Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Cronaca

Interconnecter la posizione di Terna

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Terna riguardante la sospensione del procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale da parte del Ministero dell’Ambiente, sul progetto Interconnector.
Fuori Provincia
Interconnecter la posizione di Terna
Il Ministero dell’Ambiente ha accolto la richiesta di Terna circa la sospensione del procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) relativo al progetto di realizzazione dell’Interconnector Italia – Svizzera. La richiesta di sospensione si è resa necessaria per permettere a Terna di completare la considerevole quantità di studi e approfondimenti integrativi in materia ambientale e localizzativa richiesti dal Ministero dell’Ambiente e dalle Regioni Piemonte e Lombardia. Una volta conclusa la preparazione della documentazione richiesta, la Società provvederà al riavvio del procedimento VIA.

Si ricorda che nel mese di dicembre 2015, nell’ottica di un coinvolgimento partecipativo con la popolazione interessata dagli interventi realizzativi dell’interconnessione con la Svizzera, Terna ha organizzato a Settimo Milanese un Open Day proponendo ai cittadini alcune alternative localizzative legate alla realizzazione della nuova Stazione Elettrica da realizzarsi nel comune lombardo. I partecipanti hanno avuto la possibilità di presentare osservazioni e pareri sulle localizzazioni proposte che Terna ha puntualmente raccolto per approfondirle e valutarne la fattibilità tecnica.

L’Interconnector Italia – Svizzera, che Terna realizzerà in ottemperanza della legge n.99 del 2009 ha l’obiettivo di incrementare la capacità di interconnessione tra i due paesi, quindi la capacità di trasporto dalla Svizzera. Questo permetterà di convogliare l’energia, a minor costo, verso i centri di consumo della Pianura Padana e soprattutto dell’area di Milano. Per l’Italia, questo significherà anche poter disporre di una maggiore diversificazione di fornitura per la copertura del fabbisogno energetico a prezzi inferiori. L’opera sarà realizzata in corrente continua, con un campo magnetico statico pari a quello terrestre e dunque privo di rischi per l’uomo.



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Hans Axel Von Fersen Aiuto!!
Hans Axel Von Fersen
7 Marzo 2016 - 21:41
 
"...L’opera sarà realizzata in corrente continua, con un campo magnetico statico pari a quello terrestre e dunque privo di rischi per l’uomo."
Il ricordo dei miei infimi studi mi suggerisce che se aggiungo ad un campo magnetico un altro di pari intensità, il campo magnetico risultante magari non sarà il doppio ma sicuramente aumenta. Un po' come aggiungere in una stanza, dove c'è già una persona che parla, un'altra persona che parla con la stessa intensità. Il livello acustico sicuramente aumenta.
Qualcuno può confermare o confutare la mia tesi?



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
22/01/2017 - Verbania pareggia a Casale
22/01/2017 - Abruzzo: i soccorsi in azione dal Canton Ticino - VIDEO
21/01/2017 - Brucia appartamento due le vittime
20/01/2017 - Altea Altiora a Cuorgnè
19/01/2017 - MilanoInside: Winter Village, il campo base della salute!
Fuori Provincia - Cronaca
07/01/2017 - Lago d'Orta: sperimentazione servizio pubblico invernale
04/01/2017 - Premio per le migliori tesi di laurea sulla montagna
02/01/2017 - Starmap Piemonte: fare impresa
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti