Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Ossola : Cronaca

Ripopolamento ittico “acque libere provinciali” bacino Torrente Strona e suoi affluenti

Al pari degli scorsi anni l'Associazione Pescatori Valstrona ha provveduto al ripopolamento delle acque del Torrente Strona e dei suoi affluenti
Ossola
Ripopolamento ittico “acque libere provinciali” bacino Torrente Strona e suoi affluenti
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa dell'Associazione Pescatori Valstrona

La ripopolazione è stata fatta, nonostante la mancata sottoscrizione della convenzione con la provincia di Verbania, che per anni aveva garantito il prezioso supporto economico indispensabile per il raggiungimento di ottimi risultati.

Ciò e stato possibile grazie a tanta buona volontà da parte dei soci volontari ed agli ultimi fondi ancora disponibili sul bilancio associativo.

Alla luce di quanto emerso nei vari incontri con amministratori provinciali e locali che hanno ripetutamente ribadito l'impossibilità a sostenere economicamente la nostra attività causa la grave situazione economica del momento, ci vediamo costretti a ridimensionare drasticamente i ripopolamenti futuri se non addirittura a non effettuarne, tenuto conto che stiamo ancora aspettando l'erogazione del contributo di cui alla convenzione sottoscritta nell'anno 2012 nonché il rimborso spese per i ripopolamenti legati agli obblighi ittiogenici effettuati nel 2012 per conto di ENEL.

Tra i soci serpeggia malumore unito ad uno stato di rassegnazione che sicuramente porterà ad un progressivo abbandono da parte loro delle impegnative pratiche di incubazione, svezzamento e semina con conseguente danno ambientale dovuto ad una sempre più scarsa presenza di fauna ittica nelle acque limpide del bacino di Valle Strona.

Nel contempo ci rivolgiamo anche agli organi di stampa che leggono in copia al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica con propri cenni sulla situazione sopra illustrata, con la speranza di essere compresi soprattutto dai tanti pescatori che frequentano le nostre acque, valligiani o provenienti da aree limitrofe, che ogni anno versano alle casse della Regione Piemonte gli importi per il rilascio della licenza di pesca.

Siamo a sollecitare quindi un interessamento da parte di tutti gli organi preposti perché si possa in breve tempo porre rimedio a tale grave situazione.



0 commenti  Aggiungi il tuo



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Ossola
02/10/2017 - Impianti Devero - San Domenico: c'è chi dice NO
16/09/2017 - Musica in Quota: verso il gran finale dell'edizione 2017
15/09/2017 - Sagra del Fungo e Festa Celtica
16/08/2017 - In 500 per Musica in quota
11/08/2017 - Musica in Quota: doppietta il 12 e 14 agosto
Ossola - Cronaca
15/06/2017 - Formaggio "Ossolano" ottiene la Dop
22/03/2017 - La Ferrari ? "Tenetevela ne ho 2!"
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti