Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

assicurazione auto

Inserisci quello che vuoi cercare
assicurazione auto - nei post

Baveno: 15 nuove telecamere di sicurezza - 4 Gennaio 2021 - 11:04

Nuove quindici telecamere a Baveno per il controllo dell’ordine pubblico e la sicurezza stradale, grazie a cinquantamila euro da un bando del Ministero dell’Interno.

Cosa vuol dire Grotte? - 7 Novembre 2019 - 19:06

Cosa vuol dire Grotte? Impariamo a conoscere il mondo sotterraneo con il Gruppo Grotte del CAI di Novara.

C.A.I. programma di settembre 2019 - 31 Agosto 2019 - 14:33

Appuntamenti del mese di luglio 2019 del Club Alpino Italiano sezione Verbano-intra.

Assicurazioni auto, Piemonte: VCO maggiori aumenti - 24 Giugno 2019 - 15:03

Nel 2019 assicurare l’auto costa il 22% in più agli automobilisti piemontesi. Stipulare una polizza con le sole tutele base è un salasso in particolare a Torino, dove si spendono in media 582 euro, a fronte di 465 euro di costo medio nel resto della regione.

Escursione letteraria in Val Grande - 18 Maggio 2019 - 08:01

Domenica 19 maggio si terrà la prima delle escursioni letterarie di "Libri in cammino", collegata all'iniziativa "BeBookers" (gruppo di lettura) e condotta dalla Guida del Parco Chiara Besana.

Cristina: Assicurazioni, proposta Di Maio +26% nel VCO - 18 Ottobre 2018 - 10:23

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del On. Mirella Cristina, riguardante la proposta Di Maio sulle Assicurazioni e quello che accadrebbe nel VCO.

LegalNews: assicurazione furto auto: indennizzo negato per mancata consegna delle chiavi di scorta - 29 Agosto 2016 - 08:00

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 14422/2016, ha esaminato il tema della validità delle clausole, contenute in contratti di assicurazione del furto di veicoli, che subordinano l’erogazione dell’indennizzo alla consegna di tutte le chiavi di accensione del veicolo.

LegalNews: La rifusione delle spese legali nell’assicurazione della responsabilità civile - 21 Marzo 2016 - 08:00

La interessante sentenza della Cassazione n. 5479/2015 si è occupata del tema della rifusione delle spese legali da parte della compagnia assicurativa a favore dell’assicurato per la responsabilità civile, quando quest’ultimo abbia dovuto difendersi in giudizio a fronte della domanda risarcitoria avanzata dal danneggiato.

LegalNews: Contrassegno assicurazione: viene meno l’obbligo di esporlo - 19 Ottobre 2015 - 08:00

Tra le novità introdotte con il c.d. D.L. Liberalizzazioni (n. 1/2012, conv. in L. n. 27/2012), segnaliamo l’eliminazione della obbligatorietà dell’esposizione del contrassegno assicurativo sulla propria auto a far data dal 18 ottobre 2015.

Rc auto Piemonte: Verbania sopra la media - 27 Luglio 2015 - 11:27

Quanto costa l'assicurazione auto in Piemonte? A Verbania? A rivelarlo un'indagine che ha analizzato il costo dell'Rc auto in regione e individuato i prezzi maggiori.

Truffa assicurazioni, 21 denunce - 11 Giugno 2015 - 09:42

Un ampio giro di truffe, ai danni di una assicurazione, è stato scoperto dalla polizia di Verbania, che ha denunciato 21 persone.

Fisconews: le principali novità del 730 precompilato. - 23 Aprile 2015 - 10:22

Entro il 7 luglio, i lavoratori dipendenti e i pensionati (in possesso di determinati redditi) possono presentare il modello 730. Ecco per voi un riepilogo schematico delle principali novità.

"Motori & Sapori" - 5 Giugno 2014 - 09:00

Domenica 8 giugno 2014 da Ornavasso alle ore 12.45, parte "Motori & Sapori" sulle mitiche strade del vecchio "valli" (memorial Diego Caffoni). 2° raduno/passeggiata gastronomica, turistica, culturale e benefica per il "Trofeo Michelin 2014"

Arrivano i primi risarcimenti del tornado di Verbania - 5 Gennaio 2014 - 13:00

Dopo un anno e mezzo arrivano i primi risarcimenti del tornado di Verbania del 25 agosto 2012

auto rubata all'aeroporto: condannato il parcheggio - 8 Giugno 2013 - 11:29

La società che gestisce il parcheggio dove è stata rubata l’auto, è stata condannata, dal Tribunale di Verbania, a risarcire le vittime del furto della loro auto.

Assicurazioni auto: Verbania tra le meno costose - 19 Gennaio 2013 - 16:01

Assicurazioni auto, è Aosta la città dove costa meno la polizza auto in Italia. Verbania nel lotto delle città inseguitrici, tra le città più economiche.

auto sempre piu' cara, +15% nel 2012 - 6 Ottobre 2012 - 18:21

Cresce vertiginosamente il costo annuo per il mantenimento dell'auto per gli italiani. Nel 2012 ammontera' a 4.628 euro (+588 euro rispetto al 2011; +15%).

Resoconto del Consiglio Comunale - 30 Settembre 2012 - 10:00

Non passa la revoca del Piano finanziario del Centro eventi multifunzionale, mentre arriva il via libera alla prima variazione di bilancio e alla ricognizione sugli equilibri di bilancio e lo stato di attuazione dei programmi.
assicurazione auto - nei commenti

Montani: su emendamento targhe estere per il VCO - 20 Aprile 2021 - 14:07

Svizzera
Si la targa non si cambia, tranne riconsegnarla e so che per numeri bassi c'è un bel mercato, in quanto contiene anche l'assicurazione per cui la metti sull'auto che usi (come sono avanti..). Quello che non so è la possibilità per uno svizzero con patente svizzera di guidare un auto estera ad esempio italiana.

Regole più rigide per l'ingresso in Piemonte - 16 Agosto 2020 - 09:42

Rispetto delle norme
E quando mai noi italiani (in genere) rispettiamo le norme se non c'è un cane da guardia dietro le spalle che ci ringhia e mostra i denti? Banalizzando: quanti ancora ( basta guardare la TV), soprattutto al sud, non indossano il casco in moto/motorino o non allacciano le cinture in auto? L'altro ieri ho letto un resoconto di controlli dei Carabinieri a Napoli : 4.000 veicoli senza assicurazione...e solo a Napoli! Idem per i controlli anticovid: quando le forze di polizia piantonavano paesi e città, il 90% rispettava le norme; poi è bastato che i controlli si allentassero e alè....

Provincia VCO risponde agli studenti del Maggia - 26 Dicembre 2018 - 10:30

Caro roby
Ciao Roby io non voglio fare l'avvocato di sinistro che si saprà difendere cerrtamente da solo. ma la questione ora non è più destra o sinistra la questione è se riusciamo a vivere una vita decente con servizi che funzionano o meno. E spero non si continui con la cantilena non ci sono soldi perché siamo stanchi. Se noi non paghiamo assicurazione o bollo auto o qualsiasi altro balzello ci pignorano le cose ma se lo stato è inadempiente vedi come sono tenute le strade o le scuole tutto va bene. Attenzione che questo modo di affrontare le cose ci porterà inevitabilmente ad una nuova dittatura, dove la maggior parte delle persone comuni si affideranno all'uomo forte per cercare risposte alle loro richieste , l'uomo forte è sempre dietro l'angolo e non aspetta altro che di essere osannato . Ci siamo già passati e i risultati a quel che so non sono stati esaltanti.

L'Avvocato risponde: lavoro e invalidità civile - 5 Aprile 2018 - 15:27

Info
Salve avrei una domanda da porre.. Due anni fa nel parcheggio di un aeroporto stavo mettendo delle cose in auto dal cofano e un imbecille mi è venuta addosso incastrandomi tra l'auto di mio padre e la sua.. Sono svenuta, avevo 17 anni, ho riportato una frattura al piatto tibiale, lesioni al menisco, rottura e interessamento di legamenti e tendini e credo anche riversamento di liquido.. Ho avuto un risarcimento dall'assicurazione e un invalidità molto bassa, non la ricordo perchè a quei tempi tutto pensavo tranne che a queste cose. ora essendo risultata come già sapevo non idonea per entrare in un accademia militare cosa che ho sempre sognato volevo sapere se era possibile provare per ottenere qualcosa in piu di invalidità, in due anni e mezzo, non posso correre, ho il ginocchio molto gonfio infatti non posso indossare pantaloni stretti, ho dolore e non posso piegare molto le gambe specialmente la sinistra che è molto gonfia, sicuramente per via del liquido, quando cammino un po di piu devo fermarmi e riposare perchè il dolore mi impedisce, tutto cio gravato dal fatto che ho solamente quasi 20 anni e ho dovuto rinunciare ai sogni di una vita.. c'è qualcosa che potrei fare? grazie.

Sul lago ghiacciato: li salva l'elicottero dei VVF - 27 Marzo 2018 - 13:10

Re: Re: infatti
Ciao SINISTRO l'ho già scritto: non pagheranno perché erano in pericolo. Se dovessimo far pagare tutti quelli che il pericolo (e i conseguenti problemi) lo cercano (e non dico di essere in disaccordo) dovremmo far pagare anche coloro che, ad esempio, si impastano in auto, si fanno sequestrare all'estero, fanno il bagno senza aspettare 3 ore, si dimenticano di spegnere i fornelli, ecc ecc Facciamo un elenco delle cose considerate normali, non pericolose e per tutte le altre attività obbligo di assicurazione. A titolo di curiosità vi riporto questo episodio: telefono all'ambasciata americana e la prima cosa che mi è stata chiesta è: "Lei paga VISA o Mastercard?"

In corsa con la maglia della legge “salvaciclisti” - 5 Giugno 2017 - 16:35

Non ho letto la proposta di legge
Ma voglio comunque fare un ragionamento più ampio, in linea con quanto detto da Robi che vorrebbe una riforma più organica ed a 360 gradi. In primo luogo si dovrebbe fare un distinguo in funzione dell'ampiezza delle varie strade, in quanto è evidente a tutti, per esempio, quanto sia stretta la statale per cannobbio in molti punti. Quindi la regola dovrebbe valere solo su carregiate di una certa dimensione. Secondo punto, (e qui mi aspetto i soliti commenti ottusi) a mio avviso bisognerebbe finirla di fare auto sempre più grandi, larghe ed inquinanti, avete notato che non si riesce più ad utilizzare i garage degli anni 60-70? Questo contribuisce ad una riduzione delle misure di sicurezza in strada, ed alla necessità di continui ampliamenti delle strade. Ci dovrebbe essere il divieto ove esistono le ciclabili di transitare nelle comuni strade, e questo non lo accetterebero in molti. Le tanto criticate ciclabili dovrebbero sempre essere inserite per legge in progetti di costruzione ed ampliamento delle strade. Dovremmo avere un servizio pubblico efficiente e capillare, dalle ferrovie ai tram ai bus ecc ecc. Il che ridurrebbe il numero di automobili ed altri veicoli a motore In ultimo io temo che in Italia ci sarà la solita passatemi il termine inchiappettata, questa legge darà il La alle sanguisughe di stato ed alle lobby assicurative. Vi sarà l'obbligo di targa, dell'assicurazione e della revisione delle biciclette, vedremo i ciclisti ossessionati dal grammo in più o in meno dal peso delle biciclette, e chi a fatica compra una bicicletta decente, quanto saranno grati a questa proposta Per la cronaca sono sia ciclista che automobilista, e quando vado in bici (ora ho qualche problema fisico) prediligo strade secondarie e di montagna proprio per evitare il traffico, pensate dopo un 80-100 km a polmoni belli dilatati, che bello stare in coda ad un diesel che accelera per sorpassare o rigenerare il FAP In conclusione la strada è sempre stata pericolosa. In Europa gli incidenti stradali sono una delle prime cause di morte, con più di 120 000 vittime all'anno. L'Italia è al 14° posto in Europa per numero di vittime. Luglio è il mese con più deceduti. A morire con maggiore frequenza sono gli under 25. Nel 2014 in Italia ci sono state 3.149 vittime e 246.050 feriti, per un totale di 2.173.892 incidenti stradali con lesioni a persone, e d'allora è in continua crescita, così come l'aumento del mezzo di trasporto privato, quasi esclusivamente dovuto alle carenze del trasporto pubblico. Morale questa proposta farà solo aumentare i premi assicurativi ed ingrassare la casta degli avvocati, ma non ridurrà gli incidenti, anzi si rischia un aumento a causa di chi frenerà a fondo magari dopo una curva in cui trova il ciclista che viaggia a 20 km/h e non riuscirà a rispettare il benedetto 1,5 metro di sicurezza.

Porto Palatucci? tranquilli, paga il cittadino! - 11 Novembre 2016 - 18:24

Re: Doveroso un chiarimento
Ciao cesare Sarà un po' come l'auto. Più l'assicurazione paga, più aumenta il premio

Ipotesi di passeggiata Intra - Suna - 10 Ottobre 2016 - 19:44

Follia è fare sempre la stessa cosa
Ciao Marco e Giovanni% Sarò ripetitivo ma ci riprovo, in molte città vuoi per scelta amministrativa vuoi per necessità le auto private sono sempre meno http://www.ecoblog.it/post/101541/la-crisi-dellauto-in-italia-siamo-in-decrescita Provo a far passare un concetto da visionario? da ecologista? da risparmiatore? decidete Voi Se in Verbania vi fossero più fermate bus dove ogni 10 minuti passa il mezzo, con bus anche più piccoli ed economici anche soli 9 posti, magari a metano o ibridi od elettrici o ad idrogeno,usarli come navette dai parcheggi esistenti per gli eventi al nuovo teatro per esempio, tenerne alcuni delle dimensioni attuali per gli orari di punta delle scuole, quanti di voi con magari 3 auto o 4 in famiglia rinuncerebbero almeno ad un'auto ? magari anche 2 se mi facessero funzionare la ferrovia decentemente con collegamenti frequenti alla stazione di fondotoce. Forse alcuni penserebbero adirittura di abbandonarla l'auto. Quanti ultra 65enni percorrono 4/8000 km anno? Per l'acquisto spendiamo in media 13.000 euro con una diciamo 1000 euro anno di perdita? bollo ed assicurazione 1000 annue ? manutenzioni varie gomme collaudi tagliandi ecc 200 annue? Totale 2200 euro annue Il noleggio in media costa intorno ai 65/70 euro al giorno il che vuol dire che alla stessa cifra potrei utilizzare un auto a noleggio per 30/34 gg all'anno, se fosse una pratica sempre più diffusa i prezzi scenderebbero. Potrei andarci anche in ferie Magari pago un affitto per un garage che non mi servirà più e con il risparmio faccio l'abbonamento al bus Con il bel tempo la bicicletta su percorsi sicuri dove le automobili sono decisamente meno di ora, credo verrebbe molto più utilizzata. Anche se in paesi nordici dove il clima è decisamente peggiore del nostro è molto più utilizzata A questo punto mi domando spendere milioni su milioni,cementificare sempre più per costruire parcheggi in centro città ha senso? Ampliando il concetto,forse esporteremmo meno democrazia in africa e medioriente per accaparrarci il petrolio, con le tragiche conseguenze attuali dell'immigrazione, magari non devasteremmo una grande area della basilicata per l'estrazione del petrolio e magari citando Albert Einstein "Follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi"

M5S: "Verbania: quale città?" - 30 Aprile 2016 - 00:25

immagina
Come recitava nella pubblicità George Clooney "IMMAGINA PUOI" nulla potrebbe essere precluso se tutti ci credono veramente, quando si progetta la ristrutturazione di un edificio, si ha un progetto generale dell'insieme dall'area verde all'accesso carrabile, dall'illuminazione esterna ed interna ed ogni singolo locale ha delle precise destinazioni, con i conseguenti impianti, si decide come integrare energie alternative, la disposizione dei bagni, il tipo di serramenti fino alle singole prese di corrente ecc eccc dopodichè si cominciano i lavori Non si costruisce un locale e poi si decide che forse possiamo farci anche il bagno adiacente e magari poi arriva la moglie e vuole una cucina in open space,il figlio poi dice perche non facciamo la sala home theatre, ed il nonno dice ma non abbiamo spazio per la sala home theatre ecc ecc A me sembra che negli anni si è sempre agito in questo modo,prendersi il tempo che serve e progettare una intera città richiede molte energie, ma quando si è trovata una buona condivisione tra tutte le forze politiche è solo questione di tempo e ci si arriva, a differenza di un edificio una città può permettersi di essere ricostruita a lungo termine,anche 50 anni basta avere costanza e determinazione,certo bisogna volerlo e non pensare alla visibilità nei confronti degli elettori, ma all'interesse della comunità tutta, una città dove le auto private servono solo a pochi, incrementare i trasporti pubblici magari elettrici o ad idrogeno od ibridi, dove un mezzo passa ogni 10 minuti, piste ciclabili e quant'altro, molte famiglie avrebbero una solo auto e magari nemmeno quella, con il risparmio dell'acquisto auto, bollo assicurazione collaudi e menutenzioni varie, uno potrebbe decidere che se vuol fare tragitti lunghi per un fine settimana od una vacanza, costerebbe meno noleggiarla,se poi la rete ferroviaria fosse all'altezza e non si sprecassero miliardi per le tav o le pedomonte, i soldi ci sarebbero e arriveresti ovunque, non continuare a costruire parcheggi in centro ed autostrade per far cassa ed inquinare sempre di più, poter mandare i figli a scuola senza doverli accompagnare con l'auto sino al portone d'ingresso, in una città così ci vorrebbero vivere tutti, e di sicuro i turisti apprezzerebbero oltre allo scenario generoso di madre natura, anche la vivibilità della città. Ognuno di noi credo abbia qualche idea intelligente ed anche attuabile da voler vedere realizzata, ma troppo spesso le amministrazioni hanno guardato solo dove mettevano i piedi, senza alzare la testa e capire dove stavano andando

Colombo su nomina direttore artistico "Il Maggiore" - 10 Febbraio 2016 - 23:26

Re: Re: Re: Bravissimo Damiano
Caro Hans Axel Von Fersen con questa storia che il CEM è un'evoluzione di un progetto precedente, non mi freghi!! Per me era già esagerato la versione Zanotti, figurati se mi faccio affascinare da questo catafalco! Che, lo ribadisco è stato voluto, fortemente voluto dall'area politica a cui fa riferimento Colombo. Poi, io sono il primo a sperare che il Maggiore funzioni, che si possa attirare persone da fuori città per spettacoli ed eventi continui, che dia vita a uno sviluppo culturale ed insieme economico della città. Ma per far si che questo accada bisogna affidarsi a qualcuno che sia in grado di gestire l'avvio, che immagino complesso, del "catafalco"! Tutto sommato, la giunta Marchionini, in questa storia è quella che ha meno colpe di tutti...Ogni tanto, turarsi il naso fa bene, e in questo caso, le puzze vengono da molto lontano e hanno più padroni! Giusto per chiudere una volta per tutta la questione su di chi sia la colpa se oggi ci troviamo il "catafalco", provo a spiegarti la questione con una metafora. "Un giorno "Z1", insieme a tutti i suoi degni compari di coalizione, è andato in una concessionaria di auto per comperare una versione sportiva di un'auto di classe media, diciamo che già questo è stato un mezzo passo più lungo della gamba...poi, una volta firmato il contratto "Z2", anche lui insieme a tutti i suoi degni compari di coalizione, si è lasciato convincere a portare a casa una supersportiva, senza aggiungere altri soldi. Poi i fatti della vita hanno portato "Z2" a non potersi godere la macchina. Anche se molti penseranno, fortunata "M" che si gode la supersportiva, Solo che "M", per poterla usare, ha dovuto fare un corso di guida sportiva, poi ha dovuto comperare un garage, ma l'auto consuma di più, altre spese; il bollo e l'assicurazione sono molto più cari, le manutenzioni più frequenti,..." Ora, sei ancora certo che dire che il CEM è un'evoluzione di un progetto precedente, sia una cosa intelligente? Saluti Maurilio

Rc Auto Piemonte: Verbania sopra la media - 28 Luglio 2015 - 15:09

X redazione
direi che definire "l'assicurazione una delle voci di spesa maggiori che riguardano l'utilizzo dell'auto" sia sbagliata. Ipotizzando un uso basso-medio quindi 10.000 km all'anno con un consumo verosimile per l'auto di riferimento (panda) si ha un costo carburante di circa 1.000 euro l'anno quindi il costo carburante è più di 5 volte rispetto all'assicurazione. Se invece consideriamo un uso più intenso, il costo dell'assicurazione risulta quasi insignificante. Se invece l'auto si usa solamente per andare a comprare il latte quando piove, è tutta un'altra storia

Incidente a Pieve Vergonte di un lettore - 24 Luglio 2015 - 18:27

Due file..
Cari amici, sono il motociclista che è stato abbattuto dall'irreprensibile automobilista. Io, come tanti altri, stavo passando con prudenza a bassa velocità tra le due file di auto che procedevano lentamente verso il tratto interessato dai rami che di fatto hanno intasato la superstrada. Ribadisco che l'automobilista, probabilmente frustrato dal fatto di dover restare incolonnato, ha poi pensato bene di uscire, sportellarmi mentre gli ero accanto chiedendogli di calmarsi e dopo avermi di fatto inseguito dopo una lieve collisione comunque causata da lui ha pensato bene di speronarmi.. Adesso vedremo se l'assicurazione mi risarcirà in modo adeguato, io prima di subire questo tentativo di omicidio avevo una moto, un bel casco che dovrò buttare e non avevo bisogno del collare..

Carrozzieri contro il "monopolio delle assicurazioni" - 24 Febbraio 2015 - 18:57

costo delle assicurazioni
Il costo delle assicurazioni auto in Italia è enorme rispetto al resto dell'europa anche tre volte tanto eppure gli utili delle assicurazioni da noi non sono superiori a quelli esteri. Quali quindi i motivi? proviamo ad analizzarle le differenze tra noi e gli altri paesi A)I costi di gestione delle compagnie possono incidere poco in quanto analizzando i bilanci togliendo i rimborsi la differenza dei costi semplicemente non esiste B) il numero degli incidenti in Italia rispetto agli altri paesi in proporzione al numero di mezzi in circolazione è doppio C) il numero dei colpi di frusta, tipici di un tamponamento da risarcire da parte delle assicurazioni è in alcune regioni quattro cinque volte tanto rispetto a Francia e Germania Da che ne deduco ,come semplice cittadino che si informa tramite i comuni mezzi di informazione (giornali,televisione,internet ecc) che molti incidenti denunciati sono falsi oppure alcuni denunciano più volte lo stesso incidente per avere risarcimenti non dovuti Mi ricordo di aver letto di un signore che a Napoli in un anno solare a si è presentato ben 319 volte davanti ai giudici per cause tra assicurazioni e assicurati quale testimone di 319 incidenti diversi (Questo signore secondo l'articolista non è mai stato neppure indagato per falsa testimonianza) Per cui stando così le cose e da cittadino che vuol pagare meno l'assicurazione della propria vettura non firmerò la petizione dei carrozzieri anche se personalmente mi sono di gran lunga più simpatici rispetto agli assicuratori. Io sarei per una liberazione dai diktat delle compagnie che non lavorano certo per beneficenza e che se appena possono ,utilizzando cavilli, per non pagare i danni. Personalmente mi hanno ritardato un rimborso per una firma che si leggeva male,Ho dovuto recuperare con fatica la documentazione per avere quanto dovutomi. Capisco anche che meglio sarebbe per tutti una giustizia che funzionasse che colpisse i colpevoli con giuste condanne e che non lasciasse completamente impuniti signori come quel testimone presente in ben 319 incidenti diversi in un anno (evidentemente come lavoro si presentava davanti al tribunale offrendosi per qualche soldo come testimone di qualunque cosa) Anche quanto sopra dimostra l'urgenza di una riforma della giustizia in Italia con la certezza della pena nell'interesse di tutti i cittadini e non solo modifiche di cavilli e commi per far piacere a qualcuno

Discarica di Trobaso dissequestrata - 14 Gennaio 2015 - 12:55

Per quel che ne so...
Pwer quel che ne so, la Magistratura decide per proprio conto e non si fa certo influenzare dall'intervento di polticastro di paese: hanno dissequestrato perè hanno ritenuto giusto così, ma ciò non significa che non vi siano state violazioni penali od amministrative. Il dissequestro significa che non era più necessario salvaguardare eventuali prove che nel frattempo saranno state acquisite. Ad esempio, se uno circola senza assicurazione, l' auto gli viene sequestrata, ma poi, a sanzione applicata, il veicolo viene dissequestrato; insomma pensared o scrivere che il dissequestro è avvenuto per l'intervento del sindaco è vermaente un insulto all'intelligenza ed alla competenza dei magistrati.

Chi verifica la regolarità del parco mezzi comunale? - 7 Novembre 2014 - 21:52

Male diffuso???
Male diffuso dove regna l'anarchia ,ogni azienda ben organizzata e seria prenderebbe il responsabile addetto e lo solleverebbe dall'incarico . Responsabile è sempre il titolare del mezzo che in caso di sinistro dovrebbe pagare i danni in quanto l'assicurazione non risponde perchè circolava con un mezzo non a norma di legge, non idoneo. Danneggiato è il Comune ,non il conducente che al massimo rischia una decurtazione di punti patente. Non si tratta di sparare sulla controparte politica ma di irresponsabile gestione dei mezzi comunali . Ci sarà un dirigente responsabile del parco auto , la responsabilità prima è sua se non ha delegato un terzo al controllo . Sono lautamente pagati per queste responsabilità.

Chi verifica la regolarità del parco mezzi comunale? - 31 Ottobre 2014 - 08:00

x Cesare
Se è un'auto che non ho mai usato, un colpo d'occhio all'assicurazione e alle gomme lo do sempre anche perché devo sapere lo stato di queste ultime per sapere come comportarmi mentre guido. Magari non guardo il libretto per la revisione. Se è un'auto che uso regolarmente, dopo la prima verifica, col tempo avrò appreso benissimo lo stato di "tutto": gomme, assicurazione, revisione e manutenzione. Buona norma, per le auto di servizio, è mettere un'etichetta con scritto: prossimo tagliando a X km, revisione entro il Y. Per l'assicurazione comunque, ci pensa l'assicuratore a ricordarlo.

Fisconews: dal 3 novembre obbligatorio il nominativo dell’utilizzatore nella carta di circolazione - 26 Ottobre 2014 - 12:00

carta circolazione
Non ho capito una cosa: ma questa norma si applica a quali veicoli? Quelli immatricolati dopo il 3 novembre o tutti? Cioè il limite del 3 novembre è sulla registrazione del veicolo o sull'uso? Ho in disponibitá l'auto di mio zio che ha acquistato nel 2012 di cui ho l'assicurazione intestata per non perdere la classe di merito. Devo aggiungere i miei dati sulla cdc? E due ulteriori domande.. 1 Se uso l'auto 1 giorno poi non la uso per due mesi e poi la riuso che conteggio si fa? 2 perché fare questa norma?

Argine San Bernardino a senso unico - 27 Luglio 2014 - 09:19

sensi unici a gò gò
Le macchine per poter circolare PAGANO la tassa di circolazione e un 'assicurazione , gli amanti del CORRERE ,I CICLISTI , quanto pagano per usufruire di tale comodità ? NIENTE , l'Amministrazione spende più soldi per piste ciclopedonali che per mantenere le strade in ordine per le auto , non solo , si inventano Zone .ZTL e quant'altro , per rendere meno usufruibile le vie cittadine , togliendo il DIRITTO di chi paga per recarsi in ogni dove. la domanda : i cittadini sono uguali ?, hanno tutti gli stessi diritti ? a me pare di no .

Gruppo "Una Verbania Possibile" su sanità a Verbania - 14 Luglio 2014 - 20:47

sanità
Cito da Alberto"chi versa per l'assicurazione viene CURATO, chi è povero.viene ASSISTITO" Penso che questo pensiero si commenti da solo senza aggiunte! E poi si vuole parlare dei cartelli delle assicurazioni?(vedi RCA auto) Augoro buona salute e di non aver mai bisogno!

Ubriaca alla guida causa incidente - 30 Giugno 2014 - 19:21

Guida in stato di ebrezza
Purtroppo l'alcool come la droga è una malattia, è vero, sentire questi bollettini viene il nervoso. Detto questo, la cosa che invece fa incavolare tremendamente, fino ad arrivare a chiedere la giustizia di piazza, sono gli ubriachi, che rubano auto, o più delle volte non hanno l'assicurazione del mezzo e sono senza patente, che uccidono e scappano, qui si andrebbero applicate delle punizioni esemplari!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti