Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Porto Turistico: aumenta la conta dei danni

Con il passare dei giorni, aumenta il conteggio dei danni subiti dal porto turistico e dalle imbarcazioni ospitate, milioni di euro spazzati dal vento e posti di lavoro a rischio.
Verbania
Porto Turistico: aumenta la conta dei danni
Su un totale di più di 200 barche ricoverate al porto turistico, risultano una settantina quelle danneggiate seriamente e più di 20 quelle affondate, imbarcazioni che possono arrivare anche a 1 milione di euro di valore.

Mentre continua il lavoro di recupero dei natanti e di messa in sicurezza del porto, emergono le preoccupazioni per il risvolto occupazionale.

Oltre alla società che gestisce il porto turistico, che da lavoro a poco meno di venti persone, un altra decina di aziende ruota nell'indotto, e tutti ora temono per il futuro del proprio lavoro.




0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
19/01/2017 - Il Maggiore: String Trio
18/01/2017 - Assemblea Congressuale Auser Verbania
18/01/2017 - Costa su revoca finanziamenti Fondazione Cariplo
18/01/2017 - "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto
18/01/2017 - Metti una sera al cinema speciale Cinegusto - Red Obsession
Verbania - Cronaca
17/01/2017 - Hacker sul sito della provincia
17/01/2017 - Consiglio di Quartiere Verbania - Ovest
17/01/2017 - Carabinieri: controlli e fermi per stupefacenti
17/01/2017 - Appalti vinti ma fisco evaso
17/01/2017 - Offerte di lavoro del 16/01/2017
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti