Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Conferenza provinciale per il dimensionamento scolastico

Al vaglio le novità della programmazione dell'offerta formativa
Verbania
Conferenza provinciale per il dimensionamento scolastico
Si è tenuta la prima seduta della Conferenza provinciale per il dimensionamento scolastico, alla quale hanno partecipato il Dirigente dell'Ufficio scolastico territoriale, dott. Catania, i Dirigenti scolastici delle autonomie scolastiche della provincia e gli amministratori o loro delegati degli Enti locali sul cui territorio insistono sedi di erogazione dei servizi scolastici. Nell'incontro è stato presentato l'atto di indirizzo regionale, di prossima approvazione da parte del Consiglio regionale del Piemonte, nel quale vengono indicati i parametri minimi e ottimali per il dimensionamento delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado della Provincia, per l'anno scolastico 2014-2015.

I requisiti per il mantenimento dell'autonomia e la sopravvivenza delle sedi di erogazione dei servizi scolastici, i cosiddetti plessi, rimangono sostanzialmente gli stessi degli anni scorsi. Anche quest'anno, infatti, è stata dedicata una particolare attenzione alle sedi situate in zone di montagna e ad alto rischio di marginalità, con l'introduzione di deroghe ai numeri minimi che consentono la sopravvivenza anche dei piccoli plessi situati nei comuni della nostra Provincia, al 97% territorio di montagna.

Nell'atto di indirizzo vengono anche previste una serie di novità riguardanti la programmazione dell'offerta formativa provinciale per l'anno scolastico 2014-2015:

- l'istituzione della sezione ad indirizzo sportivo del liceo scientifico, che la Provincia dovrà istituire in un liceo della Provincia;

- l'istituzione di un Centro Provinciale per l'istruzione degli adulti, che garantirà risposte del territorio ai fabbisogni formativi degli adulti, degli stranieri e di coloro che intendono recuperare competenze e titoli di studio, dopo l'interruzione dei percorsi di istruzione o formazione, anche obbligatoria.

- l'allineamento della programmazione dell'offerta formativa del territorio con i tempi dell'orientamento scolastico, al fine di fornire un'informazione il più corretta e definitiva possibile agli studenti delle scuole medie che si accingono a scegliere un percorso di studi superiore.

Il termine per la presentazione alla Provincia delle proposte di modifica dell'assetto attuale, da parte di Comuni e Istituzioni scolastiche è stato fissato al 30 ottobre, mentre la seconda seduta della Conferenza, in un primo tempo fissata per il 4 novembre, è stata spostata all'11 novembre, per la presentazione del Piano Provinciale alle parti, in vista della sua trasmissione alla Regione entro il 22 novembre.
 Fonte di questo post



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
18/01/2017 - Assemblea Congressuale Auser Verbania
18/01/2017 - Costa su revoca finanziamenti Fondazione Cariplo
18/01/2017 - "Cittadini con Voi" e "Sinistra & Ambiente" fanno il punto
18/01/2017 - Metti una sera al cinema speciale Cinegusto - Red Obsession
18/01/2017 - PsicoNews: Che tristezza il giorno più triste dell’anno!
Verbania - Politica
17/01/2017 - Nessuna vessazione per lo sfratto dalle case popolari
16/01/2017 - M5S su revoca fondi Fondazione Cariplo
16/01/2017 - Sondaggio IPR Marketing: Marchionini 18^
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti