Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Macugnaga : Eventi

Una rosa per “IL ROSA”

Appuntamento con la cultura anzaschina, con la serata “Una rosa per “IL ROSA” l’annuale incontro con la Redazione e Direzione del giornale di Macugnaga e della Valle Anzasca.
Macugnaga
Una rosa per “IL ROSA”
Nel 1845, l’inglese William Brockedon descriveva la bellezza delle donne della Valle Anzasca. «Raramente incontrai una donna insignificante. Attiravano continuamente la mia attenzione i bei volti e le forme aggraziate, il loro buonumore e l’aspetto indipendente e, ciò che in Piemonte è pregevole, la loro estrema pulizia. La mia ammirazione come pittore fu destata dalla forma elegante e dall'aspetto di una ragazza straordinariamente bella, vicino a San Carlo, con un otre di olio sul capo che portava alle miniere».

Questa e molte altre saranno le vicende descritte e raccontate dalla scrittrice Paola Caretti che dialogherà con Paolo Crosa Lenz, Direttore de “IL ROSA” e Arianna Parsi, giornalista di “Eco-Risveglio”, martedì 16, alle ore 21 in Kongresshaus a Macugnaga durante la serata “Una rosa per “IL ROSA” l’annuale incontro con la Redazione e Direzione del giornale di Macugnaga e della Valle Anzasca.

L’appuntamento con la cultura anzaschina vedrà la presentazione del volume “Racconti in diligenza”, libro edito da Grossi, Domodossola, 2016.

Il volume, riccamente illustrato dalla pittrice Anna Bianchi, è una sorta di antologia che contiene brani selezionati e tradotti da libri e riviste dell'Ottocento.

Storie di viaggiatori inglesi, francesi e americani affascinati dal Monte Rosa, dalla Bellezza delle donne della Valle Anzasca o che raccontano la storia dell’albergo “Dei cacciatori” a Macugnaga. E ancora memorie di affascinanti viaggi in diligenza sulla via del Sempione che offrono a noi un’osservazione dal finestrino delle loro carrozze narrando un passato fantasticamente vivo.

Uomini celebri, come Alexandre Dumas che narra la vicenda ascoltata da un maniscalco di Domo d'Ossola o Richard Wagner che arriva a piedi in val Formazza. E poi ci sono illustri sconosciuti affascinati da questo angolo di mondo italiano popolato da personaggi straordinari come il vigezzino Jean Maria Farina, il creatore dell'acqua di Colonia, i bambini mezzi-gatti che spazzano i camini di mezza Europa e Franz Lochmatter, la guida alpina del Monte Rosa.

Dal finestrino delle loro carrozze scopriamo che la vita è sogno. Basta affacciarsi e la storia scorre davanti agli occhi: le donne, i cocchieri e altre meraviglie sono sempre stati lì, tra il fantastico e il possibile, a ricordarci come eravamo.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Macugnaga
17/04/2018 - Scuola Sci Monte Rosa Valle Anzasca trent'anni di successi
13/04/2018 - Alla Zamboni e al Passo del Moro la neve rasenta i quattro metri
22/03/2018 - Campione del Mondo di sci a 86 anni
31/01/2018 - Stupendi "giorni della merla" ai piedi del Monte Rosa
23/01/2018 - Macugnaga: domani sarà fatta scendere la valanga dalla Cima Jazzi
Macugnaga - Eventi
27/11/2017 - Santa Barbara in Valle Anzasca
17/11/2017 - Macugnaga "La Regina dei Ghiacci"
27/10/2017 - Proseguono le castagnate nei diversi paesi anzaschini.
17/09/2017 - Macugnaga, il costume walser fra innovazione e tradizione
31/08/2017 - Concerto Fanfara dei Carabinieri
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti