Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

al di l[0][0][0]'[0%5

Inserisci quello che vuoi cercare
al di l[0][0][0]'[0%5 - nei post

altiora sconfitta "confortante" - 30 Novembre 2021 - 09:11

Con un po’ di apprensione e curiosità si attendeva la gara di Biella per capire se, dopo le brutte sconfitte di con Asti e Arona, altiora avrebbe dimostrato di essere squadra di ben altro livello.

Coronavirus: aggiornamenti 29/11/2021 - (ore 18.00) da Regione Piemonte - 29 Novembre 2021 - 23:16

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 456nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 301dopo test antigenico), pari all’1,0% di 45.401tamponi eseguiti, di cui41.606antigenici. Dei 456 nuovi casi gli asintomatici sono 320(70,2%).

Paffoni Fulgor Basket vince a Piombino - 28 Novembre 2021 - 16:06

Bella vittoria della Paffoni di coach Fioretti, che al Battisti prevale 77 a 70 contro una mai doma Solita Piombino.

Doppio successo per Rosaltiora - 28 Novembre 2021 - 15:03

Che bel sabato al PalaManzini per Rosaltiora bel doppio match delle due formazioni nei tornei di categoria. (per la verità il terzo ed il quarto giocati in giornata nell’impianto di Via Madonna di Campagna).

Piemonte: vaccino, somministrate 6.914.748 dosi - 26 Novembre 2021 - 11:37

Sono 21.253 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate ieri all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 1.888 è stata somministrata la seconda dose, a 17.442 la terza dose.

Piemonte: vaccino, somministrate 6.872.103 dosi - 24 Novembre 2021 - 15:03

Sono 18.828 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate ieri all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 2.511 è stata somministrata la seconda dose, a 12.679 la terza dose.

Coronavirus: aggiornamenti (22/11/2021 - ore 17.00) da Regione Piemonte - 22 Novembre 2021 - 17:05

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 372 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 213 dopo test antigenico), pari allo 0,8% di 44.952tamponi eseguiti, di cui41.206 antigenici. Dei 372 nuovi casi gli asintomatici sono 248 (66,7%).

Rosaltiora vittoria con Trecate - 21 Novembre 2021 - 18:06

Serviva vincere, bisognava vincere dopo lo stop di 15 giorni or sono a Collegno e la vittoria è arrivata, anche davanti ad una prestazione che tutto sommato, in particolare nei primi due set, non è stata eccezionale.

Coronavirus: aggiornamenti (20/11/2021 - ore 17.00) da Regione Piemonte - 20 Novembre 2021 - 17:23

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 587 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 259 dopo test antigenico), pari allo 0,9% di 65.284 tamponi eseguiti, di cui 57.435 antigenici. Dei 587 nuovi casi gli asintomatici sono322 (54,9%).

Coronavirus: aggiornamenti 19/11/2021 - (ore 18.00) da Regione Piemonte - 19 Novembre 2021 - 21:23

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 538nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 230dopo test antigenico), pari allo 1,0% di 52.757tamponi eseguiti, di cui45.407antigenici. Dei 538 nuovi casi gli asintomatici sono283 (52,6%).

Piemonte: vaccino, somministrate 6.792.477 dosi - 19 Novembre 2021 - 13:01

Sono 17.554 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate ieri all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18). A 3.417 è stata somministrata la seconda dose, a 12.600 la terza dose.

Coronavirus: aggiornamenti 18/11/2021 - (ore 18.00) da Regione Piemonte - 18 Novembre 2021 - 23:09

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 566 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 246 dopo test antigenico), pari allo 0,9% di 60.650 tamponi eseguiti, di cui 52.190 antigenici. Dei 566 nuovi casi gli asintomatici sono 308 (54,4%).

Piemonte: vaccino, somministrate 6.757.247 dosi - 17 Novembre 2021 - 12:04

Sono 16.463 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18). A 3.613 è stata somministrata la seconda dose, a 11.365 la terza dose.

Coronavirus: aggiornamenti 16/11/2021 - (ore 18.00) da Regione Piemonte - 16 Novembre 2021 - 23:13

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 523 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 246 dopo test antigenico), pari all’0,9% di 55.835 tamponi eseguiti, di cui 47.963 antigenici. Dei 523 nuovi casi gli asintomatici sono304 (58,1%).

Coronavirus: aggiornamenti 15/11/2021 - (ore 18.00) da Regione Piemonte - 15 Novembre 2021 - 23:06

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 240 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 165 dopo test antigenico), pari all’0,6% di 43.441 tamponi eseguiti, di cui40.507 antigenici. Dei 240 nuovi casi gli asintomatici sono170 (70,8%).

Rosaltiora sconfitta casalinga per la "D" - 14 Novembre 2021 - 10:03

Nella giornata in cui la formazione di Serie C ‘Vega Occhiali Rosaltiora’ ha osservato il turno di riposo e le avversarie hanno sfruttato il tutto vincendo i propri impegni e relegando la squadra verbanese in quarta posizione.

Coronavirus: aggiornamenti (13/11/2021 - ore 16.30) da Regione Piemonte - 13 Novembre 2021 - 16:44

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 483nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 190dopo test antigenico), pari allo 0,8% di 59.377tamponi eseguiti, di cui52.664antigenici. Dei 483 nuovi casi gli asintomatici sono 277 (57,3%).

Coronavirus: aggiornamenti (12/11/2021 - ore 17.00) da Regione Piemonte - 12 Novembre 2021 - 17:04

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 397nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 184dopo test antigenico), pari allo 0,8% di 51.980tamponi eseguiti, di cui46.000antigenici. Dei 397 nuovi casi gli asintomatici sono 221 (55,7%).

Coronavirus: aggiornamenti (11/11/2021 - ore 15.30) da Regione Piemonte - 11 Novembre 2021 - 16:06

Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 376 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 173 dopo test antigenico), pari allo 0,6% di 58.391 tamponi eseguiti, di cui 52.189 antigenici. Dei 376 nuovi casi gli asintomatici sono 218 (58%).

altiora realizza l’en plein nel week end di gare - 11 Novembre 2021 - 10:03

La Serie C Regionale si impone in casa con un netto 3 a 0 contro CUS TORINO.
al di l[0][0][0]'[0%5 - nei commenti

Lega multe e buon senso - 29 Giugno 2020 - 17:56

Re: Re: Re: Breve video dell'ex Ministro della San
Ciao paolino i dati che avevo messo erano stati presi dal seguente link e le percentuali che ne avevo tratto erano basati su questi https://news.google.com/covid19/map?hl=it&mid=/m/02j71&gl=IT&ceid=IT:it Sabato mi pareva di aver trovato la fonte che citavi e in base a quei dati risultava che per quel che concerneva l'Italia coincidevano a quelli indicati da me, per quel che riguardava la Svizzera invece c'era uno scarto dello 0,8%; quindi la percentuale dei decessi svizzeri calcolata sui casi totali confermati per la mia fonte era 5,5%, per la tua 6,3%. ""La percentuale sulla popolazione quindi sale a livelli più verosimili."" No, la percentuale dei decessi la si calcola sul numero dei casi confermati, ad ogni modo se si vuole calcolare la percentuale decessi rispetto al totale della popolazione risulta (prendendo i dati di qualche giorno fa): Italia ca. 0,055% Svizzera ca. 0,022% Risulta evidente che c'è comunque una grossa differenza, in Italia il 14,5% dei casi confermati è morto, in Svizzera (prendendo il tuo dato) il 6,3%. Ma non è tanto questo divario - che comunque bisogna comprendere analizzando tutti gli errori avvenuti e pure altre cose che risultano inspiegabili - che volevo far notare ma la sospensione dei diritti costituzionali che in Svizzera sono stati enormemente più contenuti, a nessuno là è stato impedito di muoversi dove e come desiderava e per il tempo che gli garbava. Ci sono poi molte considerazione da fare, ad esempio si potrebbe citare il Presidente dell'ordine dei medici delle Liguria che dice """all'obitorio comunale di Genova i morti per patologie diverse dal Covid-19 sono praticamente scomparsi"", il che significherebbe che hanno "catalogato" tra i deceduti per Covid anche molte altre persone che sono decedute per altre patologie (lui fa una stima in percentuale, ora non la ricordo ma è piuttosto alta, inoltre non ho più seguito la cosa ma aveva asserito che stavano affrontando la questione per determinare con metodo scientifico questo tema), il che farebbe sospettare che sia avvenuto anche su tutto il territorio nazionale. C'è poi la questione delle circolari ministeriali che caldamente suggerivano di non effettuare le autopsie (qui si apre la questione del perché, e del fatto che se si fossero effettuate si sarebbe scoperto molto prima che prime cause dei decessi erano i trombi e quindi si sarebbe potuto adottare cure mirate evitando la morte di molte persone, ecc). Io sono piuttosto sensibile alla parola libertà, mio padre è stato 2 anni prigioniero in Germania e ricordo anche se non totalmente quel che raccontava, penso molto lo abbia tenuto per sé, per cui se per una qualunque ragione si prendono decisioni che la limitano mi si rizzano i capelli e cerco di capire cosa sta avvenendo, perché, e vorrei lo comprendesse quanta più gente possibile, anche in una repubblica democratica chi esercita il potere non è esente da tentazioni di qualsiasi tipo, e l'equilibrio su cui si basa tale democrazia è meno stabile di quanto immaginiamo. Vedere persone che in buonafede eseguivano ed eseguono scrupolosamente i dettami senza minimamente avanzare il benché minimo dubbio, assorbendo senza alcun filtro ogni precetto come se fosse stato emanato da dio padre, è tutto fuorché auspicabile, per se stessi e per la democrazia. Ho visto come si è represso ed umiliato molte persone, ho visto come il sentirsi investiti di un potere che prima non era concesso ha mandato in visibilio persone che si sono sentite libere di accanirsi con chi osava mettere fuori il naso per fare una camminata in solitaria in posti sperduti o addirittura chi portava figli o madri a fare commissioni, ho visto i meccanismi di rivalsa con relative delazioni e/o insulti nei confronti di chi esausto usciva a prendere una boccata d'aria per non scoppiare. Ho visto e vedo come ci si accanisca sui cosiddetti propagatori di fake news, a livello governativo nazionale ed europeo e come ciò venga auspicato dai social media, dai giornali e dalle tv nazionali, dagli organismi come ISS e OMS, ecco,

Lega multe e buon senso - 26 Giugno 2020 - 07:16

Re: Breve video dell'ex Ministro della Sanità fra
Per essere più chiaro sulla questione covid a cui facevo riferimento (come è stata affrontata dalla Svizzera e come dall'Italia) aggiungo qui i dati aggiornati. Italia casi confermati 240.000 - decessi 34.700 (quindi circa il 14,5% dei casi totali confermati). Svizzera casi confermati 31.400 - decessi 1700 (quindi circa il 5,5% dei casi totali confermati). La percentuale dei casi confermati rispetto al totale popolazione della Svizzera è circa dello 0,35%. La percentuale dei casi confermati rispetto al totale popolazione dell'Italia è lo 0,4%. Il dato che spicca è la letalità (numero di morti rapportati al numero di contagiati), quasi 3 volte inferiore nella Svizzera, il 5,5%, contro il 14,5% dell'Italia. E l'altro dato importante a cui il precedente va appaiato è la modalità con cui si è affrontata la questione libertà personale, qui si è impedito di mettere fuori il naso da casa per mesi se non per poche motivazioni e per tempi estremamente ristretti, in Svizzera ci sono state si restrizioni ma non si sono minimamente sognati di impedire ai cittadini di andare dove loro pareva e per il tempo che a loro garbava, e ciò che si è ottenuto è infinitamente migliore (senza prendere in considerazione il disastro economico), questo sia chiaro e su questo punto mi piacerebbe che le persone riflettessero (ripeto, a me non importa nulla delle persone che non desiderano ragionarci sopra, sono invece interessato a quelle persone che per un motivo o per un altro non hanno avuto modo di ragionare su molti aspetti della vicenda ma che magari con qualche input si possono interessare). Quindi, sarebbe bene leggere i dati personalmente e non abbeverarsi unicamente attraverso i media cosiddetti mainstream. Ci sarebbero molti altri aspetti di cui parlare e che lentamente stanno emergendo anche se già nelle settimane scorse minimamente trapelavano, cose assai poco belle, però la base da cui partire, la più appariscente io penso sia questa citata sopra.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 26 Aprile 2020 - 17:14

Re: anche se non vi piace
Ciao Damiano Guerra Citazione del professor Nicola Pasquino tratta dal video: “..fermo restando che gli effetti unici accertati sono quelli termici..” Nello studio che ho riportato nel precedente post si dice che per la frequenza sino a 30 Ghz: “Sfortunatamente, ci sono solo due pubblicazioni in questo gruppo... ...Uno studio condotto su batteri e funghi ha mostrato un aumento della crescita cellulare… L'altro studio in vitro è stato condotto su fibroblasti (25 GHz, 0,80 mW/cm2 , 20 min), con effetti genotossici osservati a livelli SAR elevati (20 W / kg) [ 24 ]….” Prendo da wikipedia il significato di genotossicità: “In genetica per genotossicità si intende la capacità di alcuni agenti chimici di danneggiare l'informazione genetica all'interno di una cellula causando mutazioni ed inducendo modificazioni all'interno della sequenza nucleotidica o della struttura a doppia elica del DNA di un organismo vivente”. Vero che la ricerca si riferisce ai 25 Ghz ma si può ben capire che siamo prossimi ai 26,5-27,5 Ghz del 5G, dato che la frequenza di quest’ultimo è superiore, in linea teorica l’effetto si può ipotizzare che non sia inferiore. Tutto ciò per dire che le affermazioni tranchant del prof. Pasquino (tralascio il tenore dell’intervista) paiono avventate perché si può avere il ragionevole dubbio che quel che avviene a 25 Ghz e 0,80 mw/m2 possa essere simile a quel che avviene a 1 Ghz e mezzo sopra. (e non ho letto altri possibili effetti delle 2 ricerche che vengono citate all’interno dello studio al link che avevo indicato, forse varrebbe la pena andare a cercarle). Ma al didi ciò, non si capisce il motivo per cui ci si deve fissare in prese di posizione che parteggino per l’una o l’altra posizione. Come si può vedere più sotto ho una mia idea su questo tema e lo sviluppo in un ragionamento più ampio, resta comunque inteso che non avrei alcuna obiezione da fare nel momento in cui si giungesse ad avere ragionevoli certezze della innocuità di tale tecnologia sull'uomo e sulla natura. Per me la questione è semplice. Si prende del denaro, lo si destina a chi fa ricerche, in vitro, in vivo, epidemiologiche, nel momento i cui si stabilisce che non ci sono problemi di salute si prosegue con il progetto. È forse un concetto astruso? Obsoleto? C’è un piccolo particolare che si dimentica, siamo esseri umani e non pietre insensibili, la nostra complessità biologica è stupefacente; pretendo troppo se affermo che gradirei rispetto per l’essere umano ma pure per gli animali? (Per la verità mi piacerebbe pure includere anche il regno vegetale ma probabilmente potrei venire linciato). Il problema purtroppo è quello che avevo già detto qualche tempo fa: si intende la sola possibilità tecnica di realizzazione come implicita necessità di metterla in atto. Ciò si chiama in altre parole, a seconda dei casi, follia o istupidimento o ignoranza, ecc, forse si potrebbe compendiare come alienazione dalla natura e da se stessi. Ne abbiamo molte dimostrazioni in molti ambiti, a mo' d'esempio nell'edilizia, basta porsi di fronte ad una casa costruita nel primo ‘900 e ad una edificata anche solo pochissimi decenni dopo, la prima anche se scelta fra le più misere conserva ed esprime un minimo di armonia, la seconda spesso esprime artificiosità, estraneità dalla natura, freddezza (anche se è vero che negli ultimi anni si vede il tentativo di ritrovare l’armonia coniugandola alla tecnologia moderna). Noi umani non abbiamo bisogno di più velocità ma di più lentezza e tempo, per potere vivere degnamente; personalmente non desidero agire a distanza su accessori domestici, e nemmeno rincoglionirmi con oggetti tecnologici quando sono all'aria aperta (chi vuole già ora può farlo tranquillamente), la realtà aumentata potrebbe essere sviluppata, volendo, ugualmente senza 5G, la telemedicina idem, le auto con guida automatica pure, ma al di là dei miei pensieri che magari possono apparire eccentrici, ci si è mai chiesti se quanto viene pr

Comitato SI fusione Cossogno Verbania: rinunciare a 30mln di €? - 3 Maggio 2018 - 18:45

Re: Due referendum diversi e due risultati diversi
Ciao Claudio Ramoni Questi argomenti richiedono un dialogo verbale, su questa piazza è complicato. Comunque sei tu che hai menzionato il referendum del forno, e le tue argomentazioni sono strumentali, nonchè errate, come spiegato dal commento precedente. Sull'argomento ne ho scritto in abbondanza nei miei commenti su verbanianotizie. Ma vorrei precisare che Primo: la cifra di 1,5 milioni è basata su di un financial project redatto da privati, la scelta poteva essere diversa, avevo scritto di un comune che rifatto un forno crematorio intorno agli 800 mila euro. Secondo: con un funzionamento ben gestito come avveniva direttamente dagli addetti, il saldo netto si avvicinato ai 400 mila euro, se non ricordo male nel 2014, ne consegue che al massimo in 3 anni si sarebbe rientrati della spesa. Terzo: l'assesore al bilancio ha saggiamente più volte ricordato, che per una gestione virtuosa del comune, bisogna avere entrate extratributarie, diversamente, continuiamo a vessare i Verbanesi, per coprire i servizi, con le tasse, ne consegue che il forno è una delle raririsime entrate extratributarie, Quarto: il confronto con l'unione Valsamoggia, in primo luogo non è corretto,noi avremo una fusione per incorporazione (ed a mio avviso le incorporazioni di norma sono più virtuose delle unioni) in quanto per la conformazione del territorio e per il numero degli abitanti, si parla di 110 mila abitanti. La popolazione dell'Unione all' 1/01/2016 Dati al 01/01/2016 Superficie Popolazione Densità Casalecchio di Reno 17,3 36.349 2.097,0 Monte San Pietro 74,7 11.011 147,4 Sasso Marconi 96,5 14.732 152,7 Zola Predosa 37,7 18.828 498,8 Valsamoggia 178,1 30.611 171,8 Totale Ambito 2 404,4 111.531 275,8 Ripeto manca a priori uno studio di fattibilità ed una visione generale, con un arco temporale almeno ventennale. Questo è un esempio di studio,di ben 153 pagine, non la brochure presentata ai cittadini, quantomeno si è analizzato e programmato prima del referendum, un amminstrazione seria e sincera, dovrebbe spendere i soldi pubblici di un referendum e di una fusione consapevolmente, e rendere consapevoli i cittadini di un voto informato. Purtoppo non riesco a postare i dati completi, ma rende benissiomo l'idea Sommario 5Il procedimento di fusione 6Il regime giuridico del nuovo Comune: aspetti salienti 8Le misure statali di incentivazione diretta: il contributo straordinario decennale 10Le misure statali di incentivazione indiretta 12Le disposizioni derogatorie e di maggior favore per i Comuni nati da fusione 13Le misure regionali di incentivazione diretta 14Le misure regionali di incentivazione indiretta 15Il rapporto tra Unioni e fusioni di Comuni 15Unioni e fusioni nella legislazione regionale 19Il territorio 19La popolazione 24Il tessuto produttivo 28In sintesi: il territorio e il processo di fusione dei Comuni di 30Analisi dei bilanci 33Imposte e tasse 33Trasferimenti 35Entrate extratributarie 36Entrate da alienazioni e trasferimenti Titolo 4 38Entrate da prestiti 41Spesa di personale 41altre spese correnti Analisi delle spese per servizi 43Prospetto delle spese di bilancio, programmi e macroaggregati (Spese correnti impegni) 46Previsione contributi straordinari regionali e statali 47Partecipate e Immobili comunali Obiettivi dell’analisi e note metodologiche 53Le strutture organizzative dei Comuni di 55Unione Terre di Pianura: i servizi delegati dai Comuni di 60Mappatura delle principali convenzioni comunali 62Area Affari Generali 63Area Servizi Finanziari e Tributi 82Area Servizi alla Persona 92Area Ufficio Tecnici Gli assetti della rappresentanza politica nel Nuovo Comune 131Tabelle di sintesi del confronto e impatti della fusione 137Considerazione sui margini di razionalizzazione economico finanziaria conseguibili nell’ipotesi del Nuovo Comune nel breve periodo L’architettura organizzativa del Nuovo Comune 146Modello divisionale 147Modello diffuso Il percorso progettuale per la creazione del Nuovo Comune Quando i consiglieri

Primarie PD gli eletti del VCO - 6 Maggio 2017 - 12:26

Re: Re: Re: Italiani e stranieri
Ciao Claudio Ramoni Da quanto si evince non vi è nessun processo o condanna, ma semplicemente accuse da parte del PD. Usando questo criterio, anche da noi il Sindaco e la giunta avrebbero commesso irregolarità di ogni tipo stando alle opposizioni, un conto e se la magistratura avvia indagini e processi, un altro è accusare e sperare di trovare scheletri nell'armadio. Infatti si scrive: "L’appalto secondo le opposizioni è sospetto. In particolare, secondo il Pd che ha già affidato le carte a un plotone di legali, ci sono diverse irregolarità sia della ditta appaltatrice sia delle procedure del comune." "Si precisa - dichiara Fucci - che l'articolo in questione riporta una serie di inesattezze e approssimazioni. In particolare il giornalista omette un dato cruciale nella sua lunga e intricata narrazione della vicenda, ovvero che la cooperativa legata a Buzzi è stata estromessa dal consorzio Formula Ambiente, a cui il comune di Pomezia ha appaltato il servizio di gestione rifiuti e pulizia urbana, il 15 dicembre 2014, immediatamente dopo i primi arresti. L'iter per l'estromissione è stato avviato il giorno stesso. Inoltre, si ricorda che non è certo il Sindaco, nel suo ruolo politico ed istituzionale, ad assegnare un appalto. Il processo di assegnazione è stato, di fatti, sviluppato insieme agli organi della Prefettura, che non ha rilevato problemi sulla certificazione antimafia. Passaggio questo già evidenziato in un comunicato stampa diffuso ieri dal sottoscritto, ma che HuffingtonPost.it non integra nell’articolo in questione". Fabio Fucci Questi fatti come li vogliamo interpretare? Un attentato incendiario al comune di Pomezia, in provincia di Roma, guidato dal sindaco M5s Fabio Fucci. Nella tarda serata di mercoledì 26 aprile, è stata lanciata una tanica di benzina contro una finestra del piano terra della sede comunale di piazza Indipendenza, fino a colpire la porta di uno sgabuzzino. A quell’ora gli uffici erano vuoti, quindi nessuno è rimasto ferito nell’incendio che si è propagato nell’edificio http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/04/27/m5s-attacco-incendiario-contro-il-comune-di-pomezia-il-sindaco-fabio-fucci-atto-intimidatorio/3547848/ Dal 2013, la percentuale della raccolta differenziata è schizzata dallo 0% al 60% del penultimo trimestre del 2016. Pomezia è uno dei comuni amministrati dal MoVimento 5 Stelle, uno di quelli da mostrare con fierezza per rivendicare l’operato del suo primo cittadino. http://www.reporternuovo.it/2017/02/09/qui-pomezia-laltra-faccia-dei-grillini-al-governo/ http://www.beppegrillo.it/2016/04/pomezia_torna_a_sorridere_con_fabio_fucci_e_il_m5s.html

M5S sui fatti di Arizzano - 22 Novembre 2016 - 15:53

Re: domandina x MoVimento 5 Stelle Verbania
Ciao Hans Axel Von Fersen di soldi sperperati, malgestiti e manipolati ve ne sono in abbondanza, ad esempio nel 2015 l'Europa per la gestione dell'immigrazione per Italia ha stanziato in totale 558.244.435 euro, poco meno hanno avuto sia Spagna che Grecia, cifre divise tra fondi FAMI e FSI se pensiamo che anche l'insofferente ipocrita Inghilterra ha avuto i suoi bei 370 milioni solo dal FAMI e che in totale i 2 fondi valgono 7 miliardi. Ma noi abbiamo in Europa i nuovi fenomeni della politica come Salvini che sono in politica dal 1993 ben 23 anni, per poi con i suoi alleati votare in Europa il trattato di Dublino, e farci carico degli immigrati come paese di frontiera, ma d'altronde è in buona compagnia se pensiamo ad europarlamentari del calibro della Iva Zanicchi, non meravigliamoci dei risultati. Detto questo bruciamo ben 48 milioni al GIORNO in spese militari, tra cui mezzi che nella versione 1 costavano 2 milioni nella versione 2 quasi 7 milioni http://it.blastingnews.com/politica/2016/11/un-miliardo-per-spese-militari-il-parlamento-dice-si-001255185.html Vogliamo parlare di una tassa più volte auspicata dello 0,05 su tutte le transazioni finanziarie la TTF, la quale non scoragerebbe i normali investimenti finanziari, ma solo la finanza malata che vende e ricompra nell'arco di pochi secondi addirittura millesimi lo stesso titolo più volte, si parla di incassare in Europa 200 miliardi all'anno i soldi si trovano volendo, il problema è che li cercano sempre nelle tasche dei più deboli

Dipendenti Conservco in stato di agitazione - 8 Maggio 2015 - 19:20

Genesi
Bravo André. E' dal 1993 che sostanzialmente le paghe sono non crescono. Sono previsti, molto spesso bloccati per tanti anni, degli ADEGUAMENTI legati all'aumento del costo della vita ma sapete come funzionano in tanti contratti? Il costo della vita è magari del 2% e quindi si stabilisce un aumento contrattuale dell'1,5% ma di questi magari l'1% va in busta paga ma il restante 0,5% nella contrattazione di secondo livello e vengono chiamati in vario modo: premi, fondo tal de tali ecc. Sono quindi legati a un risultato, obiettivo o situazione ma è bene ricordarsi la GENESI di tanti di questi premi che è quella di essere una parte dell'adeguamento monetario del salario. Spesso è così soprattutto nel settore dei servizi o a quelli legati al pubblico.

Poste: tagli e disservizi - 1 Febbraio 2014 - 19:47

chiarimenti
Partiamo da chi ha scritto la mail al sito. Ci dice di avere una carta di credito, ha evidentemente un computer e lo sa usare perché prendere un permesso per pagare il canone quando può, come largamente ricordato dalla rai, pagarlo con carta di credito? Prendiamo ad esempio l'anziano tipo... OK non hai PC, app ecc ecc. Non hai un conto corrente (obbligatorio per incassare pensioni sopra i 1000 euro) per domiciliarlo o farsi addebitare il bollettino sul conto? Non l'hai? Bene! Vai da un tabaccaio! OK, abiti lontano da un tabaccaio? OK ma fa strano pensare che ci si trovi in quella condizione di essere più vicino ad una delle poche poste ed essere più lontano da uno dei tanti tabaccai? Non hai un figlio/nipote che può farti la commissione? OK. Se rientri in quello 0,5% della popolazione che si trova in questa rara condizione (non hai un conto, non hai un figlio/nipote, sei allergico al tabacco) , perché aspettare l'ultimo giorno dove troverai la calca invece che andare 2 giorni prima dove non troverai praticamente nessuno? Ho il dubbio che a molti piaccia stare in coda e che a molti piaccia lamentarsi...

Sel: Comunicato Stampa primarie di Verbania - 21 Gennaio 2014 - 19:05

fantapolitica?..
fantapolitica...in 5 fasi (tutte ipotetiche ovviamente): fase 0 Brignoli è indicato dal PD quale unico candidato alle primarie [candidatura con tutto il rispetto un po' debole perchè capace di raccogliere solo i voti dell'elettorato di Centro Sinistra...in gergo televisivo si potrebbe dire che non buca...ovviamente si tratta di un opinione sia chiaro] fase 1 Bava ha l'appoggio di Comunisti e Sel ed un buon appoggio anche al didi tali partiti (la chiamano società civile) ma molto probabilmente (io non ne sarei stata così sicura) contro lo schieramento PD non ce l'avrebbe fatta [ripeto questo in fantapolitica, per me avrebbe potuto] fase 2 alle primarie, nonostante tutti i pareri contrari (anche e soprattutto quelli del PD?), si candida anche Silvia Marchionini. Da subito raccoglie simpatia e consensi soprattutto nell'area moderata (il centro degli indecisi che potrebbero votare per la persona al di là delle idee - ben più di Bava e indubbiamente più di Brignoli che rappresenta l'estabilishment) fase 3 strategia di uscita: Brignoli e Bava stringono un accordo (si direbbe sottobanco...si direbbe ma è fantapolitica sia chiaro) fase 4 il segretario del PD (di certo espressione dell'estabilishment) chiude le porte ad un accordo su Bava per le primarie per motivazioni oggettivamente poco comprensibili fase 5 i potenziali elettori di Bava alle primarie, ora escluso, possono (finalmente e tranquillamente, dando seguito all'accordo di cui sopra) votare Brignoli ma....il protagonismo della politica alcune volte fa uscire dichiarazioni magari controproducenti (come questa?) fase 6 gli elettori di SEL (tra cui la sottoscritta) che, detto per inciso, non mangiano di certo erba, trovano questa uscita parecchio strana ed anche poco in linea con le dichiarazioni di partenza anche perchè SEL non ha espresso un candidato alle primarie e quindi che senso ha esprimere ORA una preferenza tra i due?. Conclusione voterò lo stesso Silvia (e con me molte compagni e compagne)

Elezioni Verbania 2014: MoVimento 5 Stelle Verbania - 29 Ottobre 2013 - 09:50

la piattaforma
copio un commento non mio da FB sulla fantomatica piattaforma: allora... io ho avuto problemi di registrazione, poi dopo 6 mesi finalmente li hanno risolti. Ebbene, sono entrato, ho visualizzato, ho commentato. Ho da dire un paio di cose. Primo: Vittorio, tu sei un informatico come me, 10 volte più bravo di me probabilmente, ma davvero sei soddisfatto dello strumento tecnico? Non raccontiamoci storie... 6 mesi per fare sto blog con possibilità di commento? Prendevamo io e te Wordpress, lo sbattevamo su un dominio ed era molto più valido: posso dire che lo facevamo in una sera? Secondo: c'è il firmatario della legge proposta... manco un link ad una scheda personale...ad un curriculum on line... alla pagina personale di FB o di Linkedin... tempo di sviluppo? diciamo 5 minuti se scriviamo codice con un solo dito di una sola mano? Terzo: un minimo di web 2.0, la possibilità di vedere statistiche personali (come e quante altre proposte ho votato) la possibilità di fare sharing sui social network... Quarto: ma chi è il genio che ha fatto la query degli interventi lasciando all'inizio il primo e mettendo al fondo gli ultimi? senza neanche una paginazione, ovvero devo andare di rotellina di mouse per 4 ore prima di arrivare al fondo (ovvero all'ultimo intervento inserito). Errori così madornali io non li facevo neanche nel primo mese di programmazione. E ci sono voluto mesi per questo obbrobrio con la foto di sfondo sgranata? Ma chi l'ha fatto? Topogigio? E' davvero una porcata.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti