Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

17 novembre

Inserisci quello che vuoi cercare
17 novembre - nei post

Metti una sera al cinema - Santiago, Italia - 11 Novembre 2019 - 08:01

Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 12 novembre 2019, per la rassegna "Metti una Sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:45 propone la proiezione di "Santiago, Italia".

Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 11 al 27 novembre - 10 Novembre 2019 - 14:33

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 11 al 27 novembre 2019.

Mercatando Autunno - 9 Novembre 2019 - 12:05

La manifestazione Mercatando Autunno è organizzato dall'Associazione La Balisca domenica 10 novembre 2019

"Raccontare l'Impero" - 8 Novembre 2019 - 15:03

Una storia orale della conquista d’Etiopia (1935-1941)" di Filippo Colombara, che si terrà sabato 9 novembre alle ore 17,15, presso la Biblioteca Civica "G. Rodari" di Omegna.

Mostra "Operazione Ladomir" - 8 Novembre 2019 - 12:15

Sabato 9 novembre 2019 alle ore 17.30 presso la sala esposizioni “Panizza” di Ghiffa (VB) l’Officina di Incisione e Stampa in Ghiffa “Il Brunitoio” inaugura la mostra OPERAZIONE LADOMIR “COME ILLEGITTIMA COMETA” a cura di Evelina Schatz e con il patrocinio del museo Chlebnikov di Sstrachan.

XV edizione della Mostra della Camelia Invernale - 8 Novembre 2019 - 08:01

Il 9 e 10 novembre a Verbania, in occasione della XV edizione della mostra della camelia invernale, sarà possibile ammirare (ed acquistare) esemplari insoliti per varietà, dimensioni, tinte dei fiori.

"Le ceneri della fatica" nuova edizione - 7 Novembre 2019 - 13:01

Venerdì 8 novembre 2019, alle ore 17:30, presso la Biblioteca Aldo Aniasi della Casa della Resistenza (via Turati 9 Verbania Fondotoce), con il patrocinio del Parco Nazionale ValGrande e del Comune di Verbania, si terrà la presentazione della nuova edizione di: "Le ceneri della fatica" di Nino Chiovini.

"Non c'è fede che tenga" - 6 Novembre 2019 - 19:06

La società filosofica Italiana sez VCO, la Chiesa Evangelica Metodista, le Biblioteche del VCO e Il Libraccio, propongono giovedì 7 novembre ore 17.30, presso la Chiesa Evangelica Metodista Corso G. Mameli 17, Non c'è fede che tenga.

L'Associazione Canova in diretta a Geo, su Rai3 - 6 Novembre 2019 - 17:04

Geo su Rai3 diventa nuova vetrina per l'attività dell'Associazione Canova. Il segretario dell'associazione, Maurizio Cesprini, sarà intervistato, da Emanuele Biggi per parlare del progetto di recupero del borgo di Ghesc.

Emporio dei Legami, primi risultati - 5 Novembre 2019 - 17:04

Sono stati presentati ieri, lunedì 4 novembre in conferenza stampa, i risultati e le attività svolta dall’Emporio dei Legami di Verbania nei suoi primi sei mesi di attività.

A novembre nelle biblioteche del VCO - 5 Novembre 2019 - 14:33

Riportiamo il calendario degli appuntamenti di novembre 2019 nelle biblioteche del VCO.

Concerto Paul Reddick - Amenoblues - 5 Novembre 2019 - 08:30

Domenica 10 novembre - ore 17.00 - Museo Tornielli – Ameno (Novara). Ingresso 10 euro (under 18 gratuito). Concerto Paul Reddick.

Metti una sera al cinema - Capri Revolution - 4 Novembre 2019 - 08:01

Il Cinecircolo Socio Culturale Don Bosco, martedì 5 novembre 2019, per la rassegna "metti una sera al Cinema", presso l'Auditorium de Il Chiostro ore 17:15, 19:30 e 21:45 propone la proiezione di "Capri Revolution".

Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 3 al 17 novembre - 2 Novembre 2019 - 10:03

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 3 al 17 novembre 2019.

Vittorio Sgarbi, lectio magistralis a Domodossola - 27 Ottobre 2019 - 18:06

Vittorio Sgarbi per la prima volta a Domodossola grazie al contributo della Fondazione Ruminelli e alla collaborazione del Comune di Domodossola.

Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 27 ottobre al 3 novembre - 26 Ottobre 2019 - 08:01

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 27 ottobre al 3 novembre 2019.

Re-Incontro: mostra a LaborART - 25 Ottobre 2019 - 17:32

Tre fratelli, tre artisti, Cen, Gion e Paca Ronco, cresciuti insieme "secoli fa" a Torino ma da anni lontani geograficamente e per percorsi, oggi insieme in un'unica mostra, con stupore, con differenze che esaltano le loro personalità.

Domeniche a Teatro - 19 Ottobre 2019 - 19:06

Onda Teatro, Residenza Teatrale “Dalla montagna al lago” presenta DOMENICHE A TEATRO dal 20 ottobre al 8 dicembre 2019. Rassegna di teatro per le famiglie giunta alla Quattordicesima edizione.

Baveno: Eventi e Manifestazioni dal 20 al 27 ottobre - 19 Ottobre 2019 - 13:01

Eventi, e manifestazioni in programma a Baveno e dintorni dal 20 al 27 ottobre 2019.

No alla censura - CasaPound imbavaglia statue anche nel VCO - 18 Ottobre 2019 - 16:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Casa Pound, in riferimento alla protesta per la censura, che Casa Pound ritiene di aver subito da Facebook, e protesta imbavagliando statue in oltre cento città italiane.
17 novembre - nei commenti

Mario Capanna e Don Gino Rigoldi al Maggiore - 23 Novembre 2016 - 10:44

"ha fatto ricorso al Tar contro il taglio del 10%"
E' della stessa pasta di Bertinotti. Da http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/11790466/Papponi-del-vitalizio--l-ex.html "...Vitalizio che per Capanna, consigliere dal 1975 al 1980, si aggira sui 5mila euro lordi mensili e si va a sommare a quello da parlamentare, deputato per due legislature (1983-92) di 4.725 euro lordi. Solo quest’ultimo, secondo i calcoli effettuati da Libero, gli ha permesso di incassare fino ad oggi 523.100 euro a fronte di 120.805 contributi versati. Gli altri 402.295 euro li abbiamo messi noi...." La mentalità del soggetto, da http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/01/14/vitalizi-capanna-prendo-5mila-euro-netti-al-mese-non-mi-sento-privilegiato/329788/ "...Il politico, assieme ad altri 53 ex consiglieri regionali della Lombardia, ha fatto ricorso al Tar contro il taglio del 10% del vitalizio. “Chi contesta la mia scelta” – spiega Capanna – “dice ‘sciocchezzine’. Io la casta la combatto dal 17 novembre 1967. Prendo 5mila euro netti al mese, ma il problema non sono i 100 o 200 euro che mi verranno decurtati. Se però malauguratamente il Tar non ci desse ragione, si aprirebbe un precedente micidiale che riguarderebbe milioni di pensionati e di lavoratori. Così diventerebbe lecito intaccare i diritti acquisiti..." Personalmente cerco di evitare il disprezzo anche se è piuttosto difficile, ciò non toglie che la verità debba essere sempre evidenziata soprattutto quando l'ipocrisia vuole imporsi.

Volontari puliscono strada provinciale - 17 Novembre 2015 - 19:41

Anche a Cicogna
Volontari hanno a più riprese pulito la strada che porta al paesino. Ancora questa mattina, 17 novembre, persone encomiabili erano all'opera con decespugliatori e soffiatori. Offrono lavoro ed ore che potrebbero dedicare alle loro attività personali. Le osservazioni fatte da Giovanni sono condivise.... ma la strada viene percorsa tutti i giorni, il lavoro di pulizia va fatto, e se non lo fa chi di dovere?

Forza Nuova su "Settimana contro il razzismo" - 16 Marzo 2015 - 21:24

Altri dati
Da Il Tempo del 17 novembre 2014: "Gli stranieri nelle carceri italiane erano 17.578, un terzo del totale. Nella classifica dei «più arrestati d’Italia» la medaglia d’oro viene conquistata dai detenuti marocchini che sono quasi 3.000 (2.979). Seguono romeni (2.859), albanesi (2.419) e tunisini (1.983). Un quartetto che sembra confermare i pregiudizi che spesso scatenano la rabbia dei cittadini italiani". Stare a spiegare queste statistiche ai kompagni è come spazzare l'oceano con la scopetta.

Frana SS34: strada aperta - VIDEO - 6 Gennaio 2015 - 14:48

Frana di Cannero, lavoro provvisorio... Non sicuro
guardando i lavori eseguiti dal 17 novembre ad oggi, si ha L ' impressione che si stato fatto veramente poco. Basterà quella piccola rete sorretta da tre o 4 pali ad arrestare una montagna franante? Lo chiedo agli addetti ai lavori, ai responsabili.Con le piogge che non tarderanno ad arrivare, cosa potra' succedere? Vedo più pericolo di prima.

Verbania Documenti raccoglie firme sulla sanità - 18 Novembre 2014 - 15:43

X Cesare
Caro Cesare, a me pare controverso il fatto che si critichi (e non mi riferisco a te visto la tua coerenza e obiettività, apprezzabili in un contesto di discussione seria) il documento scaturito dall'intendimento del Sindaco di Verbania e dei 25 Sindaci del Verbano quando, in prima istanza, tentano di difendere la sanità di tutto il territorio del VCO e, senza la stessa coerenza, nulla si dica su quanto fatto dai Sindaci dell'Ossola e del Cusio che, come hai giustamente detto, è qualcosa di veramente vergognoso: ricavalchiamo l'onda dell'ospedale unico, così tanto per provarci magari ci va bene e ci teniamo tutto noi, in caso contrario chiediamo che il DEA resti qui a Domodossola e nel Verbano si arrangino. E già, è proprio il documento ideato dal Sindaco di Verbania Marchionini e approvato dai 25 Sindaci del Verbano il 15 novembre ad aver provocato una "rottura miope e autoreferenziale", non quello approvato il 14 novembre da 4 Sindaci del Cusio-Ossola in sede di Rappresentanza dei Sindaci dell'ASL VCO (ove se non sbaglio si dovrebbe tener conto delle esigenze, necessità diritti e doveri di tutti i Sindaci, e quindi di tutti i cittadini, del VCO)! Come giustamente hai fatto notare, Cesare, la rottura non mi pare l'abbiano provocata gli Amministratori del Verbano che, diversamente da chi ha ragionato unicamente per interesse ed egoismo pensando solo a se stesso, ha cercato (ribadisco) di salvaguardare la sanità di tutto il VCO, considerando le necessità, i bisogni e i diritti di tutti i cittadini del territorio, ribadendolo e confermandolo poi nel CC di Verbania del 17 novembre. Tu dici che hanno corretto il tiro, io dico che hanno reiterato e corroborato quanto fatto e detto nei due giorni precedenti. Concordo pienamente con te circa il fatto che la Regione debba ricercare gli sprechi altrove, in sanità e non solo, ovvero in pianura e nei grandi centri (Torino in primis, dove alle sole Molinette convivono sette Primari di Radiologia), che la razionalizzazione delle spese debba essere fatta dati alla mano, obiettivamente e scientificamente, e non sempre e solo ponendo al primo posto gli interessi politici dettati dalle dimensioni dei bacini di voti delle diverse province Piemontesi, e a me pare che nel Verbano si stia cercando di contrastare questo tipo di imposizioni, che si stia cercando di contrastare con forza e risolutezza decisioni ingiuste imposte peraltro da una Giunta Regionale appartenente allo stesso schieramento politico della maggior parte dei Sindaci del Verbano. mi pare che coerentemente e obiettivamente questo vada riconosciuto. INCONTRO CON ASSESSORE REGIONALE SANITA’ - ANTONIO SAITTA - 17 novembre 2014 PREMESSA NEL DOCUMENTO PRESENTATO DAL SINDACO DI VERBANIA NEL CONSIGLIO COMUNALE APERTO di VERBANIA AI SINDACI DEL DISTRETTO VERBANO ED AI CITTADINI, DUE SONO STATI I CARDINI CHE HANNO PORTATO A CHIEDERE ALLA REGIONE PIEMONTE CHE MANTENESSE I 2 D.E.A. A DOMODOSSOLA E VERBANIA, PER I SEGUENTI MOTIVI: 1) TENUTO CONTO DEL TERRITORIO MONTANO, I NOSTRI CITTADINI DEVONO AVERE LE STESSE POSSIBILITA’ DELLE CURE URGENTI (QUELLE CHE UN RITARDO PUO’ PROVOCARE ANCHE LA MORTE DEL PAZIENTE) 2) LA DIFESA DEL SISTEMA SANITARIO PUBBLICO, L’UNICO IN GRADO DI DARE RISPOSTE ADEGUATE AL “BISOGNO DI SALUTE”. QUINDI IL DOCUMENTO, AL TERMINE DI UN APPROFONDITO E PROPOSITIVO DIBATTITO, E’ STATO APPROVATO ALL’UNANIMITA’ DAI SINDACI DEL VERBANO. SI FA PRESENTE CHE IL NOSTRO ATTEGGIAMENTO E’ STATO QUELLO DI RICERCARE E TROVARE UNA SOLUZIONE COINVOLGENDO TUTTI I SINDACI DEL DISTRETTO, MENTRE INVECE A DOMODOSSOLA TUTTI I SINDACI AVEVANO DECISO IN UNA SPECIFICA RIUNIONE, DI CHIEDERE NUOVAMENTE “L’OSPEDALE UNICO”, E DOPO IL DINIEGO DELL’ASSESSORE SAITTA, HANNO POI DICHIARATO DI ESSERE D’ACCORDO SUL DOCUMENTO PRESENTATO DAL SINDACO DI DOMODOSSOLA, CHE CHIEDEVA DI MANTENERE 1 SOLO D.E.A. A DOMODOSSOLA.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti