Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Sport

Paffoni Fulgor Omegna vince 75-74

Paffoni Fulgor Omegna batte la corazzata Ferentino 75-74. Avvio equilibrato, con la Paffoni che predilige il gioco veloce e corale, mentre Ferentino si affida alla duttilità di Raymond e Gigli.
Verbania
Paffoni Fulgor Omegna vince 75-74
Gli ospiti sfruttano subito la profondità della propria panchina, mettendo in campo a rotazione nove giocatori, ma è la Fulgor a chiudere in vantaggio 24-20.

Omegna prova a mantenere a debita distanza la FMC, ma Ferentino con l’aiuto del sesto uomo di lusso Bulleri, riesce a tornare a meno uno, dopo aver subito il più sette della Paffoni. Il sorpasso laziale arriva a meno di due minuti dalla fine del primo tempo, con Raymond molto preciso dall’arcivescovo dei 6,75.

La Fulgor però non molla la presa e si va alla pausa lunga con il risultato di 38-41. La Paffoni riprende le ostilità con un parziale di 5-0 ispirato da un grande Casella. Ferentino però non è squadra da lasciarsi impressionare e con due bombe di Imbrò rimette subito la testa avanti.

Dopo il sorpasso, Ferentino mantiene le redini della gara, e con l’aiuto di Bowers, chiude la terza frazione sul 51-58. Nel quarto quarto Omegna prova a rifarsi sotto, ma la FMC raggiunge la doppia cifra di vantaggio. La Paffoni non vuole mollare e con la difesa, unita al contributo di Cappelletti, torna a meno tre. In un clima infuocato la Fulgor forza un paio di palle perse ospiti e, condotta da Galloway, agguanta la parità. In un finale adrenalinico Ferentino si trova in vantaggio di due punti grazie al viaggio di lunetta di Bowers a sedici secondi dalla fine.

Lo stesso giocatore americano commette fallo su Galloway sul ribaltamento di fronte e concede all’ex Varese due tiri liberi: buono il primo, il secondo si spegne sul secondo ferro, ma il più lesto di tutti a muoversi è Iannuzzi, che con un fulmineo tap in firma l’incredibile nuovo vantaggio rosso-verde. A otto secondi dalla fine l’ultima parola è di Ferentino, ma la tripla di Raymond non va e la Fulgor può festeggiare una sudata vittoria. MVP della partita Ramon Galloway, autore di una prestazione da 18 punti, 7 rimbalzi e 3 assist.

Paffoni Fulgor Omegna – Fmc Ferentino: 75-74 (24-20, 38-41, 51-58)
Paffoni: Zanelli 3, Iannuzzi13, Cappelletti 10, Galmarini, Marusic, Casella 14, Banach ne, Gurini 4, Smith 13, Galloway 18. Coach: Faina.
Fer: Bulleri 9, Galuppi ne, Gigli 16, Raspino 5, Benevelli 4, Mazzantini ne, Imbrò 9, Carnovali, Benvenuti, Bowers 16, Raymond 15. Coach: Ansaloni.
 Fonte di questo post



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
20/10/2017 - Pallavolo Altiora esordio casalingo
20/10/2017 - Paffoni Fulgor Omegna in cerca del poker
20/10/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora prima trasferta
20/10/2017 - La poesia di Ranaudo da Milano a Venezia
20/10/2017 - La Settimana del Pianeta Terra
Verbania - Sport
16/10/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora inizia vincendo
15/10/2017 - Paffoni terza vittoria consecutiva
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti