Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Bilancio mostra camelia e giardini d'inverno

Nei quattro giorni del Ponte dell’Immacolata Verbania si conferma punto di ritrovo degli appassionati del verde e del paesaggio.
Verbania
Bilancio mostra camelia e giardini d'inverno
Diverse migliaia di persone, in prevalenza turisti provenienti da Piemonte, Lombardia,Veneto,Toscana e Lazio oltre ad una rappresentanza di svizzeri, hanno partecipato alle tante iniziative proposte dal Comune di Verbania e Consorzio Fiori del Lago Maggiore per la XII mostra della camelia invernale e prima edizione di Giardini d’Inverno, nata per promuovere il patrimonio botanico e paesaggistico del Lago Maggiore in una stagione che, a detta degli esperti, qui riserva fioriture e varietà di piante che non si trovano in altre aree d’Italia.

La produzione d’eccellenza delle camelie a fioritura invernale e altre piante tipiche della stagione, unita a nuovi flussi di visitatori legati all’apertura dei giardini e alla creazione di veri e propri Winter Garden sull’esempio dei giardini nel Regno Unito, potrebbe non solo ampliare la stagione turistica ma dare nuovi impulsi all’economia locale grazie anche allo sviluppo di professionalità legate a questo settore.

Questo in sintesi il parere dei diversi relatori che si sono succeduti a Villa Giulia, nella Sala che, in omaggio ai lavoratori della terra, ospita lo splendido dipinto “Alla Vanga” di Arnaldo Ferraguti di proprietà del Museo del Paesaggio.

L’interesse culturale è stato al primo posto a giudicare dal folto pubblico che ha visitato la mostra delle camelie curata da Elio Savioli (70 varietà esposte con 120 tipi di camelie), partecipato alle conferenze (un centinaio di persone per ognuno dei sette appuntamenti e ben 120 persone per i paesaggisti Marco Baj e Massimo Semola invitati dagli Ordine degli Architetti di Novara e VCO) ed esaurito i posti disponibili con più di 500 iscritti tra le visite guidate nei giardini e i tour in motoscafo alla scoperta dei parchi privati di Verbania (martedì è stato aggiunto un tour supplementare).Purtroppo in molti hanno dovuto rinunciare soprattutto alla visita all’Isola Madre, già al completo tre settimane fa. Grande affluenza anche per l’Open Day a Villa Anelli.

Molto partecipata l’Assemblea della Società Italiana della Camelia svoltasi a Villa Rusconi Clerici con 60 persone provenienti da tutta Italia, così come coinvolgenti, anche per i genitori, i laboratori per bambini di origami e di decorazione di uova con più di cento “allievi”.

Anche Intra, per volontà dell’Amministrazione Comunale, ha reso omaggio ai fiori d’inverno con il suggestivo spettacolo “La dama delle camelie” della Compagnia Teatrale Corona: una magia di danza, canto, musica e coreografie che ha incantato gli spettatori di tutte le età.

Significativo lo sforzo da parte degli organizzatori per mantenere la gratuità delle iniziative per i visitatori e importante l’impegno da parte dei giardini, in primis la Famiglia Borromeo e la Direzione dell’Ente Botanico Villa Taranto, che hanno accettato di ospitare gratuitamente le visite mettendo a disposizione anche delle guide d’eccezione come i responsabili botanici Franco Caretti e Gianfranco Giustina.

Un ruolo importante è stato svolto anche dalle associazioni ed enti locali. In particolare gli Ordini degli Architetti ed Agronomi di Novara e VCO che hanno collaborato attivamente alla prima edizione di Giardini d’Inverno, il Museo del Paesaggio, LetterAltura, Verbania Garden Club, Cinecircolo Socioculturale CGS Don Bosco Verbania, gli studenti di VCO Formazione che hanno collaborato alla pulizia del giardino di Villa Giulia, all’accoglienza dei visitatori e alla realizzazione di biscotti floreali.

Un ringraziamento per la partecipazione agli espositori, in particolare i vivaisti, che hanno allestito una mostra mercato ricca di varietà di piante anche poco diffuse.

Dichiara Monica Abbiati, Assessore al Turismo del Comune di Verbania: "Il successo della manifestazione, ben oltre le nostre aspettative, ci conferma quanto sia importante continuare ad investire nella promozione dello straordinario patrimonio di cui disponiamo e fare crescere e continuare i progetti avviati per promuovere il nostro paesaggio. L'insieme costituito dalle nostre ville e giardini, frutto della costante relazione tra natura e mano

dell'uomo, e' sicuramente un elemento centrale per il rilancio dell'offerta turistica, su cui continueremo a lavorare anche grazie alla rete di associazioni e realtà locali che ci hanno sin da ora garantito il loro appoggio, contribuendo insieme al Comune alla riuscita della manifestazione".



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lady oscar molto bene
lady oscar
10 Dicembre 2015 - 23:13
 
La collaborazione di tutti e' stata un successo. Così si lavora. Bravi.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
24/03/2017 - Camelie nel Piatto e in Musica
24/03/2017 - “Una Linea chiamata Cadorna”
24/03/2017 - "La figura femminile da Ranzoni a Tozzi e Sironi"
24/03/2017 - The Art Of Clarinet a Il Maggiore
24/03/2017 - 51ª Mostra della Camelia di Verbania
Verbania - Cronaca
23/03/2017 - Evento BNI al Teatro Maggiore
23/03/2017 - Veneto Banca: prorogata adesione Offerta di Transazione
22/03/2017 - Utenti strada statale 34 del lago Maggiore: "Non accetteremo soluzioni provvisorie"
21/03/2017 - Fondazione Tonolli borse di studio per medicina
21/03/2017 - Più di 8mila alla giornata del ricordo vittime della mafia
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti