Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

campo di calcio

Inserisci quello che vuoi cercare
campo di calcio - nei post

Altiora Motty perde la prima - 9 Febbraio 2021 - 18:06

Esordio amaro per Altiora Motty nel campionato di Serie C regionale . Santhià rimane la bestia nera dei verbanesi, che soccombono senza portare a casa nemmeno un set.

Verbania disponibile a "ospedale da campo" per Covid - 7 Novembre 2020 - 19:41

disponibilità del Comune di Verbania ad ospitare aree per posizionare “tende di supporto” dell’Esercito Italiano per ospitare malati covid.

Installate tredici nuove antenne per il wi-fi libero - 10 Settembre 2020 - 08:01

Installate tredici nuove antenne per il wi-fi libero dall'Amministrazione Comunale di Verbania. In totale sono ora ventisette.

1^ Footable Day - 18 Luglio 2020 - 10:03

Una giornata da non perdere per gli appassionati di calcio e le sue derivazioni: il 19 luglio, a Omegna (VB), in Piazza Martiri della Libertà si terrà il 1^ Footable Day, organizzato dall’Associazione Kenzio Bellotti in collaborazione con Footable e Goal Sport.

Don Angelo Nigro nuovo Presidente Paffoni Fulgor Basket - 15 Luglio 2020 - 12:04

E' don Angelo Nigro, parroco di Ghiffa, il nuovo presidente della Paffoni Fulgor Basket. Una scelta rivoluzionaria, coraggiosa, che segna una svolta e che vuole essere un chiaro messaggio di innovazione.

M5S: gettoni presenza e bilancio - 31 Marzo 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania, che annuncia la devoluzione dei gettoni di presenza e chiede alcune modifiche alle voci di bilancio a favore del Fondo Verbania Solidale.

Zucco torna sul ring - 28 Febbraio 2020 - 07:01

All’Allianz Cloud tornerà sul ring l’imbattuto peso supermedio verbanese, Ivan Zucco.

Altiora sconfitta da un punto ad Aosta - 18 Febbraio 2020 - 17:42

L’insidiosa trasferta di Chieri costa ad Altiora due punti, la squadra locale vince infatti con il punteggio di 3 a 2.

Case Popolari Sassonia: i residenti chiedono manutenzione - 7 Gennaio 2020 - 18:06

Riceviamo e pubblichiamo, una lettera aperta con la raccolta firme dei residenti delle Case Popolari del rione Sassonia, che lamentano una situazione di incuria e mancata manutenzione,

Gemellaggio Betlemme-Verbania - 8 Agosto 2019 - 09:34

"La città di Verbania gemellata con Betlemme grazie all'impegno di Luca Scolari e dei rispettivi sindaci, Silvia Marchionini e Anton Salman". di seguito il comunicato ufficiale.

Quarna Sopra - iniziative, progetti e investimenti - 22 Luglio 2019 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Augusto Quaretta, Sindaco di Quarna Sopra, riguardante i progetti per il piccolo borgo Cusiano.

55 anni del Torino Club Verbania 1964 - 16 Giugno 2019 - 18:06

55 anni di storia nel segno dei colori di una squadra di calcio che per sua natura significa passione, fede, leggenda eroismo e sicuramente sofferenza.

Omegna: eventi e manifestazioni dal 13 al 16 giugno - 12 Giugno 2019 - 09:33

Eventi, e manifestazioni in programma a Omegna e dintorni dal 13 al 16 giugno 2019.

Betlemme pronta a gemellarsi con Verbania - 1 Giugno 2019 - 08:01

Verbania gemellata con Betlemme. A lanciare l'idea è stato ieri, 31 maggio, il sindaco della città natale di Gesù.

Dal VCO a Betlemme in memoria di Astori - 31 Maggio 2019 - 07:02

Aamir, Kamal, Hassan: ci saranno anche loro a giocare al playground che sta sorgendo nel cuore di Betlemme grazie al sogno di Assist for peace che si è realizzato.

Antologia Verbania for Women 2019 - 17 Maggio 2019 - 09:33

Sabato 18 maggio, alle ore 18.00, presso la Libreria Alberti di Verbania si terrà la presentazione del libro: ESSERCI Antologia di racconti del Premio letterario Verbania for Women 2019. A cura di: Mariangela Camocardi In collaborazione con: Città di Verbania, Biblioteca di Verbania e Premio Letterario Verbania for Women.

Italia-Svizzera sulle nevi del monte Moro - 23 Marzo 2019 - 09:16

A Macugnaga è cominciato il conto alla rovescia per la partita di calcio amatoriale più alta d’Europa. Le nevi del monte Moro, a 2800 metri d’altitudine, domenica 24 marzo saranno lo scenario per la rivincita tra Italia e Svizzera, che già si erano sfidate nella stessa spettacolare cornice nel 2017.

VCO: nasce progetto Gerusalemme in memoria di Astori - 18 Marzo 2019 - 15:03

Venerdì 15 marzo, prima dell'incontro tra Cagliari e Fiorentina, le due società calcistiche hanno diffuso un comunicato congiunto che si allega, nel quale si annuncia che assieme finanzieranno il progetto di realizzare un campo da calcio a Betlemme in memoria di Davide Astori, ex giocatore della prima società e capitano della seconda, scomparso un anno fa.

Finale Coppa Piemonte/Valle d'Aosta - 2 Febbraio 2019 - 19:06

Tutto pronto per la Finale della Coppa Piemonte/Valle d’Aosta di Seconda e Terza Categoria gestita dalla Delegazione V.C.O, che quest’anno è intitolata alla memoria dell’ex Vice Delegato Walter Boccazzi.

Nuova superficie in erba sintetica al campo di S.Anna. - 1 Febbraio 2019 - 08:01

Sono ultimati i lavori per il rifacimento del campo di calcio di quartiere a S.Anna, con la posa della nuova superficie di gioco in erba sintetica al posto del precedente terreno dissestato e tutt'altro che "erboso".
campo di calcio - nei commenti

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 6 Aprile 2020 - 05:46

Comitato stop 5G VCO
Invito le persone che intervengono a documentarsi prima di esprimere giudizi sommari, quelli che si ascoltano spesso nelle discussioni da bar. Non mi dispiace che vengano confutate le tesi degli scienziati che cito, ma lo si faccia in modo documentato e approfondito. ISABELLA purtroppo ci sono persone che pensano di intimidirci. La loro pochezza e superficialità mi ricorda un passo di Dante che dice rivolgendosi a Virgilio "NON TI CURAR di LORO MA GUARDA E PASSA". di seguito una sintesi delle studio scientifico JOHANSSON-DOYON. ECCO L’ESTRATTO DELLO STUdiO JOHANSSON-DOYON PUBBLICATO NEL 2017 Mentre un buon numero di studi ha dimostrato che i moderni campi elettromagnetici ambientali creati dall’uomo possono avere sia effetti stimolatori che inibitori sulla funzione del sistema immunitario, i meccanismi precisi devono ancora essere completamente chiariti. Si ipotizza qui che, a seconda dei parametri, uno dei mezzi con cui l’esposizione a lungo termine del campo elettromagnetico abbia il potenziale per condurre alla fine all’immunosoppressione è attraverso l’inibizione a valle dell’enzima calcineurina – una fosfatasi proteica , che attiva le cellule T del sistema immunitario e può essere bloccato da agenti farmaceutici. La calcineurina è il bersaglio di una classe di farmaci chiamati inibitori della calcineurina (ad es. Ciclosporina , pimecrolimus e tacrolimus). Quando i destinatari del trapianto di organi assumono tali prodotti farmaceutici per prevenire o sopprimere il rigetto del trapianto di organi, uno dei principali effetti collaterali è l’immunosoppressione che porta ad un aumentato rischio di infezione opportunistica : p. Es., Fungina, virale (virus di Epstein-Barr, citomegalovirus), batterica atipica (Nocardia, Infezioni da listeria , micobatteri, micoplasma) e parassiti (ad es. Toxoplasmosi). Frequenti rapporti aneddotici, nonché una serie di studi scientifici, hanno dimostrato che le esposizioni al campo elettromagnetico possono effettivamente produrre lo stesso effetto: un sistema immunitario indebolito che porta ad un aumento delle stesse o opportune infezioni opportunistiche: cioè fungine, virali, batteriche atipiche e infezioni parassitarie . Inoltre, numerosi studi di ricerca hanno dimostrato che i campi elettromagnetici artificiali hanno il potenziale per aprire canali di calcio dipendenti dalla tensione , che a loro volta possono produrre un aumento patologico del calcio intracellulare , portando a valle alla produzione patologica di una serie di specie reattive dell’ossigeno . Infine, ci sono una serie di studi di ricerca che dimostrano l’inibizione della calcineurina da parte di una produzione patologica di specie reattive dell’ossigeno. Pertanto, si ipotizza qui che le esposizioni ai campi elettromagnetici abbiano il potenziale di inibire la risposta del sistema immunitario mediante un eventuale aumento patologico nell’afflusso di calcio nel citoplasma della cellula, che induce una produzione patologica di specie reattive dell’ossigeno, che in il turno può avere un effetto inibitorio sulla calcineurina. L’inibizione della calcineurina porta all’immunosoppressione, che a sua volta porta a un sistema immunitario indebolito e ad un aumento dell’infezione opportunistica.

Forza Italia su riqualificazione Madonna di Campagna - 28 Febbraio 2020 - 08:02

Re: Strada di Quartiere si, rotonda no.
Mi scusi signora Ghidini . ma cosa significa strada di quartiere? Le ricordo che li esiste una scuola frequentata da centinaia di studenti , professori e personale ATA, esiste un campo da calcio frequentato da centinaia di bambini , esiste una questura... ora capisco che dal punto di vista economico ..... poi non so se lo sa ma è stato appena fatto un piano del traffico e persone competenti hanno studiato la viabilità di Verbania e non è stata rilevata alcuna necessità di fare altro.. lei in base a quali studi fa le sue affermazioni?

Betlemme pronta a gemellarsi con Verbania - 2 Giugno 2019 - 08:24

campo di calcio
Complimenti a chi ha avuto l'idea, vedere giocare i bambini di varie etnie insieme è bellissimo

Nuova superficie in erba sintetica al campo di S.Anna. - 1 Febbraio 2019 - 10:33

Re: Re: No no no!
Ciao SINISTRO riesci ad addormentarti senza pensare a me? :-) ... comunque mi piace ogni tanto essere concorde con Robi, anche se mi rendo conto che il mantenimento dell'erba naturale in un campo di calcio è tutt'altro che semplice ... ma come giustamente ricorda SINISTRO non posso esimermi da tediarvi con il ricordo politico dell'erba sintetica nelle scuole cittadine, una delle scelte più stupide (a mio parere) di questa amministrazione. http://www.verbanianotizie.it/n1299267-una-verbania-possibile-su-erba-sintetica-a-scuola.htm

Spiaggia di Suna e divieti - 23 Giugno 2018 - 17:02

Re: Re: Re: Torpore?
Insisto sig.ra Laura GHIdiNI, mi risponda alla domanda per cortesia? Lei li ha visti/li vede questi ragazzi che giocano a calcio, dove non a caso è stato posizionato il cartello di divieto di giocare con il pallone? Il campo da beach sostituisce quindi quello del calcio? Non capisco se mi sta prendendo in giro o cosa, qui si sta parlando di divieti che non vengono rispettati, ci stiamo facendo calpestare dai dei ragazzini che fra qualche anno saranno adulti (sempre che con il cervello lo diventino!): cosa crede che possano pensare i residenti ma soprattutto i turisti di fronte a queste situazioni? Inoltre, e la cosa mi stupisce parecchio, non le sembra logico bloccare un vigile a Suna: forse ha ragione, uno è troppo poco! Mi auguro che il suo sia humour, anche perché il vigile non servirebbe solo per loro ma anche per gli altri intelligentoni che sono posizionati sul pontile galleggiante per fare il loro bagnetto o che si buttano dagli alberi scambiandoli per trampolini: siamo sempre a Suna, glielo volevo ricordare. E spero che qualche malintenzionato non frequenti questo blog, leggendo che non è logico avere un vigile per Suna potrebbe fare certi pensierini… sia dia da fare e risponda alle mie domande per favore. I problemi non si aggirano, si risolvono!

M5S su incompatibilità in Consiglio - 7 Giugno 2017 - 11:23

Re: 2?
Ciao renato brignone cerco di dare una lettura non faziosamente politica: il ritiro è una libera scelta, il diniego è una esplicita decisione dell'organo giudicante. Riguardo all'altro caso cui ti riferisci, ricordo che, in merito all'affare campo di calcio/presidenza di squadra, il risultato è stato analogo, con le dimissioni da presidente da parte del consigliere. In poche parole: ritirato o rigettato, nella sostanza delle cose, cosa cambia? Soggettivamente (scelta del primo caso) o oggettivamente (scelta del secondo vaso), ossia politicamente o giuridicamente, invece, la lettura è diametralmente opposta.

M5S su riqualificazione via Madonna di Campagna. - 2 Novembre 2016 - 11:28

Re: Il valore dei Grillini
Ciao Claudio Ramoni rimani sul pezzo, non confondiamo quello che fanno a Roma, da tutte le parti politiche, con quello che si fa a Verbania! Poi, penso che questa sia la soluzione migliore, per tanti motivi, tra cui centralità e sicurezza per vicinanza con le forze dell'ordine. Ora manca la sistemazione complessiva dell'area e il posizionamento di una siepe tra il parcheggio e il campo da calcio. Saluti Maurilio

Marchionini replica sull'Interpellanza piscine - 13 Settembre 2016 - 22:23

tutto bello ma...
... Maurilio il nuoto non è il calcio dove ogni squadretta ha il suo campo. Gestire un campo da calcio costa molto poco rispetto ad una piscina. Un sacco di gesso al mese, qualche volontario che taglia l'erba col trattorino residuato bellico e passa lo straccio sui pavimenti degli spogliatoi e poche altre spese. Una piscina costa circa 1.000 euro al giorno tra personale, riscaldamento, pompe, illuminazione e quasi spesso gli incassi non sono sufficienti a pagare i costi. Alcune piscine comunali sono chiuse perché i comuni non hanno trovato nessun fesso disposto a rimetterci i soldi. Tant'è che la gestione precedente è accusata di non avere onorato degli impegni economici che aveva col comune. Avidità? Non penso. Realisticamente mancavano gli incassi. E' normale trovare nelle piscine, varie società di nuoto che si dividono gli spazi. Poi nella stessa piscina trovi i pallanuotisti e i sub. Considerando quindi tutte queste società che partecipano alle spese e gli incassi degli ingressi singoli, difficilmente si ripagano i costi. Costruire un'altra piscina è un'assurdità. Si raddoppierebbero i costi e i già scarsi incassi si dividerebbero in 2. Anche coprire la piscina esterna aumenterebbe i costi (non insignificanti) di riscaldamento. La società insubrika ha avuto la disponibilità serale non perché la piscina è satura ma per scelte politiche (diciamo così). Non penso non abbiano la disponibilità di 1-2 corsie per un'ora per 3-4 allenamenti a settimana. Il problema non è la piscina ma la gestione della piscina.

Spiagge: deocoro e pulizia - 14 Luglio 2016 - 21:48

Le rispondo Maurilio...
Solo perché comincia a fare qualche ragionamento. Ora le pongo un quesito: come vivono i giovanotti delle altre città che non hanno il lago? Anche loro potrebbero lamentare di non avere spazi ma si adattano ad un semplice prato per un campo di gioco. È qui che divergiamo o magari non capisco io: se non ci sono spazi a Suna in riva al lago per il "giuoco" del pallone...non si gioca...mi dica se sbaglio...non credo, però mi piacerebbe essere smentito, soprattutto in presenza di un cartello dove si evidenzia che è vietato farlo. È come dire che se avessi voglia di giocare a rugby o a pallavolo o a tennis sui prati erbosi del lungolago lo faccio perché ritengo che non ci siano gli spazi adeguati per farlo in altri luoghi, a prescindere dai divieti e dal buon senso. I ragazzi devono scegliere se giocare a calcio nei luoghi adatti oppure passare la giornata in spiaggia..come vede non è problema di spazi ma una questione di scelte. Sono mie elucubrazioni? Il discorso di Nizza, e qui la chiudiamo, era per dire che là c'è un altro problema,più grave del nostro, che si chiama delinquenza... concordo con lei che il pontile della spiaggia non può avere la funzione di attracco di natanti, sarebbe molto più idoneo come trampolino per i tuffi, a meno che non ci siano dei progetti di implementazione a me sconosciuti. E concordo con lei sul fatto che qualcosa bisogna inventarsi per il viale, si transita a velocità sostenute, tenendo in considerazione dell'elevata presenza di turisti e di persone che lo attraversano. Non è questione di fare la caccia, non è il mio mestiere, ma qualcuno dovrà pur esporsi per cercare di bloccare questi fenomeni, l'altro giorno c'è stato un avvertimento (lo scooterista) ma in ogni caso, non è un bel biglietto da visita per i turisti o per qualsiasi altra persona, passeggiare sul lungolago e ritrovarsi in mezzo a un gruppo scatenato di ragazzi che non ci pensano nemmeno di fermarsi e continuare a giocare. Le chiedo però una cortesia, non si rifaccia più a Totò e a De Andrè. ..non mi piacciono proprio. La ringrazio.

Ospedale Unico: studio di fattibilità entro l'estate - 31 Marzo 2016 - 19:29

Andre
Rompevo les marones già in negli anni passati: Fui tra chi, ai tempi, si prodigò coi residenti a raccogliere le firme per non far costruire li. Qualcuno firmò per la non integrazione paesaggistica (il progetto prevedeva due costruzioni che facevano a pugni con le casette intorno) Altri -io- perché non volevano che si sacrificasse il monumento del calcio ⚽ sunese (il vecchio campo della parrocchia) (che comunque si allagava già a ogni acquazzone). Chi, come i vecchi, che vedendoci lontano pensava alla "acquetta", appunto.. Quindi se dico una roba so di cosa parlo. Ciao.

Referendum forno crematorio: Comitato propone la data - 14 Febbraio 2016 - 12:35

Re: Re: Informarsi
Ciao maffy Mi chiedevo se tu avessi approfondito la questione, posso anche capire un rifiuto generale a tutto quello che riguarda la politica sempre più distante dalla gente e dai loro bisogni, ma non sfruttare questi strumenti democratici che bontà loro sigh.. ancora ci concedono, vuol dire lasciare campo aperto ai loro giochi, vuol dire perdere il diritto a lamentarsi, perché quando si deve alzare il posteriore per andare a votare o cercare di approfondire le questioni non ci si vuole impegnare, meglio guardarsi un Sanremo qualsiasi o una serie TV intrigante, per non parlare del calcio, nel merito del referendum sul forno la mia posizione la ho più volte espressa su questo Blog. Riguardo alle trivellazioni i nostri dirimpettai croati si sono già espressi negando le autorizzazioni, le implicazioni sono molte dall'inquinamento marino ai danni recati alle specie marine con la tecnica dell'airgu, potenti bombe d'aria sparate nei fondali che disorientano i cetacei in particolare, è non dimentichiamo la necessità di abbandonare al più presto il fossile, se poi uno è sensibile all'aspetto economico e conseguenti posti di lavoro direi di dare un occhio qua http://sbilanciamoci.info/usa-gli-occupati-del-fotovoltaico-superano-quelli-delloil-gas/

Progetto Rebecca per i giovani calciatori VCO - 6 Novembre 2015 - 10:56

Re: Col calcio basta
Signor Giovanni solo a Verbania ci sono diverse società di calcio (Voluntas Suna ,San Francesco , Accademia etc etc) che hanno un settore giovanile dove svolgono una attività sportiva di ragazzi che vanno dai 5 ai 18 anni. Sono circa 500 che oltre lo studio fanno sport , e vogliono farlo non per diventare campioni , ma per divertimento, per stare in compagnia e non stare in mezzo a una strada. Ora per fare sport purtroppo bisogna sostenere dei costi che vanno dall'iscrizione (con il quale si paga l'abbigliamento l'assicurazione etc ) che va dai 210 € del Voluntas Suna ai 350 € di altre società, purtroppo per molte famiglie è una spesa rilevante ... cosa facciamo ? impediamo a questi bambini di fare uno sport??? il Progetto Rebecca tra le sue svariate iniziative (anche per le scuole) raccoglie fondi per sostenere economicamente quei bambini che non potrebbero permettersi di iscriversi in una società. Il Voluntas Suna per esempio ha dedicato un pomeriggio a questo progetto "vendendo" (offerta libera) torte fatte dai genitori dei bambini e ragazzi che giocano al campo Ghidini e il ricavato dell'intera giornata è andato al Progetto Rebecca...

Al via le opere di messa in sicurezza di via Vittorio Veneto - 15 Ottobre 2015 - 15:07

paletti
Le barriere sono state tolte per poter far passare il giro di Italia e sono stati spesi circa 18.000 euro Poi se andiamo a vedere bene il giro di Italia nel tratto in discussione l'organizzazione stessa ha messo delle transenne con pubblicità nella stessa posizione delle transenne tolte quindi.........si poteva evitare di toglierle e spendere dei soldi inutili A tal proposito le barriere adesso sono state messe in zona parco dove c'è il campo da calcio di fianco al casa del popolo di Trobaso in bella vista

Un intervento sul parcheggio bus a Suna - 31 Agosto 2015 - 23:55

ciao
Per Giovanni che non è convinto: a mio parere l'articolo era più un modo per esprimere le impressioni dei cittadini della zona... come scritto, si ritiene giusto lo spostamento dei bus dal lungolago ma possibilmente in una zona più consona. Madonna di campagna, essendo una zona residenziale, andrebbe mantenuta come tale. Il prato che rimane tra liceo, campo di calcio, questura e cimitero viene spesso utilizzato come discarica temporanea o parcheggio abusivo (quando a fianco a dieci metri ce ne sono due vuoti- dov'è il senso civico della gente?), quindi a parere dei cittadini del quartiere sarebbe bello se fosse per lo meno recintato e reso funzionale con qualche panchina e tavolo da picnic (utile anche per chi usufruisce delle strutture sportive. L'atterraggio dell'elicottero non è una stupidaggine e mi fa pensare che lei non abiti a dieci metri da dove atterra, perchè quando accade si alza una nube di polvere alta dieci metri e la gente si deve barricare in casa, e se ha stesi dei panni rilavarli totalmente. Ovviamente con questo si vorrebbe solo suggerire che atterrasse in una zona più adatta e che crei meno problemi ai residenti. Non vediamo tutto come una critica ma come un incentivo a fare meglio dove possibile. Alessia

Virtus Verbania - Baveno 1 - 1 - 24 Agosto 2015 - 08:29

spettacolo
io credo che i veri appassionati di calcio siano contenti. da un lato abbiamo una società seria e strutturata che disputerà un campionato di livello interregionale,dall'altro una specie di barzelletta ambulante che vagherà sui campetti della zona offrendo uno spettacolo imbarazzante,dentro e fuori dal campo. se proprio devo scegliere... quanto al tifo,presto o tardi arriverà,soprattutto se le cose andranno bene. siamo i maestri del salire sul carro del vincitore!

Rolla, Scalfi, Zanotti e il calcio verbanese - 2 Agosto 2015 - 15:00

X Andre'
Beh, tra zero e 5000 euro ( di più come Lei asserisce) preferisco prendere quelli. Comunque, in barba alle possibilità e le prospettive dei giovani atleti, c' è uno squilibrio imbarazzante. Da una parte il Verbania con i suoi sprechi e i suoi debiti non onorati, ma forte di oltre 60 mila euro all'anno, in mezzo il Suna, con un campo nuovo e di fatto regalato, al posto di terreno inadeguato con gli spogliatoi di lamiera che aveva prima della costruzione della questura, all'estremo, in negativo, il San Francesco. Tutte società che seguono ragazzi che vogliono fare sport, ma con trattamenti di prima, seconda, e terza classe, anche se le rispettive famiglie pagano le stesse tasse. Oggi arriva una nuova Società da fuori, e viene favorita rispetto a sodalizi locali. Mi pare che tra calcio giovanile e campionati dilettantistici, anche questa volta invece di riequilibrare si sia in procinto di fare nuove ingiustizie. Ma tanto alle prossime elezioni continuerete a votare le stesse facce....Saluti.

Rolla, Scalfi, Zanotti e il calcio verbanese - 2 Agosto 2015 - 12:47

X Lady Oscar: calcio e contributi
Gentile utente, anche Lei, come molte persone nella nostra città, dimostra di non essere perfettamente informata sulla situazione del calcio giovanile verbanese. A Verbania esistono al momento 3 società che offrono la possibilità di praticare questo sport così popolare: l' ex Verbania, ora Accademia, il Voluntas Suna e buon ultimo il Gruppo Sportivo San Francesco. Le prime due società hanno da anni di appoggi e simpatie, per non infierire sul conflitto d'interesse di parecchi consiglieri comunali, che permette loro di godere di contributi finanziari, nemmeno trascurabili, da parte delle amministrazioni di ogni colore e appartenenza politica. Il Verbania (continuo a chiamarlo così ) e il Suna , hanno strutture a disposizione gratuita ma con manutenzione e costi d'esercizio, almeno formalmente, a loro carico. Il Verbania i campi di Renco e Possaccio, mentre per il Suna è stato costruito appositamente ( a spese della collettività ) un campo e spogliatoi nella zona adiacente il Liceo Cavalieri. A questo punto qualche lettore più attento si sarà domandato come mai mi sono dimenticato il San Francesco: semplicemente perché questo sodalizio, riceve poco o nulla, da zero a modeste elemosine, a confronto delle di decine di migliaia di euro destinati alle summenzionate squadre. Perché tutto questo? A parte il fatto di non avere amici in amministrazione comunale, non mi sono mai spiegato il perché anche se, più volte, ho sentito dare giustificazioni sconclusionate, tipo, ma il San Francesco ha i suoi campi, il San Francesco è della Chiesa, e altre stupidaggini del genere. La realtà, una volte per tutte, è un altra: il San Francesco è una società che gioca sui campi del Centro Pastorale, a titolo gratuito ma con limitazioni ben precise, che paga al suddetto Centro una quota a titolo di rimborso spese per i costi dei consumi energetici e si regge in piedi sulle proprie gambe, senza avere un euro di contributo o ricevendo cifre insignificanti. Detto questo, il San Francesco ha tra i 150 e i 200 iscritti, fa pagare quote d'iscrizione inferiori a quelle del Verbania pur dando in dotazione materiale più ricco e abbondante ( tute,borse, ecc) , ha uno staff di allenatori con abilitazione federale (UEFA B, o CONI FIGC), che prestano il loro servizio a titolo gratuito , solo per passione e amore dei bambini. La domanda quindi è : come può una società prosperare senza aiuti, mentre Verbania e Suna , pur con tutti gli abbondanti contributi del Comune fanno fatica a rimanere in piedi? Forse perché le risorse sono destinate esclusivamente ai bambini, all'acquisto di attrezzature sportive a loro dedicate, alla formazione dei tecnici e non, come ad esempio nel caso del Verbania calcio, almeno fino a ieri, al pagamento degli stipendi di allenatori e giocatori della prima squadra. Chiedo quindi più trasparenza, più equità, più informazione sui criteri di assegnazione dei contributi alle società sportive per una volta sulla base di requisiti oggettivi e non su quello dell'appartenenza politica. Grazie.

Immovilli su Verbania Calcio e gestione stadio Comunale - 29 Luglio 2015 - 09:35

tutto è relativo
Nel caso in cui l’A.S.D. VERBANIA calcio dovesse modificare l’attività di promozione sportiva rivolta, nello specifico, al Settore Giovanile l’Amministrazione Comunale si riserva di rivedere la gestione relativa al campo Sportivo di Possaccio che potrà essere estrapolata dalla presente Convenzione questa è una parte della delibera che cita Immovilli... ma quale settore giovanile ha il Verbania 1959 visto che passano alla nuova società Accademia?

Finisce la scuola: "Notte bianca loro. In bianco noi" - 12 Giugno 2015 - 12:23

Andrè
Cesare e Simona76 parlavano di educazione, infatti nel mio post ho detto "Sicuramente c'è stato rumore, e passi che chi abita nei pressi della festa si lamenti...". Lamentarsi sempre dell'educazione dei figli, degli altri, è non avere argomenti...noi siamo figli del nostro tempo, i nostri figlio sono figli del loro tempo, i nostri padri (e madri) erano figli del loro tempo e così via... ...e comunque io alle 9.00 ero al campo del Voluntas calcio Suna e ragazzi stavano pulendo! Saluti Maurilio

Spiaggia o discarica? - 6 Giugno 2015 - 14:48

Educazione civica, senza se e senza ma.
Dalla segnalazione dell'utente, che condivido, discendono una serie di commenti, anche riccamente argomentati, che trovano modo di ritagliare lo spazio per eccezioni che, invece, condivido meno. Le regole della pubblica convivenza, non sono opinabili, sono da rispettare. Poi nelle opportune sedi, se possibile, ci si batte per allargare il parco giochi, per mettere un trampolino per fare i tuffi, per costruire un campo da calcetto. Nel momento però che queste strutture non ci sono, o si utilizzano quelle disponibili impropriamente, magari in barba ai divieti, si passa inequivocabilmente dalla parte del torto. La mia conclusione, quindi, è che come genitore devo fare in modo che i bambini giochino negli opportuni spazi senza però rendere la vita impossibile a coloro che vogliono stendersi a prendere il sole, che se devo fare i tuffi non devo utilizzare i pontili galleggianti, tra l'altro potenzialmente pericolosi, non posso utilizzare il verde pubblico come un campo da calcio. Punto, senza se e senza ma. Detto questo, sarebbe opportuno che i Vigili urbani, tra una multa e l'altra, trovassero due minuti anche per far rispettare le regole del gioco al Lido di Suna.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti