Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Spazio Bimbi

Spazio Bimbi: Come gestire le liti tra fratelli

Metti due fratelli in una stanza a giocare e, poco dopo, capita di dover correre a separarli. Sentire litigare e discutere animatamente dei fratelli è una cosa comune: ecco qualche suggerimento per tutti i genitori che si trovano nel mezzo di questo conflitto.
Verbania
Spazio Bimbi: Come gestire le liti tra fratelli
In tutte le famiglie con bambini piccoli capita spesso di trovarsi nel mezzo di litigi tra fratelli, e i genitori si trovano protagonisti di un “arbitraggio” senza sapere bene cosa sia giusto fare.

Al contrario di quel che pensa un genitore, litigare tra fratelli è una palestra per diventare grandi, si può infatti considerare uno strumento di crescita personale: i bambini hanno la possibilità di sperimentare le loro capacità autoregolative, di negoziazione, imparano a stare in mezzo agli altri e a riconoscere i propri limiti. Inoltre, i litigi possono diventare delle occasioni per aiutare i bambini a riconoscere i loro sentimenti. Attraverso i litigi si impara a far valere le proprie ragioni, si acquista sicurezza e fiducia nelle proprie capacità.

Cosa devono fare mamma e papà per gestire al meglio i litigi tra i loro bambini?

Meglio non intervenire. Se possibile, fino a quando si limitano ai battibecchi, è meglio tenersi fuori dal litigio e dare così la possibilità ai propri bambini di sviluppare in autonomia delle strategie creative e cercare delle nuove soluzioni, permettendo loro di mettere alla prova tutta una serie di risorse personali.

Mediare il confronto. I genitori dovrebbero il più possibile spronare i propri bambini a confrontarsi tra di loro, invitandoli a raccontare le diverse versioni dell’accaduto, ad esprimere ognuno il proprio punto di vista e aiutandoli ad esternare e verbalizzare le emozioni provate in quell’episodio.

Mantenere la neutralità. Non accusare nessuno, soprattutto se non si era presenti alla discussione è preferibile evitare di accusare o responsabilizzare uno dei bambini.

Evitare i paragoni. Frasi come “Dovresti comportarti come tua sorella” possono ferire il bambino e far scaturire gelosia tra fratelli. Invece di sottolineare le mancanze di uno o dell’altro è bene apprezzare i piccoli miglioramenti di ciascuno.

Offrire a ciascuno i propri spazi di autonomia. Fin da piccoli ognuno deve avere i propri spazi, i propri giochi, i propri vestiti, per evitare l’invasione dello spazio personale di ciascuno.

Chiarito che i litigi tra fratelli sono inevitabili, è però fondamentale dare ai propri figli delle regole su cui non si transige. E’ importante essere chiari nel trasmetterle e fermi nel farle rispettare. Facciamo capire loro che durante un litigio con i fratelli, con un compagno o amichetto è vietato picchiarsi, non ci si insulta e non si rompono giochi o oggetti personali.Ovviamente, noi adulti dobbiamo dare il buon esempio quando litighiamo, perché il nostro esempio vale più di mille parole!

Dott.ssa Michela Bottacchi - Psicologa
La Girandola - Spazio Psicoeducativo
lagirandola.spe@outlook.it



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di l e limitare le idee degli psicologi
l
18 Settembre 2016 - 09:43
 
...e i genitori si trovano protagonisti di un “arbitraggio” senza sapere bene cosa sia giusto fare...
...Al contrario di quel che pensa un genitore…
...Cosa devono fare mamma e papà per gestire al meglio i litigi tra i loro bambini?...

E via di seguito con tante buone direttive.
Ecco, se io fossi un genitore eviterei di rivolgermi a chi distilla tali verità con questa presunzione.
Vedi il profilo di Kiryienka Re: e limitare le idee degli psicologi
Kiryienka
18 Settembre 2016 - 17:13
 
Ciao l.concordo....diffido degli psicologi e similari...non hanno ''pratica sul campo''....solo teorie....e ne conosco parecchi che nella vita ne combinano peggio che bertoldo in francia........''fate quel che dico,non fate quel che faccio''....questo dovrebbe essere il loro motto.....ed il fatto che siano anche su questo blog a sentenziare mi urta moltissimo........



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
27/05/2017 - “Emozioni di lago. Maggiore e dintorni"
27/05/2017 - "Rendez- Vous 2200"
27/05/2017 - Torneo solidale di Burraco con la CRI
27/05/2017 - Di Gregorio: "Novità per il Forno crematorio di Verbania"
27/05/2017 - Con Silvia per Verbania: incompatibilità in Consiglio
Verbania - Spazio Bimbi
14/05/2017 - Spazio Bimbi: Che cos'è il metodo Montessori?
30/04/2017 - Spazio Bimbi: Il deficit di comunicazione nell'autismo
23/04/2017 - Spazio Bimbi: Che cos’è la Sindrome di Asperger?
16/04/2017 - Spazio Bimbi: Autismo e 8 falsi miti
09/04/2017 - Spazio Bimbi: Autismo: quali sono gli indicatori precoci?
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti