Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Ornavasso : Sport

L'Openjobmetis sfiora il colpaccio. Modena passa al tie break

Si spegna al tie break il sogno di Ornavasso. L’Openjobmetis, al debutto assoluto A1, lotta con il coltello tra i denti contro la corazzata Modena, cedendo solamente al quinto set alla Liu·Jo, dopo aver mancato anche due match point.
Ornavasso
L'Openjobmetis sfiora il colpaccio. Modena passa al tie break
Partita ad alto tasso di spettacolarità quella di Castelletto Ticino, applaudita da oltre 2.000 persone, un pubblico che per la prima volta ha conosciuto – e apprezzato – la pallavolo d’alto livello.

Api in campo con la formazione annunciata: Signorile in regia opposta a Muresan, Tasca-Chirichella centrali, Loda-Ikic ali, Ghilardi libero.

Modena sconta all’ultimo minuto il forfait di Crisanti, che ha problemi fisici e siede in tribuna. In campo Chiappafreddo schiera Rondon-Fabris diagonale palleggio-opposto, Ruseva-Heyrman al centro, Piccinini-Rousseaux in posto-quattro, Cardullo libero.

Partenza contratta per l’Openjobmetis, con Ikic che sbaglia il servizio e subisce l’ace di Ruseva. Un altro ace di Fabris su Loda vale il 4-1. Le Api inseguono e nonostante un muro di Chirichella (3-5) e un’efficace Loda (7 punti col 42% in attacco), non tengono il passo delle bianconere, che scavallano 12-7 al time out tecnico e mantengono sempre quei 4-5 punti di margine che danno tanta tranquillità. Un ace subito da Loda e il muro patito da Ikic danno il massimo vantaggio alla Liu·Jo (21-14). Massimo Bellano dopo aver speso il secondo time out manda in campo Moneta per Ikic. Il set scivola senza sussulti verso i colori modenesi. Le ospiti chiudono 25-19 sull’errore in battuta di Loda.

Il secondo set è combattuto. Le locali iniziano bene: 5-2 con ace di Loda. Fabris impatta 6-6 e quando Tasca manca la fast la Liu·Jo è davanti 7-6. Tasca a muro (fondamentale che farà la differenza del set: 5-2 i punti pro Ornavasso) riporta avanti l’Openjobmetis, Signorile la segue a ruota stoppando Piccinini: 12-10. Rousseaux è il talento ammirato agli Europei con il Belgio. E si vede, in attacco e al servizio. Grazie a lei le emiliane sorpassano 14-16. È il loro ultimo vantaggio perché un break di 4-0 rimette in carreggiata le Api, brave nel finale a gestire i pochi punti di margine. Il set termina con la battuta al salto che Fabris manda in rete: 25-23 e 1-1. Da segnalare il debutto di Zanin, in campo nei punti finali al posto di Muresan.

Grande equilibrio contraddistingue il terzo periodo di gioco. Nessuna delle due squadre riesce a prendere il sopravvento. Almeno fino al 19-19, quando dal muro di Ikic e dalle battute insidiose di Chirichella nasce un break di 4-0 chiuso dall’errore di Heyrman, la cui fast sbatte sull’astina. La Liu·Jo accusa il colpo e cede 25-20.

Chiappafreddo cambia. Fuori Fabris e dentro Perinelli, che si schiera in posto-quattro accanto a Piccinini, mentre Rousseaux viene dirottata nel ruolo di opposto. Il copione è del tutto simile al set precedente, con la differenza che lo scatto deciso lo piazza la Liu·Jo, portandosi 16-21. Le Api sembrano spacciate ma incredibilmente rientrano 21-21. Da lì in poi è una battaglia, sferrata a colpi di set e match point, dove non mancano punti contestati. Le bianconere ne collezionano 4, le giallonere di casa 2, che varrebbero il clamoroso colpaccio. Chiappafreddo rimette Fabris e toglie Rousseaux ma la differenza la fa l’ace della giovane Perinelli: 30-28.

Tutto rimandato al tie break, che non tradisce le attese di spettacolo. Modena è in campo ancora con Perinelli, ma la sacrificata è Rousseaux (torna Fabris). Il pallino del gioco se lo guadagnano le ospiti, che conducono sempre allungando 10-6 con Piccinini. L’Openjobmetis ha uno scatto d’orgoglio e arriva a -1 (9-10) con Loda, costringendo Chiappafreddo al time out. Al rientro in campo la Liu·Jo è più lucida, schiaccia l’acceleratore e vince 15-10.





Openjobmetis Ornavasso-Liu·Jo Modena 2-3 (19-25, 25-23, 25-20, 28-30, 10-15)

Openjobmetis Ornavasso: Zanin, Pisani ne, Moneta, Ŝenkova, Ghilardi (L), Ikic 15, Tasca 15, Mureşan 14, Signorile, Gloder (L2) ne, Chirichella 12, Loda 23. All.: Massimo Bellano. 2°: Matteo Azzini.

Liu·Jo Modena: Rousseaux 15, Perinelli 4, Heyrman 12, Prandi ne, Andjelic ne, Petrachi (L2) ne, Cardullo (L), Ruseva 13, Piccinini 21, Fabris 15, Maruotti ne, Rondon 7. All.: Mauro Chiappafreddo. 2°: Cristiano Camardese.

Arbitri: Armando Simbari di Milano e Mauro Goitre di Torino.

Note. Spettatori: 2.000. Durata set: 24’, 26’, 31’, 34’, 16’; totale 2h11’.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Ornavasso
14/04/2017 - Quatar Amis all'Usteria
30/03/2017 - "California Suite"
08/01/2017 - Temperature anomale?
30/10/2016 - Più di 2000€ da Mary Poppins per Rebecca
22/10/2016 - "Mary Poppins" per Rebecca
Ornavasso - Sport
24/04/2016 - Orna Trail vincono Brizio e Berlinghieri
09/12/2015 - Circuito di Minivolley - CSI Verbania
29/11/2015 - Verbania 1959 sconfitta casalinga
04/10/2015 - Verbania 1959 pari casalingo
13/09/2015 - Verbania 1959 seconda vittoria
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti