Il BLOG pubblico di Verbania: News, Notizie, eventi, curiosità, vco

design'

Inserisci quello che vuoi cercare
design' - nei post

Abbattimento barriere architettoniche - 19 Dicembre 2019 - 18:06

Il comune di Verbania nei giorni scorsi, con una determina, ha assegna un incarico relativo alla redazione di progetto di fattibilità tecnico - economica finalizzato all’eliminazione delle barriere architettoniche nel territorio della città di Verbania, a partire dal Quartiere di Sant’Anna.

Open Day Vco Formazione - 13 Dicembre 2019 - 09:33

Open day, a dicembre, nelle sedi di Novara e Gravellona Toce di Vco Formazione. L’accoglienza delle famiglie degli allievi interessati ai corsi di indirizzo alimentare, è in calendario sabato 14, dalle 9.30 alle 11.30, per quanto concerne Novara, e lunedì 16, dalle 17 alle 19, per quanto riguarda Gravellona.

“Al di là del muro. Scatti oltre la cortina di ferro” - 29 Novembre 2019 - 10:03

Venerdì 30 Novembre 2019 alle ore 18.00 inaugura la mostra “Al di là del muro. Scatti oltre la cortina di ferro” a cura di Alessandro Cini e Stefano Menegon - presso Casa Elide Ceretti (Via Roma 42 -Verbania Intra).

Paesaggi Futuri 2019: il lungolago di Verbania - 25 Ottobre 2019 - 11:27

Il Centro Studi del Museo del Paesaggio ha organizzato nel 2019, per il secondo anno, un laboratorio di progettazione universitario sulla valorizzazione del paesaggio, che è stato ospitato a Casa Ceretti dall’1 al 6 luglio.

CROSS Award 2019 Ecco i vincitori - 16 Ottobre 2019 - 11:27

Con oltre 260 candidature provenienti da oltre 30 Paesi europei e extraeuropei CROSS Award 5a edizione si conferma un appuntamento di grande interesse per artisti e performers internazionali.

Nuove divise per i portalettere - 18 Settembre 2019 - 18:06

Cambio d’abito per i portalettere della provincia del Verbano Cusio Ossola. Sono state infatti distribuite in tutta la provincia le nuove divise di Poste Italiane:

Dal Giappone all'Ossola per scoprire i muri in pietra - 28 Agosto 2019 - 18:06

Grazie all'Associazione Canova il piccolo borgo di Ghesc torna ad ospitare gli studenti giapponesi, alla scoperta di tradizioni architettoniche e non solo.

Il Salotto di Diderot - 24 Agosto 2019 - 17:04

Domenica 25 agosto, alle ore 17.30, presso Piazza VIII Marzo a Omegna, l’Assessore Sara Rubinelli inaugura il primo di quattro appuntamenti a calendario.

Sold out con 1250 spettatori per l'AIDA - 23 Luglio 2019 - 08:01

Dopo il grande successo di AIDA, con 1250 spettatori, il festival celebra con uno show aereo ed immersivo - in prima assoluta - i 500 anni dalla scomparsa di Leonardo e i 50 dallo sbarco dell'uomo sulla luna.

"Paesaggi Futuri 2019 – Il Lungolago di Verbania" - 30 Giugno 2019 - 09:33

Anche quest'anno il Centro Studi del Museo del Paesaggio organizza un laboratorio di progettazione universitario sulla valorizzazione del paesaggio, che sarà ospitato a Casa Ceretti dall’1 al 6 luglio.

Al via Cross Festival 2019 - 21 Giugno 2019 - 08:01

L’edizione 2019 si svolgerà a Verbania dal 21 giugno al 30 giugno 2019.

In Val d'Ossola l'annuale Incontro Internazionale di Architettura - 19 Giugno 2019 - 13:01

Architetti a confronto grazie a Canova, dal 20 al 24 giugno, in Val d'Ossola. L'Associazione Canova organizza la diciottesima edizione dell'Incontro Internazionale di Architettura: fil rouge, l'architettura scandinava.

Omegna: eventi e manifestazioni dal 7 al 9 giugno - 6 Giugno 2019 - 18:06

Eventi, e manifestazioni in programma a Omegna e dintorni dal 7 al 9 giugno 2019.

"Da grande farò il curatore" - 21 Marzo 2019 - 18:06

Torna sul Lago d’Orta, a Miasino, il corso Da grande farò il curatore. La tre giorni è organizzata dall’Associazione Culturale Asilo Bianco ed è dedicata ad approfondimenti e confronti con curatori indipendenti, responsabili di istituzioni culturali e professionisti della creatività.

Nuovo portale della Regione Piemonte - 10 Marzo 2019 - 18:06

3 mila pagine, 11 aree tematiche, un unico sistema per la gestione integrata dei contenuti e una nuova redazione allargata.

Nuove Tendenze nell'Architettura del Paesaggio - 11 Dicembre 2018 - 13:01

Mercoledì 12 dicembre 2018, alle ore 21.00, presso Casa Ceretti si terrà l'evento, organizzato nel contesto della Mostra sulla Biennale Internazionale del Paesaggio: Nuove Tendenze nell'Architettura del Paesaggio.

Mostra Achille Castiglioni - 8 Novembre 2018 - 18:06

L' Ordine degli Architetti Novara VCO, in occasione dei 50 anni di fondazione (1968-2018), propone presso il Forum Arti e Industria di Omegna (Parco Pasquale Maulini, 1) una mostra per conoscere gli oggetti nati dalla collaborazione tra Achille Castiglioni, uno dei più importanti maestri del design italiano, e l'azienda omegnese Alessi.

"Piemonte fabbriche aperte" - 22 Ottobre 2018 - 17:04

Saranno ben più dello scorso anno, quasi la metà sono new entry e rappresentano tutti i settori produttivi del Piemonte in ogni angolo della regione.

Light Festival del Lago Maggiore - 13 Settembre 2018 - 19:06

L’occasione è davvero unica: il primo Light Festival del Lago Maggiore. A metà settembre il tramonto sarà alle 19 e 30. Da quel momento in poi tutto il centro storico e il lungolago di Lesa saranno illuminati da installazioni progettate da artisti professionisti e da giovani studenti.

Gran Tour: 30 nuovi itinerari - 7 Settembre 2018 - 08:01

Dall'8 settembre tornano oltre 30 nuovi itinerari a piedi e in bus a Torino e in Piemonte per ripercorrere il meglio dei percorsi effettuati in tutte le precedenti dieci edizioni di Gran Tour, che prosegue i festeggiamenti dei suoi primi 10 anni dopo il successo del ciclo primaverile, concluso a luglio con oltre 2.000 presenze.
design' - nei commenti

Fratelli d’Italia: Il Maggiore e la visita del Ministro - 4 Luglio 2018 - 11:51

Accostamenti azzardati
Quelli di FdI non si smentiscono e continuano a regalare perle. [..] l’opera nel 2017 è risultata tra i 75 progetti vincitori dell’International Architecture Award nella categoria musei e spazi culturali mentre oggi, a causa del degrado in cui versa, è stata inserita da Vittorio Sgarbi tra gli “sfregi al paesaggio d’Italia” [..] Come a dire, ha vinto un premio di architettura MONDIALE, ma vorrete mica metterlo in confronto con un post su facebook?? Ministro, suvvia, oggi la laurea non si prende più nemmeno per corrispondenza, ma sui social. Il Maggiore è talmente un fallimento che: - sta ospitando la Milanesiana, manifestazione culturale affermata a livello nazionale gestita ed organizzata, udite udite, dalla sorella del critico Sgarbi (ah, tra l'altro, lo stesso personaggio è ospitato nella manifestazione in quel del Cusio). Nell'ambito di tale manifestazione, arriva a VB un Neri Marcorè qualunque: evento gratuito per la cittadinanza. - ospita manifestazioni dello Stresa Festival, con artisti di caratura internazionale. - nella prossima stagione teatrale, porta sulle rive del Verbano gente dai nomi poco conosciuti: Beppe Fiorello, Enrico Bertolino, Elio, Anna Foglietta, Paolo Calabresi, e via dicendo. - e' stata creata una Fondazione a capitale comunale e regionale per mezzo della quale si consolida l'ambito economico, le rispettive competenze e si gettano le basi per l'accesso a fondi ministeriali. Davvero un fallimento. Ci tenevamo la vaschetta dell'Arena e sicuramente avremo potuto apprezzare gli stessi grandi nomi, Per inciso, gli spettacoli vengono annullati perchè non si possono tenere davanti a 4 persone: sappiate che il problema non è della struttura ma della società. Se preferite guardare Maria De Filippi piuttosto che assistere ad un concerto di musica classica (tanto per citare la serie di eventi annullata per mancanza di pubblico), eh no, la struttura CEM non c'entra proprio nulla: indovinate un pò di chi è la colpa? Consiglio spassionato: venite a teatro, godetevi gli spettacoli, ascoltate musica, informatevi, leggete, STUDIATE. La cultura rende ricchi, in tutti i sensi, ma soprattutto evita di mostrare il lato peggiore di noi stessi. Saluti AleB PS: per inciso, i tavolini in plastica son per l'area esterna. All'interno del bar ci sono tavoli in alluminio e legno, design minimal ma apprezzabile. Se a lor signori non aggrada, possono sempre andare altrove!

Il Nome della Rosa a Il Maggiore - 28 Ottobre 2017 - 11:56

Teatro Maggiore
A proposito del giudizio di eccellenza attribuito dal museo del disegn e architettura di Chicago al nostro Teatro Maggiore, va bene ok, siamo contenti, ma come al solito design e funzionalità non vanno sempre d'accordo! Durante una mia visita approfondita alla suddetta struttura ho avuto modo di constatare quanto siano stati mal progettati gli spazi interni ed esterni, riguardo all'uso destinato e alla sicurezza senza trascurare gli enormi costi della manutenzione. Allora mi chiedo come sia possibile che questi problemi non siano emersi in fase di progettazione? Perché nell'edilizia pubblica deve sempre mancare il controllo preventivo e/o in itinere? Perché le magagne emergono sempre a giochi fatti? Dove erano gli organi preposti a una prima verifica di fattibilità del progetto! È veramente un peccato che una tale struttura sia utilizzabile solo in parte e questa valutazione l'ho fatta prima dei recenti accadimenti (Galimberti)! Gli eventi mi hanno dato ragione! Assurdo avere tale mega struttura e non avere posti a sedere per una semplice conferenza. Come al solito incompetenza amministrativa, mancanza di controllo e lungimiranza non fanno parte del modus oprandi di chi ci governa.

Forno crematorio: "perchè non andremo a votare" - 11 Aprile 2016 - 13:28

Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: addirittura!
Ciao Aurelio Tedesco Il link mi riporta a questo Negli ultimi anni la cremazione sta registrando una costante crescita che tenderà ad aumentare in quanto rappresenta un efficace soluzione ai problemi territoriali, ecologici ed urbanistici oltre che il diritto di ogni cittadino di scegliere liberamente il trattamento e la destinazione finale del proprio corpo. La cremazione è considerata la forma più ecologica, igienica e salutare di trattamento dei corpi defunti. I nostri macchinari permettono di ridurre al minimo le immissioni nel rispetto dell’ambiente circostante e di riciclare l’energia prodotta per il riscaldamento e all’auto-alimentazione dell’impianto, infatti gli impianti sono in grado di accumulare l’energia prodotta da una cremazione e di sfruttarla per quella successiva, consentendo un risparmio energetico, completamente automatizzati, rispettano tutti gli standard di sicurezza e sono conformi alle nuove normative europee. Abbiamo una gamma completa per soddisfare le vostre esigenze, un design moderno, facilità di installazione grazie alla sua struttura monoblocco, buon rivestimento refrattario di alta qualità, basso consumo energetico, e prezzo competitivo. Depliant Forni Crematori 2014 E francamente mi sembra un semplice slogan, privo di dettagli tecnici rilevanti, credo nel mio limitato intelletto di aver argomentato con più dettagli tecnici

Verbanese rappresenterà l'Italia al concorso europeo di cocktail - 15 Gennaio 2015 - 23:30

livelli professionali
Concordo con te che non si possano mettere sullo stesso livello il medico a il fattucchiere e così via. Il messaggio che vorrei far passare é un altro. Qualcuno ha parlato di laureati che non trovano lavoro. E io gli rispondo che, con una laurea in tasca , chi ha voglia di rimboccarsi le maniche riesce a crearsi un lavoro. Chi invece considera la laurea un punto di arrivo.....be' quello è ancora lì a rimpiangere il posto fisso da impiegato statale. Conosco ad esempio, un giovane architetto che sin da ragazzino aveva la passione e l'hobby della lavorazione del legno(scultura, ebanisteria) e che dopo la laurea, invece di stare in grosse città a fare il tirapiedi di qualche grosso studio ha avviato un'attività tutta sua di design di arredi d'interni. Lui stesso progetta e realizza, saltando i costi di progettazione e di intermediazione. Risultato: prezzi più competitivi, precisione, professionalità. E tutti contenti. Mi danno fastidio i laureati altezzosi e sprezzanti delle attività artigianali o quelli che considerano degradante fare.....il barman.

Nasce il sito su enogastronomia locale - 31 Marzo 2014 - 17:33

Precisazioni riguardo alla navigabilità
Buongiorno provo ad argomentare meglio la nostra posizione sul sito Typicaltaste. * Quando parliamo di "maggiormente leggibile" intendiamo il fatto che il sito non è pensato in modo responsive. Viene quindi presentato allo stesso modo anche in presenza di device con schermi molto grandi o molti piccoli (e da qui la nota verso i cellulari). Se prova a ridimensionare il nostro sito, noterà come viene riadattato in automatico, in base al device che lo utilizza. La stessa cosa può essere provata su una molteplicità di siti: ad esempio, ma in modo non esaustivo, possiamo citare il sito della Gazzetta dello Sport o del Corriere della Sera. Avere un sito "visibile" non vuol dire vederlo bene, ma obbligare l'utente ad azioni di "allarga" pagina, perché il browser, in questo caso, prova a farlo stare nella dimensione del device, dato che il sito non è in grado di presentarlo già nella dimensione corretta. Questo aspetto, ad esempio, rende il sito poco leggibile, dato che i font stessi non si ridimensionano, ma mantengono sempre la stessa dimensione, ma su uno schermo molto più piccolo. Lo stesso discorso potrebbe essere fatto per le immagini, che potrebbero essere adattate in modo migliore. * L'utilizzo di una immagine rende impossibile la ricerca di testi, per quello non viene quasi mai utilizzata nel web design di un sito. Se prova, banalmente, a cercare su google site:typicaltaste.it Troverà, fra le pagine indicizzate, "AZIENDA ALIMENTARE BORGO MONTI" Se però affina la ricerca con il nome del proprietario site:typicaltaste.it matteo camisasca noterà che google non presenta nessun dato, dato che l'informazione è presente, ma non è indicizzabile. Non voglio dilungarmi sul motivo per cui le parole devono essere utilizzabili, dato che questo puo' essere scoperto da una semplice analisi del flusso inbound, magari collegando il sito a Google Analytics. Se poi vincolando la ricerca al solo sito site:typicaltaste.it noterà come le descrizioni di tutte le pagine sono uguali. Questo fatto potrebbe essere controproducente, dato che potrebbe far pensare a Google che si tratta di un doppione della stessa pagina, creata ad arte, una cloaking page per intenderci. * Il sito è già visibile ora nei motori di ricerca, non necessita di molti mesi per essere trovato. Quello che manca, ad ora, è sicuramente l'autorevolezza, ma purtroppo questa arriverà solo col tempo. * L'utilizzo di keyword all'interno delle pagine è una pratica obsoleta, che passa in secondo piano, rispetto ai contenuti della pagina stessa. Se prova ad analizzare due pagine qualsiasi, mi sono permesso di confrontare : http://www.typicaltaste.it/index.php?option=com_content&view=article&id=21&Itemid=147 e http://www.typicaltaste.it/index.php?option=com_content&view=article&id=28&Itemid=160 noterà come la differenza stia solamente nel titolo della pagina e nell'URL dell'immagine referenziata. Questo approccio è un deterrente nel caso che si voglia godere dei benefici di una indicizzazione. * Sicuramente c'è da lavorare sulla notorietà del sito e sulla sua autorevolezza, non solo social network, ma anche promozione verso portali di informazione, mailing list verso utenti iscritti al sito e così via, ma da questo punto di vista mi pare di capire se avete già in mente una via. * Ultima nota: il sito non fornisce contenuti compressi e non gestisce nessun tipo di cache, obbligando ad un reload continuo delle pagine. Uno dei discriminanti per la buona visibilità di un sito, è anche la velocità di caricamento, sia della prima pagina che delle successive. Più è lento, più verrà penalizzato. Per fortuna questo problema è facilmente risolvibile riconfigurando in modo adeguato Apache. Spero di aver argomentato in modo più tecnico il motivo del nostro commento, che poteva essere campato per aria, ma aveva delle basi solide sulle quali era espresso. Speriamo anche che la nostra critica possa aiutare il sito a crescere, dato che ne abbiamo apprezzato l'intento.

CATTANEO NEWS 25 ottobre 2013 - 29 Ottobre 2013 - 12:33

Per Matteo Baccan
Buongiorno Matteo, mi chiamo Emanuele Carcerano e sono l'amministratore Delegato della DSI Design, società che ha realizzato il portale SiByeCom. Ho letto con interesse la tua analisi tecnica e mi congratulo con te, per il tempo sicuramente prezioso che hai utilizzato per analizzare il portale ma che nello stesso tempo si evince un forte interesse per questa iniziativa. Per questa ragione, ho deciso di risponderti, senza ovviamente nessuna povera polemica, siamo consapevoli che alcune cose devono essere ottimizzate al fine di garantirne la migliore performance, ma come ben sai, un progetto nasce da un'idea, l'idea prende forma e diventa realtà e si ottimizza nel tempo in relazione a un lavoro costante per la definizione e il raggiungimento di una strategia di miglioramento economico e sociale, basata su un concetto di sviluppo avanzato che abbia il suo punto di forza nella capacità di aggiungere valore al sistema dei prodotti, dei servizi e delle imprese verso un mercato globale sempre più esigente. Pertanto, non ti elenco su cosa non sono d'accordo nella tua analisi, dovrei risponderti punto punto e non mi sembra il caso e anche molto sterile. Ciò che posso dirti è di continuare a seguirci, da parte nostra cercheremo di conquistarti per fa sì che tu possa diventare un amico per SiByeCom. Con gratitudine, un caro saluto. Emanuele.

CATTANEO NEWS 25 ottobre 2013 - 25 Ottobre 2013 - 18:08

Situazione attuale e situazione futura
Caro "Giuseppe Garibaldi" il futuro è una cosa tutta da costruire. Ad ora non c'e' nulla, mancano (entro nel tecnico): * contenuti: i siti sono vuoti e incompleti, prova a navigarli * traffico: da Alexa in poi tutti danno traffico vicino allo zero * dettagli su affiliazioni: quali sono i costi di affiliazione? non ho trovato nessun tipo di dettaglio, ma magari ho cercato male * presenza in rete: prova a cercare informazioni sul sito, ad ora non lo conosce nessuno ottimizzazione tecnica del sito * presenza su comparatori di prezzi (costameno, google shopping, kelkoo, etc): zero * SEO: credo venga ereditato quello di magento: va adattato al sito * SEM: l'unica campagna e' quella di Cattaneo * prestazioni da rivedere: ho testato il sito con vari tool, da page speed in poi, tutti segnalano grandi problemi prestazionali, protocolli non compressi, immagini non ottimizzate, script non compressi, etc etc .. anche se col traffico attuale nessuno puo' rendersene conto, ma se l'idea e' quella di accorpare N negozi, prima o poi qualcuno se ne renderà conto. * il design non è responsive: usalo con uno smartphone e capirai quello che dico Perché scegliere questa soluzione e non Amazon (uno a caso)? Solo per patriottismo? mi sembra un motivo un po' debole. Dal punto di vista umano auguro la massima fortuna a questa idea, spero cresca e riesca a diventare quello che vuole, ma ad ora, dati alla mano, non c'è un motivo per aprire o migrare un ecommerce su questa piattaforma, se non il "patriottismo locale": è troppo giovane.

CATTANEO NEWS 25 ottobre 2013 - 25 Ottobre 2013 - 14:46

Spot aziendale?
Non vi sembra uno spot verso l'azienda "SI By Commerce"? Tenendo conto che * il sito è attivo da pochi mesi * ha 4 negozi attivi (pare), ma se provate a girare nei 4 negozi sembrano vuoti e senza contenuti * è stato sviluppato da un'azienda terza (DSI Design sas compare in alto alle pagine), utilizzando magento commerce, quindi non stiamo parlando di qualche particolare strumento inventato da una startup italiana, ma di una installazione e personalizzazione di qualcosa di esistente mi chiedo: qual'è la forte innovazione che hanno introdotto? quale magica esperienza c'è dietro questo sito? dato che non ha una storia alle sue spalle e neppure delle referenze? e neppure del traffico? Dove sarebbe la presenza sulla rete? Su facebook? Pronto a ricredermi se qualcuno fosse in grado di dimostrarmi che questa non è aria fritta

In difesa del CEM - 10 Luglio 2013 - 11:56

Ma mi faccia il piacere
Il CEM , cattedrale nel deserto , idrovora di risorse e ultimo ma non ultimo , fucina di corruzione e lavoro più o meno nero. Come Lei , egregia signora Piera, che vede il CEM come trampolino di lancio di anziani muratori di 50 anni , io vedo l'arrivo di ditte esterne con baldi operai, a volte incapaci, provenienti dai più disparati angoli dell'Europa comunitaria e non...Questura docet, I teatro sarà sicuramente un'opera importante , tuttavia , l'ultramoderno design che viene indicato nei progetti è un pugno nell'occhio del turista che arrivando dal lago vedrà questo panettone a metà strada tra un incubo di Munch e la fantasia del dottor Alemagna e si chiederà dove potrà trascorere una giornata all'aria aperta senza dover stazionare(se è inverno) in albergo , oppure diventare fagiolo in una delle numerose ( si fa per dire) piscine che sono disseminate nel nostro paradiso in terra.Il turismo elitario da lei auspicato mi sembra che a Verbania non possa avere un futuro , L'esempio del Garda è calzato , ma, non sarà certo CEM a risolvere i vari problemi del turismo di questa Città. Cosa serve a Verbania? Una politica turistica aperta al turismo e non riservata ai soliti noti, serve una cultura turistica nella quale non si sentano i turisti americani asserire che una cena in un noto ristorante di Verbania costa come una cena al famoso 21 di New York , servono piccole strutture che attirino le masse e non una "balena bianca" che oltretutto ditruggerebbe l'unica spiaggia della Città. Serve cortesia , professionalità e simpatia , cosa che purtroppo manca .Ci sarebbe un lungo elenco di opere da realizzare, di ristrutturazioni di proprietà Comunali che devono essere rivalutate , servono scuole professionali per attività turistiche , e l'elenco continua ma questo non è il luogo adatto per avviare una discussione esauriente.
×
Ricevi gratuitamente i nostri aggiornamenti