Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Canton Ticino : VerbaniaArte

VerbaniaArte: Giorgio Morandi al Museo Castello San Materno di Ascona

Ultimi giorni per visitare la mostra “Giorgio Morandi. Forme, colori, spazio, luce”, la bella esposizione di una trentina di lavori del grande maestro italiano, che si chiude il 18 settembre prossimo, nei nuovi spazi rinnovati del Museo Castello San Materno ad Ascona (Svizzera).
Canton Ticino
VerbaniaArte: Giorgio Morandi al Museo Castello San Materno di Ascona
Ideale location d’eccellenza per esposizioni temporanee, grazie a un progetto della Fondazione per la cultura Kurt e Barbara Alten di Soletta, in collaborazione con il Morat-Institut für Kunst und Kunstwissenschaft di Freiburg im Breisgau, la mostra è stata resa possibile dalla generosità di Franz Armin Morat, fondatore dell’Istitut, collezionista e profondo conoscitore dell’opera di Morandi, che ha “prestato” al Museo 28 delle 30 opere esposte.

Un’occasione unica per rivedere suoi disegni e acqueforti, insieme a tre oli su tela, splendidi esempi di quelle famose e inconfondibili “nature morte”, che hanno consacrato Morandi tra i maggiori artisti del Novecento.

“L’artista - spiega Mara Folini, direttrice dei Musei di Ascona - spoglia l’oggetto da ogni elemento superfluo per restituirlo sulla tela nella sua limpidezza sensibile, che si accompagna a un’atmosfera silenziosa e contemplativa, specchio profondo di un artista straordinario che ha saputo essere se stesso, al di fuori dei movimenti e con scarsissimi contatti con gli altri pittori e maestri del tempo, dipingendo quasi esclusivamente gli stessi soggetti nella stessa stanza dove ha abitato per tutta la vita”.

Giorgio Morandi (Bologna, 1890-1964) è un “artista classico - continua Mara Folini - non solo per l’armonia e la saldezza che evocano le sue opere, ma soprattutto per la sua capacità di trasformare ogni oggetto, anche il più banale della realtà, in solennità pacata e austera, in accento lirico e poetico”.

La visita al Museo offre l’opportunità di ammirare anche varie opere di proprietà della Fondazione per la cultura Kurt e Barbara Alten, conservate in permanenza al Castello San Materno, realizzate da Lovis Corinth e Max Liebermann (impressionisti tedeschi) e da artisti della colonia di Worpswede (Fritz Overbeck, Hans am Ende, Otto Modersohn e Paula Modersohn-Becker), che anticipò le scelte programmatiche degli espressionisti della Brücke e del Blaue Reiter; in mostra anche quadri di Ernst Ludwig Kirchner, Erich Heckel, Hermann Max Pechstein, Emil Nolde, Alexej Jawlensky e August Macke.

Orari Museo: giovedì - sabato, ore 10.00-12.00 e 14.00-17.00; domenica, ore 14.00-16.00; chiusura: lunedì-mercoledì.
Informazioni: tel. +41 (0)91 759 81 60; museosanmaterno@ascona.ch
Immagine 3
L’esterno del Museo Castello San Materno ad Ascona (CH)
Immagine 1
Giorgio Morandi, Natura morta, 1955
Immagine 2
August Macke, Auf dem Sofa eingeschlafen, 1911



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Canton Ticino
23/05/2017 - Ascona Music Festival
02/05/2017 - VerbaniaArte: Robert Indiana a Casa Rusca
12/04/2017 - Ticino: appalti pubblici, prima gli svizzeri
04/04/2017 - Teatro Locarno: "Il prezzo"
01/04/2017 - Svizzera: “Prima i nostri” diventa proposta di legge
Canton Ticino - VerbaniaArte
29/11/2016 - VerbaniaArte: “Riflessi sull’acqua” di Paul Signac
16/11/2016 - VerbaniaArte: Marianne Werefkin la "nonna" di Ascona
11/10/2016 - VerbaniaArte: la fisicità barocca espressionista di Javier Marín
25/09/2016 - VerbaniaArte: “Una segnaletica dell’Essere. 1986-2016”
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti