Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Bandiere Blu 2012 nel VCO

Sono state rese note le città che hanno conquistato la bandiera blu del 2012, riconoscimento assegnato dalla Fee (la Fondazione per l'educazione ambientale). Due le località nel VCO, ma Verbania resta ancora a secco.
Verbania
Bandiere Blu 2012 nel VCO
Quest'anno premia ben 246 spiagge (13 in più di un anno fa) di 131 Comuni italiani, 5 in più rispetto a 12 mesi quando furono 126.

In Piemonte solo due spiagge hanno ottenuto il riconoscimento, ed entrambe nel territorio del Verbano Cusio Ossola e precisamente: Cannero Riviera e Cannobio Lido.

Resra un cruccio il perchè anche le spiaggie del capoluogo Verbania, pur a pochi chilometri di distanza, non riescano ad aggiudicarsi l'ambito vessillo.

Tra gli indicatori principali attraverso i quali sono stati assegnati questi prestigiosi riconoscimenti compaiono l'educazione ambientale e informazione, la qualità delle acque (anche rispetto dell'ecosistema con alghe e vegetazione lasciate a decomporsi sulla battigia), la gestione ambientale, la sicurezza e servizi (dall'acqua potabile al pronto soccorso al pattugliamento e al rispetto della barriera corallina nei paesi extra europei) e soprattutto gli impianti di depurazione funzionanti, la gestione dei rifiuti con particolare riguardo alla riduzione della produzione, alla raccolta differenziata e alla gestione dei rifiuti pericolosi, cura dell'arredo urbano e delle spiagge, possibilità di accesso al mare per tutti i fruitori senza limitazioni.

Valerio Cattaneo Presidente del Consiglio Regionale dichiara:

"Complimenti e bravi a Cannero e Cannobio, alle loro amministrazioni, a tutti gli operatori e a tutti i cittadini coinvolti in questo grande risultato! - commenta il Presidente del Consiglio regionale Valerio Cattaneo - Si tratta di un successo per certi versi annunciato e più che mai gratificante; le loro amministrazioni hanno il merito di aver fatto condividere alle rispettive comunità un percorso di qualità, eccellenza e attenzione nei confronti dei turisti che canneresi e cannobiesi considerano un vero e proprio patrimonio sul quale e per il quale investire sempre meglio e sempre di più. E questo investimento passa attraverso la creazione di una efficace sinergia tra comune-operatori turistici- pro loco- associazioni- cittadini che si è consolidata nel tempo.

Questo modello dovrebbe diventare un esempio anche per gli altri centri del lago che dovrebbero aspirare a conquistare la bandiera blu, non tanto e non solo perché si tratta di un riconoscimento assai prestigioso, ma perché questo vorrebbe dire essere riusciti a qualificare stabilmente la propria offerta turistica.

Quando sul Lago Maggiore sventoleranno tante bandiere blu, il Verbano diventare un punto di riferimento ambientale e turistico unico e d'eccellenza.

Chiederò al Presidente della Provincia Massimo Nobili - conclude Cattaneo - di organizzare un incontro con i comuni rivieraschi per un utile confronto tra le parti. E in questo senso, fin da subito, mi rendo assolutamente disponibile."
 Fonte di questo post



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
22/10/2017 - Si tuffa nel lago per salvare cane
22/10/2017 - Paffoni Fulgor Omegna fa poker e sale in vetta
22/10/2017 - Industria: IV trimestre positivo
22/10/2017 - ASLVCO: conferito incarico Direttore Medicina Interna
21/10/2017 - Il Città di Verbania ricorda "Griffo"
Verbania - Cronaca
21/10/2017 - Intensi controlli contro reati predatori
20/10/2017 - La poesia di Ranaudo da Milano a Venezia
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti