Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : PsicoNews

PsicoNews: Perché amiamo

Nel dibattito seguito agli scorsi post, il tema dell’amore è emerso in modo importante, attirando attenzione e molte domande.
Verbania
PsicoNews: Perché amiamo
Mentre il dibattito si svolgeva, io non ho potuto fare a meno di pensare a un libro, che è nella mia libreria di casa da ormai un anno intero, un libro che mi è stato prestato con l’accompagnamento di queste parole:
Poi rispuose l’amor che v’era dentro… (Paradiso, Canto XXI.)

E che s’intitola proprio “Perché Amiamo”, autrice Helen Fisher, antropologa, studiosa dell’evoluzione, espressione e scienza del sentimento amoroso.

L’amore romantico, com’è spiegato nel libro, sarebbe una delle tre reti primordiali del cervello, per spingere le persone all’accoppiamento e alla riproduzione. L’amore romantico sarebbe radicato nella struttura e nella chimica del cervello, ma cosa lo innesca?

La risposta è molto ardua da trovare, ne è prova il fatto che già Catullo (I secolo a. C.) se lo domandava: Odi et amo, quare id faciam, fortasse requiris. Nescio sed fieri sentio ed excrucior, e ancora oggi una risposta non ci sia, tuttavia porsi questa domanda ci aiuta a comprendere meglio questo sentimento, come lo vive ognuno di noi individualmente, per aiutarci a riconoscerlo e alimentarlo.

L’amore romantico sarebbe un istinto fondamentale della natura umana, è una necessità fisiologica, una spinta irrefrenabile a corteggiare e conquistare un determinato partner. L’istinto ad amare è un meccanismo multiuso, che riguarda ogni età (dal bambino all’anziano), senza distinzioni, solo il ruolo della cultura e dell’esperienza indirizza il comportamento umano.

L’autrice è profondamente convinta di questo: nonostante le scienze continuino a decifrare gli aspetti biologici dell’amore romantico e a tracciare una mappa del cervello, non riusciranno mai a distruggere il mistero o l’estasi di questa passione.

La comprensione di un argomento non necessariamente ne cambia il modo di sentire, puoi conoscere a memoria ogni singola nota di una canzone, ma questo non t’impedisce di provare un fremito di eccitazione ogni volta che l’ascolti.

E come sempre ora la parola passa a voi!
Buona settimana
Mara Rongo

Fonte:
Helen Fisher, “Perché Amiamo”, ed. Corbaccio, 2005.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
26/03/2017 - Paffoni vittoria su Gessi
26/03/2017 - Una Verbania Possibile: segnalazioni e determine
26/03/2017 - Spazio Bimbi: Quando è il corpo a parlare
25/03/2017 - Forza Italia Vco: rivalutare le gallerie sulla SS34
25/03/2017 - “Fondo di solidarietà per la casa”
Verbania - PsicoNews
15/03/2017 - PsicoNews: Il sogno è femminile
08/03/2017 - PsicoNews: Supereroi tanto super?!
01/03/2017 - PsicoNews: I lavori domestici e le differenze di genere
22/02/2017 - PsicoNews: La fragilità della speranza
15/02/2017 - PsicoNews: Le terapie non farmacologiche nella demenza
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti