Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

comune verbania dirigente

Inserisci quello che vuoi cercare
comune verbania dirigente - nei post

Finanziato il progetto “La Città ideale” - 22 Gennaio 2020 - 12:05

E’ stato finanziato il progetto “La Città ideale”, presentato dal comune di verbania nell’ambito del Bando promosso dalla Regione Piemonte denominato “Interventi per la partecipazione dei giovani alla vita sociale e politica del territorio”.

Interventi di manutenzione a Fondotoce e sul Monterosso - 12 Dicembre 2019 - 15:03

Le squadre degli operai forestali della Regione Piemonte, gestite dal Settore Tecnico Regionale di Novara e verbania e coordinate dal dirigente Geol. Ing. Mauro Spanò, in collaborazione con il comune verbania, sono impegnate da alcuni giorni in interventi di manutenzione straordinaria nel comune di verbania in due aree a forte valenza turistica ed ecologico ambientale.

Dati S. Barbara 2019 - 5 Dicembre 2019 - 08:01

Riportiamo il discorso tenuto ieri dal Comandante Provincial dei VVF, Felice Iracà, nel corso della cerimonia di S. Barbara: con i dati più significativi dell'attività di soccorso, di prevenzione incendi, di formazione antincendio e dei servizi di vigilanza antincendio, e l'elenco dei premiati con le croci di anzianità e i diplomi di lodevole servizio.

Immovilli capogruppo Lega - 26 Novembre 2019 - 09:33

In un comunicato che pubblichiamo, il senatore Enrico Montani, annuncia che Michael Immovilli sarà il nuovo capogruppo in consiglio comunale a verbania.

verbania a Europan - 24 Ottobre 2019 - 08:01

Europan è il nome della competizione internazionale riservata ai giovani architetti e urbanisti sotto i 40 anni, finalizzata a premiare progetti su temi presentati dalle città europee e sottoposti al vaglio di giurie internazionali. La scorsa amministrazione, per volontà del Sindaco Silvia Marchionini, ha presentato la rigenerazione dell’area Acetati come oggetto del concorso.

Montani: "Quinta proroga al teatro" - 29 Luglio 2019 - 10:03

Riceviamo e pubblichiamo, una nota del senatore della Lega, Enrico Montani, riguardante la quinta proroga sulla sicurezza del Teatro Il Maggiore.

Nuova Giunta a verbania - 18 Giugno 2019 - 10:03

Presentata la nuova Giunta Comunale della Città di verbania. Di seguito il Curriculum e le deleghe.

Presentata la lista Comunità.vb - 5 Maggio 2019 - 15:03

Presentata la lista Comunità.vb a sostegno della candidatura a sindaco di Patrich Rabaini. Di seguito a margine della presentazione.

Presentate le liste a sostegno di Loredana Brizio - 27 Aprile 2019 - 09:33

Martedì sera 24 aprile a Palazzo Flaim, sono state presentate le due liste che sostengono l'Avv. Loredana Brizio a Sindaco di verbania. Sono stati presentati i candidati di Grande Nord e verbania Nova, Di seguito la nota ufficiale e i nomi dei candidati

Con Silvia per verbania su Acetati ed Europan 15 - 23 Febbraio 2019 - 13:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato, del gruppo Con Silvia per verbania su Acetati ed Europan 15.

Grande Nord su piazza Fratelli Bandiera - 21 Febbraio 2019 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Grande Nord verbania che torna sulla questione riqualificazione piazza Fratelli Bandiera

Minore su incompatibilità incarichi - 9 Gennaio 2019 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del consigliere comunale Stefania Minore, riguardante ruoli, incarichi e conflitti di interesse.

Minore su bollette energia - 4 Gennaio 2019 - 10:23

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Consigliere comunale, Stefania Minore, riguardante il rimborso dei consumi di energia elettrica del bar del Teatro.

Fronte Nazionale su mancata discussione emendamento al bilancio - 20 Dicembre 2018 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Fronte Nazionale verbania, contrariato per la mancata discussione in Consiglio Comunale dell'emendamento di bilancio sui fondi da destinare ad una modifica della passeggiata sul lungolago di Pallanza

Agromafie incontro con Gian Carlo Caselli - 8 Ottobre 2018 - 15:03

Reati alimentari e criminalità che si annida anche nel settore dell’agricoltura. Saranno alcuni dei temi di cui parlerà Gian Carlo Caselli, Ex Procuratore Capo della Repubblica di Torino, ora dirigente in Coldiretti della segreteria scientifica dell’Osservatorio sulla criminalità nel settore agroalimentare.

Fondazione Il Maggiore: si parte - 25 Giugno 2018 - 17:04

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del comune di verbania, Il Maggiore e Regione Piemonte, in cui si annuncia il via alla Fondazione Il Maggiore che dovrà occuparsi della gestione diretta del centro eventi.

Chifu e Immovilli su Il Maggiore - 21 Giugno 2018 - 09:35

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dei Consiglieri Comunali Adrian Chifu e Michael Immovilli, che tornano sulla gestione e la sicurezza del Teatro Il Maggiore.

Fratelli d’Italia su regolamento edilizio - 12 Giugno 2018 - 09:33

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Fratelli d'Italia verbania riguardante l'intervento nell'ultimo Consiglio Comunale sul regolamento edilizio con relativa approvazione del loro emendamento.

Minore: chiarezza su bollette del teatro Maggiore - 3 Giugno 2018 - 09:16

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Consigliere comunale Stefania Minore, riguardante le bollette di energia elettrica ed acqua del teatro Maggiore.

Rabaini: "cena di gala con denaro pubblico" - 27 Maggio 2018 - 09:33

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Patrich Rabaini, Consigliere Comunale Comunità.Vb, riguardante la cena di gala di chiusura della manifestazione delle Frecce Tricolori
comune verbania dirigente - nei commenti

Forza Italia su bonifica ex Acetati - 26 Febbraio 2019 - 04:25

Concorso Internazionale EUROPAN 15
Con il chiaaro intento di coinvolgere tutta la cottadinanza verbanese sul piano conoscitivo e partecipativo nella realizzazione del progetto di recupero e riqualificazione dell'area Acetati, consideriamo ottimo il concorso internazionale Europan 15 promosso dall’Amministrazione per costruire il futuro di quell'area e della città. La sfida del futuro dell’area Acetati va colta. La città non si può fermare come invoca il centro destra, verbania deve andare avanti. Per questo accogliamo con favore la proposta dell’Amministrazione comunale di partecipare al concorso internazionale Europan 15, che sarà presentato al teatro Il Maggiore martedì 26 febbraio dalle ore 16.00. Questo concorso va nella direzione auspicata da tutti: raccogliere idee e progetti di sviluppo validi, attraverso il lavoro di professionisti del settore di tutta Europa (architetti, progettisti, urbanisti, ecc.) per aprire, con queste idee e suggestioni, un confronto con la città e il territorio. Un concorso che vede verbania entrare in rete con decine di altre città in Europa, per poter avere gli strumenti idonei per decidere sul cosa fare di quest’area, così grande e importante in una zona strategica e determinate per il futuro dei prossimi decenni. In questo senso ha fatto bene l’Amministrazione a lavorare per tentare di evitare il fallimento del gruppo Acetati e aprire una discussione in città (vedremo come si concluderà la vicenda ora in mano ai giudici di Alessandria). Due cose sono certe. 1) Evitare il fallimento vorrebbe dire avere un interlocutore con cui discutere e provare a trovare soluzioni comuni. Il fallimento significherebbe avere un curatore fallimentare che, in maniera notarile, curerà gli interessi dei creditori bloccando lo sviluppo dell’area per decenni (come altri fallimenti in città dimostrano). 2) Evitare il fallimento vorrebbe dire risanare l’area e concludere entro il 2019 i lavori di bonifica a carico di Acetati stessa, come dichiarato due giorni fa alla stampa locale dal dirigente di Urbanistica del comune di verbania. Il fallimento significherebbe porre inevitabilmente i costi della bonifica a carico del comune e, quindi, dei verbanesi. Smontata anche l’idea (demagogicamente alimentata dal centro destra e dalla Lega) che quell’area diventi un centro commerciale, si tratta ora di aprire un percorso per costruire idee e progetti validi per lo sviluppo. Inoltre l'oggetto del concorso deve includere Madonna di Campagna, Sant'Anna e la Sassonia: il progetto su Piazza Fratelli Bandiera prevede il ricongiungimento attraverso il terzo ponte all'area Acetati, un progetto di riqualificazione diffusa, una visione globale di città a misura di cittadino. Noi siamo pronti. C’è chi vuole stare fermo (e d’altronde il centro destra è già scappato con Zacchera - e Montani - dalle sue responsabilità di Governo con le dimissioni da Sindaco). C’è chi invece vuole che verbania vada avanti e costruisca il suo futuro. Il concorso Europan 15 va in questa direzione.

Interpellanza Bava Brignone su piscine - 5 Settembre 2016 - 18:26

basta leggere...
...la richiesta di utilizzo dello spazio acqua è stata regolarmente inviata via PEC al dirigente del settore impianti sportivi del comune di verbania Dott. Brignardello, e alla coop EQUIPE ITALIA, gestore dell’impianto, in data 4 agosto 2016 richiedendo lo spazio acqua di una corsia, come indicato nel precedente schema...

"Teatro -Buco": Marchionini risponde a Zacchera - 30 Luglio 2016 - 19:26

la trasparenza che non c'è
A seguito della "risposta- non risposta" del sindaco Marchionini alle problematiche da me sollevate vedo che sostanzialmente il sindaco CONFERMA TUTTO e ne sono molto soddisfatto. D'altronde Il "cittadino "semplice Marco Zacchera ha il diritto di far conoscere (come tutti) il proprio parere su cose CONCRETE, ovvero i conti comunali quando NON sono a mio avviso trasparenti. Tutto il resto è "fuffa" o fa parte delle legittime e divergenti opinioni. Assegnare incarichi senza rispettare le norme (vedi deliberazione n. 7 fdel CC di verbania dell'11.1.2016) non è a mio avviso corretto così come ritengo che NON chiedere i danni alla Show Bees, ma anzi insistere (senza gare) ad incaricarli - mettendo però a carico del comune costi che a leggere determine e delibere dovevano pagarsi loro - non mi sembra giusto . Assegnare copertura palco, stagione cinematografica, spettacoli, direzioni artistiche, forniture ecc.ecc. a semplice presentazione di un singolo preventivo e senza concorrenza fra fornitori o diversi preventivi fa spendere il comune ben di più del possibile. Se poi "il dirigente del procedimento ha chiesto più preventivi" (come sostiene il sindaco) perché non sono mai indicati in determina e non risultano neppure citati agli atti ? Certo, caro sindaco, che se si fa una gara ci sono delle regole da osservare, ma con il trucchetto della "manifestazione di interesse" si fa alla fine quel che si vuole, come avvenuto e come già si sapeva addirittura PRIMA della chiusura dei termini, circostanza che il sindaco si guarda bene dallo smentire. Nossignori, sul CEM - MAGGIORE non c'è trasparenza e i fatti (non le opinioni) mi daranno ragione. Marco Zacchera

Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 13 Aprile 2016 - 01:50

Per chiarezza
Alcune domande mi rendo perfettamente conto essere banali, era importante che fosse una persona autorevole citata dall'altro comitato a rispondere. Il punto è che il nostro impianto non è obsoleto e al momento non ci sono nuove tecnologie ( il processo di combustione e post combustione è uguale e anche i filtri utilizzati per abbattere le emissioni che sono filtri a maniche se non erro, come già ho detto non sono un tecnico, mi trovo ad analizzare questi dati poiché qualcuno chiedendo di astenersi li ha citati), per questo ho voluto chiedere anche quale fosse la vita utile di un forno crematorio. Per quanto concerne la fonte, beh credo che se ci si lancia in paragoni facendo passare per vere proprie asserzioni riportando il nome di chi ha redatto uno studio che nulla ha a che fare con verbania quantomeno sarebbe corretto interpellarlo ( ma può essere che in questo mi sbagli). Credo sia importante ora, una volta appurato che il nostro impianto tecnologicamente è all'avanguardia, sentite le persone che nel quartiere abitano ( ho già detto che un conto è che le emissioni siano a norma, altra cosa è che non inquinino, non emanino odori ecc), aver appurato che effettivamente un aumento delle cremazioni aumenterà anche le emissioni. Tengo a precisare che l'amministrazione si stava muovendo su un progetto ( poi ritirato dal pd ma vi dà un'idea della gestione della faccenda) che avrebbe portato il numero di cremazioni a triplicare ( ovviamente potenzialmente), che avrebbe aumentato le tariffe anche per i residenti ( 381€ più iva che crescevano ogni anno, se veramente la dirigente sosteneva qualcos'altro non so il perché) e che avrebbe dato al comune 25000€ fissi ( manutenzione dei cimiteri) e il 14% del fatturato ( quindi, per capirci, se l'impianto è fermo non ci perde solo il privato ma anche il comune). Ora io credo che la questione potesse essere affrontata con più serenità ma se per far apparire valido ciò che dico mi trovo costretto a contattare esperti in giro per l'italia state pur certi che non ho problemi a farlo.

Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 5 Aprile 2016 - 22:32

Re: Lo dice il dirigente
Caro Renato Brinone (sei un utente diverso o Brignone che si è collegato con un altro account e ha perso una g?) ti butto lì una provocazione, tanto per farsi due risate. Se il comune di verbania deve mettersi, in realtà continuare, a fare l'imprenditore, e sappiamo in Italia come finisce quando lo stato si mette a fare l'imprenditore, non ci sono altre aree di business più redditizie? E magari più divertenti del servizio di cremazione! Con simpatia Maurilio

Canile: problemi con le piogge e non solo - 17 Novembre 2014 - 13:13

determina illegittima
Non sono io che dico che la determina è illegittima, sono le normative vigenti che lo precisano, esimio sig. Pedretti. Mai sentito parlare dell'art. 57 del D.Leg. 163 del 12.4.2006 che specifica chiaramente che, in presenza di gare deserte, debbano essere convocati tre operatori con cui negoziare un affidamento, come in questo caso la gestione del canile comunale. Mai sentito parlare della L. 14.08.91 n. 281, richiamato con art. 2 co. 371 della L. 244/07 che prevede appunto la preferenza, nella gestione di un canile, di una associazione animalista. Non è stato proposto un ricorso al TAR per questioni di risparmio sia per l'Associazione, che vive grazie ai contributi dei volontari e dei simpatizzanti, che per il comune di verbania. E' talmente evidente l'illegittimità che il dirigente avrebbe dovuto, in autotutela, immediatamente revocare la determina. Del resto anche l'avvocatura del comune non ha dato parere favorevole, così come non mi risulta che alcun segretario comunale abbia espresso parere di legittimità. Quindi, di che si discute... E' certa una cosa sola, se non vi fosse l'associazione che si sta sostituendo al comune, e sta gestendo il canile in luogo del "gestore fantasma" a quest'ora il comune magari diventava "famoso" per "aver abbandonato il canile e quindi si potrebbe ipotizzare un caso di maltrattamento di animali". Spero davvero che la situazione si possa risolvere, nell'interesse di tutti, cittadini ed animali compresi. A volte basta un po' di umiltà per riconoscere un errore e quindi, con il buon senso che non dovrebbe mancare agli amministratori, tutto si risolve. Ripeto, è necessaria solo umiltà e volontà di risolvere i problemi!

Forza Italia sulla nomina di Alba - 9 Novembre 2014 - 10:33

Assurdo
Non ho avuto modo di conoscere appieno Zanotti ma conosco bene da anni Marchionini e l'ho pure votata, credendo stupidamente alle sue promesse. Le critiche sono rivolte non alla sua persona, ma al suo modo di non amministrare. Gli aggettivi usati nei di lei confronti sono minimi rispetto a quello che la gente comune pensa di lei. È supponente e crede che verbania, i consiglieri e gli assessori debbano girare intorno a lei. Chi le dimostra fedeltà silente viene appoggiato, oltre i limiti della decenza, vedi dirigente super promosso, e ciò nonostante sia nell'occhio della magistratura penale e contabile. Chi osa dire la sua, vedi Zanetta, viene bellamente messo alla porta. Come si da a dire che è decisionista poi... Non ha risolto proprio nulla, ha solo creato problemi, difendendo il dirigente. Vedi beata giovannina. Vedi canile di verbania, ove regna ancora un caos da paura, visto che il contratto non è stato stipulato e non lo sarà. Vedi porto turistico che ci sta costando parecchio e dove SM ha respinto la richiesta di responsabilizzare il colpevole e così ..noi paghiamo, alla faccia sua e del dirigente. Vedi piscine du SUNA e di intra. Vedi Andromeda. Come si fa a sostenerlo ancora? Se si andasse ad elezioni l'unico voto che riceverà, al di là dei suoi sudditi, mi sa che sarà quello del "fedele"robi, che si ostina a difendere anche l'indifendibile.

Immovilli risponde su parcheggio CEM e VCO Servizi - 6 Novembre 2014 - 01:08

Considerazioni
Perché, invece di pensare al consigliere immovilli, i cui redditi sono fatti suoi, non si orienta l'interessamento al dirigente super super promosso che emette atti illegittimi e pare abbia procurato danni erariali al comune di verbania. Siete proprio strani... Guardate i fatti inconsistenti e tralasciate quelli importanti, che avrebbero procurato entrate considerevoli al comune e quindi a tutti noi verbanesi!

Riportiamo l'intero testo della lettera di dimissioni di Damiano Tradigo - 30 Ottobre 2014 - 22:24

Il PD che fa?
Ho letto con interesse quanto scritto dall'ex assessore. Certe frasi sono dei macigni contro il Sindaco e contro il suo metodo poco ortodosso di amministrare, senza coinvolgere né consiglieri, né assessori. Mi pare che siano accuse gravissime e mi stupisco che nessuno del PD intervenga. La reazione più logica, per dimostrare un minimo di dignità, dovrebbe essere quello di sfiduciare il sindaco. In tal modo si potrebbero fissare le nuove elezioni a primavera, onde evitare un altro commissariamento. verbania ha già tanti problemi, e non ci voleva certo un sindaco despota, che privilegia un dirigente, pur a conoscenza degli atti discutibili dallo stesso emanati, a discapito di altre professionalità! È veramente inaudito quanto sta succedendo. A mia memoria non si è mai vista una situazione così precaria, solo dopo poco più di 100 giorni di mandato amministrativo. Vi è da rilevare che in quest'ultimo periodo le comunicazioni del sindaco sono state diverse e ad effetto, peccato che fossero solo finalizzate ad attirare l'attenzione su di se'. A proposito che ne è stato del contratto che doveva essere firmato il 21.10.14 tra il comune ed Adigest x il canile x la somma di€ 58.800? E' strano quanto affermato dal sindaco, atteso che il costo del personale era ed e' quasi il doppio di quanto indicato nel bando. Ad oggi non è stato firmato ed è stato appurato che la determina del famoso super protetto dirigente era illegittima. Ve ne sarebbero altre di "magagne" da evidenziare. Per favore, intervenite e fate cessare questo stillicidio .... e ripristinate la legalità

Mirella Cristina sulle dimissioni dell'assessore Tradigo - 28 Ottobre 2014 - 23:57

Sempre più basito!
Spero che l'ex assessore rimanga fermo nella sua decisione e non ritorni a fare lo Yes man x questo sindaco, che oramai sta perdendo pezzi e consensi giorno x giorno. verbania ci aveva creduto e l'aveva votata, sia pure nel ballottaggio, confidando nella volontà di dare una svolta alla città. Una svolta è stata data, ma decisamente in NEGATIVO. Non si è mai visto un comune così disastrato! Più si accertano "magagne" a carico del super dirigente, e più riceve promozioni da parte del sindaco. Mi sembra che tutto vada al rovescio...chissà se qualcuno riuscirà a spiegarmi questo arcano?

Giro d'Italia: ufficiale l'arrivo a Verbania - mappa e video - 7 Ottobre 2014 - 21:39

per sig. Luca
Buonasera sig. Luca, mi permetto di darle i riferimenti per verificare, da cittadino, gli atti pubblicati sul comune di verbania, aventi ad oggetto i rimborsi spese, rispetto a cui venivano espresse, a mio parere ingiustamente alcune illazioni al riguardo. Le spese sostenute dagli amministratori per essere liquidate devono essere oggetto di un atto di determina da parte di un funzionario/dirigente a ciò preposto, il quale, come dicevo verifica la congruità rispetto alle disposizioni amministrative. Per questo motivo oggi è possibile vedere solo richieste di rimborso di mesi pregressi presentati da amministratori. Per visualizzare questi atti è sufficiente seguire il percorso Home » Amministrazione » Atti » Determine Dirigenziali (partendo da comune.verbania.it) In base ad una ricerca emerge che ad oggi vi sono state solo due richieste di rimborsi (che essendo pubbliche possono essere citate): 1. trasferta dell'ass.re Forni il 10 e 11 luglio scorso a san felice Circeo - euro 42 http://www.comune.verbania.it/content/download/25124/261612/file/1164.pdf 2. trasferta dell'ass.re Iracà il 9 luglio a Roma - Euro 83 per pranzo e pernottamento trasferta a http://www.comune.verbania.it/content/download/24203/252928/file/stampa_unica.pdf Ad oggi non sussistono richieste di rimborso alcuno presentate dal Sindaco, come dicevo nel precedente post,nè da altri assessori. Inoltre personalmente ritengo i rimborsi richiesti più che consoni rispetto al tipo ed alla durata della trasferta effettuata. Spero di aver fornito un contributo in termini di chiarezza

Canile: sulle cifre di Sau, Loredana Brizio puntualizza - 5 Ottobre 2014 - 12:02

dati oggettivi
Lettera ASL ( Sanità pubblica veterinaria) prot. n.57799/14 " i cani presenti all'inizio del 2010 erano 65, attualmente sono 57", e ancora " alla luce dei sopralluoghi effettuati si sono rilevate condizioni di manutenzione ed igieniche idonee, mentre per quelle strutturali si richiamano le precedenti comunicazioni inviate al comune di verbania quale ente proprietario". Mi pare estremamente anomalo che in consiglio comunale la Sig.ra Sau, pur avendo ricevuto queste risposte, poichè la lettera era in risposta alla Sua Prot. n. 54544/14 ASL VCO, abbia letto i dati forniti dal dirigente Brignardello, ossia il dirigente contestato per questo affidamento illegittimo. (potete setire la registrazione consiglio comunale u.s. dichiara che sono del dirigente Brignardello) Io, sapendo di questa richiesta inoltrata dal Presidente Sau, ho chiesto una copia all'ASL, per capire l'effettivo numero di cani che in media sono presenti nel canile e fare il conto di quanto ci costerà con la gestione di Adigest. Quindi in effetti come espone sopra il Presidente Brizio, circa 273.000 € l'anno: cifre ben più incisive di quelle che ci ha voluto propinare Sau e Sindaco in consiglio comunale, con il giochino di moltiplicare 94.000 per quattro anni e mezzo. Può essere vero quello che dice il consigliere Di Gregorio circa il fatto che il contratto non è stato ancora redatto e siglato e che Adigest, stando ai dati di bando potrà ricevere solo 58.800 + iva, ma è anche vero che l'Adigest SRL è in possesso di una lettera del dirigente che assicura € 7,50 + iva al giorno per cane senza padrone ( documento mostrato a tutti in commissione), e come SRL faranno valere quel documento per ottenere quanto promesso in trattativa. ( insomma se fanno causa , questi la vincono). Altra anomalia, perchè il PD si rende corresponsabile di qualcosa di cui è responsabile solo il dirigente, perchè non bloccano tutto, visto che il contratto non è stato ancora firmato? Il Sindaco può annullare in autotutela la Determina Dirigenziale (Diritto Amministrativo), il Presidente Brizio, presentando il ricorso in autotutela, ha dato la possibilità all'amministrazione di uscire da questa situazione sconveniente per tutti. Se invece dovesse avverarsi l'ipotesi prospettata dal consigliere Digregorio, ossia una gestione a fronte di soli € 58800+ iva, allora non essendo una somma succiciente nemmeno per pagare gli stipendi ai tre dipendenti, dovremo aspettarci che qualcuno perda il posto di lavoro ed un canile gestito male. Infatti non è possibile che si prospetti la costruzione di un area adiacente, come ci vuol far credere il dirigente, per creare una pensione per cani, che potrebbe far derivare ulteriori guadagni per Adigest, poichè quell'area è sotto vincolo idrogeologico, e quindi non si può ottenere permesso a costruire. ( per altro, come mi hanno riferito c/o Als, non si possono ospitare cani di privati, in un canile dove si opitano cani randagi, bisogna creare una zona separata) Se poi il dirigente riuscirà a bypassare anche il vincolo idrogeologico, allora questa sarà un'altra storia......

Canile: minoranza consiliare compatta contro PD - 20 Settembre 2014 - 21:39

Ma che scemenze
Ho letto da parte di robi. Le 3000 persone non hanno firmato perché hanno cani, io x esempio non ne ho, ma semplicemente amano la correttezza e la trasparenza. La gestione del canile da parte dell'associazione di volontari costava ai comuni circa 95.000 euro, mentre con la determina ILLEGITTIMA del super promosso dirigente il comune dovrebbe sborsare oltre 200.000 euro. Se ti par poco... Io ringrazio l'associazione per aver sollevato la questione e di aver fatto conoscere come si lavora bene in comune nell'interesse della gente! Spero che la società srl. Che ovviamente ha scopo di lucro e non è certo composta da volontari, venga allontanata x evitare ulteriori danni economici al nostro comune già povero. Tanto x gradire rammento che verbania è uno dei comuni con la più alta percentuale di TASI...e noi paghiamo ... Ed i politici ridono....

M5S sulla Beata Giovannina - 16 Settembre 2014 - 17:35

ho letto sul sito del comune di verbania
il curriculum del dirigente del quale il Gardiano del FAro ha pubblicato un documento sottoscritto. Diploma di Laurea in Architettura; manca il nome dell'Università e la votazione. Lingue parlate: inglese a livello scolastico. Scarso per un tecnico del suo livello. Solo inglese? Uso di strumenti tecnologici: pare davvero scarso per un tecnico c.s. Per quanto riguarda le esperienze professionali e le attività svolte: a mio parere: tanto fumo e poco arrosto. Senza offesa e senza voler sminuire alcuno. Mi piacerebbe conoscere il parere di Robi che ringrazio in anticipo

M5S sulla Beata Giovannina - 16 Settembre 2014 - 09:34

disappunto!
Plaudo alla tenacia dei giovani 5stelle e non certo a chi cerca di fermarli. Il ricorso al TAR deve essere fatto entro termini brevi ed è costoso. Poi naturalmente bisogna avere la documentazione in mano. Mi pare di capire che il famoso dirigente e chi per lui ha ostacolato e continua ad ostacolare l'acquisizione della documentazione. Mi chiedo come poteva essere fatto il ricorso, se non veniva messa a disposizione la documentazione? Parecchie determine pubblicate sono illegittime e dimostrano che il dirigente ha sempre gestito il comune a suo piacimento. Mi meraviglio del sindaco "decisionista" come suole definirsi, che non intervenga e ponga fine a questo scempio. Forse decisionista per avallare le decisioni del dirigente? Spero di no, perché vuol dire che abbiamo sprecato i voti, a danno di tutti noi! Mi risulta che non sia stata presa una decisione contro il dirigente... determine invalide tuttora vigenti... la spiaggia beata giovannina uguale, canile uguale, porto uguale... Non mi pare che siano neppure state seguite le normative europee per i bandi e le assegnazioni... Ma fino a quando i consiglieri comunali accetteranno supinamente tale situazione? Ora pure è stata pure stipulata una convenzione con la clinica veterinaria per la cura dei cani del canile, stravolgendo la convenzione in essere con il precedente centro veterinario. Tale convenzione comporterà un ulteriore costo per il comune di verbania, in quanto i farmaci saranno tutti a suo carico. Di ciò non è stato divulgato nulla, ma mi pare che anche tale decisione debba essere valutata adeguatamente da chi di dovere. Dovrebbero capire tutti, amministratori pubblici e dirigenti compresi, che non "giocano" col loro denaro, ma con il nostro e che la cittadinanza MERITA RISPETTO! Spero che qualcuno ponga fine a questo scempio! Grazie a chi vorrà intervenire.

Area Beata Giovannina: trovato un primo accordo tra le parti - 11 Settembre 2014 - 15:30

x Mino...e il suo cervello!
"La nautica da diporto non è necessariamente nautica a motore, cioè incompatibile con la balneazione. Su quel pontile potevano fermarsi i pedalò, le canoe (come accade alla Polisportiva Verbano, a Suna), le barche a vela… È stato il dirigente del comune, nel pieno delle facoltà concessegli dalla legge e quando l’Amministrazione non era più in carica (primavera 2013), a pubblicare un bando comprendente quella tipologia di nautica. Ciò in contrasto con le previsioni del Prg – sempre di sua competenza perché a verbania Patrimonio e Urbanistica avevano e hanno lo stesso dirigente – che volevano in quel luogo un’area attrezzata per la balneazione. Evidentemente in allora ha ritenuto di interpretare questa incongruenza a favore dei natanti a motore, come ha recentemente ribadito ratificando il contratto con determina dirigenziale." Comunicato emesso da Comunità.vb ;-)

M5S: Requisiti? a Verbania sono un optional… - 31 Agosto 2014 - 21:59

Centomila son pure pochi!!
Considerato le attuali cariche, che riporto dal sito del comune di verbania: dirigente a tempo indeterminato del Dipartimento Servizi Territoriali del comune di verbania, composto dai settori: Programmazione e Gestione del Territorio (Ecologia, Urbanistica, Sistema Informativo Territoriale), Sportello Unico Edilizia Privata (Edilizia Privata e Vigilanza Edilizia), Patrimonio/Demanio; responsabile della Gestione Associata del demanio idrico lacuale “Bacino Maggiore Provincia Verbano Cusio Ossola” composto da otto comuni di cui verbania capofila. Coordinatore del Programma Territoriale Integrato – P.T.I. - della Provincia del V.C.O. con verbania capofila (comprendente tutti i 77 Comuni della Provincia attraverso le dieci Comunità Montane). Responsabile del Programma Integrato di Sviluppo Urbano per il comune di verbania –P.O.R. – F.E.S.R. 2007/2013 Asse III Riqualificazione territoriale Attività III 2.2 Riqualificazione aree degradate. E considerando che da sempre svolge una attività esterna di partecipazione a convegni in qualità di relatore, come risulta ad esempio da qui: http://www.ordinearchitetti.mi.it/media/ordine/files/2010-11-26-10-17-00-fronte%20oppal.pdf e qui: http://www.awn.it/AWN/download/ita111109a.pdf e considerando inoltre che a tale attività si accompagna anche la scrittura di testi, regolarmente commercializzati da una importante azienda del settore della formazione professionale, vedasi qui: http://www.lafeltrinelli.it/libri/vittorio-brignardello/1055014 Direi che centomila euro l'anno so' pure pochi!! Se io fossi in grado di fare tutte queste cose assieme, e trovassi qualcuno interessato al mio lavoro ed in grado di pagarmi, personalmente ne pretenderei almeno il triplo!! ;-)

Adigest: sul canile "continue maldicenze e calunnie" - 31 Agosto 2014 - 17:30

ignoranza
Non credo proprio che il sindaco abbia detto di rivolgersi al Consiglio di Stato. Prima di questo vi è il TAR ed in ogni caso il comune DEVE rispondere alla richiesta di revoca in autotutela. Se non lo fa commette un abuso! Non voglio entrare nella polemica relativa ad animalisti o meno, non credo che nella specie possa avere importanza. Mi preme, invece, sottolineare che la legge è legge e le regole vanno rispettate, da tutti, amministratori e dirigenti compresi, anzi soprattutto perché dovrebbero dare il buon esempio. Non mi pare proprio che a verbania il dirigente le abbia rispettate, come si evince da tutta una serie di abusi che si stanno sviscerando. Per il canile la situazione è ben semplice. Il contratto non c'è, non vi sono i requisiti per stipularlo e se venisse stipulato dovrebbe essere fatto per la somma indicata nel bando (€ 58.800) e quindi chi crede che l'Adigest firmerà? Non penso che una srl. vorrà accettare un contratto in perdita già in partenza e quindi??? Agli amministratori l'ardua sentenza.... Mi auguro che il Sindaco voglia intervenire perché non è concepibile la situazione che si è venuta a creare

M5S: Requisiti? a Verbania sono un optional… - 30 Agosto 2014 - 09:41

Requisiti a verbania
Certo in questo comune avere i requisiti per qualunque cosa è un optional, ma non è sempre così, tutto dipende da chi chiede e quale dirigente da. Come la giustizia: la legge è uguale per tutti ma non tutti sono uguali per la legge! Quindi, lamentarsi per come funzionano le cose non serve a niente perché in questi tipi di strutture pubbliche funziona così, non parliamo poi dei piaceri che devono alla politica, dove forzatamente fanno assumere ai posti comando degli incompetenti e incapaci che fanno solo danni a spese del popolo. Tra l'altro in questo genere di pratica siamo primi al mondo, vedete un primato mondiale lo abbiamo pure noi. Parlando di requisiti e di come funziona la macchina di questa politica malata, perché comunque i fili lì tirano loro su tutto, basta andare a leggersi tutte le brutte storie che negli anni si sono susseguite per far capire come le cose funzionano. Non angustiamoci più di tanto, purtroppo questa, non è solo verbania, ma l'Italia, come meglio chiamata, PAESE DEI BALOCCHI, DEI TARLOCCHI E DEI TROPPI L.....I!

Adigest: sul canile "continue maldicenze e calunnie" - 30 Agosto 2014 - 09:33

Canile di verbania
Dopo aver letto la comunicazione di Adigest non posso non intervenire in prima persona. Ho sempre cercato di non intervenire nelle polemiche, nella speranza che il comune accettasse la richiesta formulata in autotutela circa la revoca della determina dirigenziale illegittima e dannosa dal punto di vista erariale x la città. Ora non posso esimermi dall'affermare che quanto dichiarato da Adigest è assolutamente falso e fortunatamente di prove c'è ne sono a iosa. Chissà quando il comune se ne renderà conto? Dipendenti: assunti il 1.7.14 ed il primo "stipendio" senza busta paga e spiegazioni di sorta ricevuto il 29.8.14 (importi tutti uguali, anche se almeno due hanno carichi di famiglia) dopo svariate mie comunicazioni dai primi di agosto in poi. Mi pare che l'inadempienza vi sia stata x quasi un mese!!! E se non facevo i solleciti??? Manutenzioni: abbiamo foto (con data certa) In merito ai topi che circolavano e all'erba crescente, prima che qualche volontario si prendesse la briga di provvedere al taglio, pensando principalmente al benessere dei cani. Le serrature si sono rotte più volte ed ovviamente vi hanno provveduto i volontari, stante l'assenza di Adigest, che neppure si sono accorti. Alimentazione: il secco è stato portato soltanto il 5.7 e l'umido il 29.7.14. Nei giorni in cui non c'era l'alimentazione chi ha provveduto e chi provvede ancora? È stata chiesta una analisi dei mangimi in quanto i cani non gradiscono quanto consegnato, per cui deve essere integrato con gli alimenti forniti dalla associazione e ciò esclusivamente x la salute ed il benessere dei cani, ripeto! La questione auto è davvero comica. Ha dovuto intervenire l'Asl VCO per far sostituire la Fiat Punto che era assolutamente inidonea, priva di tutti i requisiti. Ora in canIle vi è un furgoncino, inizialmente privo di aerazione, ma destinato a trasporto c/proprio, per cui ugualmente inadatto perché i cani non sono di proprietà. Medicinali: è vero che non ci sono nella convenzione, ma non ci sono neppure in quella stipulata coll'associazione. Eppure quest'ultima vi ha sempre provveduto. Evidentemente chi persegue una logica lucrativa non puo' aver interesse x la salute e x il benessere dei cani! Io ho sempre invitato Sindaco, Assessore e cittadini comuni a visitare il canile x verificare se quanto denunciato corrispondesse al vero! Ebbene parecchie persone sono venute ed hanno constatato, ma del Sindaco neppure l'ombra! I sigg. di Adigest, che hanno brillato x assenza in questi due mesi, come possono pretendere di collaborare con l'associazione se non ci sono mai, non si interessano del canile e non rispettano alcun impegno. Certo, il loro impegno è minimo in quanto non hanno stipulato il contratto con il comune. A mio avviso, il contratto non potranno certo stipularlo alle loro condizioni (euro 7.50 al giorno x il mantenimento di ogni cane) perché ciò non era previsto nel bando di gara ed il dirigente non era stato autorizzato da alcuno: sarebbe un grave danno erariale x la città . Detto questo, mi chiedo: perché il dirigente vuole a tutti i costi difendere una decisione contestata e difendere l'operato di una ditta che chiaramente non ha ancora fornito la documentazione, che non aveva i requisiti x ottenere l'assegnazione? L'associazione onlus ha sempre gestito il canile con un modesto costo x la collettività,ha eliminato il randagismo ed incentivato le adozioni, mediante più un ottimo rapporto con la città, anche con varie manifestazioni. Altri canili comunali della zona (Omegna, Domodossola) sono gestiti da onlus, perché verbania ha voluto così frettolosamente modificare il tutto? Credo debba essere chiaro a tutti che qui non si parla solo di animali, ma si tratta di questioni economiche, visto che il compenso che si dovrebbe dare al privato escono dalle tasche dei cittadini e..Permettetemelo anche di civiltà. Ritengo che la civiltà di una città si capisca anche da come tratta gli animali ed il suo contesto.Non per niente sono state emanate tutta una serie di norme a tutela degli animali...che sp
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti