Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Minore su nuova farmacia

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Stefania Minore, Consigliere Comunale Lega Nord, riguardante la futura collocazione della farmacia comunale.
Verbania
Minore su nuova farmacia
Pasticci alla Nuova Farmacia

Il 10 agosto ho presentato una richiesta di accesso agli atti per controllare l'avanzamento dei lavori della "Nuova Farmacia Comunale" poiché presso l'edificio Carolina Alvazzi non si vedeva nessun cantiere di lavoro.

La convenzione approvata con Delibera di Consiglio 61/2014 stabiliva che la Giunta avrebbe dovuto approvare le opere effettive rilasciando un Permesso Di Costruzione, che la progettazione preliminare andava completata entro 90 giorni dalla firma della convenzione (presumibilmente entro novembre 2014) e che i lavori dovevano essere completati entro 15 mesi dal rilascio del PDC; a garanzia di tutto ciò, l'Impresa Castellitti presentava una fideiussione da 700.000€.

Con l'accesso agli atti intendevo controllare se l'iter era stato rispettato, visto e considerato che l'operazione di abbattimento dell'ex Camera del Lavoro era stata portata avanti con tanta fretta dalla Sindaca, omettendo di mettere all'asta l'assegnazione e concedendo senza una gara un cambio di destinazione d'uso una volumetria premiale alla Ditta, appunto, con assegnazione diretta.

Dall'analisi dei documenti ricevuti, non ho potuto verificare la data in cui è stata firmata la convenzione, poiché ad oggi non ne ho ricevuto una copia conforme all'autentica. Con un'ulteriore richiesta inoltrata agli uffici ho accertato che a ventuno mesi di distanza non è stato ancora approvato nessun progetto dalla Giunta, si legge nella nota per “carenze documentali dell'impresa Castellitti".

Ad oggi il Progetto Nuova Farmacia tanto sbandierato dal Sindaco come urgente è ancora alla fase progettuale. La motivazione dell'interesse pubblico è venuta meno, e a distanza di tempo abbiamo accertato che l'operazione, per ora, ha portato benefici solo all'impresa che ha ottenuto l'assegnazione della demolizione dell'ex Camera con volumetria premiale e cambio di destinazione d'uso.

Quindi nell'interesse dei cittadini, visto che la colpa del ritardo è dovuta alle "carenze documentali dell'Impresa", ci chiediamo se per lo meno siamo garantiti.

Ma la garanzia è scaduta a febbraio del 2016 e non c'è nessun rinnovo. Gli uffici ci fanno sapere che anche se scaduta la garanzia viene svincolata solo con esplicita disposizione dell'ente. Ci chiediamo come possa una finanziaria garantire la stazione appaltante se il titolo è scaduto, sopratutto se l'Intermediario finanziario è la ILFA S.P.A. segnalata da Banca Italia come soggetto non abilitato a rilasciare garanzie nei confronti degli enti pubblici e cancellata definitivamente dall'albo nel marzo del 2016.

In attesa che il progetto Nuova Farmacia prenda forma, consigliamo al Sindaco di prendere provvedimenti almeno sulle garanzie attualmente assenti, nel frattempo attendiamo con fiducia e prendiamo atto che il nostro interessamento quantomeno ha portato ad iniziare i lavori di bonifica.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
18/01/2017 - Assemblea Congressuale Auser Verbania
18/01/2017 - Costa su revoca finanziamenti Fondazione Cariplo
18/01/2017 - "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto
18/01/2017 - Metti una sera al cinema speciale Cinegusto - Red Obsession
18/01/2017 - PsicoNews: Che tristezza il giorno più triste dell’anno!
Verbania - Politica
17/01/2017 - Nessuna vessazione per lo sfratto dalle case popolari
16/01/2017 - M5S su revoca fondi Fondazione Cariplo
16/01/2017 - Sondaggio IPR Marketing: Marchionini 18^
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti