Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco : Verbania : Politica

Stato non paga il Vco. Nobili: attacco al territorio

Il Ministero dell’Interno deve alla Provincia del Verbano Cusio Ossola 7 milioni 900 mila euro per opere realizzate negli anni Duemila e riconosciuti con Decreto Ingiuntivo dal Tribunale di Roma.
Verbania
Stato non paga il Vco. Nobili: attacco al territorio
Sono i cosiddetti ‘residui perenti’: liquidati in questi giorni ad Alessandria, Asti e Vercelli ma non al VCO. Nobili: “Ho chiesto nell’immediato spiegazioni agli Uffici Ministeriali, perché stiamo assistendo a una concatenazione di eventi che si leggono come un evidente attacco al nostro territorio”.

“Si stanno susseguendo fatti che non si spiegano, o meglio che si spiegano benissimo perché, concatenati uno con l’altro, assumono i contorni di un mirato attacco al nostro territorio. Il Verbano Cusio Ossola è purtroppo – per molteplici motivi – sotto tiro”.

Così il Presidente Massimo Nobili, commenta la notizia dell’inaccettabile ritardo nel pagamento dei cosiddetti ‘residui perenti’ da parte del Ministero dell’Interno, a fronte del Decreto Ingiuntivo emesso dal Tribunale di Roma lo scorso maggio. Un atto che impone agli uffici ministeriali di liquidare alla Provincia del Verbano Cusio Ossola, oltre 7 milioni e 900mila euro: somme ingenti che nella prima parte degli anni Duemila le casse provinciali hanno anticipato per poter consentire la realizzazione di opere urgenti, in particolare di ripristino e messa in sicurezza a seguito di eventi alluvionali.

Ma ciò che richiede con urgenza di essere chiarito, nei giorni in cui la Provincia del Verbano Cusio Ossola è in crisi a causa del mancato pareggio di bilancio, è se altri enti provinciali del Piemonte siano stati privilegiati – immotivatamente – nella liquidazione di questi ‘residui passivi perenti’.

“Ci è giunta notizia che gli uffici ministeriali abbiamo pagato quanto dovuto su questa partita alla Provincia di Alessandria (per la quale ci risulta rigettato il ricorso presentato), alla Provincia di Asti (che non dovrebbe essere neppure in possesso di un Decreto Ingiuntivo) e la Provincia di Vercelli, che ha seguito in questa rivendicazione il nostro stesso percorso” spiega Nobili, evidenziando come nell’immediato sia stata indirizzata al Ministero una lettera per chiedere spiegazioni di un trattamento fortemente discriminante.

Un scelta almeno da capire quella del Ministero, assunta in un momento in cui la Provincia del Verbano Cusio Ossola trova sbarrata la strada al completamento del suo mandato istituzionale a causa di una difficile situazione finanziaria, venutasi a creare per tagli decisi unilateralmente a livello centrale (e su parte dei quali si è in attesa della sentenza del TAR del Lazio con il ricorso presentato al fine di ottenere il loro ricalcolo) e a livello regionale con una decurtazione insostenibile del fondo per le funzioni trasferite (contro il quale parimenti la Provincia è ricorrente).



2 commenti  Aggiungi il tuo

Vedi il profilo di renato brignone a dimostrazione
renato brignone
4 Dicembre 2013 - 17:33
 
tutto ciò detto dimostra che non siamo sufficientemente "autorevolmente" rappresentati, visto che in virtù di tante ragioni, non arriva il dovuto. Forse che in regione chi ci doveva rappresentare era occupato nelle spese di rappresentanza natalizia a ferragosto? forse perchè c'era cosa alla casa del dolce? forse perchè ci si doveva occupare di come giustificare la (assurda) demolizione dell'Arena? forse perchè chi doveva essere in provincia era dall'avvocato per le sue beghe giudiziarie? ... molte possono essere le ragioni, ma il risultato è uno solo: il VCO non conta niente per nessuno se non per chi è riuscito a scaldarsi le chiappe, o sbaglio?
Vedi il profilo di Emanuele Pedretti semplicemente...
Emanuele Pedretti
4 Dicembre 2013 - 22:19
 
... Lo stato è alla canna del gas...



Aggiungi il tuo commento

Prima di pubblicare un tuo commento assicurati che:

• sia in tema e contribuisca alla discussione
• non abbia contenuto razzista o sessista
• non sia offensivo, calunnioso o diffamante

La redazione si riserva di cancellare qualsiasi contenuto ingiurioso, volgare, illegale o contrario alla policy.

Commenti Se accedi o ti Registri potrai visualizzare il tuo nome e ricevere aggiornamenti quando ci saranno altri commenti



captcha
CAPTCHA: Scrivi il valore visualizzato

Iscriviti con la tua email
Verbania
23/10/2017 - Metti una sera al cinema - La tartaruga rossa
23/10/2017 - "Floricoltura e l’agricoltura a scuola"
23/10/2017 - LegalNews: Bollette luce e gas: tentativo obbligatorio di conciliazione
22/10/2017 - Si tuffa nel lago per salvare cane
22/10/2017 - Paffoni Fulgor Omegna fa poker e sale in vetta
Verbania - Politica
16/10/2017 - Bando Periferie: Il Governo firma il Cipe
15/10/2017 - "Sul Teatro Il Maggiore la deroga della deroga"
11/10/2017 - Casa della Salute a Verbania
11/10/2017 - Lega Nord: De Magistris confermato segretario
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti