Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Cronaca

Il comune di Verbania risarcito dalla Sodexo spa per 13.488,08 euro

A causa di una fornitura di frutta non conforme
Verbania
Il comune di Verbania risarcito dalla Sodexo spa per 13.488,08 euro
Riportiamo parte della determina del comune che attesta il risarcimento ricevuto

Premesso
Che, successivamente a notifica di decreto di decreto di citazione a giudizio da parte della Procura della Repubblica di Verbania (proc penale RG GUP 37/2011), il Comune di Verbania si costituiva parte civile nel relativo procedimento a carico di Amministratori e Rappresentanti della Società Sodexo spa, appaltatrice per conto del Comune del servizio di ristorazione scolastica. Nel corso della udienza preliminare e, poi, con successiva corrispondenza, il Legale degli imputati si è dichiarato disponibile ad offrire un risarcimento al Comune di euro 10.488,08 a titolo di maggior prezzo pagato per la fornitura di frutta e verdura biologica di classe II, anziché di classe I (condotta oggetto di contestazione penale).

Il contraddittorio e le verifiche successive operate dal Comune di Verbania, hanno determinato come giusta e congrua la somma di euro 10.488,08 a titolo di danno patrimoniale oltre euro 3.000 per danno non patrimoniale.

L’ufficio avvocatura, acquisito il parere dei Revisori del Conti, è quindi addivenuto alla stipula della relativa transazione, in esecuzione della quale la Società ha versato la somma di euro 13.488,08 tramite bonifico bancario pervenuto in data 30/10/2013

...

DETERMINA
Per motivi espressi in premessa e che di seguito si intendono integralmente riportati
Di provvedere ad accertare sul capitolo n. 45600, l’importo complessivo di € 13.488,08 di cui euro 10.488,08 a titolo di risarcimento del danno patrimoniale ed euro 3.000 a titolo di danno morale, somma versata tramite bonifico bancario pervenuto in data 30/10/2013
 Fonte di questo post



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di renato brignone :)
renato brignone
13 Novembre 2013 - 12:58
 
e con questi ci paghiamo una mesata di commissariamento (solo le spese vive degli stipendi di pensionato e C.) ...
Vedi il profilo di renato delle carte eppure..
renato delle carte
13 Novembre 2013 - 20:05
 
..una volta scuola e ospedali avevano una cucina,i pasti non arrivavano sigillati per essere nuovamente riscaldati..ma davvero convengono queste societá ristoratrici? Io ho i miei dubbi..



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
21/01/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora ospita Romentino
21/01/2017 - Emergenza Abruzzo: soccorsi da Piemonte e Canton Ticino
21/01/2017 - Laboratori artistici per famiglie - Museo del Paesaggio
21/01/2017 - “Avviso Pubblico": PD pro, Lega contro
21/01/2017 - "Domeniche a Teatro, sentieri da favola 2017"
Verbania - Cronaca
20/01/2017 - Eletto nuovo CdA del CSSV
20/01/2017 - Raccolta rifiuti per i non residenti: isola ecologica dedicata
19/01/2017 - Fabbricati rurali, online l’elenco degli immobili da regolarizzare
19/01/2017 - Un aiuto per Omar
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti