Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Gravellona Toce : Cronaca

Parroco in campo contro il Sexy Bar

Suonano a martello "Le campane” (la testata del bollettino parrocchiale), contro il Sexy Bar, in attività da alcune settimane a Gravellona Toce.
Gravellona Toce
Parroco in campo contro il Sexy Bar
Ad indurre il parroco, don Brunello Floriani che è anche vicario territoriale del Cusio, a prendere posizione non è stata soltanto l’ovvia, da parte di un uomo di chiesa, contrarietà per l’impiego di cameriere avvenenti in abiti succinti per invogliare la clientela maschile a costose ordinazioni, ma anche una circostanza più contingente.

L’affissione di manifesti reclamizzanti il locale negli spazi riservati alle affissioni pubblicitarie all’esterno della chiesa di San Pietro. Dietro l’attacco del parroco c’è anche il disagio di molte famiglie con figli piccoli e ragazzi che frequentano le funzioni religiose, per la presenza dei cartelloni proprio in prossimità dell’entrata della chiesa. Impossibile distogliere lo sguardo mentre si entra o si esce dalle messe.

Dal canto suo il titolare del bar, sottolinea che le insegne servono a selezionare la clientela, ovvero a far sapere a chi entra che tipo di spettacolo troverà, senza sorprese, e che non vi è mai stato alcun tipo di problema con l'ordine pubblico, conclude rimarcando che l'attività rispetta puntualmente gli impegni economici con fornitori e dipendenti.
 Fonte di questo post



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Nico Ci sarà un motivo...
Nico
21 Luglio 2013 - 21:29
 
Secondo me saranno stati i risultati delle ricerche di marketing a suggerire che la pubblicità andava affissa proprio li.
Vedi il profilo di FRANCESCO Questione di spirito o di spritz !!
FRANCESCO
23 Luglio 2013 - 00:14
 
Ha ragione il Don... infatti lui avendo contatti diretti e privilegiati con il padreterno onnipotente è oltremodo sicuro che tutti ma proprio tutti i frequentatori della sua chiesa siano timorati di dio, integerrimi fautori di pace, fratellanza e tolleranza, pronti a mettere in pratica alla lettera e concretamente il Padrenostro, con esplicito riferimento alla parte del " rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori..... sicuramente ha tutte queste certezze.... e poi che sfortuna un locale così " ardito" proprio di fronte dove: cito testualmente " Impossibile distogliere lo sguardo mentre si entra o si esce dalle messe". Già , perché se fosse stato dietro l'angolo o non in vista sarebbe tutto ok. Vero ?? Occhio non vede cuore non duole !
Ahimè su un unica cosa ha ragione. 5 Euro a testa per uno spritz servito in reggicalze son davvero tantini.



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Gravellona Toce
26/05/2017 - Incontro con Aism Vco
11/05/2017 - Festa dello Sport 2017 bando "Premio Sportivo dell'Anno"
05/05/2017 - Lezioni di cucina gratuite con le blogger iFood
02/05/2017 - Festa San Giuseppe a Pedemonte
01/05/2017 - Comparse per "La Notte Che Verrà"
Gravellona Toce - Cronaca
17/04/2017 - Denuncia per deflagrazione non autorizzata
16/04/2017 - Mostro nel lago Maggiore?
18/03/2017 - Colpisce commessa per rubare vestiti
02/03/2017 - Donazione di Organi e Tessuti
26/02/2017 - Sfuggito al blitz antidroga preso a Gravellona
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti