Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Sport

Paffoni Fulgor Omegna - Angelico Biella 73-69

Festeggia la Paffoni Fulgor Omegna, che supera l’Angelico Biella 73-69 in uno scontro diretto di estrema importanza.
Verbania
Paffoni Fulgor Omegna - Angelico Biella 73-69
Nel primo quarto parte forte Omegna, subito sugli scudi con Iannuzzi e Moore, che sul 9-2 danno la prima spallata al match. Nei primi dieci minuti l’attacco biellese fatica a trovare il ritmo giusto e i padroni di casa provano ad approfittarne andando vicino alla doppia cifra di vantaggio.

Lo spettacolo che regalano gli spalti è meraviglioso, con un PalaBattisti tutto esaurito e i tifosi ospiti che hanno seguito in gran numero la squadra per sostenere i propri colori.

Dopo il 21-13 della prima frazione Biella si rifà sotto con Mike Hall, che in un amen porta i suoi sul meno due. Ma è ancora Iannuzzi a ricacciare indietro gli avversari con un parziale di 6-0. In un primo tempo fatto di piccoli break, l’ultimo è quello della Fulgor, che chiude il secondo quarto 37-31 con il jumper di Terenzi.

Nella terza frazione la partenza di Omegna è zoppicante (in controtendenza rispetto a quanto accaduto nei primi dieci minuti), mentre Biella si affida alle giocate di Ferguson. In un clima caldissimo l’Angelico aggancia gli avversari a quota 41. In un finale di quarto teso ed equilibrato la Paffoni rimette la testa avanti, con Cappelletti a firmare l’ultima realizzazione prima dell’ultima pausa corta.

Nel quarto quarto è ancora il giovane playmaker toscano a rendersi protagonista, con la difesa ed il gioco in contropiede. L’asse Smith-Iannuzzi funziona alla grande, mentre a dare un’ulteriore accelerata è Casella, che sancisce il massimo vantaggio sul 61-51. A cinque minuti dalla fine l’Angelico si rifiuta di capitolare e, condotta da un prodigioso Mike Hall, prima riporta gli ospiti in partita sul 63-58, poi con una bomba siderale rimette tutto in discussione sul 69-66.

Però la Paffoni ha uno Smith in grande forma, che salta, realizza, assiste i compagni e lotta a rimbalzo. Nei secondi finali la mano di Zanelli dalla linea della carità non trema e Fulgor festeggia il successo per 73-69. MVP della partita Tyler Smith, grazie ai suoi 17 punti, 11 rimbalzi e 5 falli subiti.

Paffoni Omegna – Angelico Biella: 73-69 (21-13, 37-31, 48-45)
Om: Moore 2, Zanelli 9, Iannuzzi 18, Vildera ne, Cappelletti 10, Terenzi 4, Galmarini, Casella 11, Banach ne, Gurini 2, Smith 17. Coach: Magro.
Bie: Hall 27, Ferguson 22, Banti 4, La Torre ne, Infante 3, Grande, Venuto 3, Pollone ne, De Vico 8, Pierich 2. Coach: Carrea.
 Fonte di questo post



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
21/10/2017 - BellaZia: La Torta Tenerina
20/10/2017 - Pallavolo Altiora esordio casalingo
20/10/2017 - Paffoni Fulgor Omegna in cerca del poker
20/10/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora prima trasferta
20/10/2017 - La poesia di Ranaudo da Milano a Venezia
Verbania - Sport
16/10/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora inizia vincendo
15/10/2017 - Paffoni terza vittoria consecutiva
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti