Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Insubrika Nuoto ricorre al TAR

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Insubrika Nuoto Verbania che informa di aver depositato oggi il ricorso al TAR per chiedere l'annullamento del provvedimento di revoca della gestione delle piscine comunali.
Verbania
Insubrika Nuoto ricorre al TAR
Insubrika Nuoto srl, la società che gestisce le piscine comunali di Verbania, ha depositato questa mattina il preannunciato ricorso al TAR per chiedere l'annullamento del provvedimento di revoca della gestione della struttura, disposto dall'amministrazione comunale.

“Era un atto dovuto e doveroso in considerazione dell'attività e degli compiuti dalla nostra società soprattutto nell'anno in corso che stanno dando ottimi risultati sotto tutti i punti di vista.”
Spiega il presidente di Insubrika Nuoto Paolo Preti.

“Riteniamo che i nostri legali dello studio Pagani & Ferrari di Novara abbiano formulato un ricorso ineccepibile e crediamo che il TAR accoglierà le nostre osservazioni.

Naturalmente siamo sempre stati e siamo tuttora disponibili a riaprire un confronto con l'amministrazione comunale di Verbania in qualsiasi momento – aggiunge Preti – e mi preme ricordare che, al di la di queste vicissitudini burocratiche e amministrative, le nostre attività proseguono e proseguiranno regolarmente con l'impegno e l'attenzione di sempre, in attesa del giudizio e del pare del TAR.”



4 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Claudio Ramoni TAR
Claudio Ramoni
23 Dicembre 2015 - 13:57
 
Gli ottimi risultati ottenuti da Insubrika dimostrano la loro volontà di voler ottenere risultati sotto il profilo sportivo squadra e il massimo dei profitto dalla struttura che gestiscono investendo il minimo possibile (ma è possibile che non riparino nemmeno le porte scorrevoli d'ingresso costringendo gli utenti a forrzarne l'apertura???). Che poi si dimostrino sempre disponibili al confronto con l'amministrazione per la risoluzione delle "vicissitudini burocratiche e amministrative" (magari mettiamoci anche le inadempienze contrattuali oltre che il mancato pagamento delle bollette, criticità un po meno burocratiche) credo dimostri la loro cattiva fede
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Re: TAR
Hans Axel Von Fersen
23 Dicembre 2015 - 14:57
 
Ciao Claudio Ramoni

beh Claudio se avessi lo sfratto, non riparerei i rubinetti che sgocciolano. Lo sono nella stessa situazione
Vedi il profilo di Claudio Ramoni Darsi da fare
Claudio Ramoni
23 Dicembre 2015 - 18:11
 
A parte il fatto che le porte d'ingresso nel loro insieme sono fuori uso quasi tutte da un pezzo, se tengono cosi tanto a voler dialogare con l'amministrazione comunale per tentare di recuperare la convenzione non sarebbe forse il caso di dimostrare non solo di voler tener fede al contratto ma anche di tenere alla piscina e agli utenti che la frequentano riservandole qualche attenzione in più?
Vedi il profilo di Alberto Furlan Piscine comunali
Alberto Furlan
25 Dicembre 2015 - 11:26
 
Che tutti debbano avere il diritto di lavorare è sacrosanto, detto questo però, la cosa che sconcerta, non è l'annullamento del contratto ma di quanto ci sta dietro a questa revoca; vogliamo parlare delle manutenzioni non eseguite; di come si è presentata l'acqua alle verifiche della ASL, risultati di analisi che hanno fatto inorridire anche i meno rigorosi alle normative, forse a molti questo non è ben chiaro che il pericolo era la salute delle persone. Poi, da che mondo e mondo, chi non ottempera ad accordi contrattuali se ne va e paga le penali ed eventuali danni.



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
18/10/2017 - Il Polo del Riuso di Verbania
18/10/2017 - Successo per il Gran Gala del Cuore
17/10/2017 - Carabinieri: controlli intensi nel weekend
17/10/2017 - Corsi: New sound – new life
17/10/2017 - Letture filosofiche "Timore e tremore"
Verbania - Cronaca
17/10/2017 - Giornata Mondiale della Menopausa
17/10/2017 - Ad ottobre nelle biblioteche del VCO
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti