Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Parchi Nazionali: approvate dal Senato le modifiche alla legge 394/91

"Con l’approvazione al Senato del disegno di legge riguardante la modifica della legge 394 del 1991 si apre una nuova stagione per i parchi". Riportiamo il comunicato del Parco Nazionale Val Grande.
Verbania
Parchi Nazionali: approvate dal Senato le modifiche alla legge 394/91
Il presidente del Parco Massimo Bocci esprime un doveroso grazie da un lato all’Onorevole Borghi che ha seguito da vicino il provvedimento e con cui siamo stati sempre in strettissimo contatto soprattutto sui temi che più riguardavano il nostro territorio, dall’altro a Federparchi nella persona del presidente Sammuri per la preziosa opera di raccordo con le istituzioni.

Sono molti gli elementi positivi che si ravvisano nel testo approvato dal Senato; solo per citarne alcuni: ad esempio i temi legati alla governance con le nuove previsioni relative alla nomina dei Presidenti che sanciranno la fine di lunghi periodi commissariali; altro aspetto rilevante è quello relativo all’attribuzione delle competenze paesaggistiche in capo ai parchi e quelle legate alla gestione dei servizi ecosistemici che rappresentano la vera sfida del futuro sul tavolo della green economy.

Un’altra grande innovazione di questo provvedimento è il ruolo maggiore che si dà alle comunità locali e agli attori che le compongono; è solo dando valore e responsabilità ai territori che i parchi svolgeranno appieno quel ruolo di “motori dello sviluppo” che la loro natura di soggetti operanti su aree vaste di fatto assegna. Le comunità d’altro canto avranno anche molte responsabilità e quindi l’approccio dovrà essere ancora maggiormente consapevole.

Di particolare interesse – anche se oggetto di un grande dibattito – il coinvolgimento nei consigli direttivi delle organizzazioni agricole. L’agricoltura di qualità, rispettosa dell’ambiente e profondamente legata al territorio è quella che oggi premia maggiormente gli operatori del settore se si aggiungono altri elementi come quelli legati l’agricoltura sociale, all’agriturismo, all’agricoltura multifunzionale che può fornire beni e servizi alle collettività (previsione espressamente citata nella legge) è del tutto evidente come sarebbe stato antistorico oltreché poco produttivo non coinvolgere le organizzazioni agricole nella gestione dei parchi.

Altra novità di grande rilievo per il nostro territorio contenuta nella norma approvata in Senato – su cui l’impegno dell’On Borghi è stato rilevante con la presentazione di un emendamento condiviso con il territorio - è quella che riguarda la creazione del parco transfrontaliero di grande attualità nella nostra area oltreché una straordinaria opportunità alla luce di quanto avviene ai nostri confini con il nascente Parco del Locarnese.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Per commentare occorre essere un utente iscritto
Iscriviti con la tua email
Verbania
27/06/2017 - Solidalmoda 2017
27/06/2017 - Villaggio d’Artista 2017, Festival di Comunità a Verbania
27/06/2017 - Fenice dei Laghi ottimi risultati
27/06/2017 - Massimo Bellano a Verbania per il Master di Volley
27/06/2017 - Conferenza fusione Verbania - Cossogno
Verbania - Politica
25/06/2017 - Raccolta firme interventi riqualificazione Possaccio
24/06/2017 - Interpellanza su scuola e vaccinazioni
21/06/2017 - Consiglio Provinciale: Equitalia e fusione di comuni
21/06/2017 - Interpellanza su spostamento impianti telefonici
17/06/2017 - Interrogazione parlamentare strade Vigezzo e Cannobina
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti