Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

case vacanza

Inserisci quello che vuoi cercare
case vacanza - nei post

Truffa delle case vacanza - 27 Luglio 2019 - 15:03

In fase conclusiva una complessa attività d’indagine riferita alle ipotesi di reato di truffa in concorso (artt.110,640 c.p.), A carico di tre persone, due residenti a Verbania ed una a Castellanza.

Delitti di lago vol.3 - 30 Marzo 2017 - 14:01

Venerdì 31 marzo 2017, alle ore 18,00, presentazione della nuova antologia dei Delitti di lago vol.3.

case vacanze VCO: evasi 300mila€ - 30 Novembre 2015 - 17:04

Sono ben 1731 i contratti inesistenti scoperti dalla Guardia di Finanza di Verbania, per un valore di 800 mila euro non dichiarati, ed un imposta evasa di 300 mila euro.

Soggiorni Marini e Montani per Famiglie e Adulti - 4 Marzo 2015 - 17:36

Il Consorzio case di vacanza dei Comuni Novaresi propone soggiorni marini a Cesenatico e montani a Druogno per famiglie e adulti a prezzi concorrenziali.

Quartiere Intra: le cose da fare - 2 Luglio 2014 - 09:42

Riceviamo e pubblichiamo, da Loredana Bazzacchi, Pesidente del Quartiere Intra, una nota con alcuni spunti, frutto anche di sollecitazione di cittadini, e presentata all'Amministrazione.

"Pop Economy": il teatro spiega la crisi - 22 Aprile 2013 - 09:02

Martedì 23 aprile 2013, si terrà ad Omegna lo spettacolo "Pop Economy", dedicato ai temi della crisi economica e della finanza internazionale, organizzato dal Gruppo di Iniziativa Territoriale VCO di Banca Etica.

Bene il turistico Vco 2012 con un + 3,32% - 13 Marzo 2013 - 13:02

I dati definitivi dei flussi turistici nel Verbano Cusio Ossola nei dodici mesi del 2012 confermano un andamento marcatamente positivo in un quadro nazionale che, al contrario, segna il passo.

Collaborazione tra i Comuni per organizzare i Soggiorni Estivi - 17 Aprile 2012 - 15:07

Il Consorzio dei Comuni Novaresi, in collaborazione con il Comune di Gravellona Toce, propone il programma dei soggiorni nelle case di vacanza di Druogno e Cesenatico per la prossima estate, a costi veramente competitivi. All'interno programmi dettagliati per ragazzi, famiglie, anziani e gruppi vari e sportivi.
case vacanza - nei commenti

I profughi di Crusinallo arrivano a Miazzina - 22 Gennaio 2018 - 07:52

Re: Re: Re: domande
Ciao paolino Andiamo in ordine... Alle domande non ho risposto pensando fossero superate dalle argomentazioni ma visto che ci tieni... Nessun esproprio, nessun intento speculativo ma come migliaia di famiglie della piccolissima "borghesia" (lui bidello di scuola elementare in pensione, lei impiegata in pensione) hanno deciso di comprare un piccolo immobile come seconda casa e come chiunque compri un immobile sperano che nel tempo si rivaluti o al limite che non perda valore quando verrà venduto. Non essendo del posto magari ai loro figli non interesserà tenerlo e sperano quindi di poterlo rivendere ad un giusto prezzo. Comunque non è questo il problema, il problema semmai che decade lo scopo iniziale dell'acquisto "luogo di vacanza dove poter trascorrere l'estate in serenità coi nipoti". Con quale tranquillità potranno dire alla nipote "vai a farti un giro in centro che magari incontri una bambina della tua età con cui giocare?". Dopotutto, ti cito l'avvocato del comitato pari opportunità: "Non possiamo pretendere che un africano sappia che in Italia, sulla spiaggia, non si può violentare una persona, perché lui probabilmente non lo sa nemmeno, non lo sa proprio". Con questa iniziativa, il già risicato mercato immobiliare di seconde case a Miazzina, è morto. Per quanto riguarda Antoliva, 1 km circa dopo il centro profughi direzione Premeno, sulla sinistra, c'è un immobile di 4 piani composto da 2 edifici stilisticamente diversi ma uniti tra di loro, in posizione sopraelevata rispetto alla strada. E' in vendita. Chiama l'agenzia che lo gestisce e ti confermerà che un impresario era seriamente intenzionato a comprarlo per fare appartamenti vacanze poi quando s'è reso conto che c'era il centro profughi ha abbandonato il progetto. Non ha chiesto uno sconto ma ha detto che non gli interessava più perché nessuno vuole andare in vacanza vicino ai profughi come tra l'altro insegnano l'intellighenzia della sinistra che a Capalbio ha fatto le barricate per non averli. Poi già che sei in zona, gira verso Selasca e ci sono (o meglio fino ad un paio d'anni fa, ora non saprei) un paio di ville in vendita, suona il campanello e poni questa domanda: "Ritiene che la presenza nella zona del centro profughi sia un elemento valorizzante dell'immobile?". Fammi sapere se porti a casa la pelle. Dopotutto quando si fanno le perizie sugli immobili (e mi pare che tu abbia scritto in passato di essere geometra) si tengono in considerazione elementi che valorizzano l'immobile tipo vicinanza scuole, servizi ed elementi che ne riduco il valore. Valuta tu come considerare la vicinanza di un centro profughi. Ci sono centinaia di immobili in vendita, nel caso dovessi scegliere un immobile, starei ben lontano da quella zona.

Ubriaco e armato: espulso - 21 Agosto 2017 - 09:18

Barzelletta o realtà?
Permettetimi di fare un copia/incolla di questa bellissima, attualissima e verissima barzelletta/realtà : "Caro Fratello, ti ho scritto l'anno scorso... e qui in Italia dopo il mio traghettamento dall'Africa con una ONG sembra di vivere in una terra magica. Se sei extracomunitario puoi fare quello che vuoi. Puoi prendere a cazzotti tutti quelli delle forze dell'ordine e nel caso farli sospendere.... E non ti fanno nulla .... puoi andare in bicicletta anche in autostrada.... puoi entrare anche nelle case e occuparle mentre la gente è in vacanza o a fare la spesa ... puoi fare veramente proprio tutto.... puoi anche stare tutto il giorno con le palle al sole... a chattare con i ns parenti in africa. Qui abbiamo anche wifi e buon cibo. Cercate di venire in Italia tutti quanti.... pensa che alcune donne sole ci accolgono in casa e per un po' di sesso ci pagano tutto.... ci danno anche da mangiare e ci vestono bene.... possiamo perfino rimanere impuniti e impunibili anche i caso di un piccolo furtarello o avance a qualche ragazzina...e non succede nulla... Spacchiamo quando siamo arrabbiati, non paghiamo i mezzi pubblici, al pronto soccorso basta gridare un po' e abbiamo assistenza gratis e veloce.... è un paese bellissimo. Qui non si lavora perché è vietato ai richiedenti asilo... hahahaha dove troviamo dei cog....i così !se sei bravo e amico di uno del PD o sindacalista fai pure un'autocertificazione e magari ottieni la pensione a casa tua, nel tuo paese... è uno spettacolo di vita, un vero e proprio paradiso. Pensa che non paghi bollette, affitto, niente tasse, credimi è molto, molto di più di ciò che ti scrivo... vi aspettiamo tutti qui... porta anche la nonna tanto non serve essere in guerra per traghettare ed entrare ci pensano le cooperative del governo. Un abbraccio.Mohamed" Qualcuno trova delle differenze dalla realtà?

Cafè Teologico: “Fare sesso solo per piacere è peccato?” - 18 Aprile 2016 - 09:56

Ricordi
Forse l'analisi di Giovanni% è più esatta della mia, o meglio più rapportata al giorno d'oggi. Temporibus illis quando ero giovane, si aspettava con ansia l'arrivo delle turiste/ragazze nostre coetanee che arrivavano dai paesi del nord Europa nei vari campeggi e nelle case di vacanza proprio perchè erano molto più "di ampie vedute" delle ragazze locali, le quali invece erano sempre molto parche e restie nel concedersi in virtù dell'educazione ricevuta figlia dell0influenza cattolica; magari ora avranno capito che col loro atteggiamento si sono perse gli anni migliori per fare sano e divertentre sesso, perchè poi, inutile negarlo, quando gli anni passano ...... Poi, passata l'estate, arrivava l'autunno e noi, baldi giovani, tornavamo agli amori locali accontentandoci di quel po che passava il convento.

Governo su posta a giorni alterni: "Il piano va rivisto" - 29 Marzo 2016 - 08:40

Poste fai da te... ahi ahi ahi!!
Non c'è più collegamento celebrale nel chi tira le fila delle poste del VCO. Cannero Riviera settimana di Pasqua normalmente v'è una presenza in percentuale di turisti paragonabile o superiore al periodo ferragostiano, tra alberghi Resort case di vacanza e campeggio si parla di 3000 persone oltre ai residenti. Il mercoledì l'ufficio postale rimaneva chiuso per "imbiancature". Il mancato introito di quella giornata è sicuramente pari o maggiore al risparmio di una chiuisura a giorni alterni per un mese o forse più di un ufficio postale "montano". Non è finita, sempre a Cannero per avere 100 francobolli da un euro a volte bisogna attendere intere settimane. Quindi così è detto tutto, oltre all'ilarità degli stranieri frequentanti Cannero che sicuramente porteranno nel cuore oltre alle perle del lago Maggiore anche lo zimbello dei nostri Uffici postali, per riderne poi con gli amici, la stessa Amministrazione di Poste.it che ha sviluppato il proprio settore più da supermercato che da utenza al popolo, non riesce o non vuole capire dove sta il vero introito e come dovrebbe essere un dignitoso servizio. In fundus voglio rimarcare come la chiusura di un ufficio "strategico" come quel di Cannero per imbiancatura potrebbe essere fatto nella stagione invernale, anche perchè i riscaldamenti dello stesso ufficio rimangono accesi a "manetta" giorno e notte, quindi non credo che esistano problemi di muffa.

Casa Cantoniera ai Tre Ponti in degrado - 24 Settembre 2014 - 09:54

case ANAS
La segnalazione del vs. lettore si può estendere a tutte le regioni italiane. Purtroppo di queste case, o caselli come venivano chiamate un tempo (sono figlia di un vecchio dipendente dell'azienda) è pieno il territorio e non capisco perchè, seguendo l'esempio di altri enti, vedi Ferrovie etc., non le mettano in vendita o le affittino magari come case vacanza a prezzi ragionevoli, visto che molte sono in posti veramente belli. Questo potrebbe far entrare denaro nelle casse dell'azienda, dare possibilità alle persone di usufruirne, ed evitare uno spreco veramente inconcepibile in tempi duri come quelli che stiamo vivendo. Il mio non ha la pretesa di essere un consiglio ma, forse, potrebbe far riflettere le persone preposte alla gestione di questi beni che, così, sono veramente un esempio di ricchezze buttate al vento.

Assegnazione di 24 alloggi nelle case popolari di Trobaso - 24 Agosto 2014 - 23:35

commento
La denuncia dei loro redditi sarà anche bassa in Italia molti hanno appartament che affittano e traggono profitto e tutto non risulta da noi. Se parli con loro ammettono di avere case e terreni al suo paese ma allora se non ti manca niente cosa vieni quì a fare. Come i (rifugiati o profugi) fate voi pagano 1000 - 1500 euro per imbarcarsi tanto poi quì è tutto gratis. Abbiamo avuto anche noi la guerra ma pochi sono scappati in altri stati e quelli che lo hanno fatto erano mal ridotti, questa gente li vedi belli in salute passeggiare sui lungolago con sigaretta telefonino e abiti di marca. Qualcuno per addolcire la pillola aveva detto che servivano per lavori socialmente utili per il momento si godono la vacanza poi vedremo.Penso davvero che sia tutta una presa per il culo a noi che ci facciamo impietosire.

Offerta di lavoro o ricerca di nuovi schiavi? - 10 Giugno 2014 - 07:24

aiuto?
Difficile trovare soluzioni lavorative per tutti. Difficile di questi tempi. qualche volta il tentativo va a buon fine. Sono riuscita, ad esempio, a trovare un posto da banconista alimentare ad una (sic!) laureata in biologia. Tuttavia, al nostro professionista alberghiero suggerirei di andare agli uffici del Distretto Turistico dei Laghi, sul lungolago di Stresa, quasi di fronte all'imbarco di linea per le Isole Borromee, a chiedere l'elenco delle strutture ricettive del VCO (è una pubblicazione annuale con descrizione e contatti, suddivisa per località in ordine alfabetico): ristoranti ed alberghi tutti elencati con cura. Potrebbe contattarli e proporsi per un posto di lavoro. Potrebbe portare il suo cv e rendersi disponibile anche per lavoro stagionale (è alle porte). Succede che collaboratori stagionali veramente in gamba vengano poi assunti per tutto l'anno. Non mi viene in mente altro. Ci sono anche le case di Riposo per anziani (alcune sono veri e propri alberghi) che spesso hanno problemi di personale qualificato. E, avrà chiesto all'Istituto Auxologico di Piancavallo? Io penso che in un momento di crisi sia meglio cercare NON negli ambienti che rappresentano "il superfluo" e cioè quanto necessario per vacanza e svago ma PIUTTOSTO nell'indispensabile: case di cura e centri medici privati.

Comitato Pro Alto Verbano lancia lo sciopero dei telefonini - 23 Ottobre 2013 - 17:32

Alcune domande al Comitato e un suggerimento
Vorrei chiedere al Sig. Merlo e al Comitato Pro Alto Verbano come fa ad avere il coraggio di continuare ad affermare che Villeggianti, residenti e proprietari di seconde case, siano contrari alla realizzazione della strada di collegamento Piazza-Dumera ? Se solo avesse preso parte alla riunione del 18 ottobre per la presentazione dell’opera e per raccogliere le indicazioni della Cittadinanza ( peraltro richiesta dal Comitato stesso ! ) avrebbe ben compreso che la realtà dei fatti è assai diversa da quella che voi andate presentando da parecchio tempo con insistenza e monotonia davvero esasperante. Certo poi, che arrivare ad affermare che per raggiungere Manegra esiste già una strada che parte da Cannero attraversa Viggiona, Trarego, Colle, Piancavallo per poi ridiscendere e arrivare finalmente a Manegra, mi fa sorgere dei grossi dubbi sulla sua conoscenza della zona! Ci mancava solo che prospettasse anche la “superstrada” che sale attraverso Aurano ! E’ a conoscenza della chiusura invernale di entrambe ? A proposito degli eventuali interessi privati celati dietro l’eventuale realizzazione della strada Piazza Dumera, non vorrei invece che il suo accanimento contro tale opera rientri nell’ambito di una campagna elettorale a favore, come da lei pubblicamente più volte richiesto, della realizzazione di una strada per Rancone, per la quale, inspiegabilmente, è certo escluso a priori qualsiasi tipo di interesse privato, vero ? Da ultimo due parole sulla proposta di sciopero sull’uso dei telefonini e dell’utilizzo del web: perché questa proposta la vuol attuare solo alla domenica? Fossi in lei la estenderei a tutta la settimana! E’ infatti ovvio che le attività economiche oggebbiesi - e suppongo anche le sue – non necessitano dell’uso di telefonini o di internet. Un’ultima considerazione, non vorrei che il suo assiduo impegno in questa campagna contro l’antenna e contro la strada Le stia procurando una forma di stress eccessivo: non se ne abbia a male, ma Le consiglierei una bella e lunga vacanza rigeneratrice in luoghi magari lontani, privi di antenne varie che le possano permettere rilassanti passeggiate tra boschi secolari evitando a lei di essere vittima di onde elettromagnetiche e allo stesso tempo liberando noi dalle sue continue lagnanze e esternazioni spesso difformi dalla verità ! Caretti Pasquale
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti