Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

decrescita felice

Inserisci quello che vuoi cercare
decrescita felice - nei post

Festival Il Teatro sull'Acqua - 2 Settembre 2019 - 08:01

Il "Festival Il Teatro sull'Acqua" si terrà ad Arona dal 3 all'8 settembre 2019, con la Direzione artistica di Dacia Maraini.

Lakescapes: Mi abbatto e sono felice - 25 Maggio 2018 - 18:06

Sabato 26 maggio a Stresa Mi abbatto e sono felice, monologo eco-sostenibile. Per la rassegna Lakescapes, uno spettacolo con Daniele Ronco ispirato alla decrescita felice di Maurizio Pallante.

LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" l'intervista - 17 Febbraio 2017 - 08:01

Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi, eccezionalmente visto il riscontro della settimana scorsa, proponiamo l'intervista a Maurizio Pallante e Alessandro Pertosa, autori di "Solo una decrescita felice (selettiva e programmata) può salvarci", Lindau 2017

LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" - 3 Febbraio 2017 - 08:01

Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo “Solo una decrescita felice (selettiva e governata) potrà salvarci" di Maurizio Pallante e Alessandro Pertosa, LIndau 2017.

LibriNews: "Destra e Sinistra Addio" - 22 Aprile 2016 - 08:01

Per la rubrica a cura di Zest Letteratura Sostenibile, un progetto culturale dell’Associazione We feel Green, oggi proponiamo "Destra e Sinistra Addio" , di Maurizio Pallante - Edizioni Lindau.

Marco Parachini - 29 Aprile 2014 - 17:00

La scheda biografica, il programma e i candidati, di Marco Parachini candidato sindaco alle amministrative di Verbania per "Comunità.vb".

Marco Parachini presenta il programma - 26 Aprile 2014 - 18:04

Riportiamo dalla pagina Facebook dela Lista "Comunità.vb" il programma di Marco Parachini candidato sindaco al Comune di Verbania.

Incontro "decrescita felice" - 12 Novembre 2012 - 10:01

Il 14 novembre 2012 alle ore 20.30 a Verbania, presso l'Auditorium Sant'Anna ci sarà un incontro aperto con il Prof. Maurizio Pallante, sui temi della decrescita felice.
decrescita felice - nei commenti

Obbligo di mascherina anche all’aperto dalle 18 alle 6 - 26 Agosto 2020 - 15:42

Re: Giusta osservazione
Ciao lupusinfabula difatti non ho mai creduto alle varie storielle tipo decrescita felice, no vax, ecc.... Per il resto, a proposito degli esiti elettorali, come dice sempre il buon Trapattoni da Cusano Milanino, non dire gatto se non ce l' hai nel sacco.....

PD VCO risponde su fondi emergenza covid-19 - 14 Agosto 2020 - 13:16

Re: Di Pietro e IDV
Ciao lupusinfabula concordo, in quanto non ho mai avuto fiducia in fanfaluche tipo decrescita felice e via dicendo...

Cristina: "Riapertura valico Ponte Ribellasca" - 17 Aprile 2020 - 09:05

Re: Frontiere assolutamente CHIUSE
Ciao Filippo convivere responsabilmente: se ci riescono gli altri, possiamo farlo anche noi. Bisogna essere attivi e ottimisti, non passivi e catastrofisti. La decrescita (in)felice lasciamola ai millantatori....

Comitato Stop 5G incontra Marchionini - 9 Aprile 2020 - 08:47

Re: Se la pensate così...
Ciao Damiano Guerra ma si sa, loro sono per la decrescita felice.....

Immovilli: decrescita fa riflettere - 13 Gennaio 2020 - 09:00

TRATTASI MICA....
di decrescita felice? Mah...

Cristina su Olimpiadi a Milano - Cortina - 25 Giugno 2019 - 09:23

Re: come esultano
Ciao Giovanni in fondo si sa, la Mole antonelliana grillina è per la decrescita felice....

SS34 rifiutato lo stato d'emergenza - 14 Maggio 2019 - 14:52

Re: Faccio presente
credo che occorra pensare al futuro. Il dato di fatto e' che i lavori ritarderanno di anni seguendo l'iter standard senza nessuna urgenza. decrescita felice ( Speriamo , ripeto, che nel frattempo qualcuno non resti sotto la frana )

SS34 rifiutato lo stato d'emergenza - 14 Maggio 2019 - 08:45

decrescita felice
Certo che i due soci di governo stanno facendo un bel lavoro. Alla prossima frana andiamo in Svizzera solo col battello o col traghetto, perche' anche la Centovalli e' nelle stesse condizioni. Ha ragione il Sig. Sibilia, non ci sono le condizioni per lo stato di emergenza, al massimo chiediamo tutti il reddito di cittadinanza..ma chi lo paga che non lavora piu nessuno? Forse i migranti che pero' non vogliamo perche' son tutti delinquenti mentre noi siamo dei Santi? Sperando sempre che nessuno si faccia male nel frattempo.

LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" l'intervista - 8 Maggio 2019 - 13:00

MAH...
la decrescita non è mai felice.... Pol Pot & i Khmer Rossi insegnano....

M5S su progetto P.zza Fratelli Bandiera - 21 Febbraio 2019 - 14:36

Re: Re: decrescita in....felice
Ciao Giovanni% non metto in dubbio i problemi relativi ai pozzi di approvvigionamento idrico e sono daccordo sul fatto che il progetto e' controverso e molto migliorabile. Vorrei pero' una verifica specifica di quali sono le controindicazioni della realizzazione del progetto sulle le condotte dell'acqua. Se sono considerazioni basate su fatti concreti, allora la mia preoccupazione precedente decade. Altrimenti confermo

M5S su progetto P.zza Fratelli Bandiera - 21 Febbraio 2019 - 13:25

Re: decrescita in....felice
Ciao Vincenzo Colombo non mi sembra un pretesto. Il M5S ha presentato solide argomentazioni e dubbi importanti su questo progetto molto controverso di rifacimennto di mezza piazza cittadina.

M5S su progetto P.zza Fratelli Bandiera - 20 Febbraio 2019 - 10:55

decrescita in....felice
Ma si , stoppiamo tutto a prescindere, Troviamo un argomento a caso, senza neanche informarci bene, e usiamolo come pretesto. Avanti perche' cosi dicono i nostri programmi, la ragione e' dalla nostra perche' solo noi facciamo considerazioni corrette ( come per la TAV ) e chi non e' con noi e' contro di noi. Cicli e ricicli storici, attenzione , ai tempi di mio padre e' andata male

Grande Nord: No al polo commerciale - 28 Ottobre 2018 - 11:52

certo
anche questi contagiati dalla decrescita felice: che povero paese … che tristezza vivere con gente del genere

Forza Italia su progetto Outlet all'ex Acetati - 28 Ottobre 2018 - 11:50

hahhaha
certo torniamo alle botteghe di quartiere, come 100 anni fa: anche questi contagiati dalla decrescita felice?

Apre il free shop di oggetti usati - 23 Giugno 2017 - 13:38

Ipocrisia Bancaria Vi chiederete dove sia il nesso
Condivido pienamenti l'intento dell'iniziativa, l'attuale società è ad un bivio importante, o decide di ridimensionare consumi ed abitudini dannose per l'ambiente, ritornando ad una vita sociale basata su semplici bisogni, andando in qualche modo, verso una decrescita felice, anche attraverso questi semplici strumenti, oppure siamo destinati a distruggere questo pianeta. Peccato sia stata bocciata la proposta del M5S, di posizionare questa sorta di mercatino del riuso e dello scambio, nei pressi dell'isola ecologica del Plusc, a mio avviso avrebbe avuto più efficacia e partecipazione. chi decide di sgomberare una soffitta o cantina o garage o magari ha in corso un trasloco, avrà sicuramente parte degli oggetti o materiali irrecuperabili, andando all'isola ecologica poteva tranquillamente selezionare i materiali in un unico viaggio e luogo. Non dimentichiamoci che molti, per così dire utenti saranno persone in difficoltà economiche. Pazienza d'altronde è risaputo le opposizioni sanno solo criticare e mai proporre. Riguardo al titolo del post, la parte di questo lodevole intento che più mi fà rabbia, è l'ipocrisia della finanza, per chi non lo sapesse, la benemerita e generosa fondazione che finanzia il progetto in questione, altro non è che la cassaforte delle banche, dove spesso le poltrone sono garantite per nomine politiche. Ora da una parte il sistema Bancario ha disgregato ed impoverito la società civile, alimentando una finanza altamente speculativa, con strumenti finanziari totalmante slegati dal mercato reale, spesso coinvolta in frodi a livello mondiale, hanno distrutto banche territoriali sanissime coma la INTRA in nome della concentrazione bancaria. Quanti di Voi ricordano i casi, Passera con INTESA SANPAOLO e Profumo con UNICREDIT poi con MPS si parla di frodi, evasione fiscale,usura. Tutti questi personaggi e quello che rappresentano, li ritroviamo sotto altre spoglie a fare i benefattori dei cittadini dopo averli depredati e mandati in rovina. Ogni falsità è una maschera, e per quanto la maschera sia ben fatta, si arriva sempre, con un po’ di attenzione, a distinguerla dal volto. (Alexandre Dumas)

LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" l'intervista - 19 Febbraio 2017 - 18:19

Re: Re: Re: eppure non è difficile
Ciao paolino Mi hai convinto. Mi informerò meglio è forse leggerò il libro. Non è corretto esprimere giudizi senza approfondire. In quanto alla p.a. ti devo dare ancora ragione. Il problema software e sistemi operativi è notevole e i costi alti dovuti essenzialmente ad aggiornamenti di programmi obsoleti e che non si parlano tra di loro. Io sono per una profonda riforma della p.a. .non la tisanetta calda della Madia. ....Meritocrazia, organizzazione ma soprattutto servizi miglioria cittadini. Ma qui altro che decrescita felice ci vorrebbe! Non basterebbero tre generazioni...

LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" - 5 Febbraio 2017 - 10:40

Re: Re: perplesso
Ciao Anonimo Allora spero davvero di decrescere felicemente. In fondo siamo tutti uguali. Come il marxismo insegnava. Poi le file in coda a prendere felicemente il pane sotto neve e al gelo erano davvero uno spasso. L'importante è il livellamento della razza umana. Tutti uguali in una decrescita felice. Mi ricorda tanto quando a casa al calduccio in questa orrenda civiltà occidentale e liberale si guardava all'Urss o Cuba come esempi da seguire. Un po' troppo comodo fare il comunista in occidente... Lo stesso oggi. Perché non andate a decrescere felicemente in Congo o Cuba o nei felici villaggi Rousseauiani dell'India?

LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" - 4 Febbraio 2017 - 21:47

Re: decrescita felice.....
Ciao robi Vuoi un mondo normale? Una frase che spesso viene citata è “il peggio è passato, la vita è tornata alla normalità”. Oggi com'è la vita normale? Spendere miliardi per il sogno di andare su Marte e non essere in grado di salvare poche vite in più perché le province non hanno i soldi per riparare una turbina? Oppure derubare migliaia di risparmiatori, i quali dovrebbero essere tutelati da organi strapagati, il cui compito principale era proprio quello? Prestare centinaia di milioni ad imprenditori collusi senza garanzie, contribuendo al fallimento di banche come mps, e poi stanziare come se niente fosse 20 miliardi del bilancio statale,per sanare i buchi, nelle cui pieghe, poi si infilano 95 milioni di euro per un torneo di golf, mentre non si riescono a trovare 50 di milioni per aiutare i bambini affetti da gravi problemi, caustai dall'inquinamento dell'Ilva di Taranto ? Normalità è devastare con guerre e predazione di materie prime, il Medioriente e l'Africa, e poi indignarsi dando la caccia all'immigrato invasore,fannullone, delinquente e possibile terrorista che ci ritroviamo in casa? Questa normalità non la voglio, se devo rinunciare a vestirmi alla moda, ad avere sempre l'ultimo modello di smartphone, o fare code di km in autostrada per entrare in centri commerciali od outlet, per poi accapigliarsi e fare incetta di beni ed alimenti superflui, prodotti sfruttando masse di schiavi del lavoro, lo farei. Quel "poco di vivere civile" che hai paura di perdere, è destinato comunque a dissolversi, anche se poi civiltà cosa vuol dire ? La civiltà ha prodotto dei bisogni, dei vizi, delle necessità fittizie che spesso soffocano i nostri buoni istinti e fanno prevalere il nostro lato oscuro per poterseli permettere. La civiltà è forse pretendere che il 90% dei cittadini lavori pagando tasse contributi, per poi andare in pensione a 75 anni con meno di 1000 euro al mese ? "La civiltà è una corsa disperata per scoprire i rimedi per i mali che produce" (Jean-Jacques Rousseau) Quindi ben venga la decrescita felice !! Che abbiamo da perdere? E soprattutto che futuro vogliamo lasciare in eredità ai nostri nipoti?

LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" - 4 Febbraio 2017 - 18:41

fenomeno irreversibile
la decrescita è un fenomeno irreversibile,la terra non ha le risorse per continuare a farci crescere ancora per molto. le risorse diminuiscono esponenzialmente,e la popolazione aumenta in modo incontrollato. non va bene decrescita felice? chiamiamola in un altro modo se non ci piace il nome,ma se non iniziamo a fronteggiare il problema rischiamo che la situazione poi diventi ingovernabile.

LibriNews: “Solo una decrescita felice potrà salvarci" - 4 Febbraio 2017 - 15:53

Re: Re: decrescita felice.....
Ciao l non condivido affatto la tua chiusura ottimista : "constato invece che molti individui sempre più numerosi si stanno togliendo dal torpore e non accettano più un sistema che tenta di schiavizzare sempre più". E' esattamente il contrario. Una volta c'era "coscienza di classe", volontà di regolare e ridistribuire la ricchezza. Ora viviamo nel più completo toropore. perfino questa terminologia appare arcaica e desueta.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti