Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Fronte Nazionale su fatti di Colonia

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Fronte Nazionale, a riguardo dei fatti avvenuti a Colonia.
Verbania
Fronte Nazionale su fatti di Colonia
Il Fronte Nazionale esprime  sdegno e preoccupazione in merito agli episodi di violenza di massa avvenuti nei confronti delle donne a Colonia e che, purtroppo, potrebbero verificarsi in qualsiasi città Europea, visto che le Forze dell'Ordine non sono in grado di controllare la totalità del territorio in maniera pronta ed  incisiva. Già in passato, in occasione di episodi di vandalismo, il Fronte ha espresso la necessità di formazione di gruppi di Volontari opportunamente addestrati ed autorizzati ad affiancare le forze di Polizia a scopo dissuasivo ed in grado di sorvegliare al meglio le aree cittadine.

Il Fronte condanna la violenza in tutte le sue forme e reputa che sia indispensabile combatterla con fermezza e risolutezza; a fronte di fatti di cronaca gravissimi quali lo stalking, lo stupro e la pedofilia ed altre forme di violenza che vedono vittime donne e bambini è necessario intervenire con iniziative forti ed incisive a loro difesa. Il Fronte propone di prendere in considerazione la valutazione della pena del confino a distanza, con obbligo di firma, per tutti coloro che si macchiano di tali reati. 

Nel solco della nostra tradizione di civiltà, è fondamentale sostenere iniziative a favore del ruolo centrale della donna nella famiglia e nella società e punire tutti coloro che compiono reati di violenza su donne e bambini con leggi nuove e incisive.

Sara Bignardi
Giorgio Tigano



19 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di lady oscar 1e' anche poco
lady oscar
8 Gennaio 2016 - 20:23
 
Io ci andrei anche giù piu dura. Sono episodi che cambiano la vita di una donna. Ci sono donne ( e bambini) che nn hanno più vita sentimental/sessuale a seguito di alcuni abusi. Altro che confino e obbligo di firma, si....
Vedi il profilo di SHPALMAN 2Certezza della pena
SHPALMAN
8 Gennaio 2016 - 21:08
 
In questi casi,è non solo,è necessario intervenire infliggendo delle pene certe. Il problema,soprattutto in Italia, è che spesso chi commette reati lo fa consapevole che la maggior parte delle volte la passa liscia o quasi. Quante volte si sente di criminali già condannati all espulsione 1 o più volte che invece continuano a vivere e connettere reati in Italia?
Vedi il profilo di cesare Pene severe?
cesare
9 Gennaio 2016 - 10:06
 
Notizia di questi giorni . Giovanni Brusca , l'assassino di Falcone , che uccise e sciolse nell'acido un bambino di 11 anni , ha ottenuto una licenza premio .... Se questa è la giustizia .
Vedi il profilo di marco soluzione
marco
9 Gennaio 2016 - 13:31
 
io la soluzione ce l'ho, ma non posso scriverla ....
Vedi il profilo di lupusinfabula per Marco
lupusinfabula
9 Gennaio 2016 - 13:44
 
Condivido in toto....ciò che non hai scritto, come si dice, a volte basta il pensiero.
Vedi il profilo di vladimiro di gregorio Attenzione!
vladimiro di gregorio
9 Gennaio 2016 - 14:14
 
Attenzione però che il 90% degli abusi e violenze su minori e donne avviene, almeno in Italia, nell'ambito o della famiglia o di amici/conoscenti. Non si generalizzi poi, il fatto che in Italia ci sia la mafia, la camorra e la ntrangheta non significa che tutti gli italiani siano mafiosi o camorristi. Il reato penale è individuale e ne è responsabile chi lo commette.
Vedi il profilo di sportiva mente vado contro corrente
sportiva mente
9 Gennaio 2016 - 18:24
 
A me sembra un comunicato talmente di circostanza che potevano farne a meno. Vorrei conoscere di persona, se ne esistono, individui che di fronte a tali vergogne non si indignino.
Quella che mi pare, invece una proposta ridicola è quella che viene fatta:
"Il Fronte ha espresso la necessità di formazione di gruppi di Volontari opportunamente addestrati ed autorizzati ad affiancare le forze di Polizia a scopo dissuasivo ed in grado di sorvegliare al meglio le aree cittadine."
Mi pare di tornare indietro nel tempo, manganello e olio di ricino per mantenere l' ordine costituito, quanti di voi a parte i nostalgici sarebbero daccordo?
Vedi il profilo di Alberto Furlan 1Fatti inqualificabili
Alberto Furlan
9 Gennaio 2016 - 21:26
 
A prescindere da dove provengono simili fatti (casa, fuori casa, in Italia, all'estero), non esiste giustificazione per questo genere di violenze; c'è da dire che purtroppo questo è il prezzo che paga un paese dove la parola democrazia viene vergognosamente deviata.
Nel nostro Paese poi queste cose sono all'ordine del giorno, provate a chiedere alle Forze dell'Ordine quante denunce per molestie e violenze sulle donne ricevono giornalmente e che, nel 98% dei casi, riguardano quella masnada di perditempo che si definiscono immigrati/rifugiati (che ricordiamo quelli reali sono solo il 15%) e, volete sapere perchè non si sanno? perchè le organizzazioni che hanno gli appalti per gestirli cercano e hanno l'interesse a tenerle nascoste, altrimenti sfuma tutto il business.
Vedi il profilo di Kiryienka Di Gregorio ,Marco e Lupus
Kiryienka
10 Gennaio 2016 - 00:35
 
Concordo con Marco e Lupus......non mi esprimo per nn essere bannato............per di Gragorio idem...non mi esprimo per non essere bannato.........spero di essere conforme alla policy....
Vedi il profilo di Andrè Re: Fatti inqualificabili
Andrè
10 Gennaio 2016 - 10:48
 
Ciao Alberto Furlan

Veramente rusulta che il 98% dei casi di violenza sulle donne avviene da mariti fidanzati o ex... e che il 99% dei casi di violenze sui minori avviene nell ambito familiare...
Vedi il profilo di lady oscar Re: Re: Fatti inqualificabili
lady oscar
10 Gennaio 2016 - 12:28
 
Sia come sia al momento le pene previste sono poco severe (o mal applicate- scegliete voi) per usare un eufemismo. Sia un marito, uno zio, un fidanzato la cosa, sinceramente, nn cambia.
Vedi il profilo di lupusinfabula Forse....
lupusinfabula
10 Gennaio 2016 - 13:15
 
....forse la piazza di Colonia era piena di ex fidanzati, mariti, conviventi, famigliari, conoscienti......
Vedi il profilo di Maurilio 1Non capisco...
Maurilio
10 Gennaio 2016 - 15:05
 
Non capisco per quale motivo, in un "anonimo" capoluogo ci provincia del nord Piemonte gli esponenti locali di un partito che, a livello nazionale, varrà si e no l'1%, debbano emettere un comunicato stampa per condannare i fatti accaduti nella capitale della Renania Settentrionale-Westfalia???

Fatti, peraltro, su cui non si è ancora fatta piena luce!

Mistero!

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen 3X Maurilio
Hans Axel Von Fersen
10 Gennaio 2016 - 17:02
 
Pensa che una lista civica locale (che a livello nazionale conta lo 0,00000001x100) ha anche scomodato il consiglio comunale per fatti che avvengono in Palestina che è ben più distante della Germania e culturalmente agli antipodi
Vedi il profilo di lupusinfabula 1Anch'io non capisco
lupusinfabula
10 Gennaio 2016 - 17:25
 
Anch'io non capisco come, anche di fronte a fatti più che evidenti, i paladini dell'accoglienza mondiale senza alcun filtro, si ostinino a non voler accettare la realtà e cercano di mischiare le carteed alzano cortine fumogene parlando di ex morosi, padri, cugini,amici di famiglia, conviventi che con i fatti di Colonia e di altre città non c'entrano nulla. Anch'io non capisco come mai ancora un a volta ci siè accaniti con l'ultimo della fila, il capo della polizia di Colonia costretto alle dimissioni e si finge di non capire che tali situazioni le ha create chi ha voluto e si è fatto bello di un'accoglienza aperta e senza alcun filtro preventivo.
Vedi il profilo di Giovanni% Re: Non capisco...
Giovanni%
10 Gennaio 2016 - 19:51
 
Ciao Maurilio.
È la solita maldestra strumentalizzazione di un evento fatto da un piccolo circolato politico di provincia.
Vedi il profilo di Maurilio Re: Anch'io non capisco
Maurilio
10 Gennaio 2016 - 21:43
 
Ciao lupusinfabula

non sono entrato e, volutamente, non entro nel merito della questione, anche perchè è ancora tutta da chiarire!
Semplicemente, se fossi, ma non lo sono, un "politico" locale, avrei evitato di dare una interpretazione pubblica su questioni così lontane da Verbania! Peraltro, come capita SEMPRE in questi casi, cioè indipendentemente dell'appartenenza politica, si dicono solo banalità!

Saluti

Maurilio
Vedi il profilo di Federico Affascinato da tutta questa sapienza
Federico
11 Gennaio 2016 - 18:34
 
Io non sono nessuno e rimango sempre affascinato da tutti i grandi commentatori che oltre a scrivere "sono le solite banalità" non vanno oltre (o non vogliono andarci per pregiudizio) per confrontarsi, analizzare e verificare se il problema sussiste o meno, ed eventualmente mettere sul tavolo concetti costruttivi. Ma é più accattivante presentarsi come il sapientino tuttologo di turno e magari senza mai sporcarsi le manine.

Poi che a porre una questione che prende spunto da cronaca internazionale sia il piccolo FN o il grande PD (per fare 2 nomi) poco cambia. A capodanno un fatto é successo a 800 km da noi (e altri in posti più vicini), a carnevale potrebbe accadare magari a Milano, ma essendo ancora fuori provincia a molti non interesserebbe. Ovviamente spero non accada nulla. Ma é giusto porsi delle domande

E concludo, nel comunicato si evince che il problema non si focalizza solo sui fatti "internazionali"...anzi. Però ai "miopi" fa comodo leggere e discutere solo di quello a cui loro conviene...e produrre di conseguenza questo vecchio smog fatto di aria fritta.
Vedi il profilo di Maurilio Re: Affascinato da tutta questa sapienza
Maurilio
11 Gennaio 2016 - 21:09
 
Ciao Federico

ti sbagli.

Io non penso che un cittadino, un amministratore o un "personaggio pubblico" di Verbania non possa o non debba fare considerazioni su un fatto internazionale.

Ma come cittadino mi irrito quando cercano di prendermi in giro!

Troppo facile esprimere "sdegno e preoccupazione" e condannare " la violenza in tutte le sue forme e reputa che sia indispensabile combatterla con fermezza e risolutezza", per poi buttare qualche facile ricetta accalappia consenso!
Non me ne frega niente se la banalità arriva da destra o sinistra.

Mi aspetto solo che chi vorrebbe da me il consenso a governare abbia la capacità, e ancora più, l'onestà intellettuale di andare un po' più in là di un semplicistico populismo.

E se ha delle ricette, le circostanzi in modo strutturato, non si limiti all'ennesimo e inutile "comunicato stampa"!

Saluti

Maurilio



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
28/05/2017 - Associazione Cori Piemontesi gli appuntamenti nel VCO
28/05/2017 - LetterAltura: nuovo Presidente e novità del Festival 2017
28/05/2017 - FdI AN su votazione CdA Muller
28/05/2017 - L'Italia che non si vede: rassegna di cinema alla Maratonda
28/05/2017 - Spazio Bimbi: Bambini plusdotati: risorse e rischi
Verbania - Politica
27/05/2017 - Di Gregorio: "Novità per il Forno crematorio di Verbania"
27/05/2017 - Con Silvia per Verbania: incompatibilità in Consiglio
27/05/2017 - Consiglio di Stato accoglie ricorso su porto Palatucci
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti