Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Sport

Vega Occhiali Rosaltiora netta scofitta

Brutta, bruttissima prestazione in tutto e per tutto di Vega Occhiali Rosaltiora, che in trasferta a San Maurizio d’Opaglio perde nettamente il derby contro Cusio Sud Ovest sotto un 3-0 pesante nei parziali in particolare quelli degli ultimi due set.
Fuori Provincia
Vega Occhiali Rosaltiora netta scofitta
Senza Francesca Magliocco, con Sonia Cottini recuperata in extremis dopo un infortunio alla caviglia rimediato nell’ultimo allenamento del venerdì. Nessuna scusante però, il risultato è stato meritato dalla formazione cusiana che ha avuto maggior voglia di vincere, che cercava ed ha trovato punti importanti. Verbania è parsa troppo remissiva nell’insieme e in vari singoli. In classifica Vega Occhiali Rosaltiora scende in nona posizione in una graduatoria che si accorcia anche per le posizioni pericolose. Urge cambiare marcia, urge tirare una riga, resettare e ricominciare con voglia, determinazione e umiltà.

PRIMO SET
Cova parte con Valentina Boschi in regia, Annalisa Cottini opposta, Elisa Panighetti e Sonia Cottini di banda, al centro Pamela Ferrari ed Alessia Belardinelli con Martina Spinello libero. L’ inizio è favorevole a Verbania che va sull’1-4, le lacuali mantengono punti di vantaggio grazie per esempio ad un ace di Annalisa Cottini (3-7) e Sonia Cottini (7-9 dopo che il CSO aveva impattato sul 7-7). Il gioco verbanese in questa fase è buono, Pamela Ferrari, Sonia Cottini due volte ed un bellissimo diagonale stretto di Annalisa Cottini portano il punteggio sul 9-13 ma San Maurizio si vede che ha voglia di non mollare, grande difesa per la squadra di Milanesi e situazione che torna ad impattarsi sul 16-16. E’ il punto focale del set, forse del match. Si va punto a punto sino al 19-19 dopo che il CSO aveva preso due punti di vantaggio, successivamente quando la formazione di casa allunga sul 22-20 Verbania può solo avvicinarsi. Sul 24-21 Rosaltiora annulla due set point, non il terzo: 25-23 ed 1-0 Cusio Sud Ovest.

SECONDO SET
Pronti via e 6-1 San Maurizio, set virtualmente indirizzato. Punti verbanesi arrivano da Sonia ed Annalisa Cottini (7-2 e 8-4), ci sono però troppi errori nel campo verbanese e sull’11-6 Cova toglie Elisa Panighetti ed inserisce Noemi Guerriero. Il gioco azzurro latita ed il punteggio scappa. Pamela Ferrari trova la realizzazione del 15-3, Sonia Cottini del 16-10. Cova cambia regia inserendo Martina Pagliarini per Boschi ma c’è poco da fare. Il set è in mano al CSO che lo chiude nettamente sul 25-16 e va sul 2-0.

TERZO SET
Reazione? No, anzi se vogliamo è pure peggio perché si va sul 8-1 per le padrone di casa con Cova che sul 5-0 inserisce Panighetti per Sonia Cottini. Ovvio che preda il sopravvento il nervosismo, la tensione: il 10-2 è un parziale che dice tutto. Marta Ossola rileva Annalisa Cottini. La stessa Marta Ossola trova un ace sul 11-5 ma la forbice del punteggio è ormai irrimediabile. Verbania gioca maluccio, soffre la maggior verve casalinga, sul 20-9 entra Melissa Peruzzi per Alessia Belardinelli, Sonia Cottini trova il 21-10, un ace di Pagliarini trova il 21-11, Melissa Peruzzi il 23-15. Sono solo fuochi di paglia purtroppo, non come il fuoco che durante la partita bruciava i boschi antistanti San Maurizio. Purtroppo per Verbania i ‘Canadair’ antincendio sono state le giocate di casa, Annalisa Cottini annulla il primo match point, il secondo va a terra: 25-15 e 3-0 per il CSO.

Cusio Sud Ovest San Maurizio – Vega Occhiali Rosaltiora 3-0 (25-23, 25-16, 25-15)
Vega Occhiali Rosaltiora: Boschi, Pagliarini, Cottini A., Ossola, Cottini S., Panighetti, Guerriero, Belardinelli, Ferrari, Peruzzi, Velsanto ne, Spinello (L), Dalla Savina (L2). All: Andrea Cova.

LE PAROLE DI COACH ANDREA COVA
Eh è stata una partita li da vedere – spiega – abbiam mollato, nel primo set abbiamo tutto sommato giocato nemmeno male, siamo partiti bene, ce lo siamo giocato, loro lo hanno voluto di più, se lo sono sudato più di noi e se lo sono vinto ma noi non abbiamo di certo demeritato, poi dal secondo set in avanti non c’è stato più nulla, abbiamo mollato ed abbiamo perduto malamente, Credo sia ovvio che se giochi così, senza fame, senza grinta e senza la voglia di vincere non ci può essere altro risultato, è ovvio che vai a perdere e noi oggi abbiamo perso. Perdi contro chiunque e soprattutto contro squadre che hanno fame di vittoria e di punti come il San Maurizio di questa partita, quella fame che è mancata a noi”.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
22/05/2017 - Paffoni perde anche gara 4 si va alla bella
21/05/2017 - Il Verbania scende in Eccellenza
21/05/2017 - La Fenice dei Laghi e Team Insubrika a Varese
21/05/2017 - Paffoni: Gara 3 finisce 75-70 per la Bakery
20/05/2017 - Altea Altiora cerca punti playoff
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti