Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Vandalismo al defibrillatore

E' questa l'ultima notizia di quotidiana inciviltà che rimbalza sui social network da un paio di giorni.
Verbania
Vandalismo al defibrillatore
A farne le spese il contenitore del defibrillatore posto in piazza Ranzoni, che nel volgere di pochi giorni è stato oggetto di "attenzione" dei soliti ignoti.

La foto tratta da Facebook
Immagine 1



7 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lupusinfabula 1Ennesimo
lupusinfabula
14 Novembre 2015 - 12:23
 
Ennesimo esempio a cui si giunge per merito di chi sostiene la teoria sbagliata della carota e non quella molto più idonea e convincente, del bastone
Vedi il profilo di carmine.lamorte2014 Defribillatore
carmine.lamorte2014
15 Novembre 2015 - 10:17
 
Davvero da vergognarsi avere persone cosi in città. Mi auguro che gli accada un colpo al cuore e che nessuno li soccorra, brutto dover pensare queste cose ma davanti a cose cosi è vergognoso. Questo lo ritengo un reato grave da equiparare ad un tentatao omocidio, se nel caso ve ne fosse stato necessità per salvare una vita ? Mi auguro vivamente che vi siano state telecamere e che vengano poresto ppresi i responsabili e che i loro nomi corrano in cittàò per un lungo periodo, perchè si devono vergognare per un atto cosi.....
Vedi il profilo di Giovanni% Atti moltiplicati
Giovanni%
15 Novembre 2015 - 10:30
 
Ho constatato, attraverso il passaparola di parenti amici e conoscenti, che gli atti di vandalismo si sono moltiplicati in questi ultimi mesi.

Cosa è cambiato?
Vedi il profilo di hilde muehlbauer Defibrillatore
hilde muehlbauer
15 Novembre 2015 - 14:11
 
Ogni commento superfluo, viviamo in una società degradata in parte dove mancano cultura, rispetto ed educazione, dove regnano vandalismo e volgarità. Giovanni% ci dai una ricetta per prevenire tali atti vandalici? Non passa un giorno dove non si leggono notizie sul "degrado umano".
Vedi il profilo di claudia IGNORANZA
claudia
15 Novembre 2015 - 18:17
 
Penso che a monte di questo atto vandalico , comunque ingiustificabile anche se fosse stato un distributore di caramelle, ci sia UNA GRANDE E BECERA IGNORANZA. Forse mettere una semplice e chiara scritta in italiano, inglese , arabo, cinese ecc
QUESTO APPARECCHIO SERVE PER SALVARE LA VITA A CHI HA UN PROBLEMA AL CUORE: PUO' SERVIRE ANCHE A TE O AI TUOI FAMILIARI E AMICI, RISPETTALO E DIFENDILO DAI VANDALI !!!

contribuirebbe a informare ( forse minimamente educare ?) gli strati più ignoranti della popolazione.
Anche la scuola potrebbe, volendo , collaborare , ma ci credo poco.
Vedi il profilo di livio legnate....
livio
15 Novembre 2015 - 18:22
 
Mi auguro che questi imbecilli non sappiano cosa sia e a cosa serve un defibrillatore,altrimenti concordo con chi ha detto che è un'attentato alla vita quindi da equiparare ad un tentato omicidio, purtroppo la "cura"per ovviare a questi vandalismi non esiste nell'immediato,la colpa ovviamente ricade sulla famiglia e la scuola che non educano,però, come dice Lupus,quattro "legnate" tra il chiaro e scuro non guasterebbero...ma per legge non si può..
Vedi il profilo di Giovanni% Re: Defibrillatore
Giovanni%
15 Novembre 2015 - 23:50
 
Ciao hilde muehlbauer
vorrei evitare commenti come quello: "viviamo in una società degradata ecc. ecc.".
E' l'azione di autentici idio.ti e ogni commento o arzigogolata e autocompiaciuta analisi sociologica non serve a nulla.
Ho notato che per qualche motivo, per me è inspiegabile, in certi periodi il livello di idiozia si impenna facendo aumentare gli atti vandalici.
Ricordo che l'atto vandalico è figlio appunto dell'imbecillità e della sensazione di impunità. Umanamente non tutto può essere osservato e custodito e non ci può essere una guardia ogni 100 metri.
Non credo neanche all'efficacia delle campagne educative nelle scuole proposte sempre con il solito ingenua fiducia pedagogica.
Il solo rimedio è quello della repressione con pena esemplare. Dopo una escalation di atti vandalici gli organi preposti si devono dare da fare per individuare i responsabili attuando una vigilanza straordinaria facendo diminuire il senso di impunità mettendo in evidenza che la comunità si è messa in allarme contro tali atti.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
26/05/2017 - Presentazione biografia "Arturo Martini, la vita in figure"
26/05/2017 - Un drone per il Soccorso
26/05/2017 - Giochi antichi e musica a Suna
26/05/2017 - Torna il Sentiero Chiovini
26/05/2017 - "Gimkana in bici" alla Ludoteca
Verbania - Cronaca
24/05/2017 - Le Salite del VCO 2017
24/05/2017 - Comitato Amici Pendolari: maggio "tragico"
24/05/2017 - Amici dell’Oncologia a Villa Taranto con “Insieme si vola”
24/05/2017 - Rubano anello da 1000€
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti