Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

città dei bambini

Inserisci quello che vuoi cercare
città dei bambini - nei post

Ad Omegna continua la Magia del Natale - 13 Dicembre 2019 - 08:01

Dopo il successo della prima giornata de La Fabbrica della Magia e delle fontane danzanti, prosegue il ricco calendario degli eventi che l’Amministrazione Comunale ha pensato per cittadini e turisti.

Omegna: eventi e manifestazioni dal 12 al 15 dicembre - 12 Dicembre 2019 - 08:01

Eventi, e manifestazioni in programma a Omegna e dintorni dal 12 al 15 dicembre 2019.

Dati S. Barbara 2019 - 5 Dicembre 2019 - 08:01

Riportiamo il discorso tenuto ieri dal Comandante Provincial dei VVF, Felice Iracà, nel corso della cerimonia di S. Barbara: con i dati più significativi dell'attività di soccorso, di prevenzione incendi, di formazione antincendio e dei servizi di vigilanza antincendio, e l'elenco dei premiati con le croci di anzianità e i diplomi di lodevole servizio.

Betlemme sfida per un Natale di pace nel segno di Astori - 2 Dicembre 2019 - 15:03

Sotto il sole di Betlemme corrono col pallone tra i piedi, i bambini del Cagliari, accanto a una rappresentanza di bimbi di nazionalità palestinese e israeliana. In fondo non importa chi vincerà la "Christmas peace cup", importa che questo sarà un Natale diverso: di pace, nel nome dello sport.

Natale ad Omegna - 29 Novembre 2019 - 17:04

Inizia sabato 30 novembre il ricco programma pensato per accogliere l’arrivo del Santo Natale.

“Al di là del muro. Scatti oltre la cortina di ferro” - 29 Novembre 2019 - 10:03

Venerdì 30 Novembre 2019 alle ore 18.00 inaugura la mostra “Al di là del muro. Scatti oltre la cortina di ferro” a cura di Alessandro Cini e Stefano Menegon - presso Casa Elide Ceretti (Via Roma 42 -Verbania Intra).

Appuntamenti in Biblioteca - 21 Novembre 2019 - 20:03

Tanti appuntamenti per genitori, bambini e adulti nelle biblioteche del Verbano Cusio Ossola, oltre ai nuovi libri e DVD in catalogo.

Emporio dei Legami, primi risultati - 5 Novembre 2019 - 17:04

Sono stati presentati ieri, lunedì 4 novembre in conferenza stampa, i risultati e le attività svolta dall’Emporio dei Legami di Verbania nei suoi primi sei mesi di attività.

Presentato Ballo delle debuttanti 2020 - 24 Ottobre 2019 - 13:01

Il Ballo Debuttanti Stresa è un evento di lunga tradizione consolidato da ben 26 anni di storia sulle rive del Lago Maggiore.

Escursione e Concerto archeologico - 18 Ottobre 2019 - 11:27

A corollario dei festeggiamenti per il cinquantennale il Gruppo Archeologico e il Mu.Me. Civico Museo Archeologico Mergozzo organizzano per Domenica 20 ottobre 2019 un itinerario guidato con particolare attenzione ad armi e strumenti della preistoria e protostoria della Bassa Ossola a cura degli archeologi ospiti del Convegno in occasione del cinquantennale del GAM, toccando i tre poli espositivi della Bassa Ossola a Mergozzo, Ornavasso e Gravellona Toce.

Gente di Lago e di Fiume 2^ edizione - 5 Ottobre 2019 - 09:16

Il 6-7 ottobre sull’Isola dei Pescatori torna la manifestazione dedicata al mondo delle acque interne. Ricette stellate, conferenze, letture e concerti itineranti, performance artistiche e una grande caccia al tesoro coinvolgeranno il pubblico alla scoperta del patrimonio culturale, culinario e scientifico custodito sui fondali di fiumi e laghi.

Torna "Giochi In Piazza" - 21 Settembre 2019 - 10:03

Giochi In Piazza è la grande festa proposta dall’Amministrazione Comunale di Verbania che, come ogni anno, ritorna sul lungolago di Pallanza con giochi, laboratori, animazione, installazioni, stand, creazioni per bambini e adolescenti predisposte da associazioni, enti e uffici comunali.

110 anni Museo del Paesaggio - 18 Settembre 2019 - 10:03

Il 19 Settembre 2019 il Museo del Paesaggio compie 110 anni e – per festeggiarli con la città – organizza quattro giorni di eventi e attività gratuite.

Malescorto: i vincitori - 11 Agosto 2019 - 12:05

La 20a edizione del festival di cortometraggi verrà ricordata per il record di corti partecipanti. Premio Malescorto 2019 a “2.a klass” (Seconda classe) di JimmyOlsson.

Gemellaggio Betlemme-Verbania - 8 Agosto 2019 - 09:34

"La città di Verbania gemellata con Betlemme grazie all'impegno di Luca Scolari e dei rispettivi sindaci, Silvia Marchionini e Anton Salman". Di seguito il comunicato ufficiale.

Verbania: Eventi e Manifestazioni dal 26 al 29 luglio - 25 Luglio 2019 - 20:21

Dal 26 al 29 luglio un intenso week end di eventi a Verbania.

Verbania: Eventi e Manifestazioni dal 12 al 14 luglio - 12 Luglio 2019 - 15:07

Dal 12 al 14 luglio un altro intenso week end di eventi a Verbania.

I libri della biblioteca viaggiano in bicicletta - 12 Luglio 2019 - 13:01

POTIPOTI: i libri della biblioteca viaggiano in bicicletta. Otto appuntamenti di lettura nei parchi di Verbania dal 13 luglio al 17 agosto.

Dalla Montagna al Lago: Teatro, letteratura e nuovo circo - 4 Luglio 2019 - 10:23

Dal 5 luglio al 6 agosto 2019 a Casale Corte Cerro, Baveno e Gravellona Toce, con il sostegno di Regione Piemonte, Comune di Casale Corte Cerro, Città di Baveno e Comune di Gravellona Toce, direzione artistica Bobo Nigrone.

Eventi estivi: il depliant di quelli organizati dal Comune - 4 Luglio 2019 - 08:01

Riportiamo il depliant con il calendario dei principali eventi estivi a Verbania (solo quelli principali patrocinati e/o organizzati dal Comune).
città dei bambini - nei commenti

Approvati progetti manutenzione fiumi San Giovanni e San Bernardino. - 9 Giugno 2018 - 17:10

Pontini
Egregio Sig. Giovanni, 1. le transenne sono antiestetiche vero, ma garantiscono la sicurezza dei pedoni, disabili anziani bambini turisti. Ancora per poco, che i lavori sono stati appaltati e si sono rivisti gli operai. 2. Il ponte nella sua interezza non esiste più vero, ma rimangono due arcate con su la lapide in marmo dell'anno di costruzione. Se lei poi pensa che non esiste più in quanto incompleto, la invito a scrivere al comune di Roma per far abbattere quei brutti ruderi dei Fori Imperiali (scherzo!). 3. I campi da tennis son brutti, vero. L'attuale piano regolatore non prevede parcheggi ma area verde e sportiva. Ora, o si cambia destinazione d'uso,, oppure li si concede in concessione, magari a chi da tempo ha manifestato interesse, ovvero il bar sul fiume a trenta metri dai campi. Apro e chiudo una parentesi sui parcheggi: ci sono già e bastano e avanzano, visto che a pochi passi c'è il parcheggio di villa Simonetta (anticamente...campi da tennis) ed il parcheggio proprio sotto il ponte della SS34. Inoltre, segnalo che di fronte ai campi da tennis c'è un parcheggio privato di un albergo quasi sempre vuoto...magari riaprirlo al pubblico non sarebbe una cattiva idea, fermo restando il lasciare tot parcheggi al privato. Pensare solo ai Pontini come luogo abbandonato o buono solo per farci parcheggi vuol dire (secondo me) che una città ormai votata al turismo si deve puntare sullo sport e sulla natura. I turisti, che forse apprezzano più di noi residenti, d'estate ci vanno a prendere il sole, proprio sotto il ponte seicentesco.

Lega Nord sulla rivolta migranti - 4 Dicembre 2016 - 18:59

Re: Re: razzismo...questo sconosciuto. ..
Ciao Maurilio, Se dovessi fare l'elenco dell'odio razziale o semplicemente odio da parte della sinistra nei confronti di ebrei, poliziotti, carabinieri, liberali, leghisti, berlusconiani, partite IVA, commercianti, imprenditori con qualche soldo, lettori del Giornale e di Libero, o più semplicemente chi non è di sinistra...lasciamo perdere. Ho sentito con le mie orecchie alle manifestazioni CIGL bambini dire Berl..devi morire o legh..al rogo.Lasciamo perdere da dove vengono l'odio ed il razzismo, perchè ci sarebbe da parlarne molto... L'odio razziale è ben altra cosa. Io non ho mai sentuto qualcuno di sinistra indignarsi per i bambini, ripeto bambini, che chiedono l'elemosina con dietro i genitori che li guardano e li guidano e li menano se non lo fanno...e sappiamo che sono bambini Rom. E sempre bambini ai quali a scuola non insegnano cosa sono le foibe, ma inculcano loro solo una lettura della storia parziale. Se avessi un figlio certamente non direi lui che l'immigrazione che abbiamo oggi in Italia è una buona cosa. Sarei un ipocrita. Lo potrebbe vedere da solo. .... Preferisco mille volte i SALVINI (il maiuscolo non è un errore) che quelli che ancora inneggiano a Castro come un liberatore, o più semplicemente a chi sparla di razzismo e xenofobia accusando gli altri del suo male... Che si guardi allo specchio la sinistra, e anche tu Maurilio, perchè di scheletri nell'armadio ne avete in quantità industriale. Guardati attorno. Guarda la violenza nelle città, durante le manifestazioni di piazza, gli attentati alle caserme dei Carabinieri. Sono i "razzisti leghisti" che le commettono? O sono quelli che inneggiano al comunismo? Chi vuole annientare lo stato di Israele? SALVINI o la sinistra radicale? Spregievoli, caro Giovanni, sono i buoi che danno del cornuto agli asini.....

La Camera conferma 8milioni per Verbania - 27 Novembre 2016 - 12:52

Re: Re: Re: C.V.D
Ciao Claudio Ramoni Non metta in bocca parole da me non dette o scritte a suo piacere, le opere sopracitate sono tutte più o meno condivisibili, il mio pensiero voleva far riflettere sul fatto che i soldi non piovono dal cielo, a fronte di soldi elargiti sono state fatte scelte di priorità od opportunità a livello governativo o adirittura internazionali. A livello governativo ad esempio si è deciso in commissione Bilancio di non dare 50 milioni a Taranto per l'emergenza sanitaria, perché la misura veniva ritenuta troppo specifica e locale,quei soldi servivano per rispondere a quel +26% di ricoveri di bambini e ragazzi fino a 14 anni nei quartieri più vicini all’impianto siderurgico dell'Ilva, vogliamo parlare dello smantellamento della sanità pubblica in favore del privato ? Così come la scuola la previdenza ?potrei dilungarmi in dettagli ma tutti li conosciamo e purtroppo molti di noi non li interpretano con lucidità e lungimiranza. Quindi il punto è come si spendono i soldi pubblici, somme sempre più ingenti e raccolte spesso in modo vessatorio, e quali sono le priorità? Apprezzerei molto da questa amministrazione,far uso della stessa determinazione che ha nel costruire parcheggi, con i soldi direttamente versati dai Verbanesi, anche nello sfruttare i fondi europei per il sociale cosiddetti FSE ad esempio, ed in generale andare incontro al disagio sociale, causa anche degli strascichi di Arizzano, con soluzioni importanti, certo non si avrebbe la visibilità del Maggiore o dei parcheggi, o del giro d'Italia ed a breve percorrendo quella strada si perde consenso, si troverebbe anche contro la rabbia cieca di alcune opposizioni a darle dell incapace, le quali non comprendono che alcune scelte coraggiose sono per molto tempo impercettibili, e richiedono, tanto per chi governa, di non continuare a cercare consenso con opere di una certa visibilita, come per chi è all'opposizione, continuare a cavalcare l'intolleranza verso lo straniero, o a vedere il marcio in ogni singola azione di chi governa la città, dimostrazione di una scarsa cecapacità di discernimento di tutti, ma sè tutte le forze politiche , al pari di genitori, per il bene dei propri figli decidono di trovare un equilibrio, pensando finalmente a lungo termine, e pianificando il futuro con il contributo di tutti, concordando in generale con il pensiero del consigliere Tigano di pochi giorni addietro, forse i nostri figli o nipoti o pronipoti riusciranno a vivere in un paese civile solidake ed evoluto, ed il richiamo turistico sarebbe una naturale conseguenza, e non un obbiettivo da raggiungere con azioni specifiche. Tutti trarrebbero piacere a soggiornarvi ed ancor di più a viverci

Rumori da Villa Giulia: respinto ricorso - 7 Ottobre 2016 - 13:18

Re: giusta sentenza
Ciao livio. A questi da fastidio anche la città dei bambini!!!!! Fatevene una ragione. Gli eventi e le feste (rispettando limiti e regole) continueremo a farle!

Spiagge: deocoro e pulizia - 7 Luglio 2016 - 15:18

x la sig.ra Laura
Non me ne voglia sig.ra Ghidini, il mio intento è quello di evidenziare alcune problematiche per trovare una soluzione comune. Ma se non ci intendiamo sul punto di partenza ... nessuno ha parlato di catastrofi ma del senso civico che, a mio avviso, non è adeguato alla città di Verbania. Credo di capire che per alcune persone il fatto di non rispettare le regole possa passare come un qualcosa di normale, non grave, non "catastrofico". Per esempio, domenica pomeriggio, dato che è assidua frequentatrice del lungolago, avrà notato sicuramente che al parchetto c'era un gruppo nutrito di ragazzotti che, con una media superiore all'utilizzo dei giochi per bambini, utilizzavano in modo improprio proprio quelle attrezzature ludiche destinate ai più piccoli: non è la fine del mondo, per carità, ma non vedo perché poi quando si romperanno (cosa già accaduta più volte) dovrò pagare io cittadino di Verbania i danni provocati da altri: a cosa servono le telecamere? E sempre di domenica avrà notato i tuffi olimpionici proprio dal muretto di delimitazione del parchetto: non vorrei predire che, quando si faranno male, i genitori chiederanno i danni proprio al Comune. Inoltre la nuova spiaggia galleggiante di Suna non è più ad utilizzo dei diportisti poiché appunto destinata ai bagnanti. Sono queste le piccole cose che non vanno, altro non ce n'è per fortuna..

Al via le opere di messa in sicurezza di via Vittorio Veneto - 15 Ottobre 2015 - 05:19

Il vero problema è la velocità
Nemmeno io credo che le barriere fisse possano risolvere il problema della protezione di pedoni e ciclisti, un'auto che sbatte a 50-60 km/h sfonda barriere a meno che non siano in cemento armato (e non mi pare il caso). Concordo con Rompino, l'unica vera soluzione è restringere la carreggiata e fissare limiti adeguati alla presenza di una ciclo-pedonale, si perché in un paese civile quale dovrebbe essere il nostro credo non si possa e non si debba rinunciare a perseguire il progetto di rendere le nostre città maggiormente a misura d'uomo e non a misura d'auto e, quindi, nella fattispecie, ad una delle più belle ciclabili che vi siano in Provincia solo perchè devono averla vinta automobilisti privi di rispetto e senso civico. Sono Consigliere di Quartiere Est, dove recentemente l'A.C. ha fissato i nuovi limiti a 30 km/h su Via Intra-Premeno e via Zappelli, nell'ultimo Consiglio abbiamo chiesto lumi in merito all'operazione e alla sua reale necessità ed efficacia all'Assessore Alba che ha presentato dati incontrovertibili: a 50-60 km/h il 60% circa dei pedoni subisce lesioni gravi/fatali, a 30 km/h solo il 10% circa, cosa che ha convinto noi e buona parte dei Residenti della bontà dell'operazione, per la salvaguardia delle persone. Detto questo il problema non è l'applicazione di limiti restrittivi per "sistemarsi la coscienza" ma rispettarli e farli rispettare: Locarlo non è Marte, se la i limiti li rispettano credo proprio sia dovuto da un lato ad un buon senso civico e di rispetto dei pedoni da parte degli automobilisti, dall'altro a costanti e seri controlli da parte della PM, anche a suon di sanzioni. Perché il vero problema è che l'automobilista medio Italiano se ne strafrega di tutto ciò che lo circonda, saltando rotonde senza minimamente rispettare le precedenze, sfrecciando a 60 km/h dove il limite è di 30, sfiorando pedoni e ciclisti al limite dell'urto pur di non rallentare come la prudenza imporrebbe (tutto ciò accade regolarmente su tutte le strade che percorro giornalmente per lavoro, Verbania compresa). E' arrivata l'ora di inculcare nella testa di tanti automobilisti quel briciolo di senso civico e di rispetto delle regole (in questo caso specifico del Codice della Strada) se non altro per la salvaguardia del nostro prossimo. E se per farlo si dovranno sanzionare gli automobilisti, al pari di quanto fanno alle elementari le maestre per contenere i bambini più scalmanati ed indisciplinati, ben venga.

Rolla, Scalfi, Zanotti e il calcio verbanese - 2 Agosto 2015 - 12:47

X Lady Oscar: calcio e contributi
Gentile utente, anche Lei, come molte persone nella nostra città, dimostra di non essere perfettamente informata sulla situazione del calcio giovanile verbanese. A Verbania esistono al momento 3 società che offrono la possibilità di praticare questo sport così popolare: l' ex Verbania, ora Accademia, il Voluntas Suna e buon ultimo il Gruppo Sportivo San Francesco. Le prime due società hanno da anni di appoggi e simpatie, per non infierire sul conflitto d'interesse di parecchi consiglieri comunali, che permette loro di godere di contributi finanziari, nemmeno trascurabili, da parte delle amministrazioni di ogni colore e appartenenza politica. Il Verbania (continuo a chiamarlo così ) e il Suna , hanno strutture a disposizione gratuita ma con manutenzione e costi d'esercizio, almeno formalmente, a loro carico. Il Verbania i campi di Renco e Possaccio, mentre per il Suna è stato costruito appositamente ( a spese della collettività ) un campo e spogliatoi nella zona adiacente il Liceo Cavalieri. A questo punto qualche lettore più attento si sarà domandato come mai mi sono dimenticato il San Francesco: semplicemente perché questo sodalizio, riceve poco o nulla, da zero a modeste elemosine, a confronto delle di decine di migliaia di euro destinati alle summenzionate squadre. Perché tutto questo? A parte il fatto di non avere amici in amministrazione comunale, non mi sono mai spiegato il perché anche se, più volte, ho sentito dare giustificazioni sconclusionate, tipo, ma il San Francesco ha i suoi campi, il San Francesco è della Chiesa, e altre stupidaggini del genere. La realtà, una volte per tutte, è un altra: il San Francesco è una società che gioca sui campi del Centro Pastorale, a titolo gratuito ma con limitazioni ben precise, che paga al suddetto Centro una quota a titolo di rimborso spese per i costi dei consumi energetici e si regge in piedi sulle proprie gambe, senza avere un euro di contributo o ricevendo cifre insignificanti. Detto questo, il San Francesco ha tra i 150 e i 200 iscritti, fa pagare quote d'iscrizione inferiori a quelle del Verbania pur dando in dotazione materiale più ricco e abbondante ( tute,borse, ecc) , ha uno staff di allenatori con abilitazione federale (UEFA B, o CONI FIGC), che prestano il loro servizio a titolo gratuito , solo per passione e amore dei bambini. La domanda quindi è : come può una società prosperare senza aiuti, mentre Verbania e Suna , pur con tutti gli abbondanti contributi del Comune fanno fatica a rimanere in piedi? Forse perché le risorse sono destinate esclusivamente ai bambini, all'acquisto di attrezzature sportive a loro dedicate, alla formazione dei tecnici e non, come ad esempio nel caso del Verbania Calcio, almeno fino a ieri, al pagamento degli stipendi di allenatori e giocatori della prima squadra. Chiedo quindi più trasparenza, più equità, più informazione sui criteri di assegnazione dei contributi alle società sportive per una volta sulla base di requisiti oggettivi e non su quello dell'appartenenza politica. Grazie.

Tornano "Le Notti di Suna" - 25 Giugno 2015 - 14:57

NON VENITE A VERBANIA!
Appello a tutti. NON VENITE A VERBANIA. Verbania è una città triste piena di persone isofferenti a ogni minimo moto di gioia, felicità e festa. Ecco qualche esempio. 1) Sappiate che c'è qualcuno che ha protesta nel vedere bambini e ragazzini che giocavano vicino al un lido di balneazione lacuale. 2) Altri tristi personaggi hanno pesantemente protestato per un afesta di fine anno organizzata da studenti. Un afesta durata una sola notte. Studenti che erano privi di impianti di forte amplificazion eper eventi all'aperto e che poi hanno ripulito tutto. ripeto hano poi ripulito tutto! 3) Formano COMITATI DI PROTESTA per ogni accenno di spettacolo serale. Ora si leggono commentacci su dei piccoli concertini serali che si svolgeranno ua volta alla settimana a Suna. 4) per l'organizzazione di una corsa goliardica che prevede bevute sfonano PIPPOTTI ridicoli sull'aspetto dieducativo dell'evento e su eventuali guide in stato d'ebbrezza dei partecipanti. Ma... forse sono loro delle personi deboli che si fanno influenzare da un evento imitando come scimmie chi fa qualcosa o sono facilmente dediti con facilità ad attività illegali e pericolose come quella di mettresi al volante dopo aver bevute. A tutti i giovani: SCAPPATE DA VERBANIA! A chi vuole venire qui come turista: NON VENITE!

Hashish, guida in stato di ebrezza e infrazioni al codice della strada - 26 Maggio 2015 - 18:13

...forse c'è di meglio da fare........
Il senso dell'oggetto "forse c'è di meglio da fare" e proprio quello di riportare e risvegliare la comunità cercando di essere vicino ai giovani ed al loro divertimento...ma il comune di verbania forse ha qualche svista. Ed ecco x rinfrescargli la memoria, allego alcune foto dell'unica PISCINA COMUNALE ESTERNA che abbiamo in città. L'apertura come tutti gli anni era prevista x la prima settimana di giugno...ma nessuno sembra avere idea quando sarà...men che meno l'impresa edile che gestisce o dovrebbe gestire i lavori di ristrutturazione e nuova pavimentazione dell'aria adiacente le vasche esterne. Ma i bambini dei centri estivi dove andranno quest'anno e gli utenti che come la sottoscritta hanno pagato un abbonamento annuale e i pochi mesi estivi vorrebbero usufruire della stessa anche all'aria aperta? ...ma....mistero....!!!...........

ARCIGAY - AGEDO a proposito delle unioni civili - 3 Aprile 2015 - 08:21

Omosessualità: istinto interiore o scelta imposta
Nonostante i numerosi problemi, in primis lo stato delle famiglie italiane, le difficoltà dei piccoli esercizi commerciali e la disoccupazione, il comune di Verbania si occupa della regolamentazione delle coppie di fatto. Concordo sul fatto che ogni individuo meriti rispetto, ma per quanto una città possa essere definita "aperta" consentire le unioni gay e di conseguenza rendere l'omosessualità uno status riconosciuto se non addirittura un valore è indubbiamente presa di posizione sia contro la natura umana che contro la tradizione Cristiana. Non stupiamoci poi se il prossimo passo sarà l'introduzione dell'ideologia gender nelle scuole, dove ai nostri figli verranno insegnate le fiabe gay o addirittura come a Trieste il "gioco del rispetto", in cui i bambini dovranno vestirsi da bambine e viceversa per trovare le differenze tra loro. In questa delirante propaganda non c'è rispetto ma solo perversione e a rimetterci sarà l'ingenuità e la purezza dei bambini che verranno portati già a pochi anni alla conoscenza della propria sessualità. Possiamo quindi dire che non è così distante, a differenza di ciò che spiega Marco Coppola, consigliere regionale dell'Arcigay, la relazione tra l'apertura alle coppie omosessuali e la pedofilia considerata la propaganda esercitata nelle scuole del nostro paese. Forza Nuova ribadisce che solo un nucleo composto da un Uomo e una Donna, quindi una Mamma ed un Papà possa essere definito FAMIGLIA

Fioriere al posto della roggia - 20 Marzo 2015 - 09:03

principi del foro
Questi maestri della comunicazione e della retorica ci dicono nell'ordine: 1- ..."Se invece il passaggio dell'acqua verrà mantenuto, seguendo il mio consiglio, sarà una vittoria..." (non sapendo che uno dei problemi è proprio l'acqua che essondo sempre la stessa è uno dei pronlemi che non si risolve con le fioriere. 2- ..."bambino che ci cammina dentro, cosa proibitiva per la nostra visto l'aspetto rugginoso"... da quando i bambini sono impossibilitati a camminare nei luoghi DI ASPETTO RUGGINOSO? 3- ..."non ci dice cosa ne pensano gli abitanti di questa città..." io dovrei dire cosa pensano i cittadini? non è forse il Sindaco che dovrebbe chiederlo per saperlo? alle commissioni magari? in consiglio? ...ma preferisce il parere del presidente di un quartiere che rappresenta le 4 persone che partecipano alle riunioni... direi che è più comodo, ma non si dica che è "LA GENTE CHE ME LO CHIEDE". 4-..."non ci dice in capo a chi rimangono le responsabilità civili e penali nel caso ci fosse un incidente..." sempre io dovrei dare queste info? non c'è un assicurazione per responsabilità civile del comune? non hanno fatto già le valutazioni del caso? non ci sono mille buche in città ben più pericolose? 5- ..."ricordo a Renato che nel progetto originale non doveva esserci alcuna pompa perché si sarebbe utilizzata l'acqua di una roggia ..." Sulla quantità una cosa "all'apparenza" intelligente e condivisibile c'è, ed è quest'ultima affermazione. Quindi se il progetto fosse stato ben eseguito sarebbe andato bene? ma la cattiva esecuzione ha come risultato finta acqua corrente che in realtà non ha ricambio. In stile italiano anzichè affrontare il vero problema si chiude la roggia con il PRETESTO di una SUPPOSTA pericolosità senza alcun dato di merito. Complimentoni al primo che all'apparenza sembra sveglio e al secondo che gli "regge il sacco" !

Quartiere intra torna sulla roggia di San Vittore - 8 Gennaio 2015 - 09:22

tante le soluzioni....
Evidentemente il progetto originale che prevedeva ben altre soluzioni è stato stravolto dalla Giunta precedente e non si capisce di quali errori di costruzione si va cianciando, se si fosse proseguito con il progetto originale le "tracce d'acqua" avrebbero si dato prestigio non solo alla parte alta di Intra ma sicuramente ne loro lungo percorso avrebbero interessato più parti della città con gli evidenti risvolti folcloristici. Le vie d'acqua esistono in vari paesi Europei dove sono molto apprezzate e dove i bambini ci giocano, solo a Verbania ci cascano dentro....non occorre essere dei geni per capire che così stante le cose non ha alcun senso mantenere lo status quo e che quindi un diverso impiego occorre trovarlo,una fioriera potrebbe essere una soluzione a patto che non faccia la fine delle aiuole cittadine che sono sempre all'attenzione delle amorevoli cure degli abitanti e segnatamente dei possessori di cani.

Sondaggio: Quali priorità a Verbania? - 11 Settembre 2014 - 22:50

Maggiore attenzione ai bambini
Verbania cittá dei bambini: ma avete visto quanti parchi giochi ci sono a pallanza zona lungolago? Solo uno (la famosa barca!) piccolo e sempre super affollato. Perché l'amministrazione non ne installa uno bello, nuovo e diversificato nello spazio verde della "torretta" in via Cadorna? Sarebbe in una zona sicura rispetto al traffico, vicino a tutte le scuole (materna, elementare, media..) e soprattutto valorizzerebbe molto quella via che piano piano sta morendo!!!! Povera Pallanza.

M5S: "La folla" di Ferragosto - 20 Agosto 2014 - 11:39

TURISMO SPORTIVO
Certo che il turismo sportivo porta poco al territorio.....non è nemmeno finito l'evento e già si riapre il lungo lago al transito delle vetture. Vergognoso!!!!!!! All'inizio dell'estate c'è. Stato un bel evento tennistico sul lungo lago di pallanza. Hanno fatto montare tribune apposite per una cosa che Verbania non ha mai avuto. Al posto di chiudere il lungo lago e lasciare che la gente passeggiasse liberamente con bambini al seguito.....ampliare l'offerta integrando l'evento con altra manifestazione.....niente!!!!!! Sono riusciti a fare un senso unico alternato nell'unica corsia rimasta. Quando si corre la straverbania/la mezza o la maratona del lago maggiore....il lungo lago deve essere chiuso dal venerdì ( per altro già giorno di mercato) sino alla domenica sera......solo cosi la gente potrà sfruttare la potenzialità della nostra città. I locali del lungo lago, con lo stesso chiuso al traffico ( anche solo nel periodo estivo) ne avrebbero dei sicuri vantaggi. Insomma, non bisogna inventare niente. Basta copiare e modificare a seconda di necessita, da chi ha già fatto la sua positiva esperienza.

Suna, tuffi e vandalismo? - 18 Luglio 2014 - 18:28

Ma scherza?
Come osa definire vandali dei bambinetti inermi? Oramai la nostra società accetta che i cani siano a livello degli uomini, accetta che i delinquenti siano fuori dal carcere, che si paghi allo stato il 70 % di tasse, che ad ogni manifestazione si devasti una città, che la delinquenza dilaghi, che i clandestini si chiamino migranti, che la spazzatura sommerga Roma, che i dipendenti della camera prendano più soldi di Obama, che le opere d'arte crollino, che le città siano in mano a spacciatori africanin e albanesi, che i trasporti siano degni del terzo mondo, che gli ingegneri italiani emigrino e che al loro posto arrivino rapinatori di ville, che ogni regola venga calpestata, che per un omicidio ti fai al massimo10 anni. Dove ero rimasto? Ah, sono bambini.....

Zanotti: golf a Fondotoce. come sbagliare tutto - 30 Gennaio 2013 - 17:25

Quando un eccellenza non funziona?
Il parco di fondotoce é una realtà rara che non é stata valorizzata a dovere. Guardate cosa hanno fatto a ornavasso (non in svizzera) con una semplice ex cava! Vengono da tutta Italia per vederla! Ma possibile che non si riesca a capire che abbiamo una miniera d'oro e cerchiamo di produrre altro? Io capisco che un normale cittadino non comprenda la differenza tra una palude e un campo da golf per ciò che concerne la biodiversità , ma chi amministra non può permettersi queste leggerezze. Il vero problema é che in consiglio comunale non si discute più di pro e contro , ma si fanno le ripicche dei bambini e il clima politico degenera. Spero che alle prossime elezioni ci siano tante facce nuove e tanta voglia di discutere della città , perché in questo "giro" il dialogo é stato zero!
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti