Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Ossola : Cronaca

Il 19 giugno chiude il punto nascita del “S. Biagio”

La decisione di chiudere il punto nascita di Domodossola è stata riproposta con la delibera n. 6-5519 del 14 marzo 2013, che ha stabilito di disattivare alcuni punti nascita che non raggiungono i 500 parti/anno.
Ossola
Il 19 giugno chiude il punto nascita del “S. Biagio”
Questa decisione, è vissuta in ossola come l'ennesimo e ultimo affronto, vista la scelta della data di chiusura del punto nascite, proprio nel giorno del Santo Patrono di Domodossola.

Nell'elenco è inclusa la struttura domese che, nell’ultimo quinquennio, registra stabilmente un numero di parti assai inferiore alla soglia dei 500.

Sono indicazioni anche recentemente confermate alla Direzione Generale dell’Azienda dai vertici dell’Assessorato regionale alla Sanità. Pertanto l’ASL VCO, nel dare attuazione delle ricordate previsioni della Regione, ha disposto la chiusura del punto nascita domese a decorrere dal 19 giugno.

Da tale data verrà meno, definitivamente, la possibilità di partorire presso l’ospedale “S. Biagio” e si provvederà a riallocare le risorse umane finora operanti nella struttura.
La chiusura sarà gestita garantendo, per le attività di consulenza al Dea ed ai reparti e per l’attività ambulatoriale, la presenza per un periodo congruo presso il “San Biagio” di:

a) personale medico/del comparto ovvero:
N. 1
ginecologo, dalle ore 8 alle ore 16, dal lunedì al venerdì
N. 1
ginecologo reperibile, dalle ore 16 alle ore 8, sabato domenica e festivi (n. 48 turni al mese)
N. 1
pediatra, dalle ore 8 alle ore 16, dal lunedì al venerdì
N. 1
pediatra reperibile, dalle ore 16 alle ore 8, sabato domenica e festivi
(n. 48 turni al mese)
N. 1
infermiera, dalle ore 8 alle ore 16, dal lunedì al venerdì.

b) un’autoambulanza di base dedicata 24 ore su 24 per eventuali trasporti urgenti di gravide che dovessero arrivare al DEA di Domodossola. In caso di trasporto con necessità di accompagnamento medico sarà il ginecologo presente o reperibile ad accompagnare la gravida.
 Fonte di questo post



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di MaryRosa Domodossola punto nascite Ospedale san Biagio Domodossola
MaryRosa Domodossola
27 Maggio 2013 - 09:26
 
è vergognoso ciò che sta facendo la ASL DI ZONA...è fatiscente ciò che ha pensato in accordo con l'Ospedale Castelli di Verbania...
in questo ultimo periodo sono state fatte delle cose non nominabili con un aggettivo .... le donne che dovevano partorire in Ossola, venivano dirottate a Verbania al Castelli per far aumentare il loro numero di nascite, alcune per non andare a Verbania andavano fuori provincia e addirittura in Lombardia... l'Ospedale San Biagio e il Castelli era un ospedale unico con due sedi ... ma non si sa per quale motivo viene prvilegiato il Castelli e non il San Biagio l'Ossola è già penalizzata essendo una zona di montagna ed invece di venire aiutata, viene cancellata... ritenete che sia giusto che ciò che è stato approvato per Susa ?? e l'Ossola??



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Ossola
12/12/2016 - Incendio nel Parco Nazionale Val Grande - Video
11/12/2016 - A fuoco il bivacco all'Alpe Vald
05/12/2016 - LetterAltura a "Leggere le montagne"
07/11/2016 - Salviamo il Paesaggio Valdossola: Interconnector opzione zero
19/08/2016 - Comunicato stampa della Lega Nord sull'aggressione di Villadossola
Ossola - Cronaca
18/08/2016 - Alberto Preioni sull'aggressione di Villadossola
18/08/2016 - Giovane ossolana aggredita da un extracomunitario mentre passeggiava col proprio cane
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti