Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Giro d'Italia: esposto alla Corte dei Conti

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato della consigliera Stefania Minore, riguardante un esposto alla corte dei conti, sulle spese relative al Giro d'Italia.
Verbania
Giro d'Italia: esposto alla Corte dei Conti
Come consigliere comunale Lega Nord ho inoltrato il 23 novembre un esposto alla Corte dei Conti per segnalare altri quattro casi di danni erariali che si aggiungono ai 12 casi segnalati in primavera.

Dei dodici casi segnalati a inizio giugno vi sono vertenze aperte per i danni al porto Palatucci, Piscine Lido di Suna, mancato incasso affitti ex scalo Merci (Discoteca Andromeda), mancato incasso pratiche Suap, mancato incasso volumetria ex camera del lavoro, alienazione appartamenti via case nuove, piscine comunali, gestione canile di Verbania, forno inceneritore, Movicentro.

La nuova segnalazione chiede verifiche sul Giro d’Italia, tutte le spese correlate oltre alle sovvenzioni che riguardano la Maratona del Lago Maggiore e la copertura della Roggia di Via dei Ceretti ad Intra.

Il Sindaco Marchionini in spregio a quanto previsto dalla legge 122 del 30 luglio 2010 ha fatto una sponsorizzazione di € 110.000 oltre Iva erogandola direttamente ad RCS Spa per lo svolgimento di un attività organizzata da un soggetto privato con l’unico scopo di valorizzare l’immagine dell’ente e nella fattispecie appare ricadere nel divieto di sponsorizzazione di cui al comma 9 dell’art.6, che stabilisce che le pubbliche amministrazioni << a decorrere dall’anno 2011 […] non possono effettuare spese di sponsorizzazioni […]>>

Altre decine di migliaia di euro sono stati spesi per tutti gli eventi correlati alla 18^ tappa del Giro d’Italia e anche queste costituiscono un presunto danno erariale avendo come finalità la promozione dell’evento organizzato da RCS Spa.

Come Lega Nord abbiamo inviato la segnalazione anche all’ANAC di Roma, sottolineando che sono stati molti i comuni italiani che hanno erogato sponsor a RCS Spa nel 2015 contravvenendo alla legge 122/2010 e in tal senso abbiamo chiesto le verifiche del caso.

Il Segretario cittadino
Roberto De Magistris
Il Consigliere comunale
Stefania Minore



10 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Clerval la favola delle api
Clerval
26 Novembre 2015 - 07:10
 
E' così che si ricostruisce Verbania! Complimenti. Racconteremo a Stefania minore La favola delle api del Mandeville, ma temiamo sia troppo.
Vedi il profilo di Claudio Ramoni Manca un esposto
Claudio Ramoni
26 Novembre 2015 - 15:45
 
La signora Minore ha scordato di inoltrare un tredicesimo esposto, quello inerente le sovvenzioni riconosciute dall'Amministrazione Comunale alla fallimentare gestione della Società Verbania Calcio. No mi sbaglio, la tredicesima sarà quella che presenterà relativamente a quanto da lei denunciato nell'ottobre del 2014 circa le inadempienze di Insubrika Nuoto ma inascoltata. .... Ma come mai ella, tanto prodiga a mettere in risalto i presunti mancati ritorni derivanti da altrettanta presunta "cattiva amministrazione" , non cita quella relativa al Verbania Calcio? Forse perché in qualche modo ne fa parte..... Due pesi e due misure signora Minore??
Vedi il profilo di renato brignone tutti benaltristi
renato brignone
26 Novembre 2015 - 16:01
 
...comunque sia, si pensi ciò che si vuole, ma i conti del giro d'Italia rimangono un mistero, mentre sono ben note le spese "utilissime" per i frontalieri con le ali (50'000€) per la roggia (35'000€) per casa ceretti (230'000€) per il CEM (1'000€ /giorno e non sappiamo per cosa)...ecc. ecc.
Vedi il profilo di cesare Ammistrazione trasparente
cesare
26 Novembre 2015 - 20:28
 
Per fortuna che questi si erano autoproclamati amministratori trasparenti.
Vedi il profilo di Claudio Ramoni Sig. Cesare
Claudio Ramoni
27 Novembre 2015 - 03:03
 
Ben detto, a quanto pare si predica bene (amministratori trasparenti, paladini della giustizia sociale, difensori degli interessi collettivi, Ecc. Ecc) ma.si razzola male (due pesi due misure), perché alla fine, tranne in qualche caso, non ci si sottrae mai (o perché non si può o perché, volenti o nolenti, ci si adatta scendendo a compromessi) agli "ordini di scuderia", soprattutto quando la scuderia la si cambia in piena "corsa" e allora li diventa un obbligo.
Vedi il profilo di Stefania Minore capre e cavoli
Stefania Minore
27 Novembre 2015 - 13:43
 
Spieghiamo al Sig. Ramoni perchè per il Giro d'italia ci sono gli estremi per l'esposto per danni erariali e perchè nel caso del Verbania calcio non ci sono: nel primo caso si tratta di una somma data a titolo di sponsorizzazione (vietata dalla legge 122 30 luglio 2010), nel secondo, ossia per il Verbania calcio venivano dati in passato come contributo per il mantenimento dello struttura sportiva ( Stadio Pedroli) e per il settore giovanile. Pertanto questi tipi di contributi sono consentiti dalla legge. Infatti non a caso anche per il Palazzetto dello sport si erogano dei contributi che superano i 60.000 euro l'anno, proprio per il mantenimento della struttura che sarebbe compito dell'ente, il quale può scegliere di delegare delle associazioni, etc.
Vedi il profilo di Claudio Ramoni Suonarsela e cantarsela
Claudio Ramoni
28 Novembre 2015 - 20:43
 
La mia era una disamina di tipo politico, cosa che avrebbe potuto (dovuto?) fare anche la Sig.ra Minore ma tant’è, ha preferito rispondere in angolo adducendo al rispetto delle leggi. Spiego allora alla stessa quanto da me desunto da pubblicazioni e dichiarazioni fatte in passato sull’argomento. Il contributo dato al Verbania calcio fu una concessione per l'uso di uno stadio comunale: ben 70.000 € dati dalla Giunta precedente. A me sembrano molti per una realtà sportiva come questa, per quanto importante per il territorio dal punto di vista sportivo, ma non entro nel merito della questione non conoscendo il mondo del calcio. Il contributo dato per il Giro d'Italia, viceversa, deriva da un accordo stipulato attraverso una convenzione, come fanno e hanno fatto in qualsiasi luogo di tappa, con RCS. Tale convenzione riguarda il prodotto costituito dall'avvenimento sportivo specifico: l'arrivo di tappa. Quindi, o tutti i Comuni toccati dal percorso hanno violato la legge 122/2010 oppure si tratta, più probabilmente, dell’attuazione della citata convenzione: staremo a vedere quanti in Italia, oltre la Sig.ra Minore, presenteranno esposto a Procura e Corte dei Conti per sostenere i, sempre presunti, mancati introiti e/o danni erariali.
Vedi il profilo di renato brignone Avete ragione entrambi
renato brignone
28 Novembre 2015 - 20:57
 
Non litigate, la questione "verbania calcio " é una porcata, idem il giro d'Italia ( non in quanto tale , ma per quanto costato a Verbania) ... Quindi avete ragione entrambi, fate la pace :-)
Vedi il profilo di Clerval Giusto anzi Giusti
Clerval
29 Novembre 2015 - 07:37
 
Al consigliere Brignone, invece, "!Il re Travicello" di Giuseppe Giusti, che, come è noto, è ispirato da "La favola delle api". Su un piano più divulgativo, però.
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Sp
Hans Axel Von Fersen
29 Novembre 2015 - 08:14
 
Quello che dice Claudio Ramoni è sensata. O tutti i comuni sono "fuorilegge", tra cui molto comuni di grandi dimensioni con importanti uffici legali oppure i signori di RCS, anch'essi con importanti uffici legali, gestiscono la "sponsorizzazione" come "contributo per il mantenimento..." (quest'ultima definizione ripresa dal commento di Stefania Minore che giustificava i soldi dati al VB calcio)



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
21/10/2017 - Il Città di Verbania ricorda "Griffo"
21/10/2017 - Intensi controlli contro reati predatori
21/10/2017 - BellaZia: La Torta Tenerina
20/10/2017 - Pallavolo Altiora esordio casalingo
20/10/2017 - Paffoni Fulgor Omegna in cerca del poker
Verbania - Politica
16/10/2017 - Bando Periferie: Il Governo firma il Cipe
15/10/2017 - "Sul Teatro Il Maggiore la deroga della deroga"
11/10/2017 - Casa della Salute a Verbania
11/10/2017 - Lega Nord: De Magistris confermato segretario
07/10/2017 - Impianti Devero - San Domenico: una nota del Presidente Costa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti