Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

chi l'ha visto

Inserisci quello che vuoi cercare
chi l'ha visto - nei post

Cantante della Solidarietà: 600 famiglie aiutate nel 2020 - 11 Gennaio 2021 - 08:01

Mancano poche ore alla fine di un anno, il 2020, complicato e difficile per tutti. Un anno nel quale l'attività del Cantante della Solidarietà non s’è fermata. Nonostante l’impossibilità di tenere concerti e con gli eventi dal vivo vietati o ridotti all’indispensabile, le donazioni sono proseguite.

Sbernini su gestione emergenza Covid-19 - 2 Gennaio 2021 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota dii Adriano Sbernini, Consigliere Comunale Alleanza civica VB, sulla gestione dell'emergenza Covid-19.

Comitato Salute VCO: "Non abbiamo cambiato idea" - 2 Gennaio 2021 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, che torna sul futuro della sanità provinciale.

Grande Nord su sanità VCO - 14 Dicembre 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Roberto De Magistris, Segr. Reg. Grande Nord Piemonte, riguardante questione dell’organizzazione della Sanità del VCO.

"Era meglio una volta.... o al dì d'incoo" - 13 Dicembre 2020 - 19:46

Grazie ad una simpatica idea nata nel 2018, oggi Fondazione Opera Pia onlus, San Vincenzo della SS. Pietà di Cannobio e gli oratori di Traffiume e Cannobio presentano il calendario 2021.

Emporio dei Legami report 2020 - 3 Dicembre 2020 - 15:03

Entrato nel suo secondo anno di vita, l’Emporio dei Legami di Verbania, social market nato dalla collaborazione di numerosi enti e associazioni del Verbano per contrastare la povertà alimentare e ridurre gli sprechi di cibo, si è trovato ad affrontare l’epidemia del Coronavirus, l’emergenza sanitaria che sta avendo riflessi molto gravi sulla situazione socio economica di numerose famiglie anche delle nostre città e paesi.

Nursind VCO su bonus operatori sanitari - 12 Novembre 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del sindacato Nursind VCO, riguardante le problematiche legate al Bonus previsto per gli operatori sanitari del VCO.

Verbania nella top ten della classifica Eco Sistema Urbano - 9 Novembre 2020 - 19:06

Verbania avanza di una posizione rispetto al 2019, arrivando al decimo posto nella classifica di Lega Ambiente (in collaborazione con Il Sole24Ore) per il miglior Ecosistema Urbano 2020.

Lincio su attività estrattive - 12 Ottobre 2020 - 10:03

Per la Provincia del VCO la definizione dell’attuale sistema Rete Natura 2000 è avvenuta nell’anno 2007 sia per le Zone di Protezione Speciale ZPS che per i Siti di Importanza Comunitaria SIC . Ad esse vennero associati dei vincoli per lo svolgimento di determinate attività.

RSA: botta e risposta PD e Lega - 14 Settembre 2020 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del Partito Democratico VCO e la risposta del Gruppo Lega Salvini Piemonte, Alberto Preioni, riguardante la gestione delle RSA in Regione Piemonte.

“Di-Se – Disegnare il territorio” - 20 Luglio 2020 - 19:06

Un triennio all’insegna del disegno e dell’arte grazie al progetto Interreg Italia-Svizzera “Di-Se – Disegnare il territorio”. Nato da un lavoro di progettazione in rete, “Di-Se” vede come ente capofila italiano l’Associazione Musei d’Ossola, come capofila svizzero il Museumzentrum La Caverna di Naters in Canton Vallese e come partner l’Associazione Culturale Asilo Bianco sul lago d’Orta.

‘Scuola Pallavolo S3 – Minivolley’ - 4 Luglio 2020 - 15:03

Dopo aver annunciato la collaborazione riguardo il camp giovanile e la serata promozionale di venerdì Asd Rosaltiora e Altiora Pallavolo, i due sodalizi verbanesi del sottorete e due dei massimi club di punta del movimento provinciale, annunciano la loro sinergia, forte, convinta, operativa, anche con una importante unione in vista della prossima stagione sportiva.

Parco Val Grande su DOVE - 29 Giugno 2020 - 18:06

Dodici pagine su DOVE per il Parco della Val Grande. Alla vigilia del lancio di “50 sfumature di Parco”, l'area protetta è in edicola all'interno del numero speciale del mensile di viaggi e turismo

"La Verbania del SI": proposte post Covid 19 - 12 Giugno 2020 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consiliare della lista civica “La Verbania del SI”, con alcune proposte per la ripresa post Covid 19

Fondo Solidale "Omegna c'è" supera 15mila€ - 19 Aprile 2020 - 10:03

Sale a quota 15.190 euro la disponibilità del fondo aperto dall’Amministrazione Comunale, a cui ciascun cittadino può contribuire anche con una cifra simbolica a favore delle famiglie messe in difficoltà dall’emergenza sanitaria in corso

Tombola Solidale: donati 5.000 euro - 15 Aprile 2020 - 11:04

La tombola su WhatsApp ha raccolto 5000€ da devolvere all’Ospedale Madonna del Popolo per l’acquisto di mascherine e camici al personale ospedaliero impegnato nel reparto Covid-19.

Bonus alimentare del Governo: le modalità per le richieste - 2 Aprile 2020 - 12:05

Il Governo, domenica scorsa, ha stanziato 400 milioni di euro per gli aiuti alimentari alle famiglie in difficoltà. In pochi giorni l’Amministrazione Comunale di Verbania ha elaborato, grazie al contributo degli uffici comunali preposti, le modalità per accedere al bonus per la fornitura di prodotti alimentari e generi di prima necessità.

Coronavirus: aggiornamenti (23/3/2020 - ore 19.00) da Regione Piemonte - 23 Marzo 2020 - 19:43

Coronavirus Piemonte, allo studio nuove misure di contenimento - bollettino contagi - mascherine agli operatori delle case di riposo.

Comitato Salute VCO: "Democrazia contro prepotenza" - 24 Febbraio 2020 - 11:04

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Comitato Salute VCO, riguardante il futuro della sanità locale.

PD VCO: barzelletta la bocciatura ospedale Ornavasso - 14 Febbraio 2020 - 08:01

In una nota che riportiamo all'interno, il Partito Democratico Verbano Cusio Ossola risponde a Montani e Preioni (Lega Salvini) sulle affermazioni che il Tar ha bocciato il progetto ospedale a Ornavasso.
chi l'ha visto - nei commenti

Verbania 2° posto per turisti in Italia - fondi ai negozianti - 31 Ottobre 2020 - 09:58

chi l'ha visto?
Il Governo nazionale ha fatto il suo bell'annuncio ad agosto ma ad oggi non c'è stata nessuna erogazione di questo ormai fantomatico bonus. Magari i parlamentari locali potrebbero fare un'interrogazione sul perchè.

Albertella si dimette da Presidente del Consiglio Comunale - 23 Ottobre 2020 - 19:52

Re: Re: Re: Re: Ma ancora non hanno capito....
Ciao Gabriele la demagogia è bipartisan, visto che oggi non esistono più una destra e una sinistra. chi sta all'opposizione, appena ha l'occasione di andare al potere, fa esattamente ciò che rinfacciava alla precedente maggioranza.

Lincio su attività estrattive - 12 Ottobre 2020 - 13:21

Sviluppo vuol dire rispettare il territorio
Trovo molto triste constastare che nel 2020, persone con importanti incarichi pubblici pensino che lo sviluppo del territorio non debba tenere in considerazione l'ambiente in cui il territorio è inserito. Ero rimasto senza parole nel leggere tempo fa la dichiarazione per cui il VCO ha anche troppe aree protette. Anziché essere un vanto, viene tuttora visto come un ostacolo. Se ci sono divieti e vincoli, pur nel rispetto delle attività presenti, è proprio per preservare il territorio, proteggerlo, non solo dal punto di vista ambientale, ma anche dal punto di vista diciamo strutturale. Proprio in questi giorni abbiamo visto quanto la natura possa dimostrare tutta la sua potenza e mai come ora capiamo la necessità di rispettare il territorio, per evitare ancora una volta di avere molteplici danni. Il fiume ha bisogno dei suoi spazi perché in caso di piena e succederà ancora, l'acqua uscirà dall'alveo e quindi se trova attività, inevitabilmente succederanno altre tragedia. Incredibile come si cerchi di sfruttare ancora l'ignoranza per arrivare a un obiettivo, che è poi quello di permettere l'estrazione di ghiaia. Un amministratore deve fare scelte che siano equilibrate per il bene di un'intera comunità, non solo quelle dei cavatori. Ad oggi ci sono vincoli e divieti per precisi motivi, andare a dragare e sottrarre materiale, oltre a creare situazioni peggiori in caso di piena (soprattutto per chi starà a valle) ha anche molto controindicazioni ambientali (e poi non prendetevela con i cormorani se pesci pregiati spariscono). Assurdo pensare oggi di sviluppare il territorio senza considerare l'ambiente in cui questo territorio è inserito. Ben vengano le aree protette e si conservino anche meglio di come sono tenute ora. Del resto le attività presenti possono tranquillamente operare e i vincoli e i divieti sono quelli più ovvi e chiari, nuove edificazioni e scavi. Del resto come si può pensare alla luce di quanto avvenuto di sviluppare in tal senso una valle che volenti o nolenti è debole dal punto di vista idrogeologico? Quindi giusto continuare a sostenere le attività presenti, che creano lavoro e reddito, ma altrettanto giusto è proteggere il territorio dalla brama di chi vuole solo monetizzare lasciando poi i problemi che eventuali scelte porteranno. Si parlava tempo fa della zona di Fondotoce, dopo tutto quello che è successo, forse ora si capisce perché è importante lasciarla a verde il più possibile? Un domani magari si potrà sfruttarla come zona di piena, per ridurre l'impatto sul lago (faccio un esempio molto semplicistico). Quindi mi auguro di avere presto nuove generazioni di politici, più formati sull'importanza dell'ambiente e del suo sostegno. Nel 2020, leggere di chi si lamenta della presenza di troppe aree protette è semplicemente incredibile e anche molto triste.

Regole più rigide per l'ingresso in Piemonte - 16 Agosto 2020 - 17:22

Re: Re: Infatti
[termino il mio precedente post] ….La forza di persuasione dei media è enorme. Si fanno interpreti, anzi per meglio dire megafoni delle forze incarnate nel dato momento storico; se queste seconde determinano i valori, le credenze, e sono pretesa di realtà imprescindibile, l’unica visione reale e da cui nulla può e deve sfuggire, risulta ovvio che chi ne ha compreso i meccanismi di azione cercherà di attuare (se ne ha la forza) una strategia, questa: 1- innestarsi nel meccanismo ungendo (e questo termine in soldoni significa elargire favori, dai minuscoli ai ben più sostanziosi, sotto forma di denaro ed eventualmente facendo intendere una estensione dei poteri personali) gli ingranaggi; 2- per utilizzare le forme proprie di tale realtà vigente, che si esprimono nelle varie autorità, senza alcun bisogno di ribaltamenti con colpi di stato o guerre civili. Prendo sempre con le pinze le teorie che ipotizzano delle strategie di portata globale elaborate da élite, perché il mondo è estremamente complesso e non lo si può manovrare studiando a tavolino dei piani chirurgici, ben più credibile e ipotizzabile è lo studio di strategie per infiltrarsi dove vi sono le leve dei comandi, senza necessità di abbattimento di alcunché, e come unico strumento la corruzione, la cui entità varia a seconda delle posizioni, in tal modo si può espugnare un sistema dal di dentro mantenendo la parvenza che tutto sia esattamente uguale a prima. Tutto pare inalterato, fila via liscio (si fa per dire…) come sempre, c’è lo stato, c’è la democrazia, ci sono i partiti, ci sono le forze dell’ordine, c’è la UE, c’è la troika, c’è l’OMS, ecc ecc, eppure se con pazienza ci si mette ad osservarli da più vicino si inizia a comprendere che qualcosa di diverso traspare, la buccia è spesso inalterata ma la polpa è in fase di mutazione: una cartina di tornasole, se proprio non ci si vuole spingere ad analizzare nulla, fra le varie, penso sia la valutazione del livello di libertà. E quanto io ho visto per molti aspetti in questa prima metà dell’anno non è per nulla promettente. Mi scuso se annoio ma ripeto: disquisire, almeno per me, è inutile, oltreché faticoso…, so che tentare di convincere è tempo buttato, se si pensa che stia dicendo falsità o scemenze ovviamente non mi fa piacere ma non posso replicare, anche se ti tentasse di distorcere quello che ho scritto (come già è avvenuto altre volte), il mio intento è quello di intercettare le persone che si trovano disorientate, perché percepiscono che qualcosa di strano sta avvenendo ma non riescono a focalizzarlo, per incoraggiarle, per il poco che sono in grado di fare, a indagare autonomamente. Nel web si trovano molte notizie e considerazioni che tv e giornali mai hanno trattato e mai tratteranno, questi ultimi (giornali e tv) solitamente li si lascia entrare senza filtri nella materia grigia letteralmente plasmandola, i primi invece li si desidera censurare (controllate anche le iniziative del governo e della UE in tal senso). L’essere umano è dotato di intelletto e lo deve usare, autonomamente; è chi fa credere che esistano flussi di cristalline verità contrapposti a bestialità immonde, entrambi settori ben individuati, che va messo sotto la lente di ingrandimento, ed è chi ti dice che, senza troppi giri di parole, non hai necessità di valutare con la tua capacità critica ma devi affidarti a chi promulga verità standardizzate che deve essere osservato attentamente per smascherarlo. Il sermone è giunto al termine, vi benedico ;-) Se vedete la mia ragazza dite che io l’amo.

Medici di Famiglia rispondono a Regione - 3 Agosto 2020 - 15:59

Sinistro
Scusa ma ho difficoltà nell'esprimermi. Non, non metto questo sul piano politico ne privato ma quello lavorativo. Non tutti sono così ma parecchi medici e lavoratori sanitari sono come ho descritto. Sono dottori per fare privato a 70/80 euro l'ora, non per curare. Sono statali per gestire la loro privatizzazione. Vedi il medico o chi per esso correre attraversando il corridoi per poi fermarsi nel suo studio a fare cose sue. In poche parole persone che cercano di ovviare al loro giuramento. Ribadisco ce ne sono che proprio seguono ed oltre la fase sanitaria, persone a cui togliere il cappello per la loro lena. A parte questo periodo che per me ha fatto solo il loro dovere, sono certo che si sono prodigati molto. Medici di famiglia veri ed anche altri ce ne sono pochi. No! Non facevo parte della sanità ma ho visto e vissuto. Sinistro ti saluto e spero mi capisci.

Marchionini risponde su pedonalizzazione Pallanza - 15 Luglio 2020 - 10:04

Isola pdonale
Non sono quasi mai d'accordo con il Sindaco e le scelte che compie ma questa volta direi che ha ragione. Le sensazioni e i risultati si raccolgono a fine stagione non dopo quattro giorni di sperimentazione. Se posso aggiungere, visto che abito a Pallanza e ci vivo da molti anni, mi sarebbe piaciuto che la pedonalizzazione fosse più estesa. Almeno sino a Villa Giulia perché, come detto in altro post, il problema parcheggi non esiste. E' un falso colossale che viene usato a sproposito per dare sempre contro (a turno) alla volontà di cambiare, in meglio, questa città. In ogni parte del mondo le isole pedonali hanno sempre creato l'ambiente ideale affinché il tessuto sociale e commerciale crescesse. Perché non dovrebbe accadere anche a Pallanza? Vi ricordate le proteste per la chiusura al transito di San Vittore? Provate a chiedere oggi se qualcuno vuole tornare alle condizioni preesistenti! Nessuno lo farebbe…….adesso la zona (pur con magagne e scelte assurde) è diventata un salottino sempre pieno di persone e turisti (fatto salvo il periodo COVID). Pallanza potrebbe esserlo senza niente da invidiare ad Ascona. Certo serve anche più decoro, più pulizia, più controllo sul rispetto delle regole dl vivere in comune. Con le opportune promozioni e la conclusione della pista ciclabile, Pallanza sarebbe la tappa ideale di chi si farà il giretto giornaliero e serale dai vicini campeggi. I parcheggi ci sono e possono essere ampliati con qualche astuzia. Le scuse sono finite. Serve solo la voglia di sperimentare, anche con più coraggio, senza dover pensare per forza alla poltroncina di "domani".

Lega multe e buon senso - 29 Giugno 2020 - 17:56

Re: Re: Re: Breve video dell'ex Ministro della San
Ciao paolino i dati che avevo messo erano stati presi dal seguente link e le percentuali che ne avevo tratto erano basati su questi https://news.google.com/covid19/map?hl=it&mid=/m/02j71&gl=IT&ceid=IT:it Sabato mi pareva di aver trovato la fonte che citavi e in base a quei dati risultava che per quel che concerneva l'Italia coincidevano a quelli indicati da me, per quel che riguardava la Svizzera invece c'era uno scarto dello 0,8%; quindi la percentuale dei decessi svizzeri calcolata sui casi totali confermati per la mia fonte era 5,5%, per la tua 6,3%. ""La percentuale sulla popolazione quindi sale a livelli più verosimili."" No, la percentuale dei decessi la si calcola sul numero dei casi confermati, ad ogni modo se si vuole calcolare la percentuale decessi rispetto al totale della popolazione risulta (prendendo i dati di qualche giorno fa): Italia ca. 0,055% Svizzera ca. 0,022% Risulta evidente che c'è comunque una grossa differenza, in Italia il 14,5% dei casi confermati è morto, in Svizzera (prendendo il tuo dato) il 6,3%. Ma non è tanto questo divario - che comunque bisogna comprendere analizzando tutti gli errori avvenuti e pure altre cose che risultano inspiegabili - che volevo far notare ma la sospensione dei diritti costituzionali che in Svizzera sono stati enormemente più contenuti, a nessuno là è stato impedito di muoversi dove e come desiderava e per il tempo che gli garbava. Ci sono poi molte considerazione da fare, ad esempio si potrebbe citare il Presidente dell'ordine dei medici delle Liguria che dice """All'obitorio comunale di Genova i morti per patologie diverse dal Covid-19 sono praticamente scomparsi"", il che significherebbe che hanno "catalogato" tra i deceduti per Covid anche molte altre persone che sono decedute per altre patologie (lui fa una stima in percentuale, ora non la ricordo ma è piuttosto alta, inoltre non ho più seguito la cosa ma aveva asserito che stavano affrontando la questione per determinare con metodo scientifico questo tema), il che farebbe sospettare che sia avvenuto anche su tutto il territorio nazionale. C'è poi la questione delle circolari ministeriali che caldamente suggerivano di non effettuare le autopsie (qui si apre la questione del perché, e del fatto che se si fossero effettuate si sarebbe scoperto molto prima che prime cause dei decessi erano i trombi e quindi si sarebbe potuto adottare cure mirate evitando la morte di molte persone, ecc). Io sono piuttosto sensibile alla parola libertà, mio padre è stato 2 anni prigioniero in Germania e ricordo anche se non totalmente quel che raccontava, penso molto lo abbia tenuto per sé, per cui se per una qualunque ragione si prendono decisioni che la limitano mi si rizzano i capelli e cerco di capire cosa sta avvenendo, perché, e vorrei lo comprendesse quanta più gente possibile, anche in una repubblica democratica chi esercita il potere non è esente da tentazioni di qualsiasi tipo, e l'equilibrio su cui si basa tale democrazia è meno stabile di quanto immaginiamo. Vedere persone che in buonafede eseguivano ed eseguono scrupolosamente i dettami senza minimamente avanzare il benché minimo dubbio, assorbendo senza alcun filtro ogni precetto come se fosse stato emanato da dio padre, è tutto fuorché auspicabile, per se stessi e per la democrazia. Ho visto come si è represso ed umiliato molte persone, ho visto come il sentirsi investiti di un potere che prima non era concesso ha mandato in visibilio persone che si sono sentite libere di accanirsi con chi osava mettere fuori il naso per fare una camminata in solitaria in posti sperduti o addirittura chi portava figli o madri a fare commissioni, ho visto i meccanismi di rivalsa con relative delazioni e/o insulti nei confronti di chi esausto usciva a prendere una boccata d'aria per non scoppiare. Ho visto e vedo come ci si accanisca sui cosiddetti propagatori di fake news, a livello governativo nazionale ed europeo e come ciò venga auspicato dai social media, dai giornali e dalle tv nazionali, dagli organismi come ISS e OMS, ecco,

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 24 Aprile 2020 - 16:18

Gli studi
Magari ne avete già parlato, nel caso ignorate. Dal sito NCBI (National Center for Biotechnology Information promuove la scienza e la salute fornendo l'accesso alle informazioni biomediche e genomiche). Titolo della pubblicazione del settembre 2019: Wireless 5G ed effetti sulla salute: una revisione pragmatica basata su studi disponibili riguardanti da 6 a 100 GHz. Estrapolo: Questa recensione ha analizzato 94 pubblicazioni pertinenti che svolgono indagini in vivo o in vitro. ....... L'80 percento degli studi in vivo ha mostrato risposte all'esposizione, mentre il 58% degli studi in vitro ha dimostrato effetti. ....... Gli studi disponibili non forniscono informazioni adeguate e sufficienti per una valutazione significativa della sicurezza o per la domanda sugli effetti non termici. Sono necessarie ricerche sugli sviluppi del calore locale su piccole superfici, ad es. Pelle o occhi, e su qualsiasi impatto ambientale. La nostra analisi della qualità mostra che affinché gli studi futuri possano essere utili per la valutazione della sicurezza, la progettazione e l'implementazione devono essere notevolmente migliorate...... ....... Va notato che non ci sono studi epidemiologici riguardanti la comunicazione wireless per questa gamma di frequenza, quindi questa revisione riguarderà gli studi condotti in vivo e in vitro. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC6765906/ Mi sono fermato solo alla prima pubblicazione che ho trovato, nel sito si possono trovare altre ricerche relative al 5G, per chi avesse pazienza. Vorri porre l'attenzione sull'ultima frase che ho estrapolato: "Va notato che non ci sono studi epidemiologici riguardanti la comunicazione wireless per questa gamma di frequenza, quindi questa revisione riguarderà gli studi condotti in vivo e in vitro." E qui mi riallaccio ad una considerazione della dottoressa Fiorella Belpoggi che si trova in un video del 19 aprile in youtube e che chiede se non sia possibile trovare 2 milioni di euro per uno studio approfondito. Ho visto che qualcuno tra i commenti deride le preoccupazioni, atteggiamento a mio modo di vedere sconsiderato e privo di rispetto. Penso che tutti noi si voglia vivere in un mondo privo di pericoli, dunque a mio modesto parere risultano incomprensibili le prese di posizione aprioristicamente. (in verità so bene cosa avviene nella zucca di coloro che così non ragionano ma ora vorrei evitare, si entrerebbe in altri ambiti).

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 14 Aprile 2020 - 01:08

Stop 5g
Grazie Annes, i fatti, sono fatti. La scienza è teoria in attesa di essere sperimentata e dimostrata. Io PERSONALMENTE mi interesso allla scienza, la studio anche, MA poi mi attengo esclusivamente a ciò che sperimento attraverso questo corpo e oltre ! NO GRAZIE, non mi piace fare da cavia ! Ho occhi per guardare, e orecchie per ascoltare, è ora di dire BASTA, STOP CAVIE UMANE. L'ho già detto una volta, a tutto c'è un limite. Anche il più incolto degli incolti, se gli vai a spiegare il programma del 5G si mette le mani nei capelli!! Le donne non partoriscono Robots, nonostante la nostra cocciutaggine, e i volatili sono sempre fatti di piume e sangue, non di ferro! Ma come può pretendere una mente umana prodotto, di superare chi l'ha prodotta! anche questo lo capirebbe il più incolto degli incolti. Anche se in ritardo, Buona pasqua anche a lei. E non mi si venga a dire che non si può tornare indietro, cosa discutibile nel sinonimo, perchè si può eccome, visto che in un nano secondo siamo stati capaci di sconvolgere tutte le nostre vite ubbidienti ad un ordine dato, dalla sera alla mattina. Anzi, di notte a dire il vero, visto che i decreti chissà come mai uscivano alla una per essere operativi al mattino. Quando si deve si può eccome! Un buon padre di famiglia non deve rischiare con la vita dei propri figli, prima di agire deve avere non una ma mille certezze. Questa è la responsabilità di un paese, anzi uno Stato. E dov'è questo Stato, neanche uno in tutto il mondo ! leggo e rileggo da giorni anzi da quasi due mesi, informazioni e controinformazioni, una vergogna unica, per ciò che sono state le scelte, per dove siamo arrivati e per dove rischiamo di andare !!! Buon riposo

Al via processo Ex Veneto Banca - 13 Dicembre 2019 - 15:21

Non sarà questo processo
Non sarà questo processo che potrà fare "...finalmente fare chiarezza sulla questione che ha visto coinvolti molti risparmiatori ex Veneto Banca del Verbano Cusio Ossola..."! Okkio ai "forcaioli", ai "populisti" e a chi ha comunque interesse nella vicenda! La butto lì, per un processo che sarà trasferito quasi sicuramente a Treviso, quanto ha speso la giustizia, quanto hanno speso gli accusati, in particolare gli impiegati, per difendersi e quanto hanno speso i "truffati" tra iscrizioni ai vari movimenti e avvocati? Sarebbe interessante avere qualche numero, per poi chiedersi chi ci ha veramente guadagnato!

Montani risponde al PD su sanità - 28 Novembre 2019 - 14:48

ridiamoci un po su almeno!
Di nuovo, nessun dibattito, nessuna discussione ma comunicati stile commissari politici della più sperduta provincia sovietica. Del resto il VCO per molti politici regionali questo è, tanto che dovendo scegliere un posto dove mettere un edificio hanno trovato naturale la Siberia… ma vediamo nel dettaglio che cosa fanno e dicono, in ordine casuale: PIZZI: il sindaco di Domo a mio avviso è forse quello che più di tutti ha detto e agito in modo aperto. Voleva l’ospedale (meglio se nuovo, meglio se unico) a Domo. Lo ha ripetuto più volte “senza l’ospedale, ed il suo indotto, Domodossola muore”. Ha ragione, purtroppo. Per lui non è una questione di sanità ma di pura economia locale spiccia. Ed è interessante che prenda questa posizione che altro non è che una condanna di se stesso come amministratore. Non è riuscito a creare le condizioni per il mantenimento minimo dell’economia locale, e ha bisogno dell’assistenzialismo statale e regionale per non vedere la disoccupazione e l’emigrazione ammazzare il suo paese. Povero, fa un po come i sindaci di Taranto, che gli frega se tra dieci anni qualcuno muore della malasanità che propone, a lui interessa che tra due anni il panettiere che vende il pane all’ospedale lo rivoti. Certo direte voi, ma un minimo di lungimiranza? Se l’avesse avuto non avrebbe questo cappio al collo. E forse non farebbe il politico no? Non può andare ad un incontro sulla sanità, perché i suoi interessi sono altri e non avrebbe senso discuterne. PREIONI: lui invece fa un discorso diverso, che affoga nel senso di “vittoria mutilata”, termine che credo gli piaccia, dell’istituzione della provincia giusto un ventennio fa. La sua idea è quella che è fondamentale dare qualcosa a Domo, a Verbania poi se la caveranno, faranno qualcosa, questo di fatto non è affar suo. Inoltre abbattere sulla carta il costo della sanità locale gli fa far strada nel partito, cosa che per altri versi sarebbe molto più complicata e richiederebbe forse un altro livello culturale. Forse. Non può andare ad un incontro sulla sanità, perché non saprebbe che dire, se non che ha ragione la regione, che è la sola a decidere (cosa che il suo collega Lincio dice che è falsa, e invece dice essere condivisa coi comuni). MONTANI. Poveretto, anche dopo quest’ultimo messaggio a me per lui quasi spiace. Scrive che vuol salvare il Castelli, rendendolo privato come in Liguria (non gli hanno detto che la riorganizzazione ligure prevede a parità di territorio 2 ospedali pubblici). Poi dice che ci sono 35 milioni pronti subito per il Castelli. Per far cosa? Non si sa visto che vuol chiudere e spostare 2 reparti di urgenza su 3, magari lo tinteggiamo e gli facciamo una mensa di Cracco? Ai privati piacerebbe… Si dimentica di dire che senza reparti il DEA non sta in piedi, e si dimentica di considerare il fatto che un’urgenza da Verbania non andrà mai a Domo, ma sicuramente a Borgo, che sarebbe a quel punto il DEA naturale di Verbano e Cusio, ben posizionato verso l’hub di Novara, che è l’ospedale di riferimento (leggersi le linee di guida su come organizzare le reti sanitarie, ce n’è uno fatto anche per chi ha la quinta elementare dalla Regione Emilia Romagna) dove la rete neurale pone al centro l’hub, poi gli spoke con DEA e quindi gli ospedali con PS, la geografia non è un’opinione. Non può andare ad un incontro sulla sanità perché poi, come al palazzetto, si accorge platealmente di aver torto e gli mancano le parole. segue...

Sciopero ASL VCO - 9 Settembre 2019 - 16:55

Anche se...
Anche se le cose stessero come dice Paolino, cioè che in Africa si sta male, che chi arriva scappa da fame e miseria, sta forse scritto da qualche parte che dobbiamo essere noi italiani ad accoglierli e risolvere i loro problemi? La vita è così, inutile lottare contro il destino. c'è chi nasce nel momento giusto e dalla parte giusta e chi nasce nel momento sbagliato e dalla parte sbagliata. Unica soluzione è che ognuno stia dove la sorte l'ha mandato e lì cerchi di migliorare la sua condizione senza andare a peggiorare anche quella dei confinanti. Poi, magari, in una prossima vita le parti si invertiranno.....Non c'è nulla da inventare, basta applicare le norme già esistenti: in Italia si entra solo se hai un visto (ove richiesto) , se il paesi in cui vuoi andare ti accetta e se hai i documenti in regola: punto e basta. chi si rende inidentificabile non entra e vienere respinto alle frontiere, terrestri, marittime ed aeree.E' solo rispetto delle leggi, non cattiveria.

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 27 Agosto 2019 - 12:43

Re: Purtroppo per voi
Ciao robi a parte che dire agli altri di tacere è sinonimo di insofferenza al confronto, e forse anche inadeguatezza al dialogo, soprattutto da parte di chi per primo pone in essere ed alimenta quei comportamenti che poi fa finta di osteggiare, credo che il tuo Capitano abbia fatto i conti senza l'oste: come mai tutta questa fretta di incassare il consenso? Se è solido e duraturo potrebbe anche aspettare un altro po', visto che è stato lui ad iniziare tutto questo casotto, per poi tentare maldestramente di fare dietro front: altro che politico di razza, direi dilettante allo sbaraglio, difatti la fantapolitica è cosa ben diversa dalla Realpolitik! Si vede che ha ancora qualcosina da imparare dagli altri 2 filibustieri che hai citato. In quanto alla sovraesposizione mediatica, attento a non fare un bella indigestione, altro che ufo robot.... Riguardo alla legge elettorale, se si dovesse arrivare al taglio dei parlamentari, allora potrebbe anche funzionare il proporzionale. Infine, su patrimoniale e sbarchi, la prima la vedo dura, considerato che l'ex Cav. per primo è contrario, una ragione in più per vedere difficile una composizione del polo Ursula con insieme M5S, PD, LeU, +Europa & FI! Sugli sbarchi, c'è poco da fare: tanto continuano ad arrivare, e anche se scendono un po' per volta, dopo una sosta più o meno lunga in mare aperto, cambia poco. Bisogna cercare di affrontare e risolvere il problema anche e soprattutto a monte: quando si arriva a valle oramai è troppo tardi.

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 24 Agosto 2019 - 04:16

Re: Re: Re: Re: Domanda per Paolino
Ciao paolino a parte che non è il mio idolo. Apprezzo solamente tutti quelli che dicono che 3+3 fa sei e schifo coloro che vogliono convincermi che sia un bene che 3+3 faccia 7. Comunque la differenza tra Bersani e Salvini è questa: Bersani può tranquillamente andare anche nella sede di casa Pound e tranquillamente può uscirne senza che nessuno gli abbia torto un capello. Salvini quando rappresentava un partito al 5% (in pratica quando non contava un K) è stato più volte preso a sassate mentre andava ad un comizio. Ora che è quotato ben oltre il 5% è il nemico numero 1 di una parte politica e dei loro accoliti violenti soprattutto da quando ha chiuso i rubinetti ad un'accoglienza che a 35 euro/g era "un dovere morale", "umanità", "ci pagano le pensioni" bla bla bla e quindi vai di cooperativa e stipendi garantiti mentre a 15 euro/g non lo è più. E' risaputo che ogni comizio di Salvini attiri la peggior feccia avversaria non con propositi amichevoli. Anche nell'ultima seduta in parlamento c'era chi voleva impedirgli di parlare, figuriamoci in piazza. Ora non so se abusi della scorta ma una persona che è sia vice premier sia ministro degli interni ha comunque sempre un certo entourage al seguito e quindi il codazzo non è solo formato da uomini di scorta col mitra in mano. Anche io volentieri avrei evitato di mettermi l'antifurto, la serratura blindata, la cassaforte, la videosorveglianza purtroppo la società attuale non me lo permette. Così per chiudere, pensierino della notte (lo so non centra nulla col discorso), mio zio emigrato in Australia negli anni 60, naturalmente col benestare del governo australiano e col benestare di un industriale che l'aspettava in catena di montaggio il giorno successivo il suo arrivo, mi diceva che, allora non esisteva il concetto di immigrato irregolare (oggi invece con l'escamotage del visto turistico molti entrano e poi non ritornano così mi riferisce), le automobili non avevano le serrature

PD: "I 34mln per la SS34 già c'erano" - 9 Agosto 2019 - 10:37

hai letto male!
lupus perdonami,ma non hai capito veramente nulla. il re della casta,capitan mojito,vede la riduzione delle poltrone come una sciagura,e infatti apre la crisi appena prima proprio per non dover votare la riduzione dei parlamentari. fa niente se l'ha messo nero su bianco e ne ha parlato mille volte,ora fa un plissè e si rimangia tutto,tanto sa che voi ultras digerite tutto. convinto di essere il più furbo,sta ripercorrendo passo passo le orme del suo predecessore toscano,il Matteo che si credeva il più intelligente. purtroppo per loro sbagliano entrambi,e se il primo ora abbaia alla luna inascoltato (ed aveva il 40.8 %) ma a piede libero,temo che al PR del Papeete non andrà così bene visto che la pista russa si sta facendo ogni giorno più preoccupante (per i più distratti,Savoini -non so chi è,non era con me,beh no era con me,sì lo conosco ma non bene..- è stato nei mesi precedenti l'incontro incriminato ben 14 volte,ed ogni giorno saltano fuori altre cosucce interessanti...). ecco spiegata la fretta improvvisa e ingiustificata,visto che la lega ha appena incassato due sì fondamentali che di certo non giustificano una crisi. e ora vai,via con una nuova serie di condoni e abolizioni di reati! e gli onesti se la prenderanno per l'ennesima volta in quel posto! e tanti saluti al cuore immacolato..

Montani su assemblea sanità VCO - 9 Luglio 2019 - 10:24

RIDO!
Beh inferenza fatta da chi si fa ambasciatore di un personaggino, che è SEMPRE IN CAMPAGNA ELETTORALE usando il proprio ruolo istituzionale, fa abbastanza ridere! Detto ciò chi ha partecipato all’assemblea pubblica di ieri sera, sarà tornato a casa con le idee più chiare, viste le testimonianze degli “addetti ai lavori” intervenuti per dare delucidazioni in merito all’attuale stato della NOSTRA sanità... visto che servono scelte ragionate e condivise, spiegate l’assenza di portavoce della lega, che avrebbero potuto, in loco, esprimere la propria opinione, invece che criticare, a posteriori, l’operato del sindaco!

Festa del Vino - 3 Luglio 2019 - 16:26

Re: Re: L'Islam padano
Ciao robi ha leggermente speronato, a mo di provocazione, visto che non mi risulta ci siano stati feriti o vittime, per fortuna. Piuttosto perché chi di dovere non presta la stessa attenzione su quelle città galleggianti che entrano in laguna o sotto costa come se nulla fosse, provocando situazioni potenzialmente catastrofiche?

Vocazione turistica? - 20 Marzo 2019 - 11:39

Al limite della decenza....
E vogliamo parlare dell'asfalto della rotonda ed in generale della provincia? E la pista ciclabile verso Pallanza? Forse chi l'ha progettata non ha mai visto una pista ciclabile tedesca o olandese.

Montani contrario al progetto ex Acetati - 25 Novembre 2018 - 22:44

...ma dov'è l'outlet?
Il mio commento, a corredo del comunicato del nostro senatore, si chiedeva, occhio e croce chi ha mai parlato, pubblicamente ed ufficialmente, nel privato non so, di outlet o un (maxi) parco commerciale? chiaro che ci sono problemi legati alla bonifica ed ai suoi costi, ma nel comunicato, il senatore non li cita, non li riterrà importanti? Quindi, riporto più o meno, quello che ho scritto nel mio commento del 21 novembre: - Il lotto 1A, occhio e croce grande come meno dell'attuale Esselunga, è destinato al completamento insediamenti commerciali esistenti...quindi nuovi insediamenti commerciali, - per il lotto 2, si parla di "SERVIZI ALL'ECONOMIA", che comprendono "Servizi a persone e imprese", "Innovazione", "commercio" e "funzioni di interesse generale", dove quindi si potrebbero insediare anche, ma non solo, negozi ma altri tipi di servizi, chissà se potenzialmente anche quello citato da Brignone? Quindi, in sostanza, per ora io questo outlet, o (maxi) parco commerciale citato dal senatore, non lo vedo! Si obietterà che, visto che nel lotto 2 si parla anche di commercio, nulla toglie che ci si possano insediare anche dei negozi; vero, ma arriviamoci al lotto 2, poi ne discutiamo, anche perchè vorrà dire che l'area sarà integralmente bonificata e restituita alla città.

Montani contrario al progetto ex Acetati - 22 Novembre 2018 - 22:28

Progetto interessante
Ho visto ora l'interessante progetto per la prima volta e, indipendentemente dalla sua fattibilità, sono contento che vi siano cervelli in funzione che possano proporre come utilizzare intelligentemente anche una piccola parte dell'area. Un'altro piccolo segno che il master plan NON è l'unica alternativa e mi dispiace per Laura e quelli come lei che vedono solo l'aspetto politico di difendere a spada tratta e con i paraocchi il progetto. PS Non so chi sia Montani che ha lanciato il sasso e non mi interessa a che partito appartenga ma mi interessa Verbania.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti