Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Le considerazioni di Valerio Cattaneo su Porto di Verbania e pista ciclabile

Il Presidente del Consiglio regionale del Piemonte Valerio Cattaneo interviene in merito alle vicende legate al Porto di Verbania e all'iter per la realizzazione della pista ciclabile Verbania-Fondotoce
Verbania
Le considerazioni di Valerio Cattaneo su Porto di Verbania e pista ciclabile
"Continuo a essere fortemente contrario a ogni ipotesi che metta in discussione la realizzazione della pista ciclabile Verbania/Fondotoce! Ora finalmente i fondi sono sbloccati e i lavori per la pista potranno partire. Al pari della pista dell'Ossola, quella verbanese è un'opera già programmata anche all'interno del PTO della Provincia del VCO e che non può essere messa in discussione almeno per due buone ragioni: la prima è legata al grande movimento di turisti italiani e stranieri che sempre più scelgono il Lago Maggiore e l'Ossola come meta ideale anche in funzione della bicicletta. E poi nel Verbano Cusio Ossola ci sono migliaia e migliaia di donne e uomini appassionati delle due ruote a cui dobbiamo dare risposte concrete.

Il Porto di Verbania deve essere ovviamente una priorità perché non è pensabile che un centro come Verbania debba e possa restare senza un'infrastruttura come quella portuale. Ora, individuate le eventuali responsabilità di quanto è accaduto, bisogna accelerare i tempi per una valutazione tecnica ineccepibile in grado di stabilire anzitutto se un nuovo porto è compatibile con l'area attuale ove è stato costruito, consentendo quindi per verificare l'opportunità di recuperare le infrastrutture esistenti e i servizi a terra che sono stati risparmiati dal nubifragio.

A margine delle celebrazioni del 4 novembre ho avuto modo di confrontarmi con il collega Aldo Reschigna, con il Presidente della Provincia Massimo Nobili, con l'On. Enrico Borghi, con il Prefetto del VCO e con il Commissario Prefettizio di Verbania; tutti hanno concordato sull'importanza strategica del Porto di Verbania e sulla necessità di trovare una soluzione al più presto.

Ritengo altresì opportuno valutare l'ipotesi di affidare un incarico ad hoc ad autorevoli tecnici, possibilmente di livello universitario, con dichiarata e riconosciuta esperienza e professionalità, che potranno aiutarci a capire se effettivamente l'attuale area del Porto è idonea ad ospitare una struttura di questo genere. A tale proposito si è deciso di organizzare un incontro previsto per martedì prossimo, 12 novembre, presso gli uffici della Presidenza del Consiglio regionale del Piemonte a Torino per fare il punto della situazione.

All'incontro parteciperanno anche l'Assessore regionale ai Trasporti Barbara Bonino, il Direttore Generale del settore Aldo Malto e il Direttore del settore Navigazione Dr. Lorizzo."
 Fonte di questo post



6 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di renato brignone wow
renato brignone
5 Novembre 2013 - 16:11
 
ebbbravo Cattaneo, ecco , un po' di novità, facciamo fare uno "studio"... proprio quello che serve. Magari da qualche tecnico come il "genio" che ha dichiarato l'Arena in degrado! la giusta risposta di un "politico" che ha capito il senso del suo ruolo...
Che dite? si è capita l'ironia?
Vedi il profilo di lupusinfabula incontro
lupusinfabula
5 Novembre 2013 - 18:21
 
Qualcuno, ma non ricordo chi, ha già detto che quando non si sa come affrontare un problema di norma i politici aprono un tavolo, fanno uno studio, organizzano un incontro...insomma parole, parole, parole...e il vuoto dietro.
Vedi il profilo di paolino. di cosa parliamo?
paolino.
5 Novembre 2013 - 18:43
 
ma prima di avventurarci in discussioni sterili su cosa fare con questi soldi,si può sapere QUANTI soldi sono?? no perchè se stiamo parlando di decine di migliaia di euro è un conto,se parliamo di centinaia di migliaia è un altro,se parliamo di milioni è un altro ancora.
visto che per ripristinare anche parzialmente il porto occorrono milioni,se i fondi per la ciclabile non sono di quell'ordine di grandezza vuol dire che stiamo parlando di niente.
Reschigna e Cattaneo ci facciano sapere,poi decideremo da che parte stare...
Vedi il profilo di Tinu a margine
Tinu
5 Novembre 2013 - 21:39
 
Hai ragione Renato, e concordo con Paolino, magari scommetto che i soldi che ci sono basterebbero giusto giusto a pagare le parcelle dei super tecnici con comprovata esperienza ecc ecc... Però a me ha scandalizzato un altra cosa...... sono passate settimane dal giorno del disastro al porto e i nostri politici, pur trattandosi di una struttura di vitale importanza per la nostra città .,..e loro ne parlano perché si incontrano il 4 novembre "A Margine??"tipo....en passant.. Cioè se la ricorrenza istituzionale successiva fosse stata Dicembre ancora non ne avrebbero parlato. Ne deduco quindi che l'idea di prenderli dalla pista ciclabile sia la prima cosa che gli sia venuta in mente, così tanto per dir qualcosa.....a margine.
Vedi il profilo di Emilio Polignani A margine ...........
Emilio Polignani
6 Novembre 2013 - 09:47
 
"Tutti hanno concordato sull'importanza strategica del porto di Verbania .......... " ma che tristezza ......... e per arrivare a una conclusione cosi dovevano incontrarsi tutte ste autorità ............. Cattaneo novello Jacques de Chabannes, signore di La Palisse; dopo che per la nostra città in 4 anni non ha combinato un tubo, adesso ci dispensa pillole di saggezza ..... Per favore Cattaneo continui ad ignorarci .....
Vedi il profilo di ugo lupo Ringrqzio Reschigna!
ugo lupo
6 Novembre 2013 - 21:41
 

A differenza di tutti coloro che si sono indignati più o meno alle proposte di Reschigna , io non posso che ringraziare lo stesso per la Sua "estemporanea " e provocatoria proposta. Infatti con questa Sua ha buttato un bel sasso nello stagno e tutti gli altri "politici ", si fà per dire, De Magistri, Cattaneo , ecc. , che si sono subito svegliati dandosi da fare a con comunicati stampa, ad indire incontri in regione con i vari funzionari ecc. (vedremo poi come andrà a finire)
Come al solito a fare i primi della classe per cercare visibilità , vedi la sfilata di politici parlamentari e non, che si sono visti a Dumera : ed alla fine cosa hanno che cosa hanno risolto? nulla!
Speriamo che in questo caso riescano tutti assieme a combinare qualcosa di buono, finanziando un rifacimento della struttura portuale, con materiali adeguati e progettisti in opere marittime all'altezza di quello che debbono progettare.
Una domanda mi viene spontanea: perchè il commissario prefettizio ha ridotto nel bilancio di previsione 2013 da 140.000 a 60.000 euro gli stanziamenti per le necessarie manutenzioni? Perchè vista la manifesta necessità di eseguire i lavori non li ha fatti eseguire con procedura d'urgenza ? Visto che i danni erano dovuti alla famosa bufera di vento dell' agosto 2012 , forse se si fosse intervenuti nei dovuti tempi, ora non saremmo a discutere di questa cosa, mi piacerebbe sapere cosa nè pensa la corte dei Conti su questo modo d'agire.
salut. Ugo Lupo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
26/07/2017 - Verbania Street ART: ultima serata
26/07/2017 - Guardia Costiera Lago Maggiore: fine settimana intenso
26/07/2017 - Cristina su Sindaco e deleghe
26/07/2017 - Aperto parcheggio pubblico in via Vigne Basse
26/07/2017 - Ciak si Canta: "Avatar"
Verbania - Politica
25/07/2017 - Sirtori: unione tra Comuni simili
25/07/2017 - Trasporto sul Lago d'Orta in arrivo il protocollo
24/07/2017 - Pagamenti delle Pubbliche Amministrazioni: bene Verbania
24/07/2017 - Lega Nord su Commissione Urbanistica
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti