Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Casale Corte Cerro : Cronaca

I pinocchi cusiani nel mondo

Riportiamo una delle storie raccontate da CNA Piemonte Nord, riguardante i pinocchi realizzati dalla ‘Mastro Geppetto’ di Casale Corte Cerro. Fino a febbraio 2016 sono fra i protagonisti della mostra ‘Carissimo Pinocchio’ a Torino.
Casale Corte Cerro
I pinocchi cusiani nel mondo
C’era un volta e c’è ancora oggi. Il fascino di Pinocchio non ha tempo e nemmeno confini. Dalla Valle Strona, nella provincia del Verbano Cusio Ossola, centinaia, centinaia e centinaia di pinocchi di legno arrivano fino in America, in Australia, Nuova Zelanda e persino in Giappone.

E viaggiano su e giù per tutta Italia. Sono i pinocchi che nascono dal 1996 alla ‘Mastro Geppetto snc’, ditta che ha le sue radici nel laboratorio di giocattoli in legno fondata molti anni prima e da generazioni di artigiani tornitori. L’impresa è a conduzione famigliare: Giuseppe, Valentino, Angelina e Cinzia Piana, Valentino ed Eleonora Alessi.

Alcuni di questi sono protagonisti in questo periodo della mostra da titolo ‘Carissimo Pinocchio’ allestita nella Chiesa e nella Sala di Cuorgné del Borgo Medievale di Torino, all’interno del Parco del Valentino, che si può visitare fino al 14 febbraio 2016.

“Attualmente - racconta Valentino Alessi - realizziamo più di 100 articoli diversi a tema. Non nascondo che i primi anni sono stati duri, soprattutto dovuti agli alti costi di gestione, ai materiali, ai test di conformità. Ma non ci siamo mai fermati: la richiesta c’era e continua ad esserci. Sono tanti i negozi in tutta Italia che ce li richiedono, oltre che all’estero”.

I pinocchi che nascono alla Mastro Geppetto sono infatti dei gran viaggiatori, vengono esportati in Australia, Nuova Zelanda e in America. Senza dimenticare il Giappone.

Sono poche le aziende che li realizzano così ‘a regola d’arte’. Tanti, invece, i tentativi di imitazione e contraffazione. “Sono soprattutto fatti - spiega Alessi - in Cina. I nostri sono originali e certificati. In collaborazione con la Fondazione nazionale Carlo Collodi applichiamo un ologramma con dei numeri su ogni prodotto: se si inserisce quel codice in uno spazio apposito sul sito www.pinocchio.it si risale a chi l’ha realizzato. E’ un ulteriore certificato di garanzia di originalità, che garantisce la tracciabilità”, così come avviene grazie all’etichetta degli alimentari.

La ‘Mastro Geppetto’ non esce spesso per mostre o eventi, ma al contrario ha sempre le porte aperte per accogliere bambini e adulti. “Apriamo i nostri laboratori - conclude - alle scuole e ai turisti. Mostriamo tutte le fasi della lavorazione, fino alla pittura, verniciatura e all’assemblaggio. E’ bello vedere i bambini incuriositi e affascinati da quello che facciamo”. Curiosità e stupore che coglie anche i più grandi, perché Pinocchio è un mito intramontabile.

Sabrina Maio

Immagine 1



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Casale Corte Cerro
24/02/2017 - "1 Sorriso x i Bambini di Muccia"
03/02/2017 - Venerdi' in Latteria
21/09/2016 - Vivere Casale su lo stato del "Getsemani"
23/07/2016 - Passeggiate Concerto a Montebuglio
12/05/2016 - Diario dall'Istria
Casale Corte Cerro - Cronaca
28/12/2015 - A fuoco la casa la notte di Natale
27/04/2015 - Progetto Amianto
27/03/2015 - LOST #2 - Getsemani Casale C.C. - VIDEO
12/03/2015 - Ragazzo di 22 anni scompare dopo un litigio
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti