Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

In difesa del CEM

Riceviamo e pubblichiamo, da Piera Ramoni, una lettera in difesa del progetto CEM, visto come opportunità per attirare turismo e lavoro.
Verbania
In difesa del CEM
Mi dispiace vedere il progetto del CEM buttato nel cestino. Credo che Verbania per risollevarsi abbia bisogno di guardare verso il futuro. Non basteranno piste ciclabili (ben vengano) o ristrutturare il vecchio cinema (troppo piccolo e senza parcheggi)
per rilanciare la nostra città.

I cantieri del Centro Eventi, avrebbero comunque dato lavoro a parecchi operai, conosco diversi muratori che a 50 anni, con le loro imprese fallite o chiuse per disperazione,
sono disoccupati e costretti a chiedere aiuto ai vari Centri di ascolto.

Nel tempo gli eventi vari, avrebbero attirato turismo e i vari operatori stagionali del settore(ora disperatamente a spasso) avrebbero goduto di qualche giornata di lavoro.
Negli anni passati si sono fatte tante cose ma si è anche favorita troppo l’industria,, che dava più sicurezza, a discapito delle nostre ricchezze naturali. Ci sono anche stati buoni progetti che non sono stati presi in considerazione perché provenivano da una
certa area politica.

Non bastano le bellezze del nostro territorio da sole, bisogna saperle valorizzare. Il nostro lago e le nostre montagne sono sempre lì ad aspettare che qualcuno le metta in primo piano. Forse dovremmo andare a fare corsi di aggiornamento sul lago di Garda. La crisi c’è ovunque, ma la nostra zona sta pagando un prezzo troppo alto. Forse si dovrebbe bisticciare di meno e mettersi tutti intorno ad un tavolo, senza preconcetti, per prendere decisioni per il bene comune.

Il C E M è un occasione per attirare gente sul territorio e di conseguenza arriverebbe anche lavoro. In momenti di profonda e drammatica crisi, come quella che stiamo vivendo, la storia insegna che le persone hanno bisogno anche di arte e di cultura, per non morire spiritualmente.
Mi auguro che le scelte siano fatte per il bene del territorio e non per odio politico

Piera Ramoni



9 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di renato brignone non bastano i nobili sentimenti
renato brignone
8 Luglio 2013 - 15:56
 
Gentile Piera, le faccio solo presente, che al di là delle belle parole e lodevoli intenzioni, il CEM non sta in piedi economicamente, è un "idrovora di risorse". Non sono nemmeno chiari i veri costi di realizzazione. Risulta poi surreale una delle sue prime frasi: ..."Non basteranno piste ciclabili (ben vengano) o ristrutturare il vecchio cinema (troppo piccolo e senza parcheggi)"... il CEM è stato progettato SENZA PARCHEGGI!
Su una cosa concordo: si siedano intorno a un tavolo senza preconcetti!
Vedi il profilo di livio cem
livio
9 Luglio 2013 - 09:47
 
se la naufragata Amministrazione non avesse messo il classico "bastone fra le ruote"sul primo progetto Arroyo,a quest'ora il Teatro sarebbe già funzionante,avrebbe dato da lavorare agli operai,come citato nell'articolo,e l'ex Camera del Lavoro sarebbe riattata,la spiaggia dell'arena sarebbe perfettamente funzionante assieme al bar e i prati circostanti tenuti come si deve per la gioia di turisti e locali,vero Sig,ra Ramoni?
Vedi il profilo di daniela piera teatro
daniela
9 Luglio 2013 - 12:34
 
Piera lasa staa,tu pensi che terminata questa mega opera avrebbe dato una resa tale da giustificare una simile spesa?No
No, come erano soldi buttati il teatro di Arroyo; Verbania non ha necessità di mega opere , ma di poche cose solide:La gente qui non è disposta a spendere 80-100 euro a spettacolo e allora sarebbe bastato recuperare uno dei vecchi stabili. Ciao Pierissima
Vedi il profilo di Daniela Progetto CEM
Daniela
9 Luglio 2013 - 16:45
 
Sono daccordo con Piera, il Cem avrebbe dovuto essere il volano per la ripresa turistica, culturale, sociale e artistica di Verbania e io spero lo possa essere ancora, perchè l'ultima parola non è ancora stata detta. A volte bisogna essere lungimiranti, quanti personaggi illustri del passato sono stati considerati pazzi ed eretici per le loro idee che poi si sono dimostrate vincenti. Nel mondo centri come il CEM ce ne sono moltissimi altri e funzionano, il CEM non sarà solo un teatro ma anche un centro per mostre, eventi sportivi, congressi, un cinema, un centro di aggregazione per giovani e meno giovani. A Verbania si continua a dire che non si fa mai niente, e quando si tenta di far qualcosa di una certa rilevanza viene immancabilmente stroncata. Se poi ci si mette la politica, apriti cielo, un'idea puo essere meravigliosa ma.............viene immancabilmente stroncata, boicottata, rallentata, infangata, strumentalizzata e intanto i tempi si allungano, e non si arriva da nessuna parte. Povera Verbania, di questo passo non cambierà mai niente, finchè non ci saranno persone nuove che al di fuori di ogni schieramento politico si siederanno attorno ad un tavolo per il bene della città, ho paura che non cambierà mai nulla...................peccato però.
Vedi il profilo di roberto cem
roberto
9 Luglio 2013 - 22:46
 
Buonasera, concordo con Daniela ( D maiuscola). Tralasciando le ricadute sul turismo, molto importanti, il Cem potrebbe essere anche un servizio per i cittadini di Verbania. Potremmo di nuovo avere una stagione teatrale, un cineforum senza tripli turni ed altro ancora. I servizi per i cittadini non sono solo LiberoBus. Inoltre non tuti gli spettacoli costano 80 euro. Lo spettacolo di Paolini all'Arena è costato molto meno.Spero che il Cem prenda vita, che possa contribuire alla rinascita di Verbania e che assieme a Letteraltura la identifichi.
Vedi il profilo di Mirella piano di gestione CEM
Mirella
10 Luglio 2013 - 08:58
 
Gentile Piera, nel leggerla mi e' sembrato che la sua lettera sia piu' il prodotto di "un sentito dire" da qualcuno, piuttosto che una diretta conoscenza dei fatti. Verbania a quest'ora il teatro lo avrebbe gia' inaugurato se non si fosse seppellita la precedente idea di un teatro in piazza fratelli bandiera. Certo di cultura e di eventi ne abbiamo bisogno tutti, specie nei momenti di crisi, ma Verbania in questi anni di eventi ne ha fatti, non ha dormito affatto (vedi letteraltura, tecu, lampi ecc) e per capire quanti operatori impiegherebbe il cem non basta dire "vari" signora piera, bisogna entrare nei numeri, domanda e offerta, costi, utilizzo: sentito mai parlare di piano di gestione??ecco!! allora non si tratta di preconcetti e di bisticci come dice lei, si tratta di concretezza, costi e ricavi, domande e risposte....le risposte di un piano di gestione che non si e' mai visto. mettiamoci attorno a un tavolo, con piacere, con queste premesse e non solo con le promesse.....cordialmente Mirella
Vedi il profilo di R&G Consenso
R&G
10 Luglio 2013 - 10:57
 
Per fare un progetto di tale portata ci vuole un consenso ampio. Così' non è'.
Per piazza Macello e' stato fatto un bando, per la foce del San Bernardino no. Il progetto migliore era quello di Gregotti, con la riqualificazione dell' argine e la piazza pensile. È' stato scelto un anacronistico gesto architettonico, invece. Il nuovo CEM ricorda , in peggio, l'auditorium di Roma del grande Renzo Piano e paesaggisticamente schiaccia villa Maioni con la caserma dei Carabinieri. Non si parli più' di Bregenz: non ci sono vicini ne Baveno, ne Stresa, ne tantomeno la capitale vera Locarno. Velleità' provinciali, uno dei costi sociali del Cambia Verbania città capitale dei laghi Europei ( sic!).
Vedi il profilo di geko70 un sogno per verbania e provincia
geko70
10 Luglio 2013 - 11:20
 
rimando il mio commento nella sezione giusta, chiedo scusa per averlo pubblicato nella sezione sbagliata......

miei cari signori, si parla tanto ma in realtà cosa si sta facendo per far crescere seriamente la nostra provincia e la bella città? ci sono molte famiglie che non riescono ad andare avanti han chiuso molte aziende, mia moglie è una cassa integrata lavorava all'Acetati, chiedo alle amministrazioni locali di cercare un sistema che riporti lavoro nel vco.... perchè la provincia e tutte le varie amministrazioni non adottono una politica per far tornare le aziende in modo da creare nuovo lavoro? io vorrei tanto che la nostra città e tutta la provincia tornasse agli albori di un tempo, quando c'era tanto lavoro, ok magari il cem è un progetto che richiede fondi che non ci sono, ma vi chiedo di guardare altre città di lago dove hanno saputo sapientemente sfruttare le bellezze locali, in modo da portare turismo e creare tanto lavoro perchè da noi non si riesce? non riesco a capire quali sono le difficoltà.....
non è possibile che una città come verbania non abbia una stazione decente manca l'illuminazione sulla strada che collega la stazione con la città appena diventa buio diventa pericolosa, possibile che le amministrazioni locali non facciano qualcosa in merito? i lavori in stazione sono fermi ormai da tempo il parcheggio è stato chiuso a febbraio del 2009 poco dopo sono iniziati i lavori con termine dicembre 2010, mi pare, come mai ad oggi sono ancora fermi? perchè non si piazzano 4 pali per l'illuminazione?
adottate una politica di agevolazioni, create dei servizi per residenti e turisti, create un parco giochi o parco acquatico inventatevi qualcosa per portare turismo non solo anziano ma anche giovane, organuizzate bandi di gara per giovani che hanno nuove idee per no far morire verbania....il progresso è benessere.
ho un sogno un giorno svegliarmi e vedere verbania rinnovata in tutti i settori.
grazie per avermi ascoltato e scusatemi se sono un sognatore.

geko70
Vedi il profilo di Marco Ma mi faccia il piacere
Marco
10 Luglio 2013 - 11:56
 
Il CEM , cattedrale nel deserto , idrovora di risorse e ultimo ma non ultimo , fucina di corruzione e lavoro più o meno nero. Come Lei , egregia signora Piera, che vede il CEM come trampolino di lancio di anziani muratori di 50 anni , io vedo l'arrivo di ditte esterne con baldi operai, a volte incapaci, provenienti dai più disparati angoli dell'Europa comunitaria e non...Questura docet, I teatro sarà sicuramente un'opera importante , tuttavia , l'ultramoderno design che viene indicato nei progetti è un pugno nell'occhio del turista che arrivando dal lago vedrà questo panettone a metà strada tra un incubo di Munch e la fantasia del dottor Alemagna e si chiederà dove potrà trascorere una giornata all'aria aperta senza dover stazionare(se è inverno) in albergo , oppure diventare fagiolo in una delle numerose ( si fa per dire) piscine che sono disseminate nel nostro paradiso in terra.Il turismo elitario da lei auspicato mi sembra che a Verbania non possa avere un futuro , L'esempio del Garda è calzato , ma, non sarà certo CEM a risolvere i vari problemi del turismo di questa Città. Cosa serve a Verbania? Una politica turistica aperta al turismo e non riservata ai soliti noti, serve una cultura turistica nella quale non si sentano i turisti americani asserire che una cena in un noto ristorante di Verbania costa come una cena al famoso 21 di New York , servono piccole strutture che attirino le masse e non una "balena bianca" che oltretutto ditruggerebbe l'unica spiaggia della Città. Serve cortesia , professionalità e simpatia , cosa che purtroppo manca .Ci sarebbe un lungo elenco di opere da realizzare, di ristrutturazioni di proprietà Comunali che devono essere rivalutate , servono scuole professionali per attività turistiche , e l'elenco continua ma questo non è il luogo adatto per avviare una discussione esauriente.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
28/05/2017 - Associazione Cori Piemontesi gli appuntamenti nel VCO
28/05/2017 - LetterAltura: nuovo Presidente e novità del Festival 2017
28/05/2017 - FdI AN su votazione CdA Muller
28/05/2017 - L'Italia che non si vede: rassegna di cinema alla Maratonda
28/05/2017 - Spazio Bimbi: Bambini plusdotati: risorse e rischi
Verbania - Cronaca
26/05/2017 - Un drone per il Soccorso
24/05/2017 - Le Salite del VCO 2017
24/05/2017 - Comitato Amici Pendolari: maggio "tragico"
24/05/2017 - Amici dell’Oncologia a Villa Taranto con “Insieme si vola”
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti