Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

casa di tolleranza

Inserisci quello che vuoi cercare
casa di tolleranza - nei post

Antologia Verbania for Women 2019 - 17 Maggio 2019 - 09:33

Sabato 18 maggio, alle ore 18.00, presso la Libreria Alberti di Verbania si terrà la presentazione del libro: ESSERCI Antologia di racconti del Premio letterario Verbania for Women 2019. A cura di: Mariangela Camocardi In collaborazione con: Città di Verbania, Biblioteca di Verbania e Premio Letterario Verbania for Women.

"70 anni di Costituzione Repubblicana" - 14 Dicembre 2017 - 13:01

La Società Filosofica Italiana sez VCO con l'Associazione casa della Resistenza organizzano il ciclo di incontri storico-filosofici "70 anni di Costituzione Repubblicana". Le radici ideali della Costituzione Repubblicana: tra diverse tradizioni politiche e prospettive per il futuro.

Omegna in Scena - 22 Gennaio 2017 - 11:13

Mercoledi 25 Gennaio ore 21 Teatro Sociale con Andrea Baccan (Pucci) .

ANPI: eventi per il 25 aprile - 20 Aprile 2016 - 10:25

La sezione Augusta Pavesi dell'ANPI di Verbania vi invita a condividere e a partecipare agli eventi proposti in occasione delle celebrazioni per il 71° anniversario della Liberazione.

M5S: Marchionini non ignori più di 6000 persone - 19 Aprile 2016 - 11:58

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del M5S di Verbania, rispetto al recente referendum

Bottacchi per VB/doc su rione Sassonia "passato e futuro" - 21 Agosto 2015 - 11:22

Riceviamo e pubblichiamo, un contributo di Valentino Bottacchi, Presidente del Comitato Rionale Sassonia per il progetto di riqualificazione del rione, in collaborazione con Verbania documenti (VB/doc).

Assegnazione di 24 alloggi nelle case popolari di Trobaso - 20 Agosto 2014 - 19:50

All’inizio del prossimo mese si procederà con le determine e la stesura dei contratti con i nuovi assegnatari delle case in via alla Morena, a Trobaso.

Silvia Marchionini - 29 Aprile 2014 - 16:30

La scheda biografica, il programma e i candidati, di Silvia Marchionini candidato sindaco alle amministrative di Verbania per Partito democratico, Con Silvia per Verbania, Verbania Bene Comune e Sinistra Unita.

Roberto Campana - 29 Aprile 2014 - 15:00

La scheda biografica, il programma e i candidati, di Roberto Campana candidato sindaco alle amministrative di Verbania per il Movimento Cinque Stelle.

Silvia Marchionini presenta il programma - 28 Aprile 2014 - 09:01

Riportiamo il programma di Silvia Marchionini, candidata sindaco alle prossime amministrative del Comune di Verbania per Sinistra Unita, Lista Civica con Silvia per Verbania, PD Marchionini sindaco, Verbania Bene Comune.

Movimento Cinque Stelle ecco il programma - 27 Aprile 2014 - 15:01

Riportiamo il programma del Movimento Cinque Stelle, che sostiene Roberto Campana alle prossime amministrative del Comune di Verbania.

Scambio giovanile sui diritti umani dal vco in grecia - 5 Dicembre 2012 - 16:01

Si è svolto dal 16-23 novembre 2012, nei pressi di Ionnina in Grecia, l'ultimo scambio giovanile della stagione estiva dei progetti interculturali promossi dallo sportello Provinciale Eurodesk.
casa di tolleranza - nei commenti

Verde infestante sui marciapiedi - 24 Luglio 2019 - 15:38

Re: Pallanza casa di riposo - tolleranza - rispett
Ciao annes forse tolleranza può essere intesa come flessibilità, entro certi limiti....

Verde infestante sui marciapiedi - 24 Luglio 2019 - 12:11

Re: Re: Re: Re: Piazza Pedroni,, cosa fare?
Ciao Vincenzo Colombo Non confondiamo la bellezza e la conservazione dell'arredo urbano con cose come tolleranza ed integrazione che non c'entrano nulla. Se si vuole trasformare verbania in Rimini allora non ci sto. Se vogliamo coniugare turismo e tranquillità che non significa mortorio allora se ne può parlare. Ciascuno a casa propria ha diritto a sicurezza e tranquillità. Gli schiamazzi le risse e le bottiglie rotte lasciamoli ad altri. Anche se a Suna purtroppo sono già triste realtà. E tutti conoscono i problemi di Suna!

Verde infestante sui marciapiedi - 24 Luglio 2019 - 10:46

Pallanza casa di riposo - tolleranza - rispetto -
?? Politichese?? tolleranza per cosa.......se c'è rispetto non c'è bisogno di tolleranza. Se una è portato a tollerare l'altro può anche non rispettare (le regole). Non andate fuori dal seminato per annacquare il senso del discorso. L'esempio dei bimbi era per dire che quello spazio , se valorizzato per quello che è, potrebbe essere fruibile da tutti turisti e non. I mezzi per limitarne l'utilizzo ma conservarne un aspetto decoroso ci sono.

Verde infestante sui marciapiedi - 24 Luglio 2019 - 08:16

Re: Re: Re: Piazza Pedroni,, cosa fare?
non possiamo permetterci che Pallanza diventi una casa di riposo d'elite. Lo dice un diversamente giovane. Il mondo va avanti: tolleranza, rispetto, integrazione, inclusione delle diversità' sono la speranza ed anche la migliore eredità' che possiamo lasciare. Quindi se il bellissimo colonnato in oggetto e' in una situazione di degrado , datevi da fare nelle vostre competenze , anche se minori, per renderlo un posto vivibile. L'esempio e' una gran cosa , le chiacchiere fini a se stesse servono solo a far passare il tempo a chi ne ha in esubero.

Ubriaco e armato: espulso - 19 Agosto 2017 - 07:28

Re: Re: Re: Vado fuori tema solo per un attimo...
Ciao info è il pensiero di molti. Davanti a queste cose si deve reagire con il pugno di ferro. È guerra e in guerra si combatte. Il nazismo fu sottovalutato e del comunismo ci trasciniamo ancora le orrende conseguenze. Può essere anche troppo tardi ma.se vogliamo sopravvivere dobbiamo liberarci la testa di tutte le stupidaggini che riguardano integrazione e solidarietà che loro sono i primi a disprezzare. Quello da fare l'ho spiegato. Ma anche noi cittadini dobbiamo cambiare. Se una comunità si vede attaccata da corpi estranei la prima cosa che deve fare è difendersi. Non vedo mai prove di forza ma solo piagnistei e fiorellini. In altri paesi, se un finlandese avesse ucciso loro concittadini ci sarebbero state rivolte di piazza e linciaggi. E io avrei condiviso. Ma noi siamo rammolliti e annebbiati da troppa tolleranza e per questo soccombenti e deboli ai loro occhi. Hanno gioco troppo facile. Io avrei voluto che i catalani fossero scesi in piazza non per manifestare contro i turisti ma andando in massa nei quartieri arabi a farsi sentire ed urlare in faccia a loro che la prossima che faranno sarà l'ultima. In Corsica stanno facendo così. Non aspettano gli attentati ma è bastato un litigio in spiaggia per far capire a costoro chi comanda. E comandano i corsi a casa loro. Gente con orgoglio e attributi. Che noi abbiamo perso.

Sorso di Corsa - FOTO e VIDEO - 27 Giugno 2016 - 22:31

ma scusate
Se uno compra o affitta casa sul lungolago di Suna o nel centro di Intra un poco di disagio deve metterlo in conto. Come il rumore portato dai locali e la mancanza di posteggio. C ero e la musica non era affatto alta. Certo che la tolleranza non si sa piu cosa sia. E per di piu sono pochissime sere all anno. Se da fastidio andatevene da Suna perché, FINALMENTE, Suna ora VIVE!!!!!

Spiaggia o discarica? - 6 Giugno 2015 - 12:32

Circa i frainteindimenti .. e poi finisce qui
Dunque, riprendo esattamente quanto ho scritto nei post precedenti, a scanso di equivoci: il divieto di calpestare l'erba NON E' NEL PARCO GIOCHI (infatti al suo interno non vi è traccia di quel tipo di cartello) .. è nel prato adiacente, ovvero una volta usciti dal parchetto direzione porticciolo, che è diventato in più di un'occasione luogo di incontri calcistici .. se non si può .. non si può, punto e basta, altro che tolleranza: gradirei che questo tipo di tolleranza fosse a casa propria! e per il resto quindi ci sarebbe solo un'inutile indicazione di divieti e cartelli? Specifico inoltre che io "magari non vivo nel mezzo di un campo aperto" bensì in un normalissimo condominio, in cui esiste un regolamento , dove si tende a rispettarlo, perchè a quanto pare ognuno di noi ha una sua naturale interpretazione del rispetto delle regole.. mi domando dove invece vive lei, con un regolamento così innaturale e rigido addirittura da paragonarlo a tempi bellici?!?! I bambini giocano, i ragazzi pure,ma allo stesso tempo tutti rispettino le regole, senza togliere la libertà a nessuno. La mia non è intolleranza, mi scusi, ma su quali ragionamenti si basano le sue conclusioni, tra cui anche quella di "notare il solito fastidio forse di vedere gente felice"? In ogni caso questa era una postilla a confronto della sporcizia della spiaggia, che rimane il prblema principaledi .. intolleranza!!

Lega Nord: tre interrogazioni e una interpellanza - 5 Agosto 2014 - 13:19

x quanto mi riguarda
Non sono schierata politicamente ma vivo Verbania e considero ogni interpellanza nel suo merito. Lei dice che si critica a prescindere. Qualcuno sicuramente. di solito i non eletti.. Qualcun altro però si identifica in qualunque linea il partito detti. Io sto nel mezzo. Ha ragione chi dice che in Italia si seguono le leggi italiane e che a casa loro non esiste tolleranza. Ma ribadisco che al momento ci sono problemi più urgenti. La pensiamo diversamente , c' e' posto x ogni idea senza aggredire. Sempre secondo me.

Lega Nord: tre interrogazioni e una interpellanza - 5 Agosto 2014 - 09:13

velo
Non ho presente che episodi siano successi a causa del velo, donne col velo integrale mi è capitato di incontrarle e nonostante mi facciano un senso 'strano' perché non appartenenti alla mia realtà, le rispetto, imposizione o no è il loro modo di essere e di vivere, ma devono capire che è anche necessario farsi riconoscere; il dire 'qui è casa nostra e comandiamo noi' sinceramente mi fa un po' ridere anche perché è da tempo che non comandiamo più... o meglio, non sento molta protezione da parte del sistema verso chi, ospite nel nostro paese ma anche italiano, non rispetta la legge. Tornando al discorso del velo mi piacerebbe ci fosse maggior tolleranza verso altre culture, non solo da noi. La convivenza non è mai facile e ci vuole buon senso e collaborazione sa entrambe le parti. :)

L'Offshore comunica i dati - 27 Agosto 2013 - 13:20

Gare vergognose e ridicole
Invito a leggere i post della discussione sempre relativi alla gara di offshore aperti in questa discussione: http://www.verbanianotizie.it/?n=67447 Ripeto il mio, come quello di tanti e tanti, personale punto di vista riguardo la vergognosa gara di offshore che tra pochi giorni violentera' e scombussolera' il nostro ( e non solo vostro!) lago per far divertire un gruppetto di milionari annoiati, per ben due fine settimana di fila poi. Toccando solo un istante il discorso economico, abitando io tra Baveno e Stresa non credo minimamente, in quanto ho in precedenza verificato, alla presenza di migliaia di spettatori, questa è una fandonia colossale. Il monetizzare tutto, passando sopra tutti e' poi una giustificazione squallida che non regge un minimo confronto morale, ripeto come detto nel precedente post: aprite anche una casa di tolleranza nei giorni dell'evento e vedrete ancora di piu' incrementare il tanto devoto "giro d'affari" e "booster economico", tanto il soldo alla fine giustifica tutto. Si pensa di incrementare l'economia turistica del lago concedendosi ed "abbassando immediatamente le mutande" di fronte a richieste assurde da parte di elite milionarie che vedono nel Maggiore solo un'arena dove scorrazzare indisturbati. I vari sindaci (di Milia in primis) pronti a prostrarsi di fronte a questi personaggi, dovrebbero chiedersi se è questo il volano ed il vettore di un futuro turismo o è un grave errore, come la penso io e tanti cittadini. Per capire cos'è il vero turismo bisogna anche mettere il becco fuori da Stresa, documentarsi, e capire che il turismo futuro è in cerca di mete di pregio ( come il Maggiore), ma che offrano alternative al puro e clasico soggiorno. Alternative da vivere in maniera attiva, con passeggiate ( sentieri tra Mottarone e monte Camoscio in condizioni AMAZZONICHE), trekking e mete in bicicletta, navigazione a vela e perchè no anche senza osteggiare come sempre si è fatto un locale musicale estivo per i giovani. Invece in maniera paradossale, si continuano a favorire ed a sbandierare manifestazioni effimere e stupide che una volta spento il casino dei motori, porteranno ZERO all'intera comunita' lacustre.

Esposto contro gare Offshore - 27 Agosto 2013 - 10:27

Una violenza verso il Lago
Non entro neanche io nel merito di Legambiente, sono pero' completamente d'accordo con loro per quanto riguarda la questione offshore. Queste gare sono completamente devote al divertimento di sceicchi arabi che utilizzano il nostro lago a loro piaciamento e con il benestare di personaggi nostrani compiacenti. A Zermatt per esempio non mi risulta che gli svizzeri concedano le loro praterie alpine a gare di quad o il cielo del Cervino per manifestazione di acrobazie aeree, ma li c'è una cultura ed un rispetto del territorio che purtroppo da noi molti amministratori e sindaci non possiedono minimamente, e Zermatt vive di solo turismo. A Stresa al posto che valorizzare per esempio la rete sentieristica del Mottarone e l'enorme potenziale naturalistico della zona, si svende il lago ad un'elite di arricchiti ed annoiati al quale il lago non interessa minimamente, infatti essi cercano solo uno specchio d'acqua sul quale scorrazzare indisturbati. E' penoso poi leggere che un membro dello Stresa offshore evidenzia i vantaggi economici della manifestazione ( verra' seguita da ben 4 reti arabe!), mettendo vergognosamente in primo piano il puro fattore di incasso. Seguendo questa logica anche una casa di tolleranza (da allestire solamente nei giorni della manifestazione) incrementerebbe ancora di piu' l'incasso generale dell'intera manifestazione. Il turismo intelligente al giorno d'oggi chiede di vivere l'ambiente di vacanza con servizi ed offerte che possano coinvolgere positivamente il visitatore e di renderlo partecipe ed attivo con le bellezze del territorio di cui è ospite, le puttanate come le gare di offshore in un secchiello d'acqua come il Lago Maggiore offrono invece uno spettacolo poco rispettoso e degradante.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti