Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

consiglio di stato

Inserisci quello che vuoi cercare
consiglio di stato - nei post

Centri estivi privati presentazione progetti - 26 Maggio 2020 - 15:03

il Comune di Verbania invita tutti i soggetti interessati (Enti, Associazioni, ecc.) ad organizzare nel Comune di Verbania centri estivi per l’estate 2020, a partire dal 15 giugno 2020, a presentare un progetto organizzativo del servizio offerto,

Verbania Civica torna su test sierologici - 26 Maggio 2020 - 08:01

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Verbania Civica, che torna sulla questione inerente i test sierologici.

Forza Italia su Parco Fluviale San Giovanni - 22 Maggio 2020 - 10:02

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Forza Italia Verbania, riguardante il Parco Fluviale San Giovanni e gli annunci social a discapito delle Commissioni Consiliare.

Pallavolo Altiora chiude quarta - 19 Maggio 2020 - 15:03

Con un comunicato Fipav Piemonte e Comitato Ticino Sesia Tanaro rendono note le classifiche dei campionati di Serie C Regionale e Prima divisione Territoriale.

Bonus per sostenere le attività colpite dal lockdown - 14 Maggio 2020 - 17:25

Cresce ancora il numero delle attività che potranno accedere al Bonus Piemonte il contributo a fondo perduto predisposto dalla Regione per sostenere le imprese colpite dal lockdown per l’emergenza Coronavirus.

Palio Remiero 2020 non si farà - 12 Maggio 2020 - 18:06

Il Gruppo difesa Tradizioni Piazza Vila, riferisce che il 48° Palio Remiero in Notturna 2020, è stato sospeso e rimandato al 14 Agosto 2021.

Immovilli su Benemerenza cittadina - 11 Maggio 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del capogruppo della Lega Salvini in consiglio comunale a Verbania, Michael Immovilli, riguardante la benemerenza al reparto Infettivi dell'ospedale Castelli.

Piemonte: tre nuovi livelli di monitoraggio del Covid19 - 10 Maggio 2020 - 08:01

Monitoraggio del contagio, livelli di allerta, gestione della fase 2 dell’emergenza sanitaria, economica e sociale, nuovo accordo con i medici di medicina generale e avvio della sperimentazione delle cure con il plasma.

Panza: "riapertura valichi svizzeri" - 8 Maggio 2020 - 20:00

"Sono appena stato informato - scrive l'europarlamentare Alessandro Panza - che il consiglio federale svizzero ha deciso per la graduale riapertura dei piccoli valichi. L'allentamento delle restrizioni all'ingresso della Confederazione elvetica prevede la riapertura di quindici valichi di confine, tra cui Camedo".

Insieme per Verbania: emergenza, fatti non parole - 8 Maggio 2020 - 16:33

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del gruppo consigliare Insieme per Verbania: "Emergenza covid-19: Il sindaco privilegia autosufficienza, annunci e visibilità alla collaborazione e al merito dei problemi! Ma chi fa impresa distingue i fatti dalle parole!".

Provincia VCO: assegnare fondi bloccati - 8 Maggio 2020 - 10:02

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato dalla Presidenza della Provincia del VCO: "Assegnare subito i fondi bloccati : Dall'Unione delle Province Italiane e dai Comuni un esplicito "invito" al Governo".

Progetti approvati bando CST - 7 Maggio 2020 - 13:01

Tanti i progetti valutati dal consiglio direttivo del CST Novara e VCO lo scorso 27 aprile, sono 17 quelli che verranno finanziati dal Centro (11 per la provincia di Novara e 6 per il VCO).

Incontro tra i Presidenti dei Consigli Comunali di Locarno, Verbania e Cannobio - 7 Maggio 2020 - 11:04

Incontro via Skype (in modalità da remoto) trai Presidenti dei Consigli Comunali di Locarno (Mauro Silacci), Verbania (Giandomenico Albertella) e Cannobio (Mauro Cavalli) ieri, mercoledi’ 6 maggio per per scambiare informazioni svolgere un aggiornamento sulla situazione della pandemia di Covid-19 lungo il territorio del Verbano e nei rispettivi territori.

Marchionini scrive al Canton Ticino per disagi frontalieri - 6 Maggio 2020 - 12:05

In queste ore il sindaco di Verbania Silvia Marchioni ha scritto una missiva al Presidente del consiglio di stato del Canton Ticino Christian Vitta, e per conoscenza al Prefetto del VCO Angelo Sidoti, in merito alla riapertura delle attività e dei conseguenti disagi al confine per i lavori frontalieri.

Grande Nord su sostegno al turismo - 3 Maggio 2020 - 15:03

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato di Grande Nord Piemonte, a sostegno della lettera inviata al Presidente del consiglio dei Ministri dall’albergatore di Baveno Antonio Zacchera, contenete proposte a sostegno del settore turistico.

Piemonte proroga Piani terapeutici - 1 Maggio 2020 - 12:05

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Sanità, Luigi Genesio Icardi, ha deciso la proroga di 90 giorni dei Piani terapeutici dei medicinali e delle prescrizioni di assistenza integrativa, in scadenza a maggio.

Riapertura delle attività non essenziali in Canton Ticino - 21 Aprile 2020 - 16:16

Il Sindaco Silvia Marchionini, scrive Presidente del consiglio di stato del canton Ticino con Oggetto la riapertura delle attività non essenziali nelle aree del Canton Ticino. Richiesta di coordinamento tra le istituzioni dei territori confinanti.

Coronavirus: Piemonte, 5mln di mascherine per i cittadini - 16 Aprile 2020 - 13:01

La Giunta regionale ha predisposto una modifica al bilancio per garantire la copertura economica necessaria all’acquisto delle mascherine da distribuire a tutta la cittadinanza.

Pediatri: triage telefonico anche nel weekend - 11 Aprile 2020 - 08:01

Un accordo tra la Regione Piemonte ed i pediatri di famiglia aderenti alla FIMP, rappresentata dal segretario regionale Giulio Michele Barbero, per la gestione dell’emergenza Coronavirus è stato siglato in Assessorato alla Sanità, con il sostegno e la condivisione dell’Unità di Crisi e dell’Ordine dei Medici di Torino.

M5S: gettoni presenza e bilancio - 31 Marzo 2020 - 12:05

Riceviamo e pubblichiamo, un comunicato del Movimento Cinque Stelle Verbania, che annuncia la devoluzione dei gettoni di presenza e chiede alcune modifiche alle voci di bilancio a favore del Fondo Verbania Solidale.
consiglio di stato - nei commenti

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 23 Aprile 2020 - 15:06

Comitato stop 5G VCO
Gentile Annes concordo che sia molto più intelligente completare la rete con la fibra ottica che implementare il 5G. Sul 5G esistono molte perplessità da parte di governi, enti locali e associazioni di cittadini e di scienziati indipendenti. E' di oggi la notizia che l'ICNIRP (una associazione privata molto discussa) proporrà all'OMS dei limiti di campi elettromagnetici fino a 90 v/m per permanenze sino a 4 ore e sino a 200 V/m per permanenze minori. Questo perchè il 5G per riuscire ad entrare nelle case non deve emanare un raggio unidirezionali ma 64 raggi.. Se rammentiamo che il consiglio d'Europa aveva consigliato il limite di 0,6 V/m da ridurre a 0,2 V/m limite di sicurezza c'è di che preoccuparsi.. Molti studi indipendenti hanno sottolineato i rischi del 5G per la salute umana, in particolare l'incremento della produzione di radicali liberi (con indebolimento delle difese immunitarie), maggiori difficolta all'assorbimento dell'ossigeno e del ciclo del calcio. La Svizzera ha disattivato la funzionalità delle antenne già installate e bloccato le nuove installazioni. I limiti indicati dall'ICNIRPE sono assolutamente molto gravi. Ho letto che qualcuno attende il vaccino contro il coronavirus. Luc Mantagnier ha spiegato che il corona virus è stato chiaramente costruito in laboratorio nel tentativo di predisporre un vaccino contro l'AIDS. Infatti al classico CORONA VIRUS che causa il raffreddore sono state inserite con tecniche di biologia molecolare catene attenuate di rna del virusi che causa l'AIDS. E' un virus che sparirà a breve non essendo frutto di una evoluzione naturale . Ma comunque è noto che i virus influenzali sono in continua evoluzione e quindi il vaccino risulta del tutto inutile. Lo dicono studiosi di fama mondiale non virologi legati al potere.e agli enormi interessi delle case Farmaceutiche oggi nelle mani di Bill Gates.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 20 Aprile 2020 - 02:24

Stop 5g CONdiVIDETE.. CHE SIA UN ESEMPIO !!!!!
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Contro il 5G e l’inquinamento elettromagnetico si sono schierati Ambiente Salute nel Piceno, in accordo con l’Associazione Medici per l’Ambiente, la Dottoressa Isde Patrizia Gentilini, oncologa, la Dottoressa Isde Renata Alleva con dottorato in biochimica, Stop 5G Marche nella persona di Stefania Gagliardi , Adriano Mei per i comitati in rete Marche. Allo scopo di fare sentire la propria voce, questi comitati e associazioni hanno inviato una lettera al Sindaco di San Benedetto, Pasqualino Piunti. di seguito le loro parole tramite la nota inviata al primo cittadino. “Siamo qui con la presente per riproporLe quanto da noi richiesto mesi fa per vietare la sperimentazione e l’installazione della tecnologia 5G a San Benedetto del Tronto; tecnologia messa in discussione da medici e ricercatori di tutto il mondo proprio perché si pongono seri dubbi sui suoi effetti sulla salute. Chiedemmo allora che Lei, come massima autorità sanitaria locale, appoggiato da un atto amministrativo largamente condiviso dal consiglio comunale, imponesse il divieto alla sperimentazione ed installazione di tale tecnologia fino a che non fosse provata la sua innocuità nei confronti della salute dei cittadini, facendo leva sul Principio di Precauzione, fondamentale normativa europea per la tutela e la prevenzione della salute pubblica. Oggi, a distanza di mesi, abbiamo acquisito la consapevolezza che la sperimentazione in Italia è ormai terminata e che nel corso del 2020 molte aziende si stanno già preparando ad inviare le proprie richieste per l’installazione nel nostro comune di antenne 5G. Im virtù di questa nuova situazione Le chiediamo con urgenza di esprimere la Sua contrarietà con un atto amministrativo, in ragione della sua massima carica di Primo Cittadino, e che lo faccia coinvolgendo tutto il consiglio comunale, gli uffici tecnici del Comune, l’azienda Polab alla quale è stato appaltato il piano antenne cittadino. Consideriamo ancora fondamentale l’utilizzo e il potenziamento del monitoraggio da noi proposto ed ottenuto per il controllo dei limiti delle emissioni delle antenne già esistenti. Chiediamo inoltre, proprio con l’ausilio di una commissione, di rivedere il regolamento comunale su questa materia per mettere in sicurezza il nostro territorio prevedendo la tempestiva informazione dei comitati di quartiere. Certi che lei abbia compreso l’urgenza e la gravità della questione ci auspichiamo in un riscontro positivo alle nostre richieste”. Ambiente Salute nel Piceno ricorda che sabato 18 aprile, alle ore 19, in diretta sulla pagina facebook dell’associazione, si terrà un evento online.

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 31 Marzo 2020 - 08:31

Comitato stop 5G VCO
Gentile Isabella, Una delegazione del Comitato STOP 5G del VCO è stata ricevuta alcuni mesi fa dall'Assessore del Comune di Domodossola Tandurella che ha assicurato la massima attenzione alle problematiche relative alla tutela della salute dei cittadini. Il Comitato aveva in programma una raccolta di firme a Domodossola e una Conferenza. Ma vista la situazione che stiamo vivendo è stato tutto rinviato. Non abbiamo notizie di implementazione di apparati 5G a Domodossola. Anche le compagnie telefoniche hanno percepito la preoccupazione che pervade tanti cittadini e parlano sempre meno del 5G. Anche il consulente della Presidenza del consiglio ha espresso attenzione alla POSSIBILE correlazione epidemia Corona Virus e 5G. Credo che bisogna verificare a fondo i rischi sanitari del sistema 5G . Negli ultimi anni il campo elettromagnetico è aumentato notevolmente rispetto al fondo naturale a cui gli esseri umani e tutto il mondo naturale si sono adattati nei secoli. Centinaia di scienziati hanno epresso forti critiche e hanno chiesto la moratoria del 5G.. La ringrazio per la sua sensibilità nei riguardi del problema e dell'attenzione all'attività del Comitato stop 5G del VCO. .

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 13 Febbraio 2020 - 02:17

Comitato stop 5G VCO
Egregio sig. Rocco, La ricerca dell'Istituto Ramazzini di Bologna è stata condotta sulle emissioni della telefonia mobile 2G, 3G, 4G infatti la frequenza massima utilizzata è quella di 1,8 GHz che è di ambito 4G . L'intensità dei campi elettromagnetici utilizzati è stata 1000 volte inferiore a quella del NTP statunitense. Le due ricerche durate 10 anni e uno studio epidemiologico inglese sono giunti alle stesse conclusioni.; aumento significativo dei tumori alla membrana nervosa che ricopre le cellule cardiache e di quelli del cervello. Il 5G emanerà microonde dall'etere con 18.000 satelliti e da terra con milioni di antenne. il 5G è stato autorizzato senza alcun studio preliminare sulle possibili conseguenze sulla salute tenendo conto che interagirà con 2G, 3G, 4G. Sul discorso degli elettrosensibili ho citato le decisioni prese dal Parlamento europeo e dal consiglio d'Europa che riconosce l'elettrosensibilità come malattia invalidante. L'Italia si deve attenere a q:este decisioni. Siccome le avevo gia scritto in merito e lei mi ripete che l'OMS non riconosce l'elettrosensibilità come malattia le ribadisco che noi dobbiamo attenerci alle decisioni della CEE. Ho un caro Amico e sua moglie che fanno parte del nostro Comitato che hanno una figlia elettrosensibile. La ragazza ha dovuto abbandonare la città di nascita e andare a vivere in una zona di campagna lontana da antenne, cavi di alta tensione , wi - fi. Non puo spostarsi in treno a causa della presenza del Wi-Fi e neppure entrare in banca. Quando il 5G coprirà il 98% del territorio dove potranno vivere i milioni di elettrosensibili?

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 12 Febbraio 2020 - 12:48

Re: Comitato stop 5G VCO
Ciao Paolo Caruso Che Livio Giuliani sia un ex dipendente ISPEL che è stato licenziato lo trovi sui giornali dell'epoca (https://www.ilfattoquotidiano.it/2015/12/11/elettrosmog-il-governo-mette-a-rischio-i-cittadini-parola-al-fisico/2292118/) , che sia laureato in matematica lo trovi sulla sua biografia (http://www.airemp.it/img/curriculum%20inglese%20Livio.pdf) sul sito dell'AIREMP (di cui fa parte del consiglio di direzione) Che l'elettrosensibilità non sia riconosciuta come dovuta ai campi magnetici dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, ne parlano del loro documento https://www.who.int/peh-emf/publications/facts/fs296/en/ . Dove dicono che cis ono persone che presentatno una varietà di sintoci che attribuiscono ai campi magnetici, ma in base agli studi effettuati non risulta che questi si accorgano o meno di essere in un campo magnetico (Well controlled and conducted double-blind studies have shown that symptoms were not correlated with EMF exposure.) e per il loro trattamento indicano di concentrasi sui sintomi provati e controllare l'ambiente in cui vivono/lavorano per verificare se c'è presenza di midcroinquinanti, fattori psicologici, rumori eccessivi, cattiva illuminazione, ec... (vedi sezione Conclusions del link) Per i due documenti che parlanod i 2G e 3G (e citati a sproposito del 5G) c'è un debunking abbastanza dettagliato sul sito di altroconsumo (https://www.altroconsumo.it/hi-tech/smartphone/speciali/5g-salute) Che 140 amministratori di comuni si siano cagati sotto in epoca elettorale e senza alcuan competenza in materia di campi elettromagnetici è abbastanza irrilevante dal punto di vista di una discussione

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 11 Febbraio 2020 - 12:32

Comitato Stop 5G del VCO
Gli studi effettuati dal Nationale Toxicology Program e dall'Istituto Ramazzini di Bologna sono stati bene eseguiti come ICNIRP conferma. I tumori rilevati sono quelli derivati dalle cellule di Schwann, cellule gliali periferiche che coprono e proteggono la superficie di tutti i nervi diffusi in tutto il corpo; quindi si tratta di vestiboli del nervo acustico e cardiaco nel caso dei ratti colpiti da tumore. L'aumento degli schwannomi maligni cardiaci, dei tumori gliali maligni del cervello e dell'iperplasia delle cellule di Schwann sono state osservati negli animali esposti in entrambi i laboratori a migliaia di chilometri di distanza in un'ampia gamma di esposizioni RFR studiate. Questi risultati non potevano essere interpretati come un caso. D'altro canto i campi elettromagnetici sono stati classificati dallo IARC gIà nel 2013 come possibili cancerogeni e gli studi citati sono già all'attenzione dell'Istiututo sulla ricerca sul cancro per una rivalutazione da possibile a probabile o certa della cancerogenicità dei campi elettromagnetici . Gli studi hanno riguardato frequenze sino a 1,8 Ghz 2G E 3G sfiorando il 4G ma proprio per questo non si puo' sottoporre l'intera popolazione a milioni di antenne e a 20.000 satelliti che emaneranno microonde ovunque senza alcuna autorizzazione sanitaria, sostanzialmente attuando una sperimentazione di massa sulla pelle dei cittadini. La comunità Europea e il nostro paese prevedono il Principio di precauzione recepito dal decreto legislativo 152/2006 che afferma che in caso di pericoli anche solo potenziali per la salute umana e per l'ambiente debba essere assiurato un alto livello di protezione. In merito all'elettrosensibilità è stato dimostrato in 4 studi (Rea 1991, Havas 2006 e 2010, Mc Carty e altri 2011) che è possibile identificare persone con ipersensibilità elettromagnetica e dimostrare che possono essere testati usando risposte obiettive, misurabili, dimostrando che questi soggetti sono realmente ipersensibili se confrontati con i normali controlli. Altri studi dimostrano che ci sono veri e propri cambiamenti fisiologici nei soggetti con elettrosensibilità (De Luca, Raskovich, Pacifico, Thai, Korkina 2011 e Irigaray, Caccamo, Belpomme 2018) e due studi hanno dimostrato che le persone elettrosensibili hanno alti livelli di stress ossidativi . Il Parlamento Europeo nella risoluzione 2009 e l'Assemblea del consiglio d'Europa con la risoluzione n. 1815 del 2011 hanno richiamato gli Stati membri a riconoscere l'Elettrosensibilità come una disabilità, al fine di dare pari opportunità alle persone che ne sono colpite.

Montani attacca su ospedale unico - 19 Novembre 2019 - 06:24

Montani , lo vuole o non lo vuole ......a Domodoss
A quanto tradimenti e voltagabbana è meglio stare zitti, perché su questo punto i politici sono tutti maestri ! Vedono la pagliuzza negli occhi degli altri e non la trave nel proprio . Lei Montani Sabato al consiglio comunale ha voluto ascoltare e questo lo poteva fare , ci mancherebbe altro .! Ma poi era doveroso alzarsi e spiegare ,guardando negli occhi i suoi cittadini, come la pensava . Lei ancora adesso ci gira intorno , ma non prende posizione , sulla decisione presa da Cirio , Preioni e Aicardi ..........è d'accordo sì o no dell'ospedale unico farà Villadossola e Domodossola ? Lei non ha voluto parlare , solo ascoltare ,per cercare le pecche è così ,colpire sui social i suoi avversari . Si è concentrato sul Castelli , dimenticandosi, volutamente, di toccare il punto dolente , Domodossola ! Pensare che in maggioranza, il Cosiglio comunale aperto ,ai cittadini e associazioni era stato improntato proprio sul fatto che non si vuole l'ospedale unico a Domodossola , ma in altra sede e baricentrico . L'ospedale unico non si farà mai , perché sapete solo farvi dispetti, perché non sapete dialogare , perché anche una buona idea ,se la propone l'avversario politico la osteggiate . Intanto si perde tempo e grazie a proclami egoistici , si è ottenuto solo di portare malumori e divisioni , fra gli ossolani ,verbanesi e cusiani .

Fratelli d'Italia su politiche giovanili - 19 Agosto 2019 - 08:02

Re: Re: Re: Ahhhhh, ecco.
Ciao lady oscar peccato che a Suna i residenti si lamentano di 4 ragazzini di 14 anni che ridono e scherzano (nel pomeriggio ) invocando repressione .. informati perchè c'è stato anche un consiglio di quartiere (come ogni anno del resto da 3 anni a questa parte )

Di Gregorio: Riflessione post-elettorale - 27 Giugno 2019 - 07:36

Primo consiglio comunale. Considerazioni
Ieri sera c'è stato il primo consiglio comunale ed ero tra il pubblico. C'era veramente un bel clima. La presidenza di Albertella credo che sarà veramente autorevole e di garanzia. Credo che possa dare ancora molto alla città. Energico il pentastellato Campana è ottimi gli interventi di Tigano e Colombo. Anzi credo che quest'ultimo avrebbe meritato qualche carica come la vicepresidenza e che in qualche modo diventi il portavoce dell'opposizione di centrodestra. Interessante e condivisibillissima la loro proposta di rivedere il progetto di piazza Fratelli Bandiera, inutile e costoso. Ottimo il discorso del sindaco mentre era ho apprezzato per nulla il discorso della capogruppo del PD che era del tutto scollagato dalla politica locale e piena di principi generali e frasi di Kennedy piazzare qua e là.

"Parliamo di memoria" - 14 Giugno 2019 - 11:00

Re: Sono d'accordo
Ciao lupusinfabula concordo in toto col tuo pensiero: capisco il tentativo di fornire giustificazioni plausibili, ma un'analisi ragionata non può portare a dire che, causa gita fuori porta della domenica (e allora perché solo al ballottaggio, e non anche al primo turno?), mentalità culturale, mancanza di senso civico e irresponsabilità hanno portato ad un certo risultato piuttosto che ad un altro. Analogo discorso per i referendum: se non andare alle urne equivale a votare no, non si può dire che la gente non è interessata alle questioni amministrative. Come ha detto qualcuno, se non si va al ballottaggio, forse a molti sta bene il sindaco uscente. Idem per il discorso del nuovo parcheggio a Piazza Don Minzoni ad Intra: tutti sedicenti ed incompresi architetti e urbanisti, quando invece anche in questo caso sono state prontamente fornite delle spiegazioni logiche. Inoltre, notizia dell'ultim'ora, la sindaca ha offerto la presidenza del consiglio al capogruppo dell'opposizione: anche questo per me è un bel gesto, come lo è stato quello dello sfidante quando ha accettato il confronto in vista del ballottaggio. Queste elezioni comunali sono state molto combattute, con un elettorato diviso a metà, magari fossero tutte così entusiasmanti....

"Parliamo di memoria" - 14 Giugno 2019 - 10:59

Re: Sono d'accordo
Ciao lupusinfabula concordo in toto col tuo pensiero: capisco il tentativo di fornire giustificazioni plausibili, ma un'analisi ragionata non può portare a dire che, causa gita fuori porta della domenica (e allora perché solo al ballottaggio, e non anche al primo turno?), mentalità culturale, mancanza di senso civico e irresponsabilità hanno portato ad un certo risultato piuttosto che ad un altro. Analogo discorso per i referendum: se non andare alle urne equivale a votare no, non si può dire che la gente non è interessata alle questioni amministrative. Come ha detto qualcuno, se non si va al ballottaggio, forse a molti sta bene il sindaco uscente. Idem per il discorso del nuovo parcheggio a Piazza Don Minzoni ad Intra: tutti sedicenti ed incompresi architetti e urbanisti, quando invece anche in questo caso sono state prontamente fornite delle spiegazioni logiche. Inoltre, notizia dell'ultim'ora, la sindaca ha offerto la presidenza del consiglio al capogruppo dell'opposizione: anche questo per me è un bel gesto, come lo è stato quello dello sfidante quando ha accettato il confronto in vista del ballottaggio. Queste elezioni comunali sono state molto combattute, con un elettorato diviso a metà, magari fossero tutte così entusiasmanti....

Marchionini confermata sindaco di Verbania - 12 Giugno 2019 - 16:00

Piccola lezione di analisi del voto
Avendo avuto la fortuna di avere fatto durante l'università (pur essendo di destra ho studiato. ..strano vero?) analisi di flussi elettorali mi permetto di spiegare a chi sa meno di me, ovvero qualche spocchioso commentatore come Sinistro o paolino, come è andato.il voto. Con parole semplici che anche loro possano capire. La lega alle europee è il primo partito a parte sud e isole dove ha vinto polvere di 5 stelle. Primo partito in tutte le regioni rosse del centro. Il cdx ha vinto.unito nettamente in Piemonte. Alle amministrative il.cdx ha strappato circa 40 comuni sopra i 15 mila abitanti al csx. Il Pd ha perso in roccaforti rosse laddove dominava da 70 anni. Da nord a sud. Ma sostanzialmente ha tenuto al secondo turno grazie al basso flusso elettorale Spesso chi ha vinto lo ha fatto per pochi voti. Significa che a livello locale le città sono divise nettamente. A Campobasso ha vinto.il.grillino grazie ai voto della sinistra. I 5 stelle.si sono astenuti ma in tutta Italia hanno votato per i candidati di sinistra. L'evoluzione sarà il fratello scemo di Montalbano che si metterà con polvere di 5 stelle e il cdx si ricompattera' con lega e il nuovo soggetto politico tra meloni e Toti con fuori Berlusconi. Dato che in politica la somma non fa il totale direi che cdx unito vale il 60 e Pd polvere di 5 stelle più qualche scaracchio di sinistra faranno un 40. Ergo il cdx a trazione lega governerà per un bel po' e bacioni sarà presidente del consiglio. Emilia e toscana passeranno al cdx e si faranno flat tAx e riforma di quello che rimane della magistratura. Se non sono stato chiaro passerò alle figurine. Bacioni!

Una Verbania Possibile su bilancio fine mandato - 23 Marzo 2019 - 12:27

Re: E quella del vostro fine mandato?
Ciao robi È necessario fare alcune premesse ( mi auguro non venga presa alla leggere come semplice scusa), dopo meno di un anno ci si è reso conto dell'impossibilità di trattare ordini del giorno delle opposizioni ( i tempi biblici li rendevano quasi tutti obsoleti) per cui si è dovuto ripiegare sulle interpellanze ( ovviamente dalla diversa natura). L'ulteriore premessa è che ovviamente i numeri li ha l'attuale maggioranza quindi risulta difficile pensare che i il mancato raggiungimento dei risultati sia solo nostro ( poi può essere anche che a lei personalmente non piacciano le nostre proposte). Detto questo, abbiamo spinto per il bilancio partecipato e siamo stati parte attiva nella redazione del regolamento, abbiamo spinto per gli orti civici e anche qui siamo stati parte attiva nella redazione del regolamento, su nostre sollecitazioni si è riusciti a trattare un ordine del giorno per promuovere una legge regionale sul recupero dei ruderi ( progetto Terre alte). Abbiamo provato, senza successo, a proporre nuove soluzioni per il trasporto pubblico ( autobus più piccoli su alcune cose visto lo scarso utilizzo, richiesta di fermata oltre al tempo stabilito se il treno in ritardo magari attraverso app, più incontri con frontalieri e pendolari per verificare reali esigenze). Fino a quando abbiamo presieduto la commissione servizi alle persone abbiamo provato a trattare il tema del disagio giovanile ( l'idea era di appoggiarsi a servizi sociali e associazioni per poter aver un quadro ben definito del disagio così da conoscere come arginarlo, in realtà poi l'amministrazione ha fatto qualcosa ma non ci ha fornito alcun dato). Abbiamo spinto sulla digitalizzazione, chiedendo sia lo streaming in consiglio che efficientamento dei social media ( riteniamo che al momento sia leggermente dispersiva la pagina "città di Verbania"), abbiamo lanciato albopop ( utile strumento perche i cittadini siano aggiornati su tutto ciò che accade in comune, servirebbe che gli uffici lo prendano in carico ma al momento non è accaduto). Abbiamo provato a fornire le nostre competenze per la realizzazione del PAES, proponendo analisi dettagliate dei consumi degli immobili comunali così da avere una scaletta di interventi, proponendo l'aumento dei punti di ricarica elettrica ( è positivo che ne sia stato realizzato uno ma questo non può incentivare la gente ad acquistare una macchina elettrica). Speravamo di fare un buon lavoro sui rifiuti ma senza i dati sulla qualità degli stessi è stato impossibile.

Una Verbania Possibile su soldi pubblici e campagna elettorale - 15 Marzo 2019 - 12:38

Darsi da fare....o no! un consiglio.........
Se siete sicuri di quanto affermate nel comunicato del 14/03/19 non vi resta altro che inviare un esposto all' Ente preposto alla verificaca della liceità delle spese degli enti pubblici. Per semplificarvi il compito Vi allego l'indirizzo : CORTE DEI CONTI Sezione giurisdizionale Procura regionale Servizio amministrativo unico regionale Via Bertola, 28 - 10122 Torino Tel. 011 5608611 alla quale potrete inviare il Vs esposto ; ovviamente saremmo grati se ci teneste aggiornati sullo sviluppo dell' "affaire" . Non è meglio utilizzare i canali messi a disposizione dallo stato Italiano per verificari gli "sprechi" degli Enti Locali e non, che emettere "comunicati" che alla fine lasciano il tempo che trovano e dato il tenore dei "commenti" non interessano a nessuno? fate Voi Ugo Lupo

Nasce "Alleanza civica del Nord" - 28 Gennaio 2019 - 10:14

Leggere e saper comprendere
Hans Axel Von Fersen, anche per lei un consiglio spassionato, prima di sentenziare e parlare di richieste insensate quanto assurde conviene studiare un po' meglio la recente storia politica italiana o almeno informarsi un pochino meglio per non confondere ad arte le cose. Abbiamo parlato di modello federale basato sullo schema Miglio, schema nato dal movimento fedetalista Cisalpino di cui Miglio nel 1945 fu tra i fondatori che prevedeva la suddivisione del territorio italiano su base cantonale, secondo il modello svizzero, con la costituzione di tre grandi macroregioni (Nord, Centro e Sud). A quel tempo era iscritto alla DC ove ne sosteneva le idee di sinistra (sinistra della DC) fino al 1968. Solo nel 1990 si avvicino alle idee della Lega Nord ove elaborò un progetto di riforma federale fondato sul ruolo costituzionale assegnato all'autorità federale e a quella delle macroregioni o cantoni (del Nord o Padania, del Centro o Etruria, del Sud o Mediterranea, oltre alle cinque regioni a statuto speciale). Ma Bossi era poco interessato a tale progetto, infatti preferì seguire una politica di contrattazione con lo stato centrale che mirasse al rafforzamento delle autonomie regionali. Fu uno dei motivi del dissenso tra i due che di li a poco porto' Miglio a lasciare la Lega (1994) per fondare e dirigere il Partito Federalista fino alla sua morte, sottolineando come per Bossi "il federalismo sia stato strumentale alla conquista e al mantenimento del potere". Se c'è qualcuno che deve chiedere scusa a milioni di italiani crediamo sia (ancora una volta) la Lega Nord che, a differenza di Miglio, con Bossi ha strumentalmente usato il federalismo per arrivare a Roma.

Capodanno in piazza a Verbania - 1 Gennaio 2019 - 11:47

Musica più popolare
Molto bello. Sono andato in piazza verso le 12,30, quindi non so dire cosa c'è stato prima ma volevo dare un consiglio per il futuro. Cercate di mettere in programmazione musica più popolare, invece della solita techno con strascichi rap. Con note musicali piu conosciute si potrebbe ottenere il massimo del coinvolgimento dei i cittadini in piazza.

De Ambrogi: relazione bilancio di previsione - 24 Dicembre 2018 - 09:44

chi li considera successi, chi no...
Abbiamo sperato fino all’ultimo che il PD verbanese trovasse un pizzico di “amor proprio” ma nulla, Mercoledì 19 dicembre è passato anche l’ultimo bilancio preventivo di questo sciagurato ciclo amministrativo. Evidentemente alla maggioranza piace il ruolo di comparsa/passacarte a cui questa amministrazione l’ha relegata; Cerchiamo di stilare anche noi un bilancio di questo quinquennio, partendo proprio dal comunicato a firma PD. Verbania ha ufficialmente un Piano urbano del traffico, a nostro avviso esistono tre soluzioni differenti per elaborarlo: Entro il primo biennio del mandato così da poterlo mettere in pratica nel triennio successivo; Entro la fine del mandato, elaborandolo con l’intero consiglio Comunale in modo che gli interventi proposti siano apprezzati da qualsiasi maggioranza governi la città in futuro; A fine mandato, in solitaria da parte di Amministrazione e maggioranza lasciando a chi governerà la città l’onere di utilizzarlo senza che ne condivida gli interventi. Secondo voi quale soluzione sarà stata scelta? Ovviamente quest’ultima. Ciò che ha contraddistinto questa amministrazione è la voglia di apparire, la pagina facebook istituzionale ha perso rapidamente lo scopo di informare i cittadini per diventare una bacheca autocelebrativa, abbiamo perso il conto delle interviste rilasciate riguardanti la nuova farmacia comunale, il market sociale è stato lanciato ciclicamente da inizio mandato e potremmo continuare ancora. Gran parte degli interventi rappresentano più uno spot che un reale progetto d’insieme, abbiamo una colonnina di ricarica elettrica ( ancora non è ben chiaro se sarà destinata a vivere sola o avrà delle sorelle), il primo orto civico al mondo all’ombra, un bilancio partecipato, dapprima senza regolamento poi dotato di uno “flessibile” ( basti pensare all’assessore al bilancio che spiega come “eludere” l’impossibilità di presentare progetti riguardanti eventi). Sul buco nero chiamato teatro abbiamo detto tanto, ricordiamo solo che oggi abbiamo una fondazione, decisione presa ovviamente dalla sola Amministrazione ma che graverà sui governi futuri, e che la commissione d’inchiesta sta facendo emergere parecchie problematiche ( speriamo che il PD voti per prolungare il suo operato). Chiudiamo con quello che sarà il lascito di Marchionini, il progetto di una piazza, voluto solo da lei, che riguarderà solo metà di essa ( come se si decidesse di comprare solo UNA scarpa nuova), che non darà un solo parcheggio in più, costerà circa 7.000.000,00€ di cui 2.500.000,00€ di mutuo e di cui non si ha la certezza di avere i fondi necessari a terminarlo. Purtroppo le storture di questo ciclo amministrativo sono talmente tante che ci riserviamo di pubblicare un secondo comunicato durante le vacanze.

Provincia VCO in dissesto, incontro in Ministero - 22 Dicembre 2018 - 08:30

La memoria, questa sconosciuta!
Il 10 gennaio del 2014 il TAR Piemonte, dietro presentazione di ricorso da parte della presidentessa uscente Mercedes Bresso per una serie d'irregolarità compiute nella presentazione delle liste vicino alla candidatura di Cota, ha annullato le elezioni regionali del Piemonte. La sentenza, poi confermata in consiglio di stato è stata resa esecutiva nonostante presentazione di ricorso alla Corte Suprema di Cassazione da parte delle Regione Piemonte, Cota è stato quindi costretto a dimettersi e ad indire, per il 25 maggio 2014, nuove elezioni. E' risultato vincitore il candidato del PD Sergio Chiamparino. Si EVINCE che la lega ed i suoi ESPONENTI non è che avessero lavorato in modo così trasparente, ma certo, sotto elezioni saltate fuori a riproporvi “candidamente”... VERGOGNOSI!

Montani replica al PD su bando periferie - 24 Settembre 2018 - 12:03

Sentenze e dintorni
riprendo da altro post e ribadisco: Allora leggiamola la sentenza visto che i pareri sono discordanti: https://www.cortecostituzionale.it/actionSchedaPronuncia.do?anno=2018&numero=74 [..] per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE dichiara l’illegittimità costituzionale dell’art. 1, comma 140, della legge 11 dicembre 2016, n. 232 (Bilancio di previsione dello stato per l’anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019), ***nella parte in cui non prevede un’intesa con gli enti territoriali in relazione ai decreti del Presidente del consiglio dei ministri riguardanti settori di spesa rientranti nelle materie di competenza regionale. *** [..] Non entra nel merito economico nè in quello sostanziale (se il bando è applicabile ai progetti oppure no). definisce incostituzionale l'iter seguito per la mancanza di intesa con gli enti preposti (regionali). D'altrocanto, l'emendamento al milleproroghe non tocca il tema della mancata copertura ma differisce al 2020 - al comma 1-bis, l'efficacia delle convenzioni liberando le risorse previste per altri investimenti (comma 1-ter): http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/18/Emend/1081339/1071787/index.html 01-bis. L'efficacia delle convenzioni concluse sulla base di quanto disposto ai sensi del decreto del Presidente del consiglio dei ministri 29 maggio 2017, nonché delle delibere del CIPE n. 2 del 3 marzo 2017 e n. 72 del 7 agosto 2017, adottate ai sensi dell'articolo 1, comma 141, della legge n. 232 del 2016, è differita all'anno 2020. Conseguentemente, le amministrazioni competenti provvedono, ferma rimanendo la dotazione complessiva loro assegnata, a rimodulare i relativi impegni di spesa e i connessi pagamenti a valere sul Fondo sviluppo e coesione. Come si vede, il c.1-bis di cui sopra interviene sul c.141 art.1 legge finanziaria, assolutamente non toccato dalla sentenza della Corte. Non è matematica ma poco ci manca: chi vi racconta che lo slittamenteo del bando Periferie è dovuto alla sentenza, vi sta raccontando frottole. E' stata una chiara (e furba!) volontà politica: le cause sono tutt'ora ignote, così come nuovamente espresso da Decaro nell'ultimo confronto avuto con il Premier secondo il quale i fondi verranno ristabiliti attraverso un nuovo decreto nelle prossime settimane: https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/09/12/periferie-decaro-anci-accordo-con-governo-fondi-in-tre-anni-mediazione-condivisa-da-tutti-i-sindaci/4619914/ Nuovamente, ma allora le coperture c'erano e nulla c'entrava la Corte. Non è matematica...ma poco ci manca!

M5S su Bando periferie - 11 Settembre 2018 - 19:33

Sentenza
Allora leggiamola la sentenza visto che i pareri sono discordanti: https://www.cortecostituzionale.it/actionSchedaPronuncia.do?anno=2018&numero=74 [..] per questi motivi LA CORTE COSTITUZIONALE riservata a separate pronunce la decisione delle ulteriori questioni di legittimità costituzionale promosse con il ricorso indicato in epigrafe, dichiara l’illegittimità costituzionale dell’art. 1, comma 140, della legge 11 dicembre 2016, n. 232 (Bilancio di previsione dello stato per l’anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019), ***nella parte in cui non prevede un’intesa con gli enti territoriali in relazione ai decreti del Presidente del consiglio dei ministri riguardanti settori di spesa rientranti nelle materie di competenza regionale. *** [..] Non entra nel merito economico nè in quello sostanziale (se il bando è applicabile ai progetti oppure no). definisce incostituzionale l'iter seguito per la mancanza di intesa con gli enti preposti (regionali). Saluti AleB
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti