Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Fuori Provincia : Sport

Le Api sconfitte a Piacenza

Niente da fare. La Openjobmetis torna da Piacenza a mani vuote, con una sconfitta netta, per 3-0. Il Palabanca, casa delle campionesse d’Italia, resta inviolato con le Api che non strappano nemmeno un set e cedono in un’ora e undici minuti di gioco.
Fuori Provincia
Le Api sconfitte a Piacenza
Nessuna sorpresa per Massimo Bellano, che schiera il consueto starting six: Signorile-Muresan, Loda-Ikic, Tasca-Chirichella, Ghilardi. Tra le padrone di casa Manzano è in campo al posto di capitan Leggeri. Le sei scelte da Caprara sono Ferretti-Van Hecke, Meijners-Bosetti, De Kruijf-Manzano, Sansonna.

Fin da subito il pallino del gioco è decisamente in mano alla Rebecchi Nordmeccanica, inizialmente limitata dai troppi errori al servizio (3 nei primi 5 punti ornavassesi), ma poi sempre in controllo. L’attacco giallonero gira a bassissimi regimi (21%), così come la difesa pecca di efficacia: troppo per impensierire le campionesse d’Italia che scavano un solco di 7 punti, frutto del break di 9-2 (da 6-5 a 15-7) che, di fatto, spinge le emiliane verso l’1-0. La resistenza giallonera termina prima del 25° punto, messo a terra da Bosetti.

La strada delle piacentine è in discesa. Il secondo set inizia come il primo, con Bosetti che dà un primo strappo (9-5 e time out per Massimo Bellano) e Van Hecke che chiude il secondo (15-7), il tutto mentre Senkova rileva Muresan, in campo nuovamente poi negli scambi finali. La supremazia delle locali si concretizza, in termini di punti, alla stessa maniera del set precedente: 25-16. E, ancora, una volta, il punto decisivo arriva dal servizio, stavolta con Vindevoghel.

Il momento migliore della serata delle Api arriva nel terzo periodo, quando l’ace di Chirichella porta Ornavasso 5-2. Il vantaggio è illusorio perché De Kruijf (muro su Muresan) riporta avanti la Rebecchi Nordmeccanica 7-6. Le padrone di casa allungano 17-12 e ottengono il massimo vantaggio sul 19-13. Timidi segnali di ripresa in casa Openjobmetis si vedono nel finale, quando le ospiti arrivano a -2 (20-18), vengono ricacciate 22-18, ma rientrano 22-20 con Loda. Caprara spende il suo secondo time out e al rientro Bosetti non sbaglia, sia in attacco, sia soprattutto con i due ace che fanno scorrere definitivamente i titoli di coda sulla gara.



1 commento  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di Anonimo Silenzio
Anonimo
11 Dicembre 2013 - 23:46
 
Come mai non si parla della "trasparente" situazione societaria della Pallavolo Ornavasso ?



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Fuori Provincia
24/09/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora bene in Coppa
22/09/2017 - Incontro nel nome di Francesco
22/09/2017 - Vega Occhiali Rosaltiora parte con la Coppa
21/09/2017 - Due appuntamenti con la Società di Scienze Naturali
21/09/2017 - MilanoInside: Le Giornate Europee del Patrimonio
Fuori Provincia - Sport
20/09/2017 - Rosaltiora: turné in Svizzera
10/09/2017 - Giovani verbanesi medagliati ai Campionati Italiani Junior di raffa
04/09/2017 - Due verbanesi alla Ultra Trail del Monte Bianco
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti