Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Stresa : Cronaca

Stresa: nuovo albergo da 400 posti

Chiusa, con la scontata adozione definitiva votata dalla maggioranza, la partita della variante stralcio che autorizza la SialV (Società italiana alberghi Verbano) a realizzare il nuovo albergo da 400 posti letto tra gli hotel La Palma e Des Iles Borroméees.
Stresa
Stresa: nuovo albergo da 400 posti
Dal sito : stresanotizie.blogspot.it
“La vicenda amministrativa, forse, si chiude questa sera Cercheremo di riaprire la partita su altri tavoli”, ha promesso Piero Vallenzasca. (insieme). Prima di lui il collega di gruppo, Lucio Alberto Casaroli, aveva inserito la vicenda della variante nel quadro storico di un progressivo processo di modernizzazione partito con lo sfruttamento delle cave di granito rosa di Baveno e bianco del Montorfano, passato per lo smantellamento del trenino del Mottarone e il degrado di alcune fra le dimore storiche più prestigiose e finito con la perdita quasi totale di memoria storica soprattutto fra le generazioni più giovani, cui appartiene anagraficamente lo stesso sindaco Canio Di Milia.

“Abbiamo condiviso la scelta del sindaco, non ci ha costretti, ci siamo convinti della bontà del progetto e abbiamo delegato gli uffici competenti interni al comune. Il turismo è la nostra industria, fossimo a Torino ci occuperemmo di Fiat, siamo a Stresa ci occupiamo di alberghi”, ha replicato dai banchi della maggioranza il vicesindaco, Giuseppe Bottini. Prima di lui il neo consigliere, Mauro Fortis, tornato nell’assise municipale al posto del defunto dottor Emanuele Iacono, intervenuto subito dopo Vallenzasca, aveva ribattuto al consigliere di minoranza: “Ho fatto parte di altri consigli insieme a questa maggioranza, li conosco come colleghi seri e onesti, so che scelgono secondo coscienza non perché condizionati da poteri esterni. Per questo, pur non conoscendo a fondo la vicenda perché sono appena arrivato, voterò convintamente sì”.

“Fosse in grado, come lei sostiene, di condizionare organismi esterni, quali la Soprintendenza, e godesse di tanti e tali appoggi, il nostro sindaco non sarebbe qui ma al governo, almeno come sottosegretario. Ciò che noi stiamo facendo, questa sera, è assumere una decisione legittima cui lei, altrettanto, legittimamente, è contrario”, s’è rivolto a Vallenzasca Alberto Galli, nelle vesti di capogruppo di maggioranza. S’è sfilata, dal dibattito e dal consiglio, la Lega.

“La nostra posizione è nota da tempo. Non prenderemo parte né alla discussione, né al voto, assisteremo al dibattito tra il pubblico”, ha detto il capogruppo, Alessandro Bertolino, prima di lasciare i banchi del consiglio con il collega Matteo Diverio. In apertura di seduta, la commemorazione di Iacono da parte del sindaco, di Casaroli che ha proposto di collocare una targa ricordo in qualche locale del municipio o al Palazzo dei congressi in attesa di poter dedicare una via al defunto assessore. Commosso il ricordo di Galli. Fortis, subito dopo aver preso posto fra i colleghi di consiglio , ha annunciato: “Rinuncio al mio gettone di presenza, i soldi che mi spetterebbero siano spesi per la targa ricordo”.

In chiusura di consiglio, l’adozione della “Variante non variante” relativa alla fascia a lago e ad altre zone sensibili del territorio. Tra le altre è stata autorizzata la realizzazione di una darsena davanti al Des Iles Borroméees. In chiusura di seduta, botta e risposta tra Vallenzasca e il sindaco sulla decisione di realizzare, il prossimo autunno – inverno, un parcheggio sulla superficie già utilizzata di fatto per la sosta delle auto di fronte al bar Del Ponte. Vallenzasca non condivide la concessione, per soli 10 anni da parte del privato, e la realizzazione dell’opera (80 mila euro la cifra preventivata) a carico del comune.

Opera, questo il suo ragionamento, che tornerebbe al privato il quale potrebbe disporne a piacimento. L’acquisto, questa la risposta di Di Milia, non può essere effettuato perché sulla superficie la proprietà ha diritto di Pec (Piano edilizio convenzionato), peraltro mai fatto valere, e che potrebbe anche essere revocato. Insoddisfatto l’interpellante
 Fonte di questo post



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Stresa
07/01/2017 - Torneo di Burraco del Lago Maggiore
03/12/2016 - “Lo Scozzese Volante”
30/11/2016 - Natale a Stresa 2016
16/11/2016 - Nuovo Comandante dei Carabinieri a Stresa
10/11/2016 - "Guareschi e Jannacci" solidali
Stresa - Cronaca
28/10/2016 - Carabinieri: un arresto per furto
18/10/2016 - Otorinolaringoiatria presso l’ambulatorio di Stresa
25/08/2016 - Gustabile Green per il terremoto
13/08/2016 - Riapre la Funivia del Mottarone
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti