiamo la partecipazione in due enti che promuovano lo sviluppo e l’azione turistica.

A queste dobbiamo aggiungere i consorzi EcoMuseo del Lago d’Orta e Mottarone, Amici dei Navigli – Istituto per i Navigli, Enoteca Regionale della Serra, ARS.UNI.VCO – Associazione per lo sviluppo della cultura, degli studi universitari e della ricerca nel Verbano Cusio Ossola, Società dei Verbanisti – Sodalizio per la storia, l’arte e la cultura del Lago Maggiore, Associazione Locarno – Milano – Venezia, Orchestra Sinfonica Giovanile del Verbano Cusio Ossola, Settimane Musicali di Stresa e del Lago Maggiore, Associazione Casa della Resistenza.

Non dimentichiamoci inoltre le società che gestiscono il bene acqua che pur, con una forte razionalizzazione avvenuta in questi anni, contano sul territorio vari soggetti pubblici di gestione (Acque Nord, Acque Novara/Vco, Idra Blu, Comuni Riuniti ecc).
Considerato il dato iniziale non finirà che per che per mantenere galassie (spesso improduttive) di partecipate gli amministratori mandino in rosso i bilanci comunali? Le difficoltà di alcune società sono rese pubbliche, esempio recente Cesa spa e ConserVco, per altre sapremo man mano che i conti non saranno più risanabili.

Il DL 78/2010, L. 122/2010 e la legge sulla revisione della spesa pubblica (DL 95/2012, L. 135/2012) cercano di dare un taglio alle partecipazioni imponendo un limite di partecipazioni per numero di abitanti e di sciogliere le società strumentali che erogano più del 90% della loro attività all’ente locale, o di metterne in vendita le partecipazioni.

A breve inizieranno i cambi di molti consigli di amministrazione ed è giunto il momento di compiere scelte che siano portatrici di un indirizzo societario forte, fin anche la liberalizzazione delle società. Non si tratta di difendere o accusare la gestione pubblica ma di ridisegnare la sua partecipazione.

Dal centro destra che “governa” indirettamente attraverso provincia, regione, comune di Verbania non sembra però arrivare una disponibilità al dialogo. Ciò è apparso evidente nell’ultima assemblea dei soci di VCO trasporti dove il comune di Verbania (socio di maggioranza), si è rifiutato di rinviare la nomina del nuovo cda, come proposto da alcuni comuni (anche di centro sinistra) soci dello stesso ente.

Crediamo necessario e urgente la costituzione di tavolo tecnico/politico provinciale (di cui facciano parte anche i privati presenti in queste società) che faccia il punto complessivo della situazione e che cerchi di capire quali società siano davvero utili ed economicamente difendibili e quali invece rispetto alla loro “mission” inziale possano essere chiuse.

E’ questa l’ora per farlo.

Segreteria PD VCO
 Fonte di questo post



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
16/01/2017 - "In dialèt l'è mej?"
16/01/2017 - Road To Foro: vince Maddalena
16/01/2017 - Altea Altiora bella vittoria
16/01/2017 - Seminario su MaRHE Center Maldive
16/01/2017 - M5S su revoca fondi Fondazione Cariplo
Verbania - Politica
16/01/2017 - Sondaggio IPR Marketing: Marchionini 18^
16/01/2017 - Lega Nord sui fondi revocati da Fondazione Cariplo
16/01/2017 - Fratelli d'Italia torna sul Bando Periferie
15/01/2017 - Agenda Digitale: le proposte del PD
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti