Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Eventi

Cambiamenti Climatici: dobbiamo preoccuparci?

La ricerca ecologica a lungo termine condotta in Italia, ad opera del Consiglio nazionale delle ricerche di Verbania, evidenzia cambiamenti preoccupanti negli ecosistemi di alta quota.
Verbania
Cambiamenti Climatici: dobbiamo preoccuparci?
Le preoccupazioni circa le conseguenze dell’effetto serra, potenziato dalle emissioni di gas ad opera delle attività antropiche, sui sistemi naturali cominciano ora mai a trasformarsi in dati concreti.

L’impegno assunto a livello internazionale per contenere il riscaldamento globale con il Protocollo di Kyoto nel 1997 non è stato sufficiente , come neppure il vertice di Copenaghen del 2009: nessun vincolo giuridico a cui sottostare nel controllo delle emissioni né per i Paesi in via di sviluppo nè per quelli sviluppati.

E mentre sul piano politico, tutto sembra rimandato al 2015 e affidato al buon senso dei Singoli, cominciano ad arrivare dalla Comunità Scientifica i primi risultati allarmanti.

Il progetto internazionale Gloria, riguardante 764 specie di piante e basato sui dati di oltre 130 termometri digitali, ha rilevato una contrazione degli habitat alto montani in 42 vette europee su 60, tra cui alcune vette appenniniche studiate dall’Università del Molise.

Giorgio Matteucci, segretario della Rete di ricerca, dichiara:“Le serie storiche indicano che la temperatura minima in quota, nell’arco di dieci anni, è aumentata di 0,76°C”.

La diretta conseguenza del riscaldamento è una lenta crescita delle foreste: la poca pioggia riduce i tassi di crescita. E’ quanto emerge da un altro monitoraggio, relativo alle foreste del Tarvisio in Friuli seguite dal CFS, che mostra negli ultimi 5-10 anni un rallentamento del tasso di crescita di circa il 27%.

Questi risultati sono confermati dalla diminuzione dell’assorbimento di CO2 nelle annate secche, rilevata nella foresta abruzzese di Collelongo. Va anche segnalata la tendenza al prolungamento delle stagioni vegetative, evidenziata nella faggeta abruzzese e in un lariceto della Val d’Aosta monitorato da Arpa e Università di Torino.

“Anche il Lago Maggiore sta cambiando”, aggiunge Roberto Bertoni, vice coordinatore della rete Lter-Italia. “Negli anni ‘70 era affetto dall’eutrofizzazione. Oggi, in seguito all’entrata in funzione di numerosi impianti di depurazione, la concentrazione di clorofilla si è ridotta di circa il 60%. La temperatura degli strati d’acqua superficiali e profondi, tuttavia, dal 1980 è salita progressivamente”.

La tendenza al riscaldamento è ben visibile anche in mare. Lo dimostrano i dati raccolti dal 1991 dall’Università di Genova, sulla temperatura di superficie delle acque del Promontorio di Portofino, e quelli dell’Istituto di scienze marine del Cnr relativi all’Alto Adriatico.

Ed ora? Si continuerà a rimandare ancora la risoluzione del problema “cambiamenti climatici”?

Non bisogna dimenticare che la nostra esistenza dipende dagli ecosistemi naturali che sono per noi risorsa quotidiana di cibo, acqua e molecole dalle proprietà sanatorie.
 Fonte di questo post



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
25/07/2017 - Sirtori: unione tra Comuni simili
25/07/2017 - Trasporto sul Lago d'Orta in arrivo il protocollo
25/07/2017 - Sicurezza: rimozione sassi sul bagnasciuga al lido di Suna?
25/07/2017 - Il maltempo condiziona Tones, ma il finale è mozzafiato
25/07/2017 - Offerte di lavoro del 25/07/2017
Verbania - Eventi
24/07/2017 - Cinema sotto le stelle: "Forza Maggiore"
24/07/2017 - Luoghi d’arte e di fede concerto a S. Giuseppe
22/07/2017 - Escursione Alta Alpe Veglia
22/07/2017 - Pensieri e Parole - Omaggio a Lucio Battisti
22/07/2017 - Villa Taranto visita e brunch
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti